Pensioni, Camusso: "Cambiare la legge Fornero con una patrimoniale"

Il pizzino della Camusso a Renzi: "La patrimoniale sulle grandi ricchezze ha un’efficacia immediata"

Torna a soffiare il vento della patrimoniale. A mettere la pulce nell'orecchio del premier Matteo Renzi è la leader della Cgil Susanna Camusso che suggerisce di stangare le grandi ricchezze per andare a ripianare il buco lasciato dall'ex ministro Elsa Fornero con la sua fallimentare riforma delle pensioni.

"La Corte si era già pronunciata in senso negativo su soluzioni che colpivano solo parte dei pensionati - tuona la Camusso in una intervista a Repubblica - il governo è in grave ritardo e ora è indispensabile sedersi intorno ad un tavolo per cambiare la legge Fornero". Partendo dal presupposto secondo cui "i diritti delle persone vanno garantiti", la sindacalista pensa subito a come farla pagare ai "ricchi". "Le risorse ci sono o si possono trovare - continua nel ragionamento - questa potrebbe anche essere l’occasione per rivedere i criteri di una effettiva progressività del sistema fiscale e per contrastare seriamente l’evasione". Per il segretario della Cgil, "senza rinunciare alla riforma complessiva del fisco, la patrimoniale sulle grandi ricchezze ha un’efficacia immediata".

Nell'intervista a Repubblica la Camusso critica anche il Jobs Act. "Non ci sono investimenti a partire da quelli pubblici - dice - non basta dire a un imprenditore: ti ho tolto l'articolo 18, ti ho fatto gli sconti, ora pensaci tu. Gli incentivi senza vincoli si traducono nella sola sostituzione di contratti. Serve una politica industriale che indirizzi e sostenga la crescita e l’occupazione". Sulla riforma della scuola, invece, la Camusso rinfaccia al governo di non essere in condizioni di fare le assunzioni per l’inizio dell’anno. E accusa: "Ha posto criteri assai discutibili che dividono in modo arbitrario i precari". "Questa - incalza - è una riforma che lede il diritto costituzionale della libertà di insegnamento, che affida a un singolo la totale discrezionalità su chi debba insegnare o meno. È una scuola elitaria, non di tutti. Le risorse che ci sono, peraltro scarse, vanno a chi primeggia, e delle scuole di Scampìa o dello Zen di Palermo che ne facciamo?". Insomma, la bocciatura di Renzi e del suo governo è a trecentosessanta gradi. Eppure la Camusso allontana l'ipotesi di impegnarsi in prima persona per dar vita a una nuova sinistra. "Sarebbe un errore confondere i ruoli - mette in chiaro - ma sono convinta che ci sia un grande bisogno di sinistra". E coclude: "Ci vorrebbe un partito di sinistra".

Commenti
Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 04/05/2015 - 09:04

Giustissimo incominciamo dalle pensioni di tutti i sindacalisti applicando un taglio del 40%.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Lun, 04/05/2015 - 09:12

HaHaHaHaHa!!!! Con quali ricchi!! Sono già scappati. Gli unici che saranno colpiti sono quelli che hanno lavorato una vita (nonni) e risparmiato (non certo i statali). Ma questa genet demente, quando saranno tolti dalla terra??

epc

Lun, 04/05/2015 - 09:19

Come no! Cominciamo a stangare il patrimonio immobiliare dei sindacati!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 04/05/2015 - 09:47

E' proprio vero più si è degli incapaci e più si vogliono dare consigli. Questa poveretta dovrebbe fare l'interesse dei lavoratori. Siccome è limitata e tanto ignorante ha fatto in modo di far fuggire tutte le industrie. Ora non paga dei disastri fatti da pure consigli politici, non richiesti, ma produttivi di ulteriori disastri. Ma quando i lavoratori capiranno che questi elementi sono solo dei truffatori??

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Lun, 04/05/2015 - 09:47

Cominciare facendo pagare vere tasse a Coop e sindacati?

