Spunta il video dei ladri in fuga. Sono i killer del carabiniere?

Due persone in fuga con uno zaino in mano. Il furto e il ricatto: si indaga su due piste diverse

Le immagini mostrano due persone in fuga (guarda qui), forse con in mano lo zaino rubato poco prima. Arrivano da una telecamera di videosorveglianza di Trastevere, a Roma, e sono tra le decine di filmati che le forze dell'ordine stanno visionando nella caccia a chi ha ammazzato il carabiniere Mario Rega Cerciello.

Non è chiaro se le due persone immortalate siano i killer oppure solo i ladri. Gli investigatori stanno infatti cercando di capire chi è l'autore del furto e chi invece ha inferto le 8 coltellate mortali. Potrebbero non essere le stesse persone.

Questa mattina, appena circolata la notizia, si pensava che l'omicidio fosse stata la tragica conseguenza di una estorsione chiamata "cavallo di ritorno". Ora, però, gli inquirenti capitolini sostengono "la vicenda potrebbe anche essere più complessa di quello che si pensava all'inizio". In caserma sono stati portati almeno quattro uomini, due di loro - come anticipato al Giornale.it - sono americani e sono stati fermati in una camera di hotel non lontano da dove è avvenuto l'omicidio. Gli investigatori sospettano possano aver avuto un ruolo nel furto di un borsello a piazza Mastai.

La dinamica

Tutto inizia nella sera tra giovedì e venerdì quando un cittadino denuncia il furto di una borsa e di un cellulare. È lui stesso a mettersi in contatto con i ladri, che rispondono al cellulare e chiedono un riscatto di 100 euro per riavere il maltolto. I malviventi gli danno appuntamento in piazza Cavour a Roma. Sul posto però l'uomo si presenta insieme a due carabinieri in borghese. Lì vicino vengono allertate anche altre due pattuglie dell'Arma, pronte a intervenire. I militari notano due persone incappucciate, provano a identificarle e in quel momento scatta la violenza.

Mario viene colpito otto volte con un coltello. La ferita fatale lo raggiunge sotto l'ascella e la lama raggiunge il cuore. "Era in una pozza di sangue", ha raccontato il collega che era con lui e che ha provato a salvargli la vita. Inutile la corsa in ospedale: alle 4 di notte viene dichiarato il decesso e scatta la caccia all'uomo.

In un primo momento le indagini si concentrano su due magrebini. A mezzogiorno, però, come rivelato dal Giornale.it, i carabinieri fanno un blitz nell'hotel Le Meridien Visconti di via Cesi, in zona Prati, e portano in caserma due ragazzi. Sono due cittadini americani, studenti della John Cabot University, fortemente sospettati del furto. Sono stati identificati grazie a un video registrato proprio in piazza Masai e mostrato in anteprima dal Giornale.it. Nelle immagini si vede un uomo con uno zaino nero e una bicicletta che cammina e chiede informazioni ad una persona sdraiata su una panchina. Dietro di lui ci sono due ragazzi. Uno dei due ha una t-shirt, l'altro la camicia. Nel successivo video (guarda qui), quello della fuga, si notano due persone correre: quello dietro ha una camicia e in mano uno zaino nero, l'altro indossa una t-shirt.

Sull'indagine vige il