"Troppi calciatori stranieri nel calcio italiano". E il flop diventa un caso politico

Tavecchio e Ventura sul banco degli imputati. Salvini e Meloni: "Troppi stranieri in campo". E Renzi sbotta: "Sciacalli"

"Siamo profondamente amareggiati e delusi per la mancata qualificazione al Mondiale, è un insuccesso sportivo che necessita una soluzione condivisa e per questo ho convocato domani una riunione con tutte le componenti federali per fare un'analisi approfondita e decidere le scelte future". Dopo lo 0-0 di ieri sera a Milano tra Italia e Svezia, che ha precluso alla Nazionale la possibilità di accedere al Mondiale 2018, Carlo Tavecchio prende tempo. Per il momento le sue dimissioni non sono all'ordine del giorno, anche se sono in molti a chiederle. Certamente il presidente della Federcalcio italiana è uno dei maggiori indiziati di questo fallimento. Ma non è l'unico. E sono in molti a puntare il dito contro l'eccessivo numero di calciatori stranieri nel nostro campionato.

Il day after della sconfitta porta in campo anche la politica. La delusione dell'essere usciti dalla corsa al mondiale brucia tutti. E ognuno cerca di interrogarsi sulle reali cause di questo fallimento. "Forse è la più grande catastrofe sportiva italiana degli ultimi 60 anni, che non può essere scaricata solo sul commissario tecnico", commenta Walter Veltroni a Radio Anch'io. "I risultati mancano a livello di nazionale, di club, dell'intero movimento insomma. C'è un problema nel calcio italiano - sottolinea l'esponente del Pd - che riguarda la gestione, il movimento". Dunque, conclude, "serve un nuovo presidente, un nuovo allenatore. Dopo Del Piero e Totti c'è un problema di fondo del calcio italiano. Manca autorevolezza".

Per molti politici del centrodestra il problema è tutt'altro: le squadre investono solo su calciatori stranieri e dimenticano quelli italiani. "Basta con l'infornata di stranieri secondo il principio che il primo che arriva si prende perchè costa poco", sbotta Matteo Salvini proponendo di dare "il 20% dei fondi dei diritti tv a chi valorizza i nostri ragazzi che arrivano dalle giovanili". Della stessa idea anche Giorgia Meloni. "Nel calcio come in altri ambiti se ti concentri solo sugli stranieri e non investi sul vivaio italiano questo è il risultato - spiega la leader di Fratelli d'Italia ai microfoni di di Rtl 102.5 - se il calcio italiano non impara che deve investire sui giovani italiani, sul vivaio, sullo sport, obbiettivamente non cambierà niente".

Le parole del centrodestra scoperchiano il vaso di Pandora. Ed è Matteo Renzi il primo ad attaccare sul fronte del confronto politico. "È uno sciacallo. Chi conosce il calcio sa che gli argomenti di Salvini sono ridicoli", tuona il segretario piddì senza, però, nascondere che quella di ieri è stata una "sberla enorme" che deve imporre "a tutto il movimento calcistico una riflessione", a partire da Tavecchio e dal ct Gian Piero Ventura.

Commenti
Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Mar, 14/11/2017 - 13:20

sciacallo sei tu bruto terzomondista servo dell'elite globalista nwo

rosalba cioli

Mar, 14/11/2017 - 13:20

d'accordissimo! In Italia ormai non si cercano più bravi giocatori, meglio andare all'estero per poi avere i risultati visti in questi ultimi tempi. Ritornino i signori del calcio a vedere le partite dei ragazzi italiani a partire dal CSI!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 14/11/2017 - 13:22

se diventa un caso politico all'ora peggiorerà ! la politica deve scomparire dallo sport(se il calcio è sport) deve solo finanziarlo .

Giorgio5819

Mar, 14/11/2017 - 13:22

"Troppi calciatori stranieri nel calcio italiano"... questa è la solita becera affermazione di chi nulla capisce del calcio. Sono gli stessi che tifano per una società zeppa di immigrati stranieri che stanno devastando la nostra economia... povere bestie senza cervello.

MOSTARDELLIS

Mar, 14/11/2017 - 13:25

Non è che il day after della sconfitta porta in campo anche la politica, è tutto il sistema Italia che è marcio da dentro e la FIGC non fa eccezione, anzi ne è la prova certa, perché quando c'è un Presidente come Tavecchio, quando c'è un allenatore come Ventura, quando i Presidenti dei club e i giocatori non possono mai dire una parola contro questa organizzazione strana, come si chiama questo sistema? E' facile immaginarlo.

piave1963

Mar, 14/11/2017 - 13:29

I politici dicono cavolate come al solito e non sanno di che parlano. La catastrofe non è l'eliminazione della Nazionale di calcio , ma è tutto il sistema sportivo italiano a partire dalla scuola di ogni ordine e grado dove si fa di tutto meno che educazione fisica . Alle elementari solo 1 ora fatta male da gente che non conosce lo sport! Bimbi che non sanno correre e far le capriole ,anche sovrappeso , ma che sanno usare computer , play station e cellulari e che fanno i corsi più disparati . Questa è la catastrofe , ma va bene così.

varv

Mar, 14/11/2017 - 13:30

sono perfettamente d'accordo in italia ci sono troppi calciatori stranieri e i risultati sono questi, sia per quanto riguarda la nazionale che le squadre di club.

jaguar

Mar, 14/11/2017 - 13:32

Bisognerebbe tornare ai 3 giocatori stranieri per squadra, cosi i ragazzi delle giovanili avrebbero più possibilità di giocare in prima squadra.

Iena_Plinsky

Mar, 14/11/2017 - 13:34

Niente a che fare coi giocatori stranieri. 1) Anche negli altri campionati ci sono stranieri ma le rispettive nazionali si sono qualificate. 2) Gli stranieri c'erano gia' nel 2006 con l'ultima vittoria in Coppa del Mondo. Ci vuole un allenatore con esperienza internazionale e non uno sconosciuto.

