Roma, lo stupratore bengalese come Butungu: ha un permesso per motivi umanitari

Il bengalese 22enne fermato per lo stupro della finlandese era in possesso di un regolare permesso di soggiorno per ragioni umanitarie. Lo stesso che aveva Butungu

Guerlain Butungu, la belva che ha stuprato la turista polacca e il trans peruviano sullungomare di Rimini, non è l'unico immigrato violento con regolare permesso di soggiorno. Il ragazzo bengalese, arrestato a Roma per aver pestato, stuprato e derubato una ragazza finlandese, è anche lui in possesso di un regolare permesso di soggiorno per ragioni umanitarie. Lo stesso identico documento che aveva in mano Butungo quando è stato incriminato per le barbarie di Rimini e che viene rilasciato dal Questore qualora ricorrano "seri motivi" di carattere umanitario.

"Mi diceva: se ti muovi o provi a scappare t'ammazzo - ha raccontato la vittima agli agenti - mi minacciava con una grossa pietra". La procura di Roma ha già chiesto la convalida dell'arresto per violenza sessuale e rapina ai danni della giovane turista finlandese, con contestuale emissione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, per S.K., il bengalese 22enne fermato sabato scorso dalla polizia. L'immigrato, che a Roma era in possesso di un regolare permesso di soggiorno per ragioni umanitarie, lavorava come cameriere in un ristorante. L'interrogatorio di convalida del gip si svolgerà tra domani e dopodomani.

Il permesso di soggiorno per ragioni umanitarie viene rilasciato dal Questore qualora ricorrano "seri motivi" di carattere umanitario come ad esempio motivi di salute o di età, oppure vittime di situazioni di grave instabilità politica, di episodi di violenza o di insufficiente rispetto dei diritti umani, vittime di carestie o disastri ambientali o naturali. Ha una durata di due anni, è rinnovabile e può essere convertito in permesso di soggiorno per lavoro. Dal momento che questo tipo di documento viene rilasciato soltanto dall'Italia, sono in molti a storcere il naso. Anche perché prima del bengalese di Roma, già Butungu era in possesso dello stesso foglio. "In attesa di pagarci la pensione, il 'povero profugo' stuprava - tuona Matteo Salvini - sono troppi, ne manderò a casa un bel pò! Si attende ferma condanna boldriniana...".

Commenti

routier

Lun, 11/09/2017 - 20:09

I motivi più che umanitari mi sembrano di "altro" tipo.

moshe

Lun, 11/09/2017 - 20:17

Le ragioni umanitarie potrebbero essere concesse ad una persona umana, un maiale schifoso come lui va messo in un forno crematorio !!!

Anonimo (non verificato)

jaguar

Lun, 11/09/2017 - 20:26

Per questi selvaggi lo stupro è un motivo umanitario, e ci sarà pure qualcuno che lo giustificherà.

istituto

Lun, 11/09/2017 - 20:30

La PROTEZIONE UMANITARIA VIENE CONCESSA SOLO IN ITALIA. NEGLI ALTRI PAESI EUROPEI VIENE CONCESSA RARISSIMAMENTE. Quello di concedere la PROTEZIONE UMANITARIA è un ESCAMOTAGE tutto italiano per far rimanere da noi i CLANDESTINI che NON SONO PROFUGHI e CONTINUARE IL MAGNA MAGNA GENERALE. Salvini ,Meloni e FI al GOVERNO dovranno ELIMINARE LO SCANDALO della PROTEZIONE UMANITARIA e ridurre ad un solo giudizio la richiesta per lo STATUS di PROFUGO. DOPODICHÉ CERTEZZA DELLA ESPULSIONE IMMEDIATA. VOTIAMO CENTRODESTRA.

ARGO92

Lun, 11/09/2017 - 20:31

grazie a questi governi di sinistra siamo diventati la discarica di tutta la mxxxa umana che c e al mondo

19gig50

Lun, 11/09/2017 - 20:34

Fino a che non ne ammazziamo qualcuno continueranno a credere di poter fare ciò che vogliono perchè protetti dalle istituzioni e dalla chiesa.

giosafat

Lun, 11/09/2017 - 20:37

Io butterei fuori lui, chi gli ha dato il permesso di soggiorno e chi non glielo straccia in mille pezzettini. In alternativa lo lascerei per dieci minuti, in una isolata location, in compagnia dei parenti della vittima...

Anonimo (non verificato)

CarloColombo

Lun, 11/09/2017 - 20:48

Sono tutte risorse. Tutto sta a capire per chi e per quali motivi. Certo non per l'interesse dell'Italia.

Alessandro Rendine

Lun, 11/09/2017 - 20:52

Il fatto non merita alcun commento. Vorrei, piuttosto, che fossero resi noto -o più incisivamente pubblicizzati- i presupposti che comportano il rilascio dei "permessi umanitari"(una legge?,un decreto?,una circolare?o la discrezionalità del prefetto o, peggio, di qualche funzionario della prefettura?).Non è semplice curiosità: occorre capire la genesi e la utilità (?) di tale strumento amministrativo.

venco

Lun, 11/09/2017 - 21:07

Gli immigrati, al minimo reato non devono circolare più liberi per tutti la loro vita, si mettono in galera e si tengono fin che non vengono raccolti nei loro paesi.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Lun, 11/09/2017 - 21:15

per gli stessi motivi umanitari, applicati all'Italia, deve essere espulso. I motivi della sua espulsione sono più gravi di quelli umanitari del suo apese ! perchè lui, che fuggiva (forse) da guerre o chissa cosa, arrivato qua gli par bene di violentare le Nostre donne. Che rispetto. Via dai cxxxxxxi. A farsi fottere nel suo paese, questo maiale, animale, bestia cha da sassate alla donna. Un porco !

