Salvini rilancia Draghi al Colle. Ma la Meloni: "Non coi nostri voti"

Sinistra incollata alle poltrone per mettere le mani sul Colle. Ma col centrodestra al governo la partita sarebbe diversa

Il governo traballa. La maggioranza non va d'accordo su nulla e ora ha un bel problema da risolvere: ArcelorMittal che vuole abbandonare gli stabilimenti italiani dell'Ilva. Una grossa gatta da pelare per il governo giallorosso e per Giuseppe Conte. Il premier, ieri sera, durante la conferenza stampa, ha cercato di alzare un po' la voce provando a ridare dignità all'Italia, ma la realtà è un'altra: ArcelorMittal ci tiene in scacco e fa le sue mosse come meglio crede. Conte si sente accerchiato, mette le mani avanti e dice che il "problema non è del governo, ma degli investitori che non hanno mantenuto le promesse". Tenta di tranquillizzare gli animi, anche se da giorni in pentola bolle qualcosa.

Di italiani soddisfatti di questo governo dell'inciucio ce ne sono davvero pochi e i risultati delle elezioni regionali in Umbria parlano chiaro. Il centrodestra, quindi, chiede di andare a elezioni, ma M5S e Pd si tengono stretti la poltrona e fanno di tutto e di più pur di non andare a casa. Litigano, fanno pace, rompono e aggiustano corde nel giro di due ore. Tutto per stare al governo, per cercare di portare a termine questa legislatura e per eleggere il nuovo presidente della Repubblica. Certo, mancano ancora due anni e mezzo prima delle elezioni del presidente e quindi ora è un po' presto per parlarne, ma in queste settimane di caos totale, nelle retrovie non si parla d'altro.

Come mai? Perché Pd e M5S ci tengono particolarmente ad eleggere un presidente della Repubblica che risponda alle loro esigenze. Diciamo, che sia un po' giallo e un po' rosso. E molto poco azzurro o verde. Ma soprattutto ci tengono a non farlo eleggere al centrodestra. Proprio per questo stanno scongiurando in tutti i modi le elezioni anticipate. Adesso, però, inizia a girare qualche nome e tra un Romano Prodi e un Giuseppe Conte, spunta la figura di Mario Draghi. E proprio su questa figura Matteo Salvini e Matteo Renzi si sono già scontrati. Il primo, infatti, nel libro di Bruno Vespa non si è tirato indietro nel dire che se il sentimentio degli italiani è avere un presidente della Repubblica che pensa "prima gli italiani e quindi sovranista" così sia, mentre il secondo vuole evitare proprio questo.

Matteo Salvini sembra aprire su Mario Draghi e, ospite di Fuori dal coro di Mario Giordano, dice: "Draghi presidente della Repubblica? Why not". Un'apertura che però ha il suo tempo perché "oggi parliamo di Ilva - dice ai cronisti questo pomeriggio in piazza Montecitorio -. Siamo a novembre 2019, del resto parleremo più avanti".

Ma il nome Draghi sta iniziando a circolare in modo sempre più fitto. Anche Giovanni Toti sembra apprezzare questa figura. "A destra l'unico che ha le carte in regola è Silvio Berlusconi e lo dico non avendo taciuto i suoi difetti - dice il presidente della Regione Liguria in un'intervista a La Verità -. Fuori dai partiti l'alternativa è Mario Draghi, che sarebbe un ottimo presidente".

Il nome di Mario Draghi, quindi, prende sempre più piede e consensi nel centrodestra. La sua figura piace e convince. Anche se Giorgia Meloni tira dritto per la sua strada. "A scanso di equivoci lo ribadisco: non contate sui voti di Fratelli d'Italia per l'elezione di Draghi alla presidenza della Repubblica", dice la leader di FdI. E se queste parole non fossero abbastanza aggiunge: "Per noi il prossimo Presidente della Repubblica deve avere alle spalle una storia di difesa dell'economia reale e dei nostri interessi nazionali, non provenire dal mondo della grande finanza internazionale, anche per questo vogliamo che il Presidente della Repubblica sia scelto direttamente dagli italiani e non tramite giochi di palazzo. Fratelli d'Italia sta già raccogliendo le firme per la proposta di legge di iniziativa popolare per l'elezione diretta del Capo dello Stato. E se lo votano gli italiani, a occhio, non vince Draghi...Non ho nulla contro di lui, è una personalità di altissimo spessore, ma non auspico che il prossimo inquilino del Colle sia un esponente della finanza ".