Malacappa

Mar, 14/11/2017 - 13:34

In Inghilterra,Francia,Germania,Spagna anche li ci sono un sacco di stranieri pero' loro vanno al mondiale con molte probabilita' di vincerlo qui si tratta che non abbiamo i campioni del passato i Del Piero,Baggio,Pirlo per nominarne alcuni quelli dell'82 tutto cuore e tanto amore alla maglia,quelli del 2006 uguale pero' gli anni passano e non ci sono i ricambi di qualita

mcm3

Mar, 14/11/2017 - 13:34

Ogni cosaa viene immediatamente strumentalizzata, e' la conferma del'incapacita' di avere idde costruttive,

Egli

Mar, 14/11/2017 - 13:35

Povero Renzi...non ha potuto prendersi il merito della vittoria.

wintek3

Mar, 14/11/2017 - 13:37

il cialtrone di Firenze non perde occasione per stare zitto, quello che ha detto Salvini è sacrosanto, le società non investono più nei vivai, preferiscono acquistare a pochi soldi chi arriva dall'estero. E' quindi corretto dire che andrebbero incentivate per invertire la tendenza. Non è un problema di razzismo come qualcuno vorrebbe far credere.

MarcoTor

Mar, 14/11/2017 - 13:39

Renzi dimostra di non saperne nulla nemmeno di calcio.

ettore10

Mar, 14/11/2017 - 13:40

Come si puo vincere dalla nazionale una partita di calcio quando nei squadri di calcio italiani ci sono pochissimi italiani che giocano? Mi sembra che l'Italia fa poco e niente per promuovere giocator italiani. Bisogna prima di tutto stabilire una quota di giocatori stranieri in tutte le squadre italiane, cioè non piu della meta altrimenti questa situazione si ripetirà. Comunque per me questa è l'ultima partita professionale di calcio come spettatore, d'ora in avanti mi limiterò a guardare le partite di calcio dove gioca il mio nipotino. Sono molto piu divertenti

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mar, 14/11/2017 - 13:44

E' semplice. L'italia calcio è una squadra inconsistente.

ILpiciul

Mar, 14/11/2017 - 13:47

Non credo proprio sia colpa di Ventura, che io reputo un buon allenatore. A volte assistito a qualche allenamento di una squadra di serie A, settore giovanile. Stimerei che gli atleti italiani corrispondano a circa il trenta per cento. Con questi numeri dove vogliamo andare? Credo ci sia andata anche bene per non essere stati umiliati. Sveglia!!!!! Speriamo che in futuro possiamo andare molto più avanti ma ora occorre leccarci le ferite. Se va a casa li CT sarebbe giusto che venisse cacciato anche il governo della nazione.

Libertà75

Mar, 14/11/2017 - 13:48

Renzi è sempre dalla parte dei perdenti

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 14/11/2017 - 13:50

Troppi stranieri non ha mai aiutato la nazionale di calcio.

123riv

Mar, 14/11/2017 - 13:53

Una cosa è certa. Renzi non perde occasione per mostrare la sua stupidità!

palllino.

Mar, 14/11/2017 - 13:54

Salvini ha ragione..a meta'..nel senso che i giocatori stranieri si prendono si ma perche' non ce ne sono in Italia..ma questo e' lo specchio della realta' politica economica italiana...nobili decadute come Inter e Milan si affidano ai cinesi,la Roma agli Americani...La Juve deve ringraziare il mercato Americano comunque..Poi probabilmente con un Conti qualcosa in piu si sarebbe fatto..ma la qualita della nazionale rimane mediocre...soldi non ce ne sono e i top player italiani sono piu frutto del caso e qualita innate che di un progetto reale.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Mar, 14/11/2017 - 13:58

ma certo, tutti i giocatori stranieri, che militano nella NAZIONALE ITALIANA....sono solo dei mercenari.

Ritratto di gringo53

gringo53

Mar, 14/11/2017 - 14:17

Magari parlare anche del comportamento di tanti "tifosi" che hanno surclassato di fischi l'inno Svedese, non degni di un popolo civile, sarebbe più opportuno evitare di usare gli inni nazionali in competizioni di questa fattispecie.

ghorio

Mar, 14/11/2017 - 14:20

Ma i vari Salvini, Meloni e Renzi non potrebbero stare in silenzio , almeno sul calcio? Ne guadagneremmo tutti.

giottin

Mar, 14/11/2017 - 14:20

Quando nei tg senti come prima notizia la disfatta della nazionale di calcio,la quale viene addirittura paragonata ad un disatro,una catastrofe, una sciagura, beh, allora non si può che ritenersi soddisfatti di come sia andata a finire! Edamus, bibamus, gaudeamus!!!

casela

Mar, 14/11/2017 - 14:21

Non piangiamoci addosso come nelle anche nello sport è entrata la politica e questi sono i tragici risultati.

Libero 38

Mar, 14/11/2017 - 14:22

Ho provato solo disgusto vedere in TV il pianto del GOBBO buffon....e.Dopo aver preso 3 banane dal Real e dalla Spagna e fatto arrossire dalla vergogna tutti gli italiani ha anche il coraggio di far finta di piangere.Ammesso e non concesso che ventura potrebbe allenare solo la squadra della parrocchia del mio paese,mi domando dopo la figuraccia di m.....se la dirigenza avesse un po' di dignita' cosa aspetta a dimettersi.

steluc

Mar, 14/11/2017 - 14:23

Le parole di Salvini e Meloni hanno un fondo di verità , sebbene i motivi della disfatta siano più profondi e complessi . Certo vien da pensare quanto i dem siano dem , se qualcuno contraddice il loro capo eletto a premier da nessuno , si becca pure dello sciacallo . E comunque , anche questo bel risultato, seppur niente rispetto ai disastri degli ultimi sei anni , è in carico agli abusivi, il ministro dello sport è uno di loro.