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Lun, 04/05/2015 - 09:50

Mi spiegate cona c'entrano i ricchi con la solidarietà sociale? Quelli che hanno yacht, ferrari, lussuose proprietà immobiliari, rendite e vitalizi intoccabili, ecc. non potranno mica essere disturbati per cose del genere! La solidarietà si fa bloccando le pensioni di lusso da 1.500 € al mese! Ecchè diamine! ... e sempre allegri dobbiamo stare che il nostro piangere fa male al re...

sbrigati

Lun, 04/05/2015 - 09:51

@epc aggiungo e a far pagare le tasse alle coop.

elgar

Lun, 04/05/2015 - 09:54

Dov'era la CGIL quando la Fornero ha fatto la riforma? In ferie? Per moolto meno faceva mobilitazioni oceaniche. Invece all'epoca niente. Strano.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 04/05/2015 - 10:16

Penso che gli stessi beneficiari saranno chiamati in qualche modo a pagare la "parcella". In effetti può sembrare giusto colpire i grandi patrimoni, ma bisogna vedere se a lungo termine sarà conveniente, dato che aumenterà la spinta a portare i propri capitali all'estero, ovunque sia, dato che il bel paese è il più affamato di tutti, avendo la classe politica e amministrativa meglio pagata del mondo, nonché la più corrotta, almeno secondo le stime fatte all’estero. Troppi teppistelli in giro.

Ritratto di echowindy

echowindy

Lun, 04/05/2015 - 10:17

PRESUPPOSTO SAGGIO QUELLO DELLA KOMPAGNA KAMUSSO … POTREBBE ESSERE UNA GRANDE OCCASIONE PER RIVEDERE CRITERI E MISURE PER FAR CONTRIBUIRE ANCHE LE MULTIFORME DEI BUSINESS DELLE “MULTINAZIONALI DEI SINDACATI”, PER RAFFORZARE CON IL PROPRIO ESEMPIO, UNA EFFETTIVA GRANDE PARTECIPAZIONE DEL SISTEMA FISCALE PER CONTRASTARE SERIAMENTE L’EVASIONE.

Giorgio Mandozzi

Lun, 04/05/2015 - 10:21

A cominciare dagli "sconosciuti" capitali dei sindacati, dalle pensioni dei sindacalisti per le quali non hanno mai versato un soldo e da tutti gli altri vantaggi che si sono fatti assegnare da questa gelatinosa politica!

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 04/05/2015 - 10:27

Naturalmente, more solito, si penserà subito e di nuovo alla patrimoniale sulla casa, compresa l’unica di abitazione. Del resto il nostro è un paese democratico ed il popolo deve essere democraticamente spogliato. Perché Renzi e con lui il Presidente maximo non pensano di ridurre le spese della politica? Si cominci dal Quirinale, dove ha sede il capo dello stato più costoso del mondo: 450 milioni in continua salita, per tenere in piedi tre residenze reali, quelle ereditate dai Savoia. E poi si faccia ruotare la falce in tondo, senza risparmiare nessuno, ma cominciando dalla classe politica, la più costosa del mondo e percentualmente la più numerosa.

tsfulvio

Lun, 04/05/2015 - 11:06

Questa signora anzichè dare consigli stupidi, dovrebbe riflettere che vive in uno stato stratassato e che i potenziali nuovi investitori fuggono. Pensi ai lavoratori e consideri che i problemi che lei si ritrova provocati dai disoccupati dell'edilizia inclusi Ideal Standard, Elettrolux, Indesit, Richard Ginori ecc. hanno come causa solo due sigle : IMU e Tasi

albertzanna

Lun, 04/05/2015 - 11:07

Questa "donna" - ci vuole coraggio a definirla tale - se poi per caso i proprietari delle grandi ricchezze non fanno più investimenti e la disoccupazione aumenta ulteriormente, suggerità di tassare le "medie ricchezze" poi le "piccole ricchezze" e infine i pensionati con 400 euro al mese, basta non toccare i miliardi dei sindacati e il potere dei fancazzisti delegati sindacali che se la godono e se la spassano. Ma state sicuri che Renzi, pur di tenersi buoni i voti dei comunisti Gcil e Fiom, l'ascolterà e seguirà il suo consiglio. Tanto lui, Renzi, che ci rimette? I suoi soldi saranno sempre al sicuro, protetti da qualche norma ad hoc in qualche articolo di legge approvato durante una seduta notturna del Parlamento e pubblicata sulla Gazzeta Ufficiale nelle pagine di istruzioni per la lettura (che nessuno legge)