Commenti

FedericoMarini

Gio, 07/11/2019 - 18:42

DRAGHI HA FATTO MOLTO PER IL SUO PAESE COME PRESIDENTE DELLA BANCA EUROPEA E POTREBBE FARE DI PIU’ COME PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, MA CON UN PREMIER COME SALVINI SAREBBE SOLO L’ORPELLO CHE NASCONDE UN MASSACRO.

FedericoMarini

Gio, 07/11/2019 - 18:50

MARIO DRAGHI in una repubblica presidenziale sarebbe un’ottimo presidente, ma in una repubblica parlamentare con Salvini come premier sarebbe solo una foglia di fico. NON POTENDO DIMENTICARE L’AFFETTO CHE HO. AVUTO PER SILVIO BERLUSCONI, DICO CH E LO ACCETTEREI VOLENTIERI, MA SEMPRE IN UNA REPUBBLICA PRESIDENZIALE, PERCHE’ C’È IL RISCHIO CHE UN PREMIER COME SALVINI ROVINI TUTTO.

stefi84

Gio, 07/11/2019 - 18:54

Questo significa che non voterò mai Fdi. Salvini ha ragione in questo caso. Alla presidenza della repbblica serve una persona competente e soprattutto imparziale, non di sinistra o destra. Inoltre penso che l'Europa vada cambiata, non lasciata. Come dice il proverbio "In famiglia si litiga, non si lascia".

cir

Gio, 07/11/2019 - 18:55

e bravo salvini ...hai svelato il tuo vero volto !

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 07/11/2019 - 18:59

Sono con Meloni. Nulla contro Draghi, ma se il Centro Destra avrà i voti per governare preferirei un personaggio meno impegnativo. Ma soprattutto condivido il pensiero di Giorgia Meloni.

killkoms

Gio, 07/11/2019 - 19:18

Salvini attento!non fare altri errori!draghi è europeo,non italiano!

Cicaladorata

Gio, 07/11/2019 - 19:42

Salvini al Governo + Draghi quale Presidente della Repubblica e tutto sarà riequilibrato nei confronti degli Stati esteri, sarà veramente difficile che gli Stati europei, sull'onda di reazioni SIMPATIA/ANTIPATIA, usino lo SPREAD a manetta x abbattere le politiche della destra ed aumentare sconsideratamente il debito con lo SPREAD e non con spese x riconvertire in meglio il sistema. Che Draghi, in cambio chieda sia a DX che a SN di essere guidati all'abbattimento del debito. La Meloni se ne farà una ragione, col 10% inizia a rompere??? Ma la Meloni capisce quanto devastata sia l'Italia e con un debito spaventoso ?? Se si, dovrebbe approvare un super esperto, non il contrario solo per convenienza di partito.

Xplr

Gio, 07/11/2019 - 19:44

Salvini ha un colpo di ragionevolezza, mi meraviglia

giosafat

Gio, 07/11/2019 - 19:48

Ma state zitti tutti. Ecchecavolo. E' ancora tutto in alto, anzi altissimo, mare e già si perde tempo a profetizzare sul nulla. State zitti, tutti.

baronemanfredri...

Gio, 07/11/2019 - 19:52

DRAGHI E' COLLEGATO CON I PADRONI DELL'ITALIA E SERVO DEI BASTARDI DELL'EUROPA DI BRUXELLES.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Gio, 07/11/2019 - 20:07

Il salvinino si è decisamente rincoglionito. Dopo la vomitevole svolta nel moderatume, ora prospetta un burocrate eurodemenziale al Quirinale. Robaccia da impiccagione immediata: sia per chi prospetta simili oscenità che per l'individuo osceno in sé.

Ritratto di MyriamZ.

MyriamZ.

Gio, 07/11/2019 - 20:08

Ah si, quello che con Amato e Prodi, ha svenduto l'Italia? Sono costretta a votare la Meloni. Sistema presidenziale e basta.

