Reddito, quota 100 e flat tax M5s e la Lega blindano il Def

Nella risoluzione di maggioranza confermate le misure volute dal governo. La manovra è pronta per Bruxelles

La maggioranza gialloverde non fa passi indietro. Nella risoluzione presentata in Senato per la nota di aggiornamento del Def di fatto vengono confermati gli impegni su reddito di cittadinanza, superamento della Fornero e Flat Tax. Le tre misure su cui Bruxelles ha espresso parecchi dubbi a quanto pare resteranno nella Nadef che poi sarà giudicata in via definitiva dall'Ue. Per quanto riguarda la flat tax la risoluzione è molto chiara: "Al 15% per liberi professionisti, artigiani e ditte individuali e una riduzione del carico fiscale per le piccole e medie imprese che non potranno optare per il nuovo regime forfettario ampliato". Poi, sempre sul fronte delle imprese viene sottolineato un altro aspetto: "Si ravvisa la necessità di prevedere nella prossima legge di bilancio disposizioni volte a diminuire gli oneri burocratici che ostacolano la libera iniziativa imprenditoriale. Per questo, in materia di semplificazione amministrativa, è previsto un piano di riduzione degli adempimenti a carico delle imprese e di maggiore qualificazione dei servizi erogati, nell’ambito del percorso, già avviato, di efficientamento e digitalizzazione della pubblica amministrazione e di riduzione dei tempi della giustizia".

Di fatto nel testo che la maggioranza Lega-M5s ha inviato al governo non si registrano indicazioni su passi indietro sui punti cruciali della manovra: "L'impegno è quello di adottare misure di riduzione del cuneo fiscale correlata all’offerta di rapporti di lavoro stabili con i giovani più meritevoli, quota 100 per le pensioni, l’avvio del reddito di cittadinanza, della pensione di cittadinanza e rafforzamento dei centri dell’impiego, una cabina di regia al Mef in coordinamento con la presidenza del Consiglio sulla revisione della spesa , la cabina di regia sugli investimenti appena inaugurata a Palazzo Chigi". Inoltre nella risoluzione vengono anche proposti interventi sui fondi per l'editoria con un graduale azzeramento del Fondo per il pluralismo dal 2019. Infine nel documento è contenuto un altro passaggio caro alla sponda grillina come l'implementazione in tempi rapidi della Banca per gli investimenti "prevedendo un coinvolgimento di Banca d'Italia e Cassa Depositi e Prestiti". Insomma il testo depositato dai capigruppo di Lega e M5s a palazzo Madama (Massimiliano Romeo e Stefano Patuanelli) di fatto conferma tutte le misure contenute nelle Nadef con le previsioni di crescita che sono già state bocciate dall'Ufficio parlamentare per il Bilancio. Il Senato ha dato il via libera con 161 voti. 109 i voti contrari.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 11/10/2018 - 16:27

Inutile presentarla, il conto e' gia' arrivato.

Altoviti

Gio, 11/10/2018 - 16:41

Il reddito di cittadianaza servirà solo ad attirare migranti e solo pochi italiani vero loperscepiranno, è una presa in giro grillina, una mera misura elettoralista che rovinerçà l'Italia. Bisogna fare un reddito di rimpatrio a 300 euro da far percepire per 5 anni ai migranti presenti dal 1° gennaio del 2018 per esempio (vengo per dire in modo da prendere una data anteriore per evitare agli sbarchi di convenienza) nel loro proprio paese e zero se stanno da noi. Così potevamo rispedire gli invasori a casa loro e il coto era solo di 3 miliardi l'anno e ridavamo fiducia al sistema Italia risparmiando anche i costi dei migranti che sono ben più di 3 miliardi l'anno.

Altoviti

Gio, 11/10/2018 - 16:43

Il reddito di cittadianaza servirà solo ad attirare migranti e solo pochi italiani veri lo perscepiranno, è una presa in giro grillina, una mera misura elettoralista che rovinerà l'Italia. Bisogna fare un reddito di rimpatrio a 300 euro da far percepire per 5 anni ai migranti presenti dal 1° gennaio del 2018 per esempio (vengo per dire in modo da prendere una data anteriore per evitare agli sbarchi di convenienza) nel loro proprio paese e zero se stanno da noi. Così potevamo rispedire gli invasori a casa loro e il costo era solo di 3 miliardi l'anno e ridavamo fiducia al sistema Italia risparmiando anche i costi dei migranti che sono ben più di 3 miliardi l'anno.

