Quirinale, Grasso ci spera Ma spunta una terna segreta

Napolitano ha già dato la linea al successore: serve pieno sostegno alle riforme del premier

Pronto? Di più: Pietro Grasso non vede proprio l'ora di farsi le foto accanto ai corazzieri. «Affronterò quei giorni di supplenza nel pieno rispetto della prassi costituzionale e con il massimo impegno», spiega durante la cerimonia degli auguri di Natale. Il presidente del Senato è la seconda carica della Repubblica e quindi entra di diritto nell'elenco teorico dei candidati al Soglio. Ma in realtà solo Francesco Cossiga è riuscito a fare il grande salto, per gli altri la maledizione di Palazzo Madama è sempre scattata inesorabile: Merzagora, Spadolini, Fanfani, Marini, quanti delusi. E anche stavolta sarà difficile che Grasso traslochi al Quirinale. Al massimo, lo vedremo «svolgere le funzioni» a Palazzo Giustiniani.

Grasso infatti non è nelle terne che contano. Non in quelle di Matteo Renzi, che dice di voler «creare il massimo consenso possibile», anche se «l'importante è eleggere un presidente, non che l'elezione arrivi al primo o al settimo turno». Non è nella terna finta, di scartine, da far uscire e bruciare sulla stampa, né tantomeno in quella vera, coperta e che il premier rivelerà solo al momento giusto, quello della trattativa finale con il Cavaliere. E Grasso non compare neanche nella rosa di Giorgio Napolitano. Se infatti funzionasse come in una monarchia, King George lascerebbe volentieri il trono a Giuliano Amato, personaggio di sinistra ben visto da Berlusconi. Ma chi lo vota tra i mille grandi elettori? Al secondo posto nel cuore del capo dello Stato c'è la cinquantenne costituzionalista lombarda Marta Cartabia, appena nominata vicepresidente della Consulta. Cattolica, moderatamente di sinistra, giovane, donna, non politica: cosa volete di più?

Poi c'è Sabino Cassese, giurista, ex membro della Consulta, ministro della Funzione pubblica del governo Ciampi. La quarta opzione è Sergio Mattarella, figlio del Piersanti presidente della Regione Sicilia ucciso dalla mafia, ministro della Dc e poi dell'Ulivo, ex giudice della Corte Costituzionale, inventore del Mattarellum, il sistema elettorale semi-maggioritario degli anni '90. Se vale ancora la regola per cui dopo un laico tocca a un cattolico, Mattarella potrebbe avere il profilo giusto per succedere a Napolitano. Bisognerebbe però vedere prima che cosa ne pensa Silvio Berlusconi, che ancora si ricorda le sue dimissioni dall'ultimo governo Andreotti, insieme ad altri ministri della sinistra dc, per protesta contro il decreto che riaccese le televisioni del Cavaliere.

Chiunque sarà, si troverà già i compiti assegnati. È stato proprio Napolitano martedì scorso, incontrando le alte cariche, a fornire le sue «istruzioni per uso». Primo, il governo Renzi sta lavorando bene, «con coraggio», e sta ammodernando il Paese. Secondo, le riforme vanno approvate in fretta, sindacati e sinistra Pd hanno fanno perdere anche troppo tempo. Terzo, ventilare elezioni anticipate porta «instabilità». Quarto, l'opposizione deve abbassare i toni ed essere responsabile.

Questa la linea per il prossimo presidente della Repubblica. Ma se così stanno le cose, hanno ragione gli italiani che in un sondaggio dell'Ixe per Agorà si sono espressi in maggioranza per un Napolitano-ter. Segue Emma Bonino, davanti a Prodi e Draghi. Staccati Padoan e Veltroni.

Commenti
Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Sab, 20/12/2014 - 11:09

Quello che manca e' il colpo di stato, coi colonnelli al governo avremo uno stato sudamericano perfetto. ;) (anche se l'Italia ha già avuto il suo colpo di stato con Napolitano, Monti, Letta ed ora Renzi) ciao Merry Christmas

Ritratto di perigo

perigo

Sab, 20/12/2014 - 11:10

Comunque è tutta gente di sinistra, o che ha servito la sinistra in governi o coprendo incarichi istituzionali. Possibile che non esista in Italia qualcuno che non c'entri nulla con la sinistra e che possa ricoprire più che degnamente, ovvero senza la macchia indelebile del "peccato originale" rosso, la carica di P.d.R.?