Michele Calò

Gio, 07/11/2019 - 20:12

Per i soliti dplopici crociati (occhi storti) ricordo che Mario Draghi è un tecnico di finanaza legatissimo agli ambienti di Soros: non a caso è stato nel vertice di Goldman&Sachs. Inoltre Cossiga lo accuso' pubblicamente di essere stato con Prodi il liquidatore a prezzi di saldo della industria pubblica italiana mentre il Gran Maestro della Massoneria Gioele Magaldi lo ha qualificato come massone facente parte della superloggia Tree Eyes di Rockfeller, Soros, Rothchild insieme a Napolitano. Ha torto Giorgia Meloni?

leopard73

Gio, 07/11/2019 - 20:13

Caro MATTEO la MELONI ha pienamente ragione Draghi ha fatto bene ma ricordati che e amico dei banchieri un po meno per il popolo!!!!

Gattagrigia

Gio, 07/11/2019 - 20:15

Personalmente vedrei meglio Draghi come premier che come presidente della repubblica, cioè meglio in un ruolo attivo che rappresentativo. Anche perché penso che se il premier fosse Salvini, Draghi non accetterebbe. Mi stupisce invece come abbia proposto Salvini un europeista convinto come presidente, probabilmente per imbonirsi i consensi della UE e poter agire indisturbato,sottovalutando che alla UE non sono come il popolo italiano, sono un po' più difficili da intortare.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 07/11/2019 - 20:15

Io invece penso che la patriottica Meloni abbia calcolato che senza i voti di FdI il cdx non vincerebbe le elezioni oppure non governerebbe. Insomma sta facendo, all'opposizione, quello che Salvini sta facendo al governo: valorizzare al massimo la propria combriccola. La tricolore Meloni poi sa bene che L'elezione diretta del PdR è un miraggio. Ucci ucci sento odor di ricattucci. Prego dare un'occhiata alle ist/diritto/romano alla voce dittatore. Altrimenti non se ne esce.

franco01946

Gio, 07/11/2019 - 20:15

No, assolutamente no !

peter46

Gio, 07/11/2019 - 20:29

Prove tecniche d'alleanza.Salvy,levatelo dalla testa...se il Britannia dovesse attraccare nuovamente davanti ad un qualsiasi porto italiano, 'lui' non ti porterebbe a bordo....ma proprio al massimo potrebbe farti fare lo steward che aiuta i vegliardi a salire la scaletta:come un 'bibitaro' qualsiasi,insomma...e copione,anche.Ma cosa pensano borghi e bagnai di st'uscita?NB:Il piattino fallo tenere a cicaladorata,stefi84 e Federico Marini,per ora,ma arriveranno altri che hanno frequentato lo stesso corso se manca personale.

bernardo47

Gio, 07/11/2019 - 20:30

salvini sta solo cercando di mettere le manine avanti......ma per ora almeno......gli restano li' tese, come la pargoletta mano......

Ritratto di abutere

abutere

Gio, 07/11/2019 - 20:31

Meloni? No, zucche

celuk

Gio, 07/11/2019 - 20:31

mi viene un dubbio: Salvini vuole bruciare la candidatura di Draghi. Infatti se è gradito a Salvini non può andare bene...

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 07/11/2019 - 20:34

Draghi è una persona in gamba, ma è troppo servo della UE. Salvini, rifletti e pensa anche alla MELONI, GRANDE E VALIDA ALLEATA !!!!!

antonmessina

Gio, 07/11/2019 - 20:37

salvini sbaglia stavolta

glasnost

Gio, 07/11/2019 - 20:42

L'articolo parla di un presidente Conte che vuole "ridare DIGNITA' all'Italia", ma come diceva Don Lisander "uno se la dignità non ce l'ha non può darsela". Lo diceva a proposito del coraggio, ma gli argomenti sono moto simili.

necken

Gio, 07/11/2019 - 21:03

Draghi andrebbe bene sia come PDR che come presidente del consiglio nel caso Salvini tornasse a fare il ministro dell'interno, per il quale mi sembra più adatto, eviterebbe anche (si spera) il ricatto dello spread. In fondo bisognerebbe rivedere sostanzialmente, oltre le politiche migratorie, anche il trattato di Maastricht e con esso le strategie economiche visto che quelle attuali (liberiste) sono ritenute inadatte da più parti verso altre a carattere più sociale

Peg7345

Gio, 07/11/2019 - 21:14

Vorrei credere nel Salvini anti-euro e sovranista. Ma temo di averlo sopravvalutato. La sua idea di proporre Draghi quale PdR e' assurda ed in totale contrapposizione con l'idea di una Italia indipendente e sovrana. per me si e' venduto.... a questo punto rimane solo la Meloni. Vedremo se rimarra coerente o se cambiera idea, magari sotto minaccia di morte.

faman

Gio, 07/11/2019 - 21:15

una volta tanto sono d'accordo con Salvini. Contrariamente a quanto pensa la Meloni, credo che Draghi sarebbe eletto dagli italiani.

Peg7345

Gio, 07/11/2019 - 21:19

I commenti sono ridicoli... non capite che Draghi e' la punta di diamante dell'elite internazionale. Sono quelli che hanno deindustrializzato l'Italia, quelli che continuano a toglierci la sovranita, quelli che usano lo spread a loro piacere contro l'Italia. Coma fa Draghi a rappresentare il popolo italiano se e' uno dei maggiori esponenti dell'elite?

Homunculus

Gio, 07/11/2019 - 21:33

Mancano più di due anni per eleggere il prossimo PdR, mi paiono discorsi tanto prematuri. Chissà cosa succederà da qui al 2022, e cosa farò Draghi in questi due anni. In più, se tutto il centrodestra è favorevole ad una repubblica presidenziale, e ci fosse veramente un referendum, beh allora potrebbe cambiare completamente il quadro istituzionale e ogni ragionamento andrebbe riprogrammato. Altrimenti non vedrei Draghi che va a sostituire Mattarella.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Gio, 07/11/2019 - 21:47

Draghi e' troppo legato al club Bilderberg. Stiamoci attenti... ed del suo "amico" Giorgetti mi fido ogni giorno di meno. Salvini stia attento a non farsi prendere dal naso un'altra volta.

Divoll

Gio, 07/11/2019 - 22:01

Ma che razza di titolo e' "Salvini rilancia Draghi"?! "Why not" (con quell'aria di semi-scherzo) sarebbe un rilancio? Questo e' il classico colpo degli avversari politici per tentare di far perdere credibilita' all'avversario, mettendogli in bocca cose che non ha mai detto.

Divoll

Gio, 07/11/2019 - 22:05

In questo frangente, ha ragione la Meloni, ma credo che Salvini non abbia "auspicato" proprio nulla, ha solo fatto una mossa di diplomazia politica, specie considerando che c'e' ancora parecchio tempo fino alle elezioni del PdR.

jenablindata

Gio, 07/11/2019 - 22:59

il discorso della meloni è onesto... e coerente, ho dato una scorsa ai suoi quattro referendum e vanno esattamente nella direzione del recupero di sovranità popolare. personalmente non vedo l'ora di firmarli... sia per la presentazione sia nelle votazioni, io e anche tutti quelli che conosco.

trasparente

Gio, 07/11/2019 - 23:02

Questo signore non fa gli interessi per l'Italia o gli italiani, ma per le banche e il gruppo Bilderberg. Il presidente deve essere eletto dal popolo e non cascar giù dal cielo. Condivido il pensiero con la Meloni.

jenablindata

Gio, 07/11/2019 - 23:09

@FedericoMarini: quasi 1500 suicidi in più del solito... per ragioni economiche,dall'inizio della crisi: imprenditori,disoccupati,esodati. tutta gente che ad un certo punto ha perso ogni speranza e si è uccisa,perchè non sopportava più la sua situazione. e intanto dall'altra parte avevamo prodi, ciampi, monti, boldrini, fornero, renzi, ecc: questi sì,che hanno fatto un massacro... un massacro REALE,di CITTADINI ITALIANI: perchè nessuno gliene chiede conto? e lei si preoccupa di salvini? ma mi faccia il piacere...

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 07/11/2019 - 23:11

Non litigate sui nomi di chi debba andare al Colle. L'elezione diretta del PdR è quello che ci si augura,in questo modo il parere del popolo,almeno per una volta, verrà finalmente ascoltato.

igiulp

Gio, 07/11/2019 - 23:28

Quello di sponsorizzare Draghi è una mossa astuta. Chiaro ed evidente che Salvini ha fatto la proposta per spiazzare i sinistri e i 5S che certamente non proporranno pure loro Draghi per fare un favore a Salvini. Quindi, candidatura Draghi, bruciata. Colpo riuscito.

Italo2000

Gio, 07/11/2019 - 23:31

mi sembra molto prematuro parlare di candidati PdR a meno che lo si voglia bruciare anzitempo. Poi non sarebbe meglio concordare a tempo debito un nome che vada bene a tutto il cdx? Fermo restando, ovvio, che si vada presto ad elezioni e che le vinca il cdx

Ritratto di saggezza

saggezza

Gio, 07/11/2019 - 23:50

È troppo presto aspettiamo gli eventi futuri.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 08/11/2019 - 00:55

Ecco, Salvini sta cominciando a fare errori gravi.

Triatec

Ven, 08/11/2019 - 01:01

"Why not" non significa che Draghi va bene. Per fortuna c'è, comunque, una valida alternativa. Giorgia Meloni.

ST6

Ven, 08/11/2019 - 01:10

La dx non è manxo daccordo sul nome nell'eventualità di eleggere un Presidente della Repubblica? E il loro nome sarebbe poi Draghi, che ha dichiarato non gli interessa? E si lamentano degli altri poi. Il (popolo) bue che da del cornuto all'asino - patetici. Punto

bombadil

Ven, 08/11/2019 - 05:38

A scanso di equivoci ero salvinano ma Giorgia ha le idee migliori per il bene dell'Italia.Informatevi sugli scempi perpetrati dal figuro quando era governatore della banca d'Italia I suoi riferimenti non sono certo gli articoli della nostra costituzione ma purtroppo le elite'finanziarie sovranazionali che ci stanno spremendo da anni con gli interessi sul debito,sveglia ragazzi.

Iacobellig

Ven, 08/11/2019 - 07:11

Se serve per fermare persone incapaci della sinistra, la scelta ci può pure stare. Forse bisogna capire prima come la pensa dal momento che non di è mai sbilanciato.

brob67

Ven, 08/11/2019 - 07:14

A due anni e mezzo dalla scelta, ogni valutazione può essere effettuata. Ma probabilmente i nomi che escono sono più per paravento, spero, che realisticamente possibili

ruggerobarretti

Ven, 08/11/2019 - 07:51

Se cosi fosse i miei voti se li scorda vita natural durante.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 08/11/2019 - 08:15

Tagliamo la testa al toro, facciamo Casini e non se ne parla più. Giovane, buona presenza, un colpo al cerchio ed una alla botte.

bernardo47

Ven, 08/11/2019 - 09:57

Salvini,con Borghi e bagnai.......fa ridere i polli, altro che draghi. Maldestre mosse di un incapace dimostrato.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Ven, 08/11/2019 - 09:59

Il Presidente della Repubblica deve essere eletto direttamente dagli Italiani e non dal Parlamento. Urge una riforma costituzionale in tal senso.

nerinaneri

Ven, 08/11/2019 - 10:08

...vecchia tattica per bruciare un candidato...

Beaufou

Ven, 08/11/2019 - 10:09

A Salvini la figura di Draghi servirebbe per rassicurare un po' l'Europa, che finora vede Salvini come guastatore e basta.Il Matteo ha finalmente capito che sbraitare sgangheratamente contro l'Europa non aiuta a formare e tenere in piedi un governo...Meglio tardi che mai. Ma con Draghi dovrà ingoiare qualche rospo, temo. E a me il Draghi banchiere come PdR non piace neanche un po'.

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 08/11/2019 - 10:26

faman 21:15 scive : "una volta tanto sono d'accordo con Salvini" - - - Se "faman" è d'accordo con Salvini, significa che Salvini sbaglia.

Cicaladorata

Ven, 08/11/2019 - 11:06

Alla maggioranza di quelli che scrivono qui non frega nulla del DEBITO PUBBLICO ITALIANO e della certezza che I DEBITI PRIMA O POI LI DEVI PAGARE. Il debito pubblico continua a dimostrarci quanto schiavi dei creditori siamo adesso, NOI, ed in futuro la nostra PROLE. Draghi è l'unico che può indirizzarci ad una soluzione del DEBITO. Addirittura, se lui dovesse concordare il suo nuovo incarico, dovrebbe basarlo sulla sicurezza di poter operare in tale senso con accordo DX e SIN e mettere vicino a se COTTARELLI. Saremo sicuri di avere, finalmente, un risultato concreto.

scurzone

Ven, 08/11/2019 - 13:52

Ci manca proprio che il Presidente sia scelto dal popolo italiano! L'unica persona che finora è stata al di sopra di qualsiasi polemica è stato sempre il Presidente della Repubblica, una delle poche persone rispettabili.

cir

Ven, 08/11/2019 - 16:30

-Alsikar- Gio, 07/11/2019 - 20:07 : SANTISSIME PAROLE !!