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Lun, 11/09/2017 - 21:22

In manette.........per un ora !!!Paese di mxxxa controllato ga giudici di mxxxa !!

Divoll

Lun, 11/09/2017 - 21:41

Chi puo' mai controllare se i motivi addotti da questi individui corrispondono alla verita' oppure no? Di sicuro, la guerra nel Bengala non c'era e in ogni caso, perche' doveva venire in Italia, quando il paese vicino piu' sicuro sarebbe stato l'India, oppure il Pakistan. Ora dovrebbero espellerlo e basta.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 11/09/2017 - 21:41

I motivi umanitari? Allora vale per tutt oi lmondo? Hanno coniato questo aggettivo all'uopo, pensando che tutti siano scemi. Ma è ora di finirla. Poi si scopre, come i lcongolese, che di umano c'è poco, anzi molto di disumano. E continuate a difenderli, E continuate a farli venire. E continuate a farli mantenere agli altri. E continuate...

manson

Lun, 11/09/2017 - 21:44

Il permesso per ragioni umanitarie é l ennesima idiozia della sinistra visto che chi lo ottiene non può girare negli altri paesi Europe. Serve solo ai kompagni e alle coop per continuare a puppare i nostri soldi e perché dopo averli fatti arrivate anche volendo non sanno come rimpatriali. Pfioti sboldracca e tutti i kompagno a Casa o in galera perché ve la meritate

opinione-critica

Lun, 11/09/2017 - 21:47

Mandiamolo in India per motivi umanitari, fargli fare un colloquio con la Boldrini per motivi umanitari, tagliargli i cxxxo per motivi umanitari...

Trinky

Lun, 11/09/2017 - 22:11

Elkid e riflessiva.........dove siete?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 11/09/2017 - 22:36

Motivi umanitari, nuovo aggettivo inventato per far entrare tutti? Stiamo vedendo che frutti danno questi "umanitari".

Ritratto di alichino

alichino

Lun, 11/09/2017 - 22:40

Nella gerarchia internazionale della mxxxa l''Italia a guida pratica ha da tempo raggiunto saldamente il primo posto. Scendere di classifica non sarà facile

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Lun, 11/09/2017 - 22:49

Adesso qualche altra americana pagata da Soros (per deviare l'attenzione da questo stupro commesso da un immigrato) dirà che è stata violentata da un poliziotto o da un finanziere italiano. Una sorta di dejà vue.

Ritratto di hernando45

Anonimo (non verificato)

Terenzio-Plauto

Mar, 12/09/2017 - 00:58

alessandro rendine ha ragione.urge spiegazione diffusa su questo decreto?.circolare?motu proprio? che giustifica la grottesca promozione al genere umano.(motivi umanitari)! di tanti dis-umani.

swiller

Mar, 12/09/2017 - 02:48

Bergoglio boldrini PD e tutte le sinistre sono responsabili di tutti questi misfatti cacciamoli.

AndyFay

Mar, 12/09/2017 - 05:06

Tra le comunità di immigrati si è diffusa la credenza che in Italia se sei un rifugiato non ti fanno niente. I rifugiati, che nei loro paesi non hanno neppure un avvocato, vengono sbattuti in galere putride oppure giustiziati. Qui le cose sono molto diverse e ancora non sappiamo la pena inflitta alle bestie di Rimini.

unz

Mar, 12/09/2017 - 06:58

disumani voi che state rovinando la culla della civiltà nella consapevolezza che non verrete fermati.

lmaserati@1956

Mar, 12/09/2017 - 07:15

sarebbe interessante sapere in base a quale documentazione rilasciano il permesso, considerato che arrivano da Paesi dai quali non è possibile ricevere informazioni. Evidentemente andranno a sorteggio o in base alla simpatia, perché basarsi solo sulle dichiarazioni degli interessati sarebbe folle.

philipop

Mar, 12/09/2017 - 08:18

forse sarebbe ora di castrarli così si risolverebbero parecchie cose

rossini

Mar, 12/09/2017 - 08:20

Adesso apprendiamo che il permesso di soggiorno per ragioni umanitarie viene rilasciato dal Questore. Cioè da un dipendente del cosiddetto Ministro di ferro Minniti. E può essere rilasciato per i motivi più disparati: punti dalla salute, all'instabilità politica del proprio paese, alle carestie, disastri ambientali ecc. In sostanza chiunque può essere accolto qui da noi a discrezione dei Questori che fanno pessimo uso di questo potere. Mi aspetto che quello che ha rilasciato il permesso al bengalese stupratore venga cacciato a calci nel sedere.

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 12/09/2017 - 08:31

motivi umanitari de che!!!!!!!!!!!!!!!

Giorgio5819

Mar, 12/09/2017 - 09:08

Ora serve un'indagine SERIA su chi decide di concedere permessi di soggiorno, e' palese la totale incapacità di giudizio dimostrata finora. Meno spocchia neo comunista e più onesta' intellettuale !!