KappaGi

Mar, 14/11/2017 - 14:24

Sono milanese ed ho 83 anni. Ieri sera mi sono vergognato a sentire la salva di fischi che accompagnava l'esecuzione dell'inno nazionale svedese. Guardavo Buffon applaudire a testa bassa ... Pensavo, con molto dolore, che non meritavamo di superare il turno e cosi' e' stato. Oggi nessuno ha rilevato quel particolare che e' un altro segno dei tempi. Spero di vivere abbastanza per vedere un'Italia migliore.

Ritratto di antovitt

antovitt

Mar, 14/11/2017 - 14:28

Renzi é un personaggio che é disgustevole : non solo non capisce niente di calcio ma anche di politica ,visti i risultati di un Paese che diventerà un Paese africano "de facto". Salvini non dice niente di nuovo e non é certo personaggio di grande altezza da un punto di vista politico . Purtroppo il calcio in Italia riflette quella situazione in cui so ritrova l'Italia : fanalino di coda dell'Europa ,senza alcuna possibilità con dei Mgistrati che goverano insiema alle mafie e le varie caste!!! Mi chiedo quando gli elettori capiranno che l'ora é venuta di cambiare l'Italia e non certo con il movimento 5 stelle !!! Vergogna. e fuori subito Tavecchio e la sua cricca di mangioni e Ventura personaggi non al'altezza di guidare il Calcio in un Paese 4 volte Campione del Mondo!!!

venco

Mar, 14/11/2017 - 14:30

E certo, a dire la verità si è sciacalli.

gianrico45

Mar, 14/11/2017 - 14:30

Renzi, come a tutta la sinistra, se gli tocchi lo straniero, fanno come la cicala quando gli tocchi il chiulo.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 14/11/2017 - 14:32

E ti pareva che a riproporre questi luoghi comuni eccessivamente semplicistici non fossero i nostri professionisti delle sparate senza senso. Per inciso la Spagna è l'unico grande (calcisticamente parlando) paese europeo ad avere un tasso di giocatori stranieri inferiore al 50% del totale. E' inutile e anacronistico puntare su proposte fantasiose. Piuttosto sarebbe opportuno venissero istituite anche da noi, come in Spagna e Germania, le squadre "B" di club, costituite da giovani che anzichè giocare nei campionati primavera possano farsi le ossa nelle serie minori, contro squadre composte da giocatori più motivati e di maggiore esperienza.

Tip74Tap

Mar, 14/11/2017 - 14:34

Con lo Ius Soli risolveranno anche questo problema......

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Mar, 14/11/2017 - 14:35

Senza essere tacciato per razzismo, ma é la verità come chiamarla Nazionale ci sono giocatori stranieri? Ovvio che i risultati sono falsati, se non é Gioco calcio se il loro contratto é milionario e di conseguenza Business? Insomma, se i Club investono somme ingenti diventando, ovvio che nasce poco amore e passione per il gioco come pure i fans o tifosi più teppisti che vedere un gioco: c'azzecca buttare uomini e motorini da gratinate, come bombe carte e varie e farla franca anziché: giù i pantaloni e sculacciare in stadio col le partite? Purtroppo la vita é diventata tutto un quiz blitz e come un cane o gatto che si morde la coda tutto e Fictions hollywoodiano l'onestà persa con Giustizia cloaca: in poche parole usiamo il metodo mazze e panelli figli belli! Ma pe' cchisti ed a fare gools, ebbene tassarli per pagare il danno, né? Ultimo se si chiama Nazionale perché non utilizzare giovani pulcini o aspetteranno la pensione?

Tarantasio

Mar, 14/11/2017 - 14:41

... e adesso i cori negli stadi saranno all'ordine del giorno

Luca63

Mar, 14/11/2017 - 14:42

Gli stranieri ci sono in Spagna, in Inghilterra, in Germania, in Francia, ecc,

clapas

Mar, 14/11/2017 - 14:47

Razza di sfigato, renzi si che capisce di calcio ogni volta che apre bocca spara fesserie e capitano disgrazie

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Mar, 14/11/2017 - 14:51

E lo spirito del calcio che non c'é piu'. Le squqdre di prima erano delle creature vive ora sono delle società. Una società deve rendere molto con un minimo di investimenti. Ogni calciatore deve proteggersi per dare modo alla società di guadagnare, non deve rischiare la propria incolumità fisica giocando nella nazionale. Gli stranieri sono troppi e non me ne importa nulla se nelle altre nazionali ce ne sono. Noi abbiamo o, avevamo, un grande calcio, i vivai non sono più troppo attivi, dobbiamo ricominciare con la nostra grande scuola, la nazionale deve allenarsi e giocare di più anche e non solo in occasioni del genere. Purtroppo con i tipi che dirigono il carrozzone calcistico, che cosa volete che venga fuori! Purtroppo in tutti icampi l'Italia è conciata in questa maniera! Diciamoci la verità ormai siamo dei senza p...e!

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Mar, 14/11/2017 - 14:55

Strano che il cazzaro di Rignano,per arruffianarsi i compagni di merende,non abbia aggiunto anche il classico "razzisti,fascisti,squadristi",vabeh aspettiamo la prossima slinguazzata di Porta a Porta o dei suoi sgherri alla 7. E' da almeno trent'anni che la Lega,dice in ogni sede e in ogni modo,che questo modello socioeconomico non funziona e che,inevitabilmente,distruggera' la nostra Nazione,settore per settore:ieri la nostra manifattura,oggi il calcio,domani quel poco di stato sociale che e' rimasto. Siamo in democrazia e gli italiani hanno voluto tutto questo,per indifferenza o convenienze,ma quando tutta questa farsa crollera',come accaduto ieri col calcio,non si dica che siamo TUTTI ugualmente colpevoli e complici,perche' non lo siamo e sopratutto non si chieda a chi si e' opposto a questo sfacelo,di partecipare al conto da pagare.

antipifferaio

Mar, 14/11/2017 - 14:55

Nelle primavere delle squadre il 40% sono tutti stranieri...Hanno ragione Salvini e Meloni!!! Ma di cosa parla il PIFFERO INCAPACE E FALLITO CHE SI E' MANGIATO L'ITALIA???? Cominci lui a togliersi dai piedi così fa un favore enorme a tutti.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 14/11/2017 - 14:56

METTIAMO RENZI A FARE IL COMMISSARIO TECNICO VISTO CHE HA L'ARROGANZA DI CREDERSI IL MIGLIORE PER QUESTO RUOLO.

