A Roma si tratta a oltranza sul candidato di centrodestra

Oggi l'ufficio di presidenza di Forza Italia decide tra Meloni e Bertolaso. Sul tavolo il progetto di una federazione unitaria presieduta da Berlusconi

Giornata al cardiopalma nel centrodestra. La situazione sembrava sbloccarsi con il ricompattamento su Giorgia Meloni. Poi, qualcosa s'è rotto. L'accordo sembrava a un passo ma si tratta ancora. Fino all'ultimo: fino a oggi pomeriggio. A lavorarci su, gli sherpa dei rispettivi partiti e un probabile summit notturno tra Berlusconi e Meloni con Salvini, forse, al telefono. Sul ruolo di Bertolaso rimane l'incognita: resta in campo o no?

L'antefatto parte da un summit forzista a palazzo Grazioli, la notte di martedì. Al tavolo, oltre al leader, Letta, Ghedini, Brunetta, Romani, Gasparri, Tajani e Matteoli. Naturalmente sul tavolo ci sono i sondaggi macigno che raccontano di una Meloni seconda dopo la Raggi e che potrebbe farcela se il centrodestra fosse unito. Quasi tutti, ad eccezione di Tajani e Brunetta che spingono affinché si resti su Bertolaso, mettono in guardia il Cavaliere: «Se la coalizione salta a Roma c'è il rischio che salti ovunque». In mattinata Bertolaso appare quindi appeso a un filo.

Berlusconi è pensieroso perché sa che il futuro del centrodestra vive un momento cruciale. Non c'è solo Roma sul piatto, infatti. Si ragiona a un patto federativo per trovare la quadra tra alleati. L'ipotesi: una federazione con Berlusconi presidente e con il diritto di veto da parte di tutti gli altri sulle scelte future; dalle liste dei candidati al possibile allargamento dell'alleanza ad altri soggetti. E qui ci si incarta.

Parte una trattativa dura con gli alleati. Berlusconi medita il sacrificio di mister Emergenze se la coalizione si presenterà con una lista unica. Una proposta che la Meloni, tuttavia, ha difficoltà ad accettare. Lei, dove a Roma è forte, vorrebbe andare alla conta, convinta di poter portare in Campidoglio un maggior numero di fratellitalioti. Il «nulla osta» ci sarebbe solo in caso di lista unica anche a Napoli e a Milano dove il suo partito è più debole. Ma a questo punto i dubbi arrivano dagli azzurri e dai leghisti. Ora sono i filobertolasiani ad andare in pressing sul Cavaliere: «Così si consegna la leadership a Salvini, sarebbe un errore gravissimo». Già, Salvini: raccontano sia particolarmente irritato con l'ex premier e questo non aiuta certo a trovare una quadra complessiva. Le quotazioni di Bertolaso paiono quindi risalire. È stallo dopo che si era arrivati a lavorare a un documento comune per uscire dall'empasse.

Anche se si decidesse per il passo indietro di Mister Emergenze, poi, Berlusconi vorrebbe un'uscita più che onorevole per l'uomo a cui ha sollecitato la discesa in campo. «Ho bisogno di parlare a Guido a quattr'occhi», dice. Appuntamento alle 17 del pomeriggio a palazzo Grazioli dopo il faccia a faccia con il presidente del gruppo del Ppe, Manfred Weber. Ma, segnale che la decisione definitiva è particolarmente sofferta per l'ex premier, è che alle 17 Bertolaso non varca la porta del quartier generale di Forza Italia. Forse perché Berlusconi vuole riflettere fino all'ultimo secondo. Si discute ancora e una decisione definitiva verrà presa soltanto oggi quando verrà convocato l'ufficio di presidenza di Forza Italia. Che non si preannuncia affatto semplice.

Commenti
Ritratto di Angelo Rossini

Angelo Rossini

Gio, 21/04/2016 - 09:07

Pensavo che la manfrina Berlusconi Salvini portasse ad una sorpresa finale con un nome importante. Dal cilindro invece ri-esce un personaggio che raccatterà pochi spiccioli.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 21/04/2016 - 09:12

Che spettacolo indecente!

moichiodi

Gio, 21/04/2016 - 09:19

Il progetto di una federazione unitaria presieduta da Berlusconi? Cioè, Berlusconi ritira l' unico candidato che può salvare Roma?

linoalo1

Gio, 21/04/2016 - 09:42

E no,cara F.I,,c'è poco da decidere!!!La Meloni è fuori causa perché incinta!E poi,se siete indecisi tra i due,risolvete il dilemma con un semplice Sondaggio tra i Romani,ricordando loro che la Meloni è incinta e prossima a partorire!!!