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 04/05/2015 - 11:08

Del resto le tasse in questo paese sono ancora basse, alziamole ancora un po'. Ma poi quali ricchi? Per queste mer.e i ricchi sono i pensionati da 2000 euro lorde al mese. Figuriamoci quindi a quali ricchi si riferisce questa spaventapasseri.

nonnoaldo

Lun, 04/05/2015 - 11:16

Far pagare a CGIL e COOP le stesse tasse che devono pagare le altre aziende ed ecco trovati i nove miliardi.

Giorgio5819

Lun, 04/05/2015 - 11:16

Mettiamo una bella patrimoniale sulle coop e sulla cgil...vediamo come si divertono a provare l'ebbrezza di essere tassati.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 04/05/2015 - 11:17

Le "grandi ricchezze" sono investite soprattutto nelle aziende. Ovvero ogni azienda è una grande ricchezza per il Paese. Dunque la recalcitrante Camusso, con le sue sparate, provoca i licenziamenti indiscriminati, in quanto fa chiudere le aziende che, come ormai sanno anche gli asini orecchiuti sono proprio quelle che creano i posti di lavoro. Raglio d'asino non va al cielo, dunque l'asinina Susanna Camusso faccia silenzio.

Duka

Lun, 04/05/2015 - 11:27

Ma chiedere che le organizzazioni sindacali paghino le tasse come tutti i cittadini NOoooooooo!!!!!!!!

gigetto50

Lun, 04/05/2015 - 11:43

.....la Camusso mette la pulce nell'orecchio a Renzi? E nel passato i vari Ferrero etc...noon chiedevano la stessa cosa? E tassare le rendite finanziarie del 26% di un punto oltre la media europea che é del 25%, non é gia' una patrimoniale? E perché a suo tempo non l'ha messa il Prof. Monti?

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 04/05/2015 - 11:45

Cominciando a tassare tutte le attività economiche del "magna-magna" sindacale. Per troppo tempo questi signori hanno tuonato contro l'evasione fiscale dei ricchi ma loro, che non si considerano ricchi, si sono sempre tirati fuori. Le tasse devono sempre essere gli altri a pagarle. Neanche i contributi Inps per le loro immeritate pensioni hanno versato, vedi legge Mosca, grazie alla quale si è prodotto un gioco di prestigio di conbtributi figurativi MAI VERSATI. Le pensioni da ricchi le incassano però, restando zitti e senza provare imbarazzo.

gigetto50

Lun, 04/05/2015 - 11:47

...ma si'....una patrimoniale per cambiare la legge Fornero, una patrimoniale per sostenere le COOP, una patrimoniale per pagare le pensioni d'oro (ma quelle veramente d'oro), una patrimoniale da devolvere al sostentamento dei clandestini e Rom, una patrimoniale per rimettere in sesto il territorio, una patrimoniale per....boohh...ma si trova per chi o cosa....certo che si trova....

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 04/05/2015 - 11:54

PER TUTTI - Quando Monti varò la sua riforma (compresa la Fornero) decretò la morte dell'Italia, tranne quella della sinistra, della quale faceva il gioco. Morì il Sindacato che non ebbe il sussulto per il quale era pagato. Morì l'opposizione che abdicò adottando, al contrario, un atteggiamento collaborazionista (ricorderete il trio ABC...), che metteva la firma sulla sua condanna a morte. Morì l'economia, come da subito abbiamo visto. Ed ora cosa andiamo a cercare? Sarebbero tutti da corte marziale...

gigetto50

Lun, 04/05/2015 - 12:09

...ma si....patrimoniale/i.....ma se tra non tanto tempo ed esauriti i soldi presi con il bancomat dei ricchi (c'é da capire la soglia della ricchezza per la Camusso) e se nel frattempo non aumentera' la ricchezza interna (PIL) e/o non si saranno ridotte le spese, via ad un'altra patrimoniale...e cosi' all'infinito. Ma poi, una volta esauriti i soldi dei ricchi oppure semplicemente perché li avranno portati via dal paese, quale sara' la proposta geniale della Camusso?

