Il summit segreto dei grillini per prepararsi alle Regionali

All'incontro erano presenti molti big: da Alfonso Bonafede a Paola Taverna passando per Riccardo Fraccaro e Roberto Fico

Un vertice per decidere se coinvolgere o meno Rousseau sui prossimi impegni elettorali in Emilia-Romagna e in Calabria. Stando a quanto appreso e riportato dall'AdnKronos, nella serata di lunedì 18 novembre in una casa privata nel cuore di Roma avrebbe preso vita un summit segreto per valutare se correre o meno alle elezioni Regionali in programma domenica 26 gennaio 2020. Dopo il tracollo dei grillini in Umbria, l'incontro è risultato decisivo per fare il punto generale: presenti molti big del Movimento 5 Stelle come Luigi Di Maio, il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, il presidente della Camera Roberto Fico e la vicepresidente del Senato Paola Taverna.

La decisione

Infine il capo politico del M5S, con Beppe Grillo e Davide Casaleggio in un filo diretto telefonico, ha sintetizzato tutte le posizioni decidendo così di consultare la Rete in modo tale da lasciar decidere agli attivisti la sorte dei prossimi appuntamenti elettorali. Il "no" del ministro degli Esteri alle alleanze aveva fatto sorgere diverse perplessità nel gruppo dirigente sull'opportunità di presentare le liste: tra questi la Taverna, Fico, Max Bugani, socio di Rousseau e volto storico del Movimento, e il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli.

Sulla questione del voto è intervenuta senza giri di parole l'ex titolare del dicastero del Sud, Barbara Lezzi, che sul suo profilo Facebook ha espresso la propria posizione: "Ho votato no. Non intendo mettermi in pausa. Mi dispiace per chi la pensa diversamente ma io non credo a un Movimento Spadaforizzato". La senatrice ha poi commentato in maniera soddisfatta l'esito della votazione sulla piattaforma Rousseau: "Sono pronta a metterci tutto l'impegno possibile e il mio invariato entusiasmo, accanto ai colleghi e futuri candidati, in Emilia Romagna e in Calabria. Il Movimento 5 Stelle ci deve essere, c'è ancora bisogno della sua presenza. Tutti insieme". Nonostante sia arrivato il via libera dalla base, le stime sono davvero negative: il serio pericolo è quello di rimediare l'ennesimo flop clamoroso, che vedrebbe i grillini non riuscire a superare la soglia del 5% fermandosi al 4,5%.

Nel frattempo all'interno dei pentastellati - che stanno attraversando un momento davvero complicato - continua a regnare il caos: come riportato dall'Agi, domani - venerdì 22 novembre - Beppe Grillo potrebbe essere a Roma per tentare di riportare l'ordine. Il che prenderebbe le sembianze di un'impresa disperata.

Commenti

Alfa2020

Gio, 21/11/2019 - 23:47

da soli o con i anti italiani sempre quella e la minestra

Triatec

Ven, 22/11/2019 - 00:11

Bene che si presentino da soli, finalmente sapremo quanto valgono in Emilia Romagna.

TitoPullo

Ven, 22/11/2019 - 00:37

CHE MENTI!!CHE CERVELLI!! CAPIRAI......IL PROSSIMO DISASTRO GARANTITO!!FOERA DI BAAAAAAAAAAAALLLLL !!

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 22/11/2019 - 00:49

Se vanno da soli, perdono voti perché ininfluenti. Se si alleano col pd, perdono voti perché la maggior parte dei loro elettori non sopporta il pd. Facciano un po' come vogliono...

Popi46

Ven, 22/11/2019 - 06:46

Bonafede,Taverna,Fraccaro,Fico..... i big, figuriamoci gli altri

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 22/11/2019 - 07:27

Un formicaio impazzito écco cos'é il m5 stelle.

VittorioMar

Ven, 22/11/2019 - 08:04

..riusciranno i nostri eroi a tappare i BUCHI di Consensi RIEMPITI dalle "SARDINE" ??...Esistere o non Esistere questo E' il DILEMMA...!!

Papilla47

Ven, 22/11/2019 - 08:24

Quando FI è riuscita ad amalgamare le folle ha avuto un timoniere che ha puntato sul buon governo. E' durata per quasi 10 anni a dispetto della magistratura e di tutte quelle forze che avrebbero voluto annientarla. Voi ci avete messo 10 anni per arrivare al governo e sono bastati pochi mesi per dissolvervi. Il PD è stato capace di siringare la vostra linfa facendo il giochetto d'accordo con Renzi. Solo se ricrescerete potrete diventare l'ago della bilancia altrimenti non vi vorrà nessuno senza nulla da spolpare.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 22/11/2019 - 08:57

A voglia a fare summit,meglio sarebbe se guardaste indietro per quello che avete fatto e state facendo agli italiani.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 22/11/2019 - 09:08

M5S, il partito genialmente inventato da Grillo, é in crisi di esistenza. Lanciato in alto dall'invenzione del Reddito di Cittadinanza, ora é in crisi totale, motivo per cui i grillini in Parlamento non vogliono nuove elezioni, per rimanere ancora agganciati al potere ed al relativo trattamento economico. Tutto il resto é fumo.

flgio

Ven, 22/11/2019 - 09:29

Stare all'opposizione è più facile che governare. Governare autonomamente questo "non" paese ormai feudo degli oligarchi europei è mission impossible. Non crediate che Lega o PD ed altri possano fare di meglio. I nodi sono arrivati al pettine. Il bivio è sempre quello: fare da soli o con altri partner mondiali oppure stare nella UE con il Mes truccato da salva guai per i tedeschi e noi con il cerino in mano di Alitalia e Taranto.

Ritratto di repvbbliQetta...

repvbbliQetta...

Ven, 22/11/2019 - 09:54

in calabria e emilia fanno finta non volersi mischiare con quelli,i DEL. pd, loro COMPARI di MERENDE nel palazzo...IPOCRITI e CIALTRONI