Paolo17

Mar, 14/11/2017 - 15:04

Ma figurati, adesso la colpa è dei troppi giocatori stranieri. Che ridere !! Classica scusa per nascondere la polvere sotto il letto. Vabbè, se lo affermano i fascio-comunisti Salvini e Meloni conta poco. Cavalcano l'ignoranza razzista, e ci sta. Ma se lo affermano gli addetti ai lavori, siamo in preda alla follia. I migliori sudamericani sono tutti in giro per il mondo, i campionati tedeschi e inglesi sono pieni di stranieri, la Francia è una succursale africana, il Marocco e il Senegal hanno giocatori sparsi per tutti i campionati del globo e che si conoscono a malapena, ma le loro Nazionali si sono qualificate tutte per Russia 2017, Brasile e Germania vincono i mondiali un'edizione si e una no, l'Argentina sta brillando e l'Inghilterra sta tornando ai fasti di un tempo. E' tutto il sistema politico-sportivo-educativo e disciplinare che è marcio: dalla casta dei vecchi dirigenti per finire ai genitori (italiani) che si picchiano sulle tribune dei campi di periferia.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mar, 14/11/2017 - 15:07

Mi pare che , nell'ambito delle tante serie disgrazie dell'Italia , questa è veramente trascurabile.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 14/11/2017 - 15:18

http://www.ilgiornale.it/news/onda-radio-padania-fa-tifo-contro-azzurri-italiani-sono.html

onurb

Mar, 14/11/2017 - 15:28

Mi vien da ridere quando nelle coppe di club i cronisti esultano per le vittorie del calcio italiano: leggi i nomi dei giocatori e ti accorgi che più della metà sono stranieri. E allora mi domando dove stia la stupidità nell'affermare che nelle squadre italiane ci sono troppi stranieri. La politica, troppo spesso, non riesce a fare due più due. Comprendo Renzi che, poverino, aveva pronosticato la vittoria dell'Italia ai prossimi mondiali. Fa il paio con le sue previsioni sul referendum della riforma costituzionale.

audace

Mar, 14/11/2017 - 15:29

Vergogna senza fine. La partita di ieri rispecchia il decadimento di questa Italia, senza meta e senza timoniere. Questa Italia (intesa come nazione), ha perso ogni valore, aspirazione e dignità. Finito l'orgoglio e il coraggio, che per molti anni ci ha contraddistinto.

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 14/11/2017 - 15:33

Non solo nel calcio ci sono troppi stranieri ......!

ettore10

Mar, 14/11/2017 - 15:35

Mi sembra che la logica non è il punto forte di molti commentatori che se la prendono con Buffon per la non qualificazione della nazionale. Buffon fa il portiere. E raro che portieri fanno gol questo è quello che mancava nelle due partite con la Svezia. Non che credo che Buffon sia il miglior portiere esistente. Fu, puo darsi nel passato ma non lo è da parecchio, però in due partite ha lasciato passare solo un pallone spedito da un giocatore della stessa squadra. Se si riflette un po, si deve concludere che la colpa sua è minima in paragone con gli altri.

PAOLINA2

Mar, 14/11/2017 - 15:45

Anche questa volta Salvini ha dimostrato la sua ignoranza, gli stranieri c'erano anche quando abbiamo vinto i mondiali e il suo Milan era pieno quando ha vinto i trofei, senza tralasciare che il club e' stato venduto agli stranieri.E' proprio uno sfigato, ogni volta che apre bocca spara m.......e.

diesonne

Mar, 14/11/2017 - 15:54

diesonne la sconfitta della squadra italiana non è la rovina dell'italia- non si dice nche il gioco è divertimento e vinca il migliore- e allora perché piangere?italiani ridicoli e presuntuosi

ron

Mar, 14/11/2017 - 16:11

Le lacrime di Buffon e la sua esternazione che dice sarà un problema sociale può significare solo una cosa in campo è entrata la politica. La colpa non è di Ventura ma del fatto che non esiste uno spogliatoio e Ventura forse non è riuscito dove Conte invece si forse perché più cattivo nel farsi rispettare ma non ha vinto lo stesso. Chiunque giochi in Nazionale deve abbandonare il club di provenienza e concentrarsi sulla bandiera italiana o alla maglia e fare squadra, se continuano a pensare ad un ritorno economico come immagine per essere accreditati come il migliore o per una pubblicità, non si va da nessuna parte, senza contare appunto troppi stranieri nei club prima erano 2 poi 3 4 adesso non c'è limite a meno che servono per abituare la gente alla presenza degli immigrati perché percepiamo la presenza dei giocatori come uno di noi italiani anche se gli stranieri apportano un valore nelle squadre e dovrebbero farne tesoro i giocatori italiani per apprendere nuovi tipi di gioco che serviranno a competere in campo internazionale cosa che non è stata percepita ieri MEDITATE GENTE MEDITATE

Atlantico

Mar, 14/11/2017 - 16:12

In effetti i migliori campionati, quelli che esprimono le nazionali più forti e i club più competitivi, impiegano solo calciatori 'indigeni': Spagna, Germania, Francia, Inghilterra. La tentazione per Salvini è troppo forte: quando può dire una stupidaggine non resiste.