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Gio, 21/04/2016 - 09:46

Forza Italia, ufficio complicazione affari semplici.

giovauriem

Gio, 21/04/2016 - 09:48

a roma si stanno scannando per un posto al sole e non per risolvere i problemi della città , uguale a napoli e miliano , la capitale è più appetibile per che è il primo mazzettificio e bustarellificio d'italia , e solo per questo si stanno combattendo all'arma corta .

ABBONDIO

Gio, 21/04/2016 - 09:51

ma state facendo gli interessi dei romani e dell'italia o gli interessi vostri? vergognatevi. no meloni altrimenti salvini diventa il capo. ma che discorsi fate. allora perchè l'omino di venezia vuole bertolaso preferite perdere sicuramente piuttosto che sperare di vincere con più chance con la meloni. fate veramnete pena

Ritratto di Tuula

Tuula

Gio, 21/04/2016 - 09:53

Per me il candidato/a è la Meloni

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Gio, 21/04/2016 - 09:57

MEloni e Salvini andate avanti uniti senza cedimenti. È chi ha puntato sulla persona sbagliata che deve fare mea culpa e non chi ha la possibilità di vincere a Roma, con o senza F.I.

capitanuncino

Gio, 21/04/2016 - 10:20

La Meloni è più simpatica ed autentica e comunque solo sommando i voti di Bertolaso a quelli di Storace e facendoli confluire sulla Meloni c'è qualche speranza. Ricordate l'inizio della storia quando fu chiesto a Berlusconi chi avrebbe votato tra Fini e Rutelli a Sindaco di Roma? Allora il furbo giornalista, prevedendo la risposta, voleva tacciare di fascismo il Cavaliere perché allora essere di destra e fascista, per la propaganda comunista, era la stessa cosa. Ora dopo tanti anni grazie al Signor Berlusconi non è più così anche se sacche di becera ottusità resistono...

Boxster65

Gio, 21/04/2016 - 10:41

Meloni tutta la vita.

Atlantico

Gio, 21/04/2016 - 10:52

Se va su Meloni, Berlusconi firma la sua resa politica.

xgerico

Gio, 21/04/2016 - 11:18

@Boxster65 Scrive:Meloni tutta la vita...... No io spesso mangio anche il cocomero!

Vera_Destra

Gio, 21/04/2016 - 11:26

Pur non essendo stato molto convinto della scelta di Bertolaso, sono dalla parte di Berlusconi, qualunque decisione prenda. Se potessi consigliarlo, gli direi di non farsi consigliare da nessuno e di decidere con la sua testa.

Giovanmario

Gio, 21/04/2016 - 11:32

il rischio è che giorgia meloni finisca per essere la continuità della politica espressa finora dalla destra romana.. con tutti gli intrallazzi e favoritismi di case, assunzioni e impiegati nullafacenti.. perciò hanno tutti paura di bertolaso.. perchè sanno che quest'ultimo non guarderà in faccia nessuno e se vorrà farà un pò di pulizia al comune.. e salvini non ha come al solito capito una mazza.. tanto é pieno di nordica supponenza..

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 21/04/2016 - 11:39

Lo statista SILVIO BERLUSCONI dimostra ancora una volta la Sua statura politica: un gigante in mezzo ai nani. Inflessibile nella strategia - battere sempre la sinistra - flessibile, genialmente flessibile, nella tattica. E questa è la caratteristica di tutti i grandi condottieri. Infatti, con le Sue tempestive mosse, sta gettando nel panico la sinistra e il M5S: Giachetti pensava già di poter arrivare al ballottaggio che la grillina pensava di vincere, adesso entrambi sono in piena confusione. E Dio confonde chi vuol perdere.

