Sbarchi, il gip grazia Open Arms. E ora Salvini teme la morsa dei pm

Il gip di Catania archivia l'inchiesta su Open Arms per lo sbarco del 2018. E Salvini teme nuove indagini: "Nelle prossime ore ricomincerà il balletto..."

Il tribunale di Catania "grazia" l'ong spagnola "Proactiva Open Arms". Accogliendo la richiesta della procura, il gip Nunzio Sarpietro ha archiviato la posizione del comandante Marc Reig Creus e del capo missione Ana Isabel Montes Mier. I due erano stati indagati per "associazione per delinquere finalizzata all'immigrazione clandestina" dopo aver soccorso, nel marzo dell'anno scorso, 218 immigrati clandestini al largo della Libia e averli fatti sbarcare nel porto di Pozzallo. Alla procura di Ragusa resta comunque pendente il fascicolo per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e violenza privata.

"Vi anticipo che nelle prossime ore ricomincerà il balletto sulle navi sequestrate". Matteo Salvini se lo aspetta. Tanto che, nel corso della presentazione del libro di Carlo Nordio La stagione dell'indulgenza e i suoi frutti avvelenati, lo anche detto senza troppi giri di parola. "Processo più processo meno... rischio 15 anni e li rischierò un'altra volta ma non cambio idea". La vicinanza con le elezioni europee e l'instabilità in Libia hanno fatto riprendere le pressioni (politiche e giudiziarie) sul Viminale. Oggi pomeriggio la Sea Watch 3 si è infatti fiondata a soccorrere un gommone, che era stato avvistato da un aereo civile di ricognizione a circa 60 chilometri dalle coste libiche, e ha caricato 65 clandestini. Salvini, che oggi ha presieduto al Viminale il Comitato nazionale dell'ordine e della sicurezza pubblica, ha subito diffidato l'imbarcazione ad avvicinarsi alle acque territoriali italiane ma già si preannuncia un duro scontro. E, mentre le navi delle ong hanno ripreso a solcare il Mediterraneo, dalla procura di Catania è arrivato l'assist alla Open Arms.

L'inchiesta era stata coordinata dal procuratore distrettuale Carmelo Zuccaro e dai sostituti Fabio Regolo e Andrea Bonomo che avevano disposto il sequestro dell'imbarcazione. L'ong spagnola era stata accusata di aver salvato i migranti per "portarli in Italia, senza rispettare le norme, anzi violandole scientemente". Non solo. Zuccaro aveva anche contestato a quelli di Proactiva di essersi rifiuti di "consegnare i profughi salvati a una motovedetta libica". "Nonostante la vicinanza con l'isola di Malta - si legge nelle carte dell'inchiesta - la nave proseguì la navigazione verso le coste italiane, come era sua prima intenzione".

Il sequestro della Open Arms era stato convalidato dal gip Sarpietro, ma soltanto per il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Il fascicolo era stato poi trasferito, per competenza, alla procura di Ragusa che aveva reiterato la richiesta di sequestro che era stata rigettata il 16 aprile scorso dal gip Giovanni Giampiccolo. "Oggi è stato fatto un ulteriore passo verso la verità", hanno esultato i vertici della ong spagnola dopo l'archiviazione. "Le evidenze giudiziarie che stanno emergendo in questi ultimi mesi - hanno continuato - potranno costituire un argine verso le scellerate scelte della politica europea e sapranno ricostruire con chiarezza una tragica pagina storica, quella delle migliaia di vite annegate nel Mediterraneo centrale e del silenzio dell'Europa". E, mentre il team di Proactiva la fa franca, Salvini teme una nuova morsa giudiziaria contro di sé. Se così fosse, arriverebbe con una puntualità disarmante. Giusto giusto a dieci giorni dalle elezioni europee.