salindelic

Mar, 14/11/2017 - 16:15

I troppi stranieri non c'entrano. Ce n'erano altrettanti nel 2006 quando diventammo campioni del mondo! I problemi sono la scadente qualità tecnica degli attuali giocatori accoppiata ad una Federazione non all'altezza, compreso l'allenatore lasciato solo e in stato confusionale. Nel finale della partita di ieri sembravamo una squadra dell'oratorio di una volta. Oggi non ci sono più. E questo è l'altro aspetto che vale per lo sport in generale: la scarsa attenzione che diamo all'educazione sportiva nelle scuole e il limitato sostegno alle scuole calcio cui si dovrebbero destinare, da parte dello Stato e delle Società adeguati fondi, economici e gestionali.

maurizio50

Mar, 14/11/2017 - 16:20

E' un discorso chiaro ed evidente a tutti ma non al magliaro toscano che per ragioni di propria convenienza vorrebbe fare come fa la Francia: 11 giocatori Africani con la maglia azzurra!!!!!!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 14/11/2017 - 16:24

(1 di 2) LA "NORMALITÁ" DI QUESTA ITALIA é la "cultura" del piccolo piccolo, della meschinitá e dell´egoismo piú angusto, ottuso, avido, viscido e prepotente, pura distruttivitá contro tutto e contro tutti dietro una maschera di piagnuccolosa e feroce ipocrisia ... Veritá é che vi ci sentite orgogliosi, cari Italiani, di questo vostro sguazzare nel sudiciume senzia avere il peso di scrupoli morali, e a questa leggerezza, che é superficialitá e disinvoltura della piú cupa ottusitá prepotente, avete anche la faccia tosta di chiamare intelligenza ...

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 14/11/2017 - 16:24

(2 di 2) ... Questo é l´andazzo in questo paese ... Quello che non vedete é che vi siete mutati in una aggressiva colonia di parassiti ammassati gli uni sopra gli altri e gli uni contro gli altri armati per arraffare tutto quello che c´é da arraffare per fare ingrassare la trippa .... Quello che non potete vedere é la miseria del vostro squallore, l´autoritarismo del pozzo nero in cui vi siete adagiati ... Poi, avete anche la faccia tosta di prendervela con una naziolale di calcio di giovani sbandati senza intelligenza e senza principi, che sono i vostri figli, e che non possono essere altro distinto dallo squallore che sono.

Ritratto di frank60

frank60

Mar, 14/11/2017 - 16:25

Una partita di calcio (sport)paragonata ad un (disatro, catastrofe, sciagura),sono ben altre le disgrazie.

Totonno58

Mar, 14/11/2017 - 16:37

E' verissimo che i più grandi risultati la nostra Nazionale li ha ottenuti dopo la chiusura delle frontiere nel '66 e poi con la linitazione dei 3 stranieri per squadra...però che vogliamo fare?le nostre squadre lavorano ormai sul mercato in questo modo (dopo la famosa "Legge Bosman") e se ne fregano di vivai, della Nazionale...bisogna trovare delle nuove strategie per i giovani calciatori italiani (senza guardare il colore della pelle, come ha fatto quell'energumeno a Torino con una promessa del nostro basket...)

il sorpasso

Mar, 14/11/2017 - 16:43

Non è un caso politico ma gli danno troppi soldi ed ecco il risultato. Sicuramente una partita della nazionale dovrebbe essere composta da tutti italiani e basta!

tuttoilmondo

Mar, 14/11/2017 - 16:46

Italiani: buoni soldati, pessimi comandanti. Avevamo la possibilità di vincere il mondiale in Messico 1970, in Italia 1990, in USA 1994. I soldati erano forti, i comandanti, invece, scarsi. Nel 1970 la finale fu Italia-Brasile. Primo tempo 1-1. La staffetta che ci portò fino alla finale non fu ripetuta, il mediocre VALCAREGGI non capì, e perdemmo. Nel 1990 in Italia, Riccardo Ferri s'infortuna ed entra al suo posto Pietro Wirkwood a formare con Franco baresi una coppia centrale insuperabile. Ferri guarisce e pretende il posto. Il Pavido VICINI non osò contraddirlo e perdemmo: gol di Caniggia, uomo di ferri: pareggio e rigori perdenti. Nel 1994 la finale fu di nuovo Itala-Brasile. Il visionario SACCHI aveva il migliore goleador italiano di tutti i tempi, il tre volte capocannoniere Signori, ma gli preferì una mediocre mezzapunta, Massaro e perdemmo. Tranne che in Messico, almeno due campionati erano nostri. Italiani, bravi a combattere, scarsi a comandare.

wanting

Mar, 14/11/2017 - 17:02

Non si tratta di una faccenda di numero di stranieri. In Inghilterra le società sono piene di soldi e comprano stranieri a più non posso. Guardate quanti stranieri hanno eppure.... I giovani non ne soffrono affato tant'è che questanno hanno vinto il mondiale under 20 e il mondiale appena finito under 17. Alla faccia degli stranieri. La verità è che manca programmazione. Siamo allo sfacelo per evidente incompetenza e dilettantismo.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 14/11/2017 - 17:13

Ma perchè nel 2006 non c'erano stranieri nel campionato Italiano?E lo sanno salvini-meloni che a cominciare dalla Germania campione del mondo e passando per il resto d'europa tutti sfruttano lo ius soli nello sport?Ma perchè i politici devono sempre aprire bocca pure sulle coe che non li riguardano?

michettone

Mar, 14/11/2017 - 17:15

Giovinotti! Andate a vedere gli incontri settimanali e gli allenamenti dei PRIMI CALCI, PICCOLI AMICI, GIOVANISSIMI, PULCINI in quelle Scuole Calcio, degne di tale nome. E non sono certo quelle, con i nomi altisonanti! Le squadrette di giovani calciatori in erba, con eta' tra gli 8 ed i 10 anni, sono uno spettacolo! A Roma, in quel di Via Nomentana, una Societa' - il Futbol Talenti - si distingue per serieta', compostezza, lealta', signorilita' e quant'altro tecnicamente possibile, per portare alla conoscenza del Calcio, i giovanissimi, senza mai alcuna svista. I piccoli calciatori, magnifici in quasi tutti i loro movimenti e geometrie,incantano e divertono tutti,divertendosi loro stessi per primi. Ecco,cosa dovrebbe essere un Vivaio di giovani calciatori,destinati,chissa',anche a divenire i futuri nazionali del Paese,che tutti noi chiamiamo ITALIA.