Zizzigo

Lun, 04/05/2015 - 12:27

Solito sistema comunista che blocca le risorse che, altrimenti, potrebbero essere destinate alla crescita. Bisogna essere assolutamente incapaci di capire come funziona l'economia, per imbestialirsi in un'idea imbexxxxe come quella della patrimoniale e non capire che, invece, le tasse vanno tagliate. E poi la patrimoniale ce l'abbiamo già, da anni, con l'IMU che ha distrutto i risparmi delle famiglie e il mercato immobiliare.

giovanni PERINCIOLO

Lun, 04/05/2015 - 12:28

Va bene per le "grandi ricchezze" ma una patrimoniale sui beni immobili e non, cumulati negli anni dai sindacati e mai tassati contribuirebbero sicuramente e altrettanto bene a risolvere il problema. La stessa cosa dicasi tassando come qualsiasi altra impresa anche le coop!

kayak65

Lun, 04/05/2015 - 12:36

mettiamo la patrimoniale sui patrimoni dei sindacati mai dichiarati perche' non sono tenuti a farlo...allora si che si recupererrebbero milioni se non miliardi.

agosvac

Lun, 04/05/2015 - 12:37

Io questa famosa patrimoniale che vorrebbero fortemente i sindacati, la metterei sul serio, ma la metterei sugli ingenti patrimoni degli stessi sindacati, dei partiti, di tutte le organizzazioni non governative di sinistra e, soprattutto, sulle coop!!!!!

unosolo

Lun, 04/05/2015 - 12:41

ricordate questo la VGIL non è più sindacato per tutela dei lavoratori , forse ieri , ma oggi è un impero che vuole mantenere il non pagare niente tasse e nasconde il bilancio , entrate regolari ed uscite strane , questo in quanto nessuno controlla i sindacati esenti da molte tasse che noi comuni mortali siamo costretti a pagare , specie i pensionati che perdono sia soldi per ritenute continue direttamente in busta senza sapere il motivo , questo mese mediamente 25 / 30 euro in meno e dall'inizio dell'anno 65 /75 euro , capito con chi stà la CGIL ?

Ritratto di Chichi

Chichi

Lun, 04/05/2015 - 12:45

È pur sempre il segretario del sindacato nato, cresciuto (a suon di scioperi politici e di picchettaggi) e pasciuto con lo sguardo e il cuore volto al paradiso terreste dei lavoratori. Stavano così bene sotto la paterna cura di Stalin… Personalmente, l’idea di una ennesima patrimoniale non mi preoccupa: non ho trippa per i gatti. So come andrà a finire. In un batter d’occhio la dilapideranno a vantaggio delle loro clientele e poi ne vorranno un’altra, fino a quando questo nostro paese, già ben avviato in quel senso, non sarà diventato il paradiso del proletariato. Saremo tutti sportivi: campioni del tiro alla cinghia. Bellissimo!!!

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 04/05/2015 - 12:46

Egregio Giovanni da Udine, dobbiamo invece piangere; perché è il nostro riso che fa male ai potenti (citazione). Per il resto concordo...

luigi.muzzi

Lun, 04/05/2015 - 13:12

basterebbe tassare le coop rosse come qualsiasi altra azienda...

moichiodi

Lun, 04/05/2015 - 13:30

Bellissimo quello "spremendo" le GRANDI ricchezze

silvano45

Lun, 04/05/2015 - 13:33

tagliamo le pensioni indebitamente ottenute un mese di contribuzione per una pensione a vita di questi sindacalisti che sono dei veri parassiti di regime altro che difendere i lavoratori ...bonanni prende 384000 euro vergogna!

egi

Lun, 04/05/2015 - 14:01

Magari far pagare le imposte con bilanci publici anche ai sindacati, sarebbe una buona idea.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Lun, 04/05/2015 - 14:19

Parla lei sapendo benissimo che i sindacati sono l'unico ente nel mondo non obbligato a presentare bilanci, che ci fanno con soldi che incassano?