Commenti

agosvac

Mer, 15/05/2019 - 13:53

Il vero problema delle navi "ong" è la magistratura che ha sempre, essendo di sinistra , globalista ed anti italiana, un occhio di riguardo nei confronti dell'invasione dei fasulli. Purtroppo non c'è niente da fare: continueranno ad agire contro gli interessi dell'Italia finche non ci sarà , in Italia, un Governo vero che metta mano alla totale riforma della magistratura!!! La legge c'è, ma non viene applicata!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 15/05/2019 - 13:53

HERNANDO45 non dici nulla? non va più bene salvini? certo! da quando ha voluto fare di testa sua e senza nemmeno riconoscere i meriti a Berlusconi, non va bene ! :-)

giovanni951

Mer, 15/05/2019 - 13:55

ma come é possibile che la magistratura si sostituisca al governo? chi ha acconsentito che la magistratura avesse tutto questo potere? non é il caso di intervenire?

elpaso21

Mer, 15/05/2019 - 14:02

Ma cosa significa. Potere Esecutivo e Legislativo devono lavorare a UNISONO.

Algenor

Mer, 15/05/2019 - 14:11

La "giustizia" rappresenta il 90% dei problemi italiani: ha ridotto il nostro paese ad un corpo che non obbedisce al cervello.

frapito

Mer, 15/05/2019 - 14:12

Siamo proprio in mano a dei distruttori di popolo. Fra non molto gli Italiani saranno apolidi.

paolone67

Mer, 15/05/2019 - 14:13

Ci va il blocco navale come dice la Meloni.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mer, 15/05/2019 - 14:28

MA I POTERI DELLO STATO ITALIAN SONO TRE O UNO? POTERE ESECUTIVO OMISSIS POTERE LEGISLATIVO OMISSIS SOLO POTERE GIUDIZIARIO? SE AGLI ITALIANI VA BENE COSI' VOTINO PURE P.D.

Gengè

Mer, 15/05/2019 - 14:42

il problema è l'assenza di regole certe e tale assenza è voluta per creare "tifoseria" pro o contro mentre "affonda lo stivale di maiali". Cioè potrebbero dire che se la barca raccoglie i naufraghi di Soros perchè la barca ONG fosse accolta in Italia dovrebbe essere anche ella in condizioni prossime al naufragio. Diversamente se non in condizioni o prossime al naufragio la nave è efficiente e può navigare fin dove la nave batte bandiera. Ma questo non è interessato a quelli prima e neanche interessa a Salvini e soci. Sono loro che fanno le leggi e questa è logica

marinaio

Mer, 15/05/2019 - 14:56

Va immediatamente introdotto nella costituzione il reato di ""Anti italianitá"" sotto qualsiasi forma.

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Mer, 15/05/2019 - 15:23

Non ha senso parlare di graziare. La grazia è un perdono a chi è considerato colpevole di qualcosa, qui semplicemente non è stato constatato il reato. E sarà così anche nelle prossime settimane anche se il ministro dell'interno continua a fare la voce grossa. Se si vuole bloccare l'immigrazione dall'Africa l'unica è un blocco navale.

VittorioMar

Mer, 15/05/2019 - 16:21

...i Magistrati sanno che possono fare e disfare a lo PIACIMENTO senza incorrere in SANZIONI!!..sanno che non abbiamo un Ministro della GIUSTIZIA!!..sanno che non si MUOVERA' MAI IL CSM e il loro CAPO(figure ormai INUTILI E COSTOSE !)!!..sanno che hanno il NULLA OSTA della CHIESA e della UE e dell'ONU!! il GOVERNO può solo TAMPONARE.. quando ci riesce ...!!!...questo è un motivo valido per votare il 26 Maggio p.v.!!

Libertà75

Mer, 15/05/2019 - 16:22

razzisti e schiavisti festeggiano

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 15/05/2019 - 16:31

@elpaso21 Senz'ombra di dubbio solo che lei è così ignorante da non sapere che la Magistratura rappresenta il potere giudiziario (potere legislativo, il Parlamento; potere esecutivo, il Governo; potere giudiziario, la Magistratura). Si insegnava a Educazione Civica alle elementari quindi o lei è troppo giovane o ha fatto sega quando la maestra gliel'ha spiegato.

timba

Mer, 15/05/2019 - 16:42

Ricapitolando. La corte di Giustizia europea dice che un clandestino anche se delinquente recidivo non può essere espulso se nel suo paese non ci sono le condizioni. Poi la nostra magistratura ci dice che un clandestino che non ha nessun requisito per rimanere... può rimanere perchè si è integrato, parla la lingua e fa qualche lavoretto. Poi aggiunge che sì, le ONG vanno al largo della Libia, disattendono le direttive e gli ordini, etc... ma.. ma va bene lo stesso. Li liberiamo e nel frattempo possono tornare a fare quello che vogliono (domanda: ma se sono indagati per favoreggiamento e li lasci tornare a fare quello che facevano.. in questo caso non c'è rischio di reiterazione del reato?). In poche parole: fate qualsiasi legge, tanto noi (giudici) continueremo a boicottarle.