Ritratto di perigo

perigo

Sab, 20/12/2014 - 11:11

Dopo Napolitano e la sua faziosità comunista, Il prossimo Presidente della Repubblica sarà l'esatto specchio dell'Italia contemporanea. Sarà votato ed eletto da un Parlamento eletto con regole anticostituzionali e quindi illegittimo (Corte Costituzionale docet), all'ombra di un Governo (ed è il terzo consecutivo) mai venuto fuori da un doveroso e democratico ricorso alle urne.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 20/12/2014 - 11:12

Grasso? Cantarbia? Cassese? Mattarella? E' chiaro che i beneficiari delle regalie napolitanesche dovrebbero mettersi di traverso in Bankitalia, per impedire agli ispettori, benvisti da Berlusconi e dal popolo degli onesti, il necessario repulisti burocratico, con eventuale restituzione del maltolto.

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 20/12/2014 - 11:18

ma possibile che tra le fila di silvio non ce ne sia uno appena appena degno di tale candidatura?

linoalo1

Sab, 20/12/2014 - 11:22

Certo che,questi Comunistacci,non perdono tempo!Hanno già il Nuovo Presidente,naturalmente,a loro gradito!Perchè così in anticipo?Perchè debbono fargli il Lavaggio del Cervello in modo che non li contrasti mai veramente,ma solo qualche volta e per finta in modo che gli Italiani Ignorantoni,non sospettino la tresca!Lino.

Gioa

Sab, 20/12/2014 - 11:23

NAPOLITANO TER?...ROBA DA MATTI!!. MOTADELLA, ECC...I SOLITI COMUNISTI E FINTI COMUNISTI...DI NUOVO CHE C'E'?...LA FACCIA DI NAPOLITANO SOSTITUITA DAL SUO SOSIA...........VEGOGNATEVI TANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!.- ELEZIONE DIRETTA DAL POPOLO DEL CAPO DELLO STATO, ALTRO CHE STA BANDA DI MUMMIE FRATELLI E SORELLE GEMELLE DI RE GIORGIO!!

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 20/12/2014 - 11:23

berlusconi ancora si ricorda delle dimissioni di mattarella per protesta alle concessioni televisive dell'ex cav........e allora? un bel macchissenefrega non ce lo mettiamo?

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 20/12/2014 - 11:30

Il signor Grasso mi è del tutto indifferente. Però è un magistrato prestato alla politica. La mia ideologia è per un rigida divisione dei poteri, quella auspicata da Montesquieu, per cui Grasso non lo vorrei neppure in parlamento. Poi un magistrato al Quirinale a mio avviso è inimmaginabile. L’ideale sarebbe una persona fuori da tutti i poteri, quindi esterna anche alla casta, ma mi rendo conto che si tratta di un sogno, lontano dalla realtà. Comunque NO a Grasso Presidente della repubblica delle banane: per conto mio non sarebbe dovuto entrare neppure in parlamento.

titina

Sab, 20/12/2014 - 11:39

preferirei Padoan o Draghi

vince50_19

Sab, 20/12/2014 - 11:43

Il dott. Sottile al Quirinale? Un "giusto" successore sicuramente gradito alla UR Lodge Three Eyes, immagino.. Mettete Imposimato - persona degnissima ed equilibrata - se avete sul serio amore per l'Italia e non continuare ad agire "sotto dettatura", manica di @e@@r@@@@ti.

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Sab, 20/12/2014 - 11:45

ma non potrebbe andarsene, per non peggiorare la situazione, senza indicare il nome del suo successore preferito ovvero mickey mouse? non gli è mai fregato nulla del parere della gente e anche indicando quel nome dimostra come se ne fotte degli Italiani.addio caro, addio e senza rimpianti!

vince50_19

Sab, 20/12/2014 - 11:48

"Giuliano Amato gode di ottimi relazioni e amicizie tanto nel mondo massonico anglosassone che in determinati ambienti massonici sovranazionali collegati alla finanza e al mondo bancario tedesco". Questo dice il massone auto dichiarato Gioele Magaldi (Libero 6.2.2013). Vediamo se il moderatore odierno censura, dimostrando intelligenza e rispetto per le altrui opinioni, pubblica. Grazie

agosvac

Sab, 20/12/2014 - 11:54

Una precisazione: Sergio Mattarella non è figlio di Piersanti, ma fratello ed ambedue sono figli di quel Bernardo Mattarella personaggio di spicco della DC per decenni ed anche piuttosto chiacchierato per amicizie non proprio corrette, almeno questa era la voce che circolava.