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Lun, 04/05/2015 - 14:30

La Camusso dice due sciocchezze in una volta: primo perché la patrimoniale, tra tasse sulla casa e sui beni mobili, c'è già e non è una tantum, ma addirittura permanente; e secondo perché i veri ricchi, nessuno escluso, hanno già portato il grosso delle loro ricchezze all'estero e lì, non in Italia, pagano le tasse. Inutile fare nomi, li conosciamo tutti.

Atlantico

Lun, 04/05/2015 - 14:53

Ma no, quali grande ricchezze, cominciamo da chi vive di stipendio, no ?

unosolo

Lun, 04/05/2015 - 15:42

prima della patrimoniale cominciamo a mettere i bilanci on line per far capire ai lavoratori che bella vita è stare al comando di un sindacato nato per i lavoratori. poi cominciamo a pretendere che tutti paghino le ritenute IRPEF compresi i parlamentari , poi aboliamo stipendi dei senatori , ancora tutti i vizi dei parlamentari a nostre spese compresi addobbi, per ultimo aboliamo gli affitti dei palazzi per i politici e se vogliono se li pagano da soli visto il lauto stipendio. poi parliamo di patrimoniale ma per tutti anche i signori nullatenenti politici.

titina

Lun, 04/05/2015 - 15:43

le tasse si pagano sul reddito, non sui risparmi. Piuttosto controllare se su quei risparmi erano state pagate le tasse richieste

Holmert

Lun, 04/05/2015 - 15:59

Certo i sindacati hanno sempre avuto idee geniali,quelle idee che ci hanno portato sotto i ponti. Tante sono le loro cazzxte che non basterebbe una giornata per descriverle. Ed ora,che idea hanno ? Tassare,certo basta tassare e le cose si aggiustano,prendi i soldi da chi ce li ha e li dai a chi non ce li ha. Che ve ne pare, più geniale di così? Che ci vuole secondo la Camusso a governare, basterebbe un po' della sua fantasia et voilà. Non c'è cosa peggiore che avere in casa il più forte partito catto comunista occidentale. Il proprio destino è segnato, si finirà tutti a toppe in cxlo.

VittorioMar

Lun, 04/05/2015 - 16:00

Quando si hanno idee fisse portano all'ossessione e poi alla paranoia!!

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 04/05/2015 - 16:20

Già, ottimo, cominciamo dai patrimoni dei sindacati, dalle loro pensioni, dai patrimoni dei partiti e dalle pensioni dei politici.

Blueray

Lun, 04/05/2015 - 16:21

Facendo proposte impraticabili, non quantificate, incostituzionali si finisce per cadere nel ridicolo o nel patetico. Con queste proposte demagogiche prive di credibilità Camusso si squalifica un'altra volta e basta

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 04/05/2015 - 16:26

Ma la cgil e gli altri sindacati come mai non hanno detto nulla quando è entrata in vigore la fornero? Ma certo, erano compagni di sinistra del dopo Berlusconi e non potevano dire certe cose. Sindacati (tutti), buffoni eravate, buffoni siete e buffoni resterete.

macchiapam

Lun, 04/05/2015 - 16:37

Siamo sempre lì: il genio della signora Camusso escogita una fantastica novità, l'imposta patrimoniale. Dimenticando, naturalmente, che penalizzando le grandi ricchezze se ne incentiva l'esportazione e si riducono le opportunità di nuovi investimenti, e quindi di nuovo lavoro. Come può stare in un posto di tanta responsabilità una persona così ottusa?

Giorgio5819

Lun, 04/05/2015 - 20:29

Quote rosa? 2 x 1000.