petra

Mar, 14/11/2017 - 17:16

@Malacappa E quali sarebbero tutti questi stranieri. Nella nazionale tedesca, ad esempio, sono tutti nati e cresciuti in Germania, di cui solo tre sono di origine straniera: Boateng, Kedhira, Özil. Gli stranieri, a mio modesto parere, possono esserci nelle squadre come Milan, Inter, Juve, ma non ha alcun senso ci siano nella NAZIONALE, atrimenti che nazionale è?.

ilbarzo

Mar, 14/11/2017 - 17:18

Non è che per caso lo sciacallo non sia proprio Renzi?Direi proprio di si!Non posso credere che il ragazzotto Rignanese non sappia ancora ,quanto siano ridicoli i suoi di argomenti e non solo.Costui è tutto una ridicolatezza.

tonipier

Mar, 14/11/2017 - 17:43

" BISOGNA ROTTAMARE QUESTI INERMI" La grana che gira in questo settore ...fa risultare campione anche le schiappe.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 14/11/2017 - 17:53

Del "calcio",dello "sport agonstico" in genere,non mi è mai importato una "lippa",ma di certo,le "squadre di calcio",UNA VOLTA,rapresentavano in un certo senso "QUALCUNO",e la "gente" del luogo si identificava in esse...Ora,in che cosa si identificano?...In NIENTE!!!..."no me par vero,che dopo miss italia,gavremo un papa nero"....'"identità" è andata a "PATTUGLIA"!!!!!

tuttoilmondo

Mar, 14/11/2017 - 17:54

Ieri è mancata un po' di fortuna. Ma il gioco era sbagliato. Troppi passaggi per avvicinarsi alla porta avversaria. A meno che quel tipo di gioco non preveda un bombardamento dalla media e lunga distanza. Ma i calciatori nel nostro campionato si allenano esclusivamente nel "possesso palla" e usano soltanto la metà del loro ferro del mestiere: il piattone. Nessuno sa più colpire d'esterno e a volo il pallone. Prima di calciare ognuno stoppa, si sistema la sfera e poi calcia. A volt pure male. Per colpa della esaltazione degli schemi, con i quali i mister si fanno belli, si trascura il fondamentale gesto tecnico del calcio, ossia il calcio. Ieri abbiamo tirato molto, ma quelli non erano tiri in porta ma rinvii. I corner e le punizioni erano talmente innocui da fare pena. La sindrome spagnola ha contagiato tutto il calcio italiano. Il possesso palla ossessivo non è la tattica migliore in assoluto. Ma poi... se neanche lo fai bene...

machimo

Mar, 14/11/2017 - 18:02

ma certo! Troppi stranieri e anche scarsi. Vedi cosa fanno le squadre italiane in champions o uefa ecc. In piu elogiamo i tedeschi e compriamo le loro macchine... sempre la stessa storia. Purtroppo, gli italiani non hanno l'orgoglio che hanno altre nazioni.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 14/11/2017 - 18:30

petra: forse stai facendo confusione. Quando Salvini & Meloni parlano di stranieri nel calcio italiano si riferiscono a quelli delle squadre di club, non a "stranieri" nella squadra nazionale i quali, proprio perchè militano nella squadra nazionale, sono cittadini italiani a tutti gli effetti anche se hanno nomi esotici. Per la cronaca Jorginho è stato forse il migliore della squadra (e mi chiedo perchè l'abbiano "scoperto" solo ieri) ed El Sharawy almeno ha provato a dare un po' di vivacità in attacco.

gianberga

Mar, 14/11/2017 - 18:31

non è in crisi solo il calcio...

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Mar, 14/11/2017 - 18:32

Troppi stranieri? Non e` l'unica ragione che siamo fuori...e` la PRIMA!

gianberga

Mar, 14/11/2017 - 18:33

non è crisi solo nel calcio....

carlo19361

Mar, 14/11/2017 - 18:42

Renzi non ha mai capito nulla della gente, si crede un super dio e non è che un ciarlatano bugiardo. Ha rovinato tutto quello che poteva rovinare in Italia assieme alla banda dei suoi amici PD e venduti. Ora sarebbe utile che chiudesse quella boccaccia che fa solo male e lui è indigesto a molta gente penso la maggioranza degli italiani!!!!!!!

Tombolo

Mar, 14/11/2017 - 18:47

E' una nazionale di brocchi non meritavano di andare in Russia.Ora si cercano le responsabilita' tra il Presidente e l' allenatore non e' loro ma dei fatidici brocchi, Andate al diavolo,

apostata

Mar, 14/11/2017 - 18:58

Vorrei esprimere soddisfazione per l’eliminazione. Considero la passione per il calcio una degenerazione, una malattia dell’umanità. Il gioco è oggettivamente cxxxxxo e non si capisce perché sia scopo di vita, religione. Dispiace di essere circondati da un’umanità incapace di riconoscere i valori, di praticare lo sport anziché vederne una falsa rappresentazione. Dispiace ancor più la spregiudicatezza di chi si avvantaggia della cecità popolare. I giornalisti parlano di calcio come se si trattasse di scienza. Gli allenatori son ben rappresentati da questo ometto che solo a vederlo e sentirlo se ne capisce la pochezza. I giocatori presi a modello di vita spesso sono privi di cultura, di morale, di senso delle cose. Mi auguro che questa salutare sconfitta possa essere un primo passo per liberarsi dalla dipendenza da questa infatuazione.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 14/11/2017 - 19:17

Osservavo Ventura: aveva sempre le mani in tasca come un fannullone qualsiasi. Inoltre, a ogni errore dei suoi giocatori, tirava fuori le mani e faceva gesti come a dire: " Ma guarda tu che razza di brocco mi ritrovo in squadra." I giocatori rivedono le partite e quindi rivedono anche i suoi gesti di disprezzo. Credo che Ventura sia stato un esempio demoralizzante e deleterio per i suoi giocatori.

guerrinofe

Mar, 14/11/2017 - 19:23

Bisogna risarcire i supporter Facendo piazza pulita!

federik

Mar, 14/11/2017 - 19:29

I calciatori sono mediamente analfabeti o poco più ed ingiustamente strapagati, oltre ogni etica merito e morale.

