Il calvario del carabiniere ucciso: la lama conficcata fino al manico

La violenza choc sul carabiniere: 11 coltellate trapassano colon, intestino e stomaco. Rega ammazzato in 4 minuti

C'è un dettaglio che colpisce nell'omicidio di Mario Rega Cerciello, il brigadiere ammazzato a Roma. Ed è la ferocia con cui gli sono state inferte le 11 coltellate fatali.

A rivelare i dettagli è stato il comandante provinciale di Roma, Francesco Gargaro, in una infuocata conferenza stampa. "Loro non immaginavano di trovarsi di fronte una persona con un coltello di 18 centuimetri e non si aspettvano neppure di essere aggrediti una volta che si qualificavano come carabinieri". Una volta arrivati sul posto concordato con Burgiarelli per lo scambio della borsa, i due militari si qualificano ai due soggetti incappucciati e in un istante scatta la violenza. Mario Cercielli cinge Elder Finnegan che estrae il pugnale Ka-Bar e colpisce per 11 volte il povero brigadiere.

Il coltello trovato dai carabinieri nel controsoffitto dell'hotel dove i due americani si sono rifugiati è un'arma utilizzata dai marines in guerra. La lama di 18 centimetri e il manico in cuoio lo hanno reso molto apprezzato tra i soldati statunitensi. Quello di Finnegan è arrivato in Italia probabilmente nella stiva dell'aereo. L'americano ha detto di averlo portato con sé all'appuntamento per paura. Poi l'ha utilizzato con incredibile violenza. Mario Cerciello Rega, infatti, è stato colpito da "undici coltellate, alcune delle quali hanno colpito fino alla base del coltello usato (con lama di 18 centimetri). È stato trapassato lo stomaco, il colon, l'intestino".

Il calvario del brigadiere dura un'infinità, visto che morirà dissanguato 45 minuti dopo le coltellate. Sono le 2,48 quando Finnegan Lee e Natale Hjorth escono dall'hotel per incontrare Sergio Brugiatelli e concludere l'accordo estorsivo (lo zaino in cambio di 80 euro e un grammo di cocaina). È qui che in 4 minuti netti si consuma l'omicidio di Mario Rega Cerciello, momento che nessuna telecamera ha ripreso (che invece hanno registrato la fuga e le fasi precedenti all'omicidio). I due americani vengono infatti immortalati dalla telecamera della gioielleria e dell'hotel intorno alle 3,16: sono entrambi senza zaino, poi trovato nascosto in una fioriera in strada.

In quei quattro minuti è morto il carabiniere. Trafitto fino recidere gli organi interni.

Commenti

MASSIMOFIRENZE63

Mer, 31/07/2019 - 21:13

Adesso però il calvario lo deve passare quel ragazzo. Ergastolo e nel carcere peggiore d'Italia.

Giorgio5819

Mer, 31/07/2019 - 21:14

...e qualche ebete tenta ignobilmente di spostare l'attenzione sullo straccio sugli occhi del criminale...

bernardo47

Mer, 31/07/2019 - 21:15

GALERA A VITA! altro che benda e non benda! ASSASSINI AMERICANI QUESTI!

bernardo47

Mer, 31/07/2019 - 21:17

facciano vedere le foto del cadavere del carabiniere ucciso e delle ferite subite che lo hanno ucciso! altro che benda dei miei stivali! ASSASSINI DA FICCARE IN GALERA A VITA! E SUBITO!

tosco1

Mer, 31/07/2019 - 21:26

Sono in vacanza e non vorrei commentare. Ma siamo di fronte alla solita insolente presa di posizione di certe parti molto conosciute della nostrra societa', che come al solito, sceneggiano solo per i delinquenti, per di piu',come in questo caso, con armi mortali da guerra di 20 centimetri.Anche il padre di questa persona si dice rassicurato perche' non ha subito maltrattamenti, poverino.E' rassicurato.Sinceramente mi fermo qui perche' vengo assalito da una irrefrenabile voglia di dirne tante.E' una vergogna ed un sopruso ulteriore alla povera vittima. Basta.

Ritratto di Gius1

Gius1

Mer, 31/07/2019 - 21:31

nel vecchio testamento c´e´ scritto : "occhio per occhi,dente per dente" Io invece sarei piu´duro: ogni giorno una fettina del proprio "pene" e ogni giorno un po di sale e pepe".

killkoms

Mer, 31/07/2019 - 21:51

negli Usa era già stecchito!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 31/07/2019 - 22:08

In quattro minuti non si riesce a capire come mai il collega non sia riuscito ad accorgersi dell'accoltellamento ed estrarre la sua arma!!! 4 minuti sono un tempo "enorme" in frangenti come questo!!!! AUGH.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 31/07/2019 - 22:17

E Scalfarotto NOMEN OMEN, si e recato in carcere a trovare sti 2 delinquenti!!!! CHI SI SOMIGLIA SI PIGLIA diceva mia nonna buonanima morta a 105 anni!!! AUGH.

Papocchia

Mer, 31/07/2019 - 22:19

Altro che benda gli metterei a quello, e a tutti quelli che lo difenderanno.

marinaio

Mer, 31/07/2019 - 22:22

Ammazzato in 4 minuti!!! E intanto l'altro carabiniere che faceva, dormiva?

Divoll

Mer, 31/07/2019 - 22:24

Orribile. Poveretto. Riposi in pace, ma che la sua morte non sia inutile, qualcosa deve cambiare.

TitoPullo

Mer, 31/07/2019 - 23:14

Ma che bravo figliolo....riflessivo....va in giro per il mondo con una baionetta nella valigia...ma che personcina!!E perche' no ..che so io...una pistola...un fucile d'assalto!Sono chiaramente le cose utili che un turista porta con se,,,dentifricio , spazzolino, crema solare, un mitragliatore,una bomba a mano, un lanciarazzi....tutte cosucce che durante la vacanza possono risultare utili!

Frankdav

Mer, 31/07/2019 - 23:27

Si certo è tutto molto plausibile, uno va in cerca di sballo e droga, si porta in viaggio un coltello da guerra, ricatta degli spacciatori, infligge undici coltellate e poi va in giro a dire che ha agito spinto dalla paura... queste stron...te sono solo un insulto alla memoria della vittima

dare 54

Mer, 31/07/2019 - 23:32

riposi in pace

Frankdav

Mer, 31/07/2019 - 23:37

L’altro carabiniere era aggredito a sua volta dall'altro deliquente, quindi no, non stava dormendo

antonioarezzo

Gio, 01/08/2019 - 08:41

4 minuti.. scusate ma, l'altro carabiniere dormiva ?? non riesci a "liberarti" un secondo dall'altro delinquente ed estrarre l'arma ??.. mah'... e sparargli mentre accoltellava era anche legittimo. qualcosa che non torna c'è.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 01/08/2019 - 08:52

Ed il padre del (presunto) delinquente VUOLE vedere il figlio? Credo che il verbo più appropriato sia VORREI e con tante scuse nei confronti della famiglia del brigadiere ucciso.

trasparente

Gio, 01/08/2019 - 14:00

Ma se si sono trovati di fronte come ha fatto Finnegan fatto a dargli 11 coltellate alla schiena? e dopo la prima coltellata non poteva scansare la seconda o la terza? è rimasto immobile a prendersi tutte le pugnalate? e come mai i carabinieri erano disarmati? perché non si sente la versione del carabiniere sopravvissuto? perché all'inizio avevano detto che erano stati due magrebini? perché non la raccontano tutta la storia?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 01/08/2019 - 14:56

Non sono italiani,tutto il mondo sa dell'incertezza della pena,e se sei straniero hai molte altre agevolazioni.Io dico 5 anni e dopo 2 sono fuori.