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 21/04/2016 - 11:41

Oggi Bertolaso ratificherà il proprio ritiro alla corsa a sindaco di Roma. Peccato! Il cdx aveva tra le mani l'unica persona capace di risollevare le sorti di quell'immondizaio a cielo aperto, ma i giochi delle invidie, delle gelosie e dell'ignoranza hanno avuto la meglio. Questa è l'Italia, purtroppo, questo è il nostro Paese!

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Gio, 21/04/2016 - 11:41

Peccato per Bertolaso che mi sembrava la persona adatta a governare lo sfacelo di Roma. Difronte però al sostanziale rifiuto dei romani a votarlo, spero che ci sia almeno un ricompattamento della destra attorno alla Meloni.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Gio, 21/04/2016 - 11:55

Il grande mediatore vuole salvare capre e cavolo, ci riuscirà? Fosse per me lascerei a bocca asciutta queste "capre" e le abbandonerei al loro destino. Ci vuole coraggio, ma c'è ancora tempo per credere e sperare in un'altra Italia.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 21/04/2016 - 12:00

Oggi l'ufficio di presidenza di Forza Italia decide tra Meloni e Bertolaso. Se dovesse uscire la Meloni il nostro presidente uscirà definitivamente dalla scena politica.

ex d.c.

Gio, 21/04/2016 - 12:00

Perdiamo Roma ma salviamo FI

ex d.c.

Gio, 21/04/2016 - 12:02

Sostenere Bertolaso è la coerenza che i moderati pretendono. Se perdiamo Roma la responsabilità è di Salvini e Meloni ma FI è salva

carpa1

Gio, 21/04/2016 - 12:15

La soluzione è Meloni candidata con Bertolaso vice sindaco, anche in considerazione del fatto che Meloni, bene o male, non potrà fare a meno di un aiutino per diversi mesi e, intanto, Bertolaso comincerà a mettere mano come solo lui sa fare, ad una situazione di degrado che non può più attendere di essere avviata sulla retta via. Ma che volete? Riconsegnare la capitale ai PDioti o ai 5stalle? Non hanno fatto già abbastanza male a Roma ed a tutte le città in cui hanno amministrato?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 21/04/2016 - 12:15

#perSilvio46 Eh,la Madonna!

Prameri

Gio, 21/04/2016 - 12:18

Odio l'ostilità fra Berlusconi e Salvini. Ma mi sembra più convincente la Meloni rispetto a Bertolaso

Sise

Gio, 21/04/2016 - 12:21

Non voterò la Meloni, che si è dimostrata un'arrogantella voltagabbana. Lo spettacolo che ha offerto il cdx a Roma è indecente, voterò Marchini.

edo1969

Gio, 21/04/2016 - 12:27

Bertolaso salterà e scommetto che al ballottaggio vanno Raggi e Meloni e dispiace per Bertolaso perché per me è (o era, a qs. punto) il migliore dei candidati. Avremo un sindaco Donna? bene. Ma buona fortuna perché Roma sta peggio che quando passò Attila.

PAOLINA2

Gio, 21/04/2016 - 12:28

@Giovanmario:commento perfetto, analisi sublime.

erbamala

Gio, 21/04/2016 - 13:08

Facciamo delle ipotesi... Nessuno si ritira, la meloni non va al ballottaggio. La colpa ricade su berlusconi che con bertolaso ha sottratto i voti necessari con tutti gli elettori di cdx che si incaxxano (apparte i lettori di questo giornale). Nessuno si ritira, la meloni va al ballottaggio. E questo è politicamente un bel problema per berlusconi che diventa "non necessario" (altro che leader...). Bertolaso si ritira.... hai voglia a spiegare che è una scelta di responsabilità... è la certificazione della subalternità di berlusconi a salvini... Come la giri la giri mi sa che il più grande statista degli ultimi 150 anni sta inguaiato.

Ritratto di Chichi

Chichi

Gio, 21/04/2016 - 13:23

Troppi finti oppositori della sinistra nel centro-destra. Piccoli leatherini diventati noti solo grazie a Berlusconi, i quali non sopportano chi li ha beneficati, Pur di metterlo fuori gioco, preferiscono prolungare lo strapotere e i guasti prodotti dilla sinistra. Se potessi dare un consiglio al Cavaliere, gli direi di tener duro con Bertolaso. Non è detto che non ce la faccia anche da solo; in ogni caso assicurerebbe a Roma un’opposizione seria e competente.