Divoll

Mar, 14/11/2017 - 19:39

Troppi calciatori stranieri, lo dico anche io da anni ormai. E questo e' lo sport, immaginate cosa succederebbe se cosi' tanti stranieri fossero nella polizia, nelle istituzioni o nell'esercito! L'amore per il proprio paese non lo infondi con la cittadinanza.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 14/11/2017 - 19:53

vero!! arrivano in italia per diventare ricchi e famosi..non certo per sport.la prova del 9?? semplice:facciamoli giocare gratis..e vediamo la loro abilita'.

bernaisi

Mar, 14/11/2017 - 19:58

grande Salvini parole SANTE non ascoltare il pagliaccetto fiorentino

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 14/11/2017 - 20:06

Salvini lei che tifa Milan ,comunista padano, leoncavallino violento, si dimentica chi è stato il presidente che ha voluto più stranieri e ha sballato il calcio con gli stipendi faraonici, solo per il suo consenso politico? Lo chieda a Berlusconi durante le vostre cane degli arancini. E si calmini nullità assoluta

Klotz1960

Mar, 14/11/2017 - 20:16

Non si capisce perche' la sconfitta "non puo' " essere addossata a Ventura. Puo', eccome, come i Mondiali a Perdelli. Altra cosa e' sfruttarla per regolare conti e occupare il settore .

Gianca59

Mar, 14/11/2017 - 20:17

Diventa un caso politico perché tutti i politici lo pensano ma solo quelli che ce l' hanno con la gestione dei migranti possono dirlo, perché sarebbe troppo facile attaccare un Renzi qualsiasi che facesse la sparata sui troppi stranieri presenti nel nostro campionato: perché nel calcio si e in Italia no ?

Klotz1960

Mar, 14/11/2017 - 20:21

Le serie b e c sono piene di italiani. La verita' e' che i giovani italiani non hanno voglia di essere sportivi, dato che richiede sacrifici.

19gig50

Mar, 14/11/2017 - 20:25

La soluzione sarebbe quella ridimensionare il tutto, formare dei vivai di ragazzi. Evitare il divismo dei calciatori con meno pubblicità ed ingaggi meno onerosi.

gattapone

Mar, 14/11/2017 - 20:47

...troppi stranieri nel calcio..??..a me sembra troppi stranieri dappertutto........

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 14/11/2017 - 20:53

@Agrippina nel 2006 le squadre avevano molti piu' italiani infatti. Il Napoli, l'Inter e la Roma, e ultimamente anche la Juve sono quasi composte da stranieri, nel 2006 c'era un nutrito gruppo di italianiin ogni squadra invece, basta guardare le formazioni dei tempi. Se le cose non si sanno e' meglio non scrivere nemmeno.

Alessio2012

Mar, 14/11/2017 - 21:02

A quando i trans nella nazionale?

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 14/11/2017 - 21:04

Malacappa e Iena Pliskin, se le cose non le sapete non proferite parola per cortesia. La Spagna e la Germania non hanno sostituito tutte le promesse autoctone con scarponi stranieri che poi tornano a giocare nelle loro nazionali. Il Real, il Barca, il Bayern, Il Borussia hanno fior fior di vivai di gente nata e cresciuta in Germania e Spagna. In Italia si preferisce far guadagnare il procuratore o perche' fa figo far arrivare il negretto africano e lasciare la promessa italiana a marcire in serie minori o in panchina.

roberto zanella

Mar, 14/11/2017 - 21:28

sono profughi ?? irregolari o con il permesso di soggiorno ?? da quale guerra scappano ???

Armandoestebanquito

Mar, 14/11/2017 - 21:46

Fischiare l'inno degli avversari e' antisportivo, scortese e fascista ... e per colpa degli scemi Dio ci l'ha fatta pagare!! Adesso, come il solito, la colpa ce l'hanno gli immigrati.. ma non sarebbe il momento di smetterla e riconoscere la mediocrita' della cultura d'oggi... destra, sinistra, centro... tutto!! C'era una volta L'Italia!!! L'umiltà comincia per non fischiare l'inno degli altri!!!!!!

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 14/11/2017 - 22:19

Basta dire la verità su Berlusconi e scatta la censura. Bastardi. Gli assassini del giornaletto del mafioso condannato per evasione fiscale pubblicano solo gli nviti ad ammazzare il Papa "FORZA ALI AGCA E UNA MELA IN BOCCA E VAI GUGLILMO TELL " lo pubblicano con piacere ;bastardi mafiosi assassini luridi porci

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Mar, 14/11/2017 - 22:28

E' talmente evidente! solo il cazzaro pidiota e gli altri pidioti non capiscono che se nella serie A hai solo 3 stranieri per squadra, hai una rosa molto piu' ampia di giocatori italiani tra cui scegliere quelli per la nazionale.

Silviovimangiatutti

Mar, 14/11/2017 - 22:29

Non ditelo a quelli del PD ! Perché vi darebbero dei razzisti !