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Sab, 20/12/2014 - 11:59

chiunque sara´eletto sara´un altro poveraccio perche´ARISTOTELE in POLITICA lo dice seccamente che "Nel regime politico della democrazia i piu´poveri ambiscono a partecipare alle assemblee perche´si prende la paga". ed il vero dramma d´Italia che si riscontra da nord a sud gia´solo dal dissesto idrogeologico lasciato a se stesso perche´il pensiero tenacemente unico dei politici, proprio perche´ gente povera in canna, e´soltanto quello di accattonare unghiosamente denaro con qualsiasi modalita´-

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 20/12/2014 - 12:05

“Democrazia” significa “governo del popolo”. Vi sembra che questa pseudo democrazia sia espressione di governo del popolo? Il popolo bue va a votare, si, ma in realtà non può scegliere ed il Renzi disastroso non è stato neppure eletto in parlamento. Poi chi va in parlamento? Il designato dal partito, un “personaggio” che rappresenta non il popolo, bensì la casta, anche perché essa non ha mai consentito che sia eletto uno qualsiasi della lista presentata, ma ha sempre preteso che sia eletto il primo della lista, anche in contraddizione con il voto popolare. Renzi, che segue passo passo i suoi maestri, portando il bel paese ad un disastro ormai prossimo, così ha stabilito nel 2°porcellum (detto “italicum” forse per sfottere gli Italiani) che il primo in lista sarà quello eletto, per gli altri la poltrona se ci sarà posto. Detto questo che fiducia possiamo avere IN un sistema in cui il magistrato invece di fare il suo lavoro si butta in politica? ZERO

st.it

Sab, 20/12/2014 - 12:17

potrebbe anche profilarsi la bieca e pochissimo gradita figura della giudicessa Finocchiaro quella che da un po' di tempo muove i fili nel pd stando bene nell'ombra

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 20/12/2014 - 12:25

L'opposizione,più che i toni,deve abbassare le braghe,altrimenti magistratura democratica colpirà duramente i "golpisti".Poi,con Berlusconi sotto "tutela",valla a cercare un'opposizione vera. Lega a parte....

Ritratto di ..MAFIAcapitale...

..MAFIAcapitale...

Sab, 20/12/2014 - 12:51

serve un FANTOCCIO BOLLINO BLU NEU

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Sab, 20/12/2014 - 13:08

C'é già Grasso che "cola".

moshe

Sab, 20/12/2014 - 13:08

grasso dopo napolitano? sarebbe la conferma che al peggio non c'è mai fine!

st.it

Sab, 20/12/2014 - 13:18

avesse il buon gusto di togliersi delle scatole senza nemmeno fiatare ma viste le sue origini buon gusto e decenza sono vocaboli alieni

Iacobellig

Sab, 20/12/2014 - 13:23

certo che in molti vogliono soldi e potere, questo è un valido motivo per cui la carica prefidenzisle sia decisa dal popolo.

Luigi Farinelli

Sab, 20/12/2014 - 13:28

Spiegate agli Italiani, che evidentemente non lo sanno o dimostrano di avere memoria corta, le responsabilità terrificanti dei personaggi indicati (Napolitano, Prodi, Draghi, Amato, Bonino) nel disastro economico del '92 (Soros e Britannia), nello sfacelo dell'euro; nei propositi di abbattimento della sovranità statale al ritornello "più Europa"; nel colpo di Stato "bianco" delle elites ultra-mercantiliste che hanno distrutto i bacini d'influenza geopolitici italiani per i loro esclusivi interessi: Libia, prospettive di espansione commerciale ad Est, soluzioni in campo energetico (South Stream), crisi economiche indotte dall'Europa e accettate supinamente fino all'imbroglio dello "spread". E non parliamo della mammana Bonino, orrenda abortista e radical-femminista, sodale di Soros, uno dei peggiori delinquenti "filantropi" della Storia.

Ritratto di giordano

giordano

Sab, 20/12/2014 - 13:36

chi sara' il prossimo di cui ci dovremo vergognare? Noi italiani, non siamo in grado di eleggere un Presidente? cosa sono questi giochini mafiosi, questi scambi di potere, questo perenne vomito che pervade e avviluppa il nostro paese?

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 20/12/2014 - 13:48

LA POPOLAZIONE DEVE NOMINARE IN CAPO DI STATO, non la mafia interna del parlamento !!!!

ettfer

Sab, 20/12/2014 - 14:35

Giusto per la precisione : il Dott. Sergio Mattarella non è figlio di Piersanti, ma fratello.

daniperri

Sab, 20/12/2014 - 14:39

Se la cantano e se la suonano sempre loro... e a noi ci fanno ballare.