Ritratto di adl

adl

Gio, 11/10/2018 - 17:04

"Si ravvisa la necessità di prevedere nella prossima legge di bilancio disposizioni volte a diminuire gli oneri burocratici che ostacolano la libera iniziativa imprenditoriale .................BLA BLA BLA"......... E' per questo che è in dirittura di arrivo LA MATRIARCA DELLE DEVASTAZIONI FISCAL BUROCRATICO rignanmarchettare, per la microimpresa..........ovvero LA FATTURA ELETTRONICA, 6 minuti di tempo per documento per emissione, firma, trasmissione, scarico ricevuta ed archiviazione ??????!!!!!!!

glasnost

Gio, 11/10/2018 - 17:11

Bravi! E' necessario che i sinistri d' Ialia e d' Europa ed i loro padroni speculatori capiscano che non si può salvare il paese ( e le banche) facendo macelleria sociale della povera gente : pensionati e disoccupati. Basta!! Poi tutto è perfettibile, ma una svolta va data alla situazione che trascinano da Monti in poi

Ritratto di deep purple

deep purple

Gio, 11/10/2018 - 17:15

Grosso modo una manovra alla De Mita. Tanta vaghezza, niente soldi per infrastrutture e ricerca, tutti invece per regalie di qua e di là, così si comprano un bel po' di voti.

XDoc

Gio, 11/10/2018 - 17:37

-Flat tax: ben venga -reddito di cittadinanza: vade retro -Quota 100: mi spiegate che effetto può avere in un sistema contributivo se non massacrare la pensione? (io ho calcolato che posso andare in pensione 5 anni prima con il 25% - abbondante- di pensione in meno) -ma qualcuno capisce che comunque le uniche tasse da ridurre sono quelle indirette? (iva, accise ecc., di fatto regressive per scaglioni di reddito e letali per i senza reddito)

Ritratto di pensatoreindipendente

pensatoreindipe...

Gio, 11/10/2018 - 17:44

I 4 DEL CAMBIAMENTO Il quadriunvirato aggiunge un nuovo elemento alla storia del cinema e della letturatura e della musica... i quattro moschiettieri, i 4 dell Ave MAria, 1 4 amici al bar...nomi bizzarri, personaggi divertenti...personaggi immaginari...

FrancoS73

Gio, 11/10/2018 - 17:49

Tavolo 2+2 non è = a 4 !! Salvini e Di Maio - Il Vs. Piano pagatelo con il recupero dell'Evasione Fiscale - OPPURE A CASA !

Gigasetter

Gio, 11/10/2018 - 18:47

non serve bloccare i porti, se poi si da un diritto italiano a chi non ne ha diritto, circa 2,5 miliardi solo per loro mi sembra esagerato, a nessun migrante o rom deve essere dato il reddito di cittadinanza.... altrimenti non hanno concluso nulla, fanno il gioco della sinistra, entrando da un altra finestra nel gioco....

APPARENZINGANNA

Gio, 11/10/2018 - 19:29

Denari a pioggia per molti, ma non troppi, riduzioni fiscali per pochi, allegra gestione del bilancio...semmai poi metteranno una patrimoniale per punire ricchi e benestanti o costringeranno a comprare titoli di stato...la decrescita felice, ma etica!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 11/10/2018 - 19:31

@Gigasetter - concordo. Mi fa specie vedere Salvini che appoggia tale spesa assurda, sapendo che andrebbe a finire in quelle tasche, a ragione dici grazie agli sfascisti sinistri.

Ritratto di Mauro Garlaschelli

Mauro Garlaschelli

Gio, 11/10/2018 - 22:07

...TOTALMENTE D'ACCORDO COL GOVERNO GIALLOVERDE... ANZI IO SAREI STATO ANCORA PIU' INCISIVO CON INVESTIMENTI SULLE IMPRESE ARRIVANDO AL 2,9% come le putride diarree hanno programmato negli anni precedenti... CONTE SALVINI DI MAIO...AVETE L'APPOGGIO...ANCHE FISICO SE SERVISSE... DI 25/30MILIONI DI CITTADINI...

Ritratto di Ninco Nanco

Ninco Nanco

Ven, 12/10/2018 - 15:42

Si può essere d'accordo del tutto, in parte o non esserlo affatto. Bisogna, però, precisare che il programma è stato preventivamente proposto agli elettori e approvato. Se Democrazia non è soltanto una parola occorre tenerne conto.