Silviovimangiatutti

Mar, 14/11/2017 - 22:31

Se vi sentono quelli del PD o di SX vi danno dei razzisti: questa è l'Italia del politicamente corretto,

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 14/11/2017 - 23:53

@riflessiva - a parte i dubbi che mi vengono che tu capisca poco di calcio, sta di fatto che siamo miseramente usciti di scena. E non è una bella cosa. Vi prendete il merito anche di questo? O è colpa di Salvini e Berlusconi come sostieni tu? Sei proprio malata. Ma vai da un'altra parte a dire fesserie. Fai la calzetta, non parlare di calcio.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 15/11/2017 - 00:21

----bravissimo dreamer che è andato a pescare veramente una chicca di qualche anno fa---e che comunque ti fa capire come cambiano i pensieri dei politici a seconda delle convenienze--non lo ricordavo neanch'io questo piccolo particolare di salvini che durante i mondiali in sudafrica faceva il tifo per il paraguay---e dichiarava a radio padania -"Non c’è nessun articolo della Costituzione - ha sottolineato l’europarlamentare Matteo Salvini- direttore del palinsesto - che obbliga a tifare per qualcuno- Noi tifiamo per chi gioca meglio"--in quell'occasione pure l'inno italiota fu oscurato---che bestia che è----ha fatto un corso accelerato di come si diventa patrioti da un giorno all'altro?----e la meloni poverina che gli va dietro---swag

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 15/11/2017 - 01:02

varv 13:30 scrive : "in italia ci sono troppi calciatori stranieri " - - - Mi ha fatto venire in mente la partita Inter/Udinese nel 2016 quando l'unico italiano in campo era l'arbitro a dirigere 22 stranieri. – Ottimo, continuate così, babbei.

gianberga

Mer, 15/11/2017 - 01:39

In Italia sempre più anziani, meno bambini che nascono (eliminati anche legalmente)....meno calciatori,meno ciclisti meno atleti e ci stupiamo perchè il calcio è in crisi ?......

rokko

Mer, 15/11/2017 - 01:58

Salvini Meloni e Renzi, almeno sul calcio, potrebbero tacere facendo tra l'altro più bella figura. I tanti stranieri in campo in serie A sono un effetto del fatto che italiani bravi ce ne sono pochi in giro, non la causa. Spagnoli e tedeschi hanno i campionati infarciti di stranieri, ma vincono ugualmente. Del resto, basta contare i calciatori tedeschi e spagnoli che giocano nelle serie maggiori nel loro paese o all'estero, e poi contare i giocatori italiani che giocano nelle serie maggiori o nella serie A.

rokko

Mer, 15/11/2017 - 06:52

51m0ne, evidente un corno, è piuttosto una sciocchezza. Se calciatori italiani "buoni" non ce ne sono in questo momento, limitare per legge le rose a tre stranieri per squadra significa fare le squadre scarse e poco competitive anche in Europa. Gli stranieri verranno limitati automaticamente, senza bisogno di leggi, nel momento in cui dai vivai usciranno dei campioncini italiani, che non vengono più sfornati. Il problema risiede lì, non negli stranieri.

portuense

Mer, 15/11/2017 - 07:11

hanno scoperto l'acqua calda, mettere un tetto al numero degli stranieri anche ue, e riportare le squadre a n serie A

Polgab

Mer, 15/11/2017 - 07:26

Nel Calcio italiano ci sono, è vero, troppi stranieri. Se la politica fosse anche lei in questa stessa situazione il Renzi non sarebbe tra i piedi come lo è stato per anni. Quando in serie A su 22 giocatori in campo ci sono 21 giocatori stranieri come fai a fare una nazionale? E' come dire che mandi a scuola Tizio e interroghi Caio che non ha partecipato alle lezioni.

BRAMBOREF

Mer, 15/11/2017 - 08:01

GIGI88 Questi politici che s'accorgono del calcio,e di altri sport, solo al momento di mandare qualcuno a prendere i biglietti OMAGGIO!!!! Conoscono lor signori la legge Bosnam?P= Sanno che i giocatori italiani costano molto di più dei loro colleghi stranieri, fatti salvo i cosidetti campioni? Sanno che i Presidenti delle nostre squadre della NAZIONALE se ne fregano? Allora?

rossini

Mer, 15/11/2017 - 08:20

Troppi Bingo Bongo nelle squadre italiane. Con questo andazzo di campioni autentici come Baggio, Del Piero, Totti, Inzaghi e Maldini non ne vedremo più.

lillo44

Mer, 15/11/2017 - 08:42

......ricominciamo seriamente da zero: via i vertici della Lega; riduzione dei calciatori stranieri nelle nostre squadre; valorizzazione dei nostri giovani calciatori; politica fuori dalla eventuale nuova gestione; CT nuovo per i prossimi quattro anni con carta bianca ecc. ecc. E' solo un mio pensiero da semplice sportivo!! La nostra Nazionale ritornerà sicuramente grande come merita e come accaduto in altre occasioni!!

Doc47

Mer, 15/11/2017 - 08:46

Non ho mai visto una partita di calcio in vita mia e ne vado fiero ! Disprezzo i milioni di CT italiani che parlano la domenica pomeriggio. Sarei fiero se le varie discipline sportive venissero regolate da regole contrattuali che rispettassero le condizioni economiche della maggior parte degli italiani. Basta a stipendi milionari che offendono chi non ha la possibilità di avere una casa o di giungere a fine mese o di chi non ha lavoro. Meno Ferrari ed impiegare una parte degli stipendi milionari per gli ITALIANI CHE SOFFRONO LA POVERTA'. Tutti questi stupidi commenti tecnici o pseudo politici mostrano il quadro reale dell'Italia: un popolo di idioti che fa di una stupida partita di calcio un caso nazionale. I nostri politici , ancora più idioti ,farebbero meglio a lavorare in Parlamento e pensare a creare lavoro, sicurezza nella nazione e regolare l'invasione illegale del nostro Paese. VERGOGNA !

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 15/11/2017 - 08:52

@Alessio2012:...tempo 10 anni,ed anche quelli saranno ammessi,per la "grande ammucchiata identitaria" del POPOLO italiano!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 15/11/2017 - 08:53

@riflessiva:...specchio rotto!!Lo cambi!!!