Giorgio1952

Gio, 21/04/2016 - 13:28

Ma come il Cav cala le braghe su Bertolaso, dopo aver dichiarato "Guido Bertolaso rappresenta una grande opportunità per Roma. E' un campione del fare, è l'unico che può cambiare la Capitale con tolleranza zero verso il degrado e verso chi non rispetta le regole". Lo ha detto Silvio Berlusconi intervenedo alle "gazebarie". "Ci ho messo tre mesi a convincerlo. Non è il candidato di una parte politica ma di tutti i romani. Vincerà al primo turno", ha aggiunto il leader del centrodestra.

carvan1234

Gio, 21/04/2016 - 13:38

UN'altra calata di brache di fronte a Salvini. Non c'è fine alla vergogna ormai !

elpaso21

Gio, 21/04/2016 - 13:38

Berlusconi è sempre stato il tipo che si piega ma non si spezza :-)

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Gio, 21/04/2016 - 14:11

Nè Salvini, né Meloni costringono il Manutentore-Aggiustatore Bertolaso (ovvero: quello che, pensa o non pensa, cmq "fa"), simpatizzante di Giachetti e Marchini, a rinunciare. Quindi FI e Berlusconi sa le piangano da soli la decisione, come i consensi persi. Il Cav. ascolti pure i suoi fidi, che parteggiano per Bertolaso e così darà di nuovo una mano al candidato di RenzieAlfano, come ai tempi del Nazareno. Poi si faranno i conti anche nelle altre sedi elettorali.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 21/04/2016 - 14:15

il miglior candidato mi sembra sia Marchini e me ne da conferma il fatto che alla fine i partiti ne stanno lontani pur avendo provato a flirtare per i suoi voti,ma un uomo indipendente non da garanzie sugli intrallazzi clientelari che gli stessi partiti devono mantenere quindi marchini di fatto non va bene a loro ma solo ai cittadini. Il resto e' fuffa,regolamento di conti politici tanto nel cdx quanto nel pd...la meloni poi e' una politicante da tv che non avendo mai fatto nient'altro nella vita non sarebbe diversa dai suoi pessimi predecessori(alemanno,veltroni e rutelli).

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 21/04/2016 - 15:19

@carpa1, 12.15. Il suo discorso non fa una grinza... però se la Meloni avesse accettato la candidatura a sindaco di Roma a novembre, cioè quando il cdx glielo aveva chiesto, e non adesso, non dopo che la stessa Meloni aveva stilato un patto di solidarietà per il cdx con la Lega e FI.. non dopo che la futura mamma di fosse complimentata con Bertolaso per la sua candidatura... non dopo il suo placet ai gazebi di Bertolaso... Se Roma sarà riconsegnata ai sinistrati dopo 30 anni di disastri atomici o ai grillini che finora non hanno manifestato alcuna capacità costruttiva, la responsabilità sarà solo ed esclusivamente della Meloni e di coloro che l'hanno consigliata a comportarsi da infame.

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Gio, 21/04/2016 - 15:32

@mina2612 Se Roma sarà riconsegnata ai sinistrati dopo 30 anni di disastri atomici o ai grillini la colpa sarà del cdx che non ha saputo mettersi d'accordo e dei Romani che non voterebbero i candidati di cdx. Se B. ha capito di avere sbagliato su Bertolaso é perché si é reso conto che ha Roma non se lo filano per niente.

mcm3

Gio, 21/04/2016 - 15:42

Ancora parla di Roma ?? ma non era anche lo sponsor di Alemanno ??

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Gio, 21/04/2016 - 17:09

Matteo e Giorgia ricordano i due famelici furbacchioni del "Il servitore di due padroni". Indovinate chi?

Anonimo (non verificato)

Giovanmario

Gio, 21/04/2016 - 20:05

PAOLINA2.. ma io ti conosco sai.. sei cugina di settimo grado di gianni.. abiti al primo piano di via dei coronari n. sette e paghi venti euro di affitto al mese per 120 mq..

Ritratto di Bar_Abba

Bar_Abba

Ven, 22/04/2016 - 00:06

Berlusconi è politicamente finito, non conta più niente, non può imporre più nulla, al massimo deve aggregarsi a scelte fatte da altri... Non riesce a trovare una persona decente che voglia candidarsi sotto il suo simbolo!