Ritratto di mausuria

mausuria

Sab, 20/12/2014 - 14:44

i candidati alla presidenza della repubblica qui descritti uno ne vale mattarella ma se si cerca lo si troverà magari il buon delrio potrebbe essere o un fiorentino amico di renzi

unosolo

Sab, 20/12/2014 - 15:01

e si , il Grasso deve essere compensato per il lavoro ,,,,,,, fatto , ha voluto in prima persona far fuori dal parlamento un nemixo della SX , quindi spera di riuscirci , ambizioso e lo ha sempre dimostrato ma non al di sopra delle parti , il carattere e inclinazione politica la dicono diversamente almeno in apparenza e dai fatti .

fisis

Sab, 20/12/2014 - 15:57

No, No, No. Grasso: comunista ed ex magistrato, il peggio sulla faccia della terra.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 20/12/2014 - 16:25

Ma abbiamo solo monnezza per candidati ?

SCIPIONEMILIANO

Sab, 20/12/2014 - 16:45

BASTA CON CANDIDATI COMUNISTI O CATTOCOMUNISTI E NON TIRATE FUORI AMATO RAPINATORE NOTTURNO E PUGNALATORE DI CRAXI

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 20/12/2014 - 17:20

Sarebbe una disgrazia, personaggio estremista di parte comunista.

mifra77

Sab, 20/12/2014 - 17:58

Comunque vadano le cose, avremo un presidente gradito alla malavita organizzata! Se pensiamo che nessuna carica e tanto meno nessun eletto/nominato, arriva a fare l'onorevole se non segnalato/imposto dalla malavita. Quanto è deludente è che ogni cosca ha i suoi rappresentanti in tutti i partiti ed ancora più deprimente è che ce li fanno votare come se fossimo noi a volerli democraticamente. E visto che da Napolitano, solo l'angelo sterminatore ci potrà liberare, non ci rimane che da pregare incessantemente!

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Sab, 20/12/2014 - 18:18

Nomi da paura!!

angelomaria

Sab, 20/12/2014 - 18:49

BUONASERA A VOI CARI LETTORI E DIREZIONE IL MIO ENTRARE E SOLO PER NON MANCARE I MIEI AUGURI DI NATALE E CAPODANNO A TUTTI VOI CON RAMMARICO VEDO CHE CHI DOVREBBE ESSERE EPURATO DETTA AMCORA LEGGE E QUESTO DI PER SE OFFENDE E CREDO NON SOLO ME CI RISINTIREMO SPERO PRESTO NON PRIMA DI TROVARE L'ARTICOLO CHE FARA GIUSTIZIA NON SOLO AL CARISSIMO BERLUSCONI MA A TUTTI VOI COME PARTE LESA GODETEVI LE VACANZE E STATEMI BENE ARRIVEDERCI E GRAZIE PER IL TEMPO CHE M'AVETE FINORA CONCESSO IN QUESTO SITO BUONE FESTE E SPERIAMO CHE LA BEFANA SI PORI VIA UN PO'DI QUEI CRIMINALI CHE FLAGELLA QUELLA CHEUN TEMPO FU LA MIA PATRIAATTENTI ALLEINDIGESTIONI!!!

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Sab, 20/12/2014 - 18:53

La stessa ratio del ' semestre bianco ', suggerisce l' idea che il Presidente uscente non può in alcun modo influenzare o governare la nomina del prossimo. Se lo fa, siamo all' antidemocrazia, alla successione testamentaria di un diritto che lui non ha, alla dinastia. Insomma, una vergogna da schifo. Il popolo è il depositario politico del diritto a scegliersi il suo rappresentante, i parlamentari esercitano il potere di scelta in nome e per conto del popolo. Se ciò non accade siamo al tradimento, più o meno alto.

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 20/12/2014 - 19:20

Eh si` caro marforio 16:25, avete "solo monnezza per candidati"...Per questo non circola nessun nome della DX...

Sabino GALLO

Sab, 20/12/2014 - 19:22

Il Presidente della Repubblica deve essere eletto dal popolo! Dovrebbe essere questa la riforma più urgente.

macchiapam

Sab, 20/12/2014 - 19:23

Peccato che nessuno pensi a Mariastella Gelmini: il suo curriculum è impeccabile e sarebbe la donna adatta a ricoprire la funzione.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 21/12/2014 - 00:22

Non contento di aver rovinato il nostro paese questo comunista vuole lasciarci in eredità un suo consimile. BASTA CAPI DI STATO ELETTI DAI POLITICI. IN DEMOCRAZIA LO ELEGGONO I CITTADINI.

atlantide23

Dom, 21/12/2014 - 07:57

"Quella terna segreta che punta al Quirinale" . E noi che siamo la quaterna, a chi puntiamo ?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 21/12/2014 - 09:12

CHE RAZZA DI DELINQUENTI !! mafiosi!!

linoalo1

Dom, 21/12/2014 - 09:33

Sarebbe stato più onesto se avesse detto:serve sostegno solo a Renzi ed ai Comunisti tutti,tanto per non interrompere quanto ordito dal 2011!Lino.