FedericoMarini

Mer, 15/05/2019 - 16:51

Io da uomo e da militante politico, che non ha mai rinnegato il valore assoluto della Patria,morta,purtroppo nel 1943, dopo una pesante sconfitta, chiamata eufemisticamente liberazione ed una guerra civile, dico grazie ad Open Arms,per aver salvato dal mare vite umane.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mer, 15/05/2019 - 16:56

queste decisioni "GIUSTE"? non fanno altro che far aumentare i consensi PRO SALVINI

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Mer, 15/05/2019 - 17:16

@FedericoMarini: indipendentemente dalle mie opinioni, che possono magari essere diverse dalle tue, volevo dirti che il tuo post mi ha emozionato.

flip

Mer, 15/05/2019 - 18:00

Federico manni, un bel pensiero ma i i "salvataggi".....fanno parete del programma c'è una montagna si soldi che gira.........................

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 15/05/2019 - 18:12

Stefano Livadiotti: «La magistratura è un sistema talmente malato e marcio che va cambiato» 10 febbraio 2012 intervista rilasciata alla rivista Tempi. Hanno arrestato Livadiotti per vilipendio della magistratura? Non mi pare..

pushlooop

Mer, 15/05/2019 - 18:19

Come mai in Cina, in Australia o in Arabia Saudita chi entra illegalmente nel paese viene messo in galera?

frapito

Mer, 15/05/2019 - 18:24

Egregio FedericoMarini & Company, il problema non sono i cosiddetti "salvataggi" (simulati) che malgrado la finzione ci potrebbero anche stare, ma il luogo dove vanno a "scaricare" questi poveri disgraziati. Le Ong pretendono arrogantemente di scaricarli tutti in Italia, mentre la"EU" se ne sta comodamente seduta, come se l'Italia no facesse parte dell'Europa. Questo è il vero problema. Non credere i discorsi di razzismo e pseudo xenofobia, sono solo discorsi di IPOCRISIA politica. Il caso della "DICIOTTI" non ti ha fatto capire come stanno le cose?

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 15/05/2019 - 18:25

@giovanni951-Mer, 15/05/2019 - 13:55. Temo che l'unico modo di intervenire sia una sommossa popolare e se andiamo avanti così non voglia Dio che accada!

nunavut

Mer, 15/05/2019 - 19:30

Ragusa dove la mafia si occupa pure di centri d'accoglienza e probabilmente ne trae profitto facendoli lavorare per pochi soldi.

nunavut

Mer, 15/05/2019 - 19:36

Leggete l'ultimo libro di Paolo Borrometi,troverete il perché del mio commento

mzee3

Mer, 15/05/2019 - 19:47

A quando si potrà richiedere i danni al magistrato tanto zelante nei confronti di felpini? Due anni di attesa per poi dire che non c'è nulla contro le ONG.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 15/05/2019 - 19:48

Italia uno stato allo sfascio ostaggio di una magistratura di sinistra. Puoi fare leggi su leggi immancabilmente arriva la magistratura rossa a stravolgere quanto leggiferato. Crtedo sia ora che cambino le cose, un ritorno al passato è bene accetto !!!!!!

Luigi Farinelli

Mer, 15/05/2019 - 20:01

Una nazione attaccata da due fronti: dai poteri extra-nazionali che hanno dovuto interrompere il disossamento dell'Italia e quindi rinnovano gli sforzi e da quelli nazionali che si sono sostituiti all'Esecutivo democraticamente eletto, brigando, accusando, stoppando leggi non gradite, agendo come più gli fa comodo pur di favorire la tendenza dominante in pericolo di ricevere un bel colpo nelle parti basse alle prossime elezioni. Una vergogna nazionale (ed europea); un insulto a tutti i cittadini che sono stufi della cultura dominante di sinistra, ormai imposta con i sistemi tipici delle dittature: o fate come diciamo noi o arrivano accuse di fascismo, omofobia, razzismo e, puntuali, le inchieste giudiziarie a senso unico.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 15/05/2019 - 20:01

Impiegati statali laureati in Giurisprudenza, magari con tutti 18 "politici", presi mentre frequentavano più assemblee e circoli politici che facoltà, sono il vero Governo italiano. Come gli Dei pagani, dall'Olimpo, scagliano frecce e dirigono le vicende umane.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 15/05/2019 - 20:26

Poi dicono come mai è nato uno che di nome Mussolini. Ma anche allora si comportavano in questo modo? Lo credo bene che Mussolini li ha messi in "riga". Questi tipi di magistrati che usano la toga solo per loro tornaconto devono sparire.Noi vogliamo solo persone corrette e questi non mi pare.

sparviero51

Mer, 15/05/2019 - 21:02

BISOGNA COMINCIARE AD ASPETTARE QUESTA GENTE SOTTO CASA !!!!!!!!!!!

Ritratto di PiciorDeLemn

PiciorDeLemn

Mer, 15/05/2019 - 21:05

Le leggi europee hanno precedenza su quelle italiane. Quindi anche se la maggioranza cambiasse la legge nel Parlamento italiano, sarebbe inutile. La giustizia sarebbe ancora dalla parte dell'imigrazione illegale. L'Italia ha le mani legate e le spalle al muro.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 15/05/2019 - 21:14

E ora di dire basta a questa magistratura

Maura S.

Mer, 15/05/2019 - 21:23

Federico Marini e chi li mantiene tutti questi nullafacenti. Possibile che gli italiani siano usati come somari da soma!!!!!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 15/05/2019 - 21:55

Stefano Livadiotti: «La magistratura è un sistema talmente malato e marcio che va cambiato» 10 febbraio 2012 intervista rilasciata alla rivista Tempi. Hanno arrestato Livadiotti per vilipendio della magistratura?

tosco1

Mer, 15/05/2019 - 22:01

Ho letto proprio ora che la Merkel ha rivendicato la sua politica sui migranti diversa da quelli di Salvini. Quindi,Salvini,il senso delle parole della signora e' che, quando arriveranno le ONG, ci vuole una telefonata alla Sig.ra Merkel perche' venga a prenderseli e se i porti a casa sua. Vediamo cosa dice.

Altoviti

Mer, 15/05/2019 - 22:14

Ci vuole una giuria popolare,vanno aggravate le pene pesantemente e i messi vanno sequestrati e distrutti. i pm vanno messi in riga, le leggi vanno cambiate, oppure giudici militari perché l'azione dell

salvofranco

Mer, 15/05/2019 - 23:11

mortimermouse Mer.15/05/2019, 13:53. Quali meriti, quelli di aver bombardato la Libia nel 2011 e di avere concesso le basi italiane agli altri furfanti euro-atlantici per fare lo stesso? Forse lei ha la memoria corta ma la Lega Nord fu l'unico partito, pur essendo al governo, a dissociarsi da quella porcata.

Italo00

Gio, 16/05/2019 - 06:58

É ovvio che se un magistrato può fare il salto della quaglia nella politica e viceversa quando vuole la cosiddetta indipendenza della suddetta va a farsi fottere un giorno si è l'altro pure

Ritratto di massacrato

massacrato

Gio, 16/05/2019 - 08:44

76 anni. Non riesco a ricordare periodi ante anni 90 nei quali la magistratura intervenisse in maniera così incisiva e firetta su atti amministrativi e governativi. Mentre il governo non può fare altrettanto grazie alla cosiddetta indipendenza (quantunque ci siano dichiarate correnti). Mi pare che lo squilibrio di potere sia evidente, e poichè tutti quanti siamo umani, nessuno di noi è infallibile. Sicchè andrebbe abolito ogni tipo di "autocontrollo", si dovrebbe prendere esempio dal gioco degli scacchi: la regina è il pezzo più forte, ma anche un misero pedone può catturarla.

flip

Gio, 16/05/2019 - 09:25

anche i "giudici"( sic) si mettono in lista per spartirsi il "malloppo??

flip

Gio, 16/05/2019 - 09:31

G.D.F. controllare i buoni, ma sopratutto i "cattivi" girano troppi soldi con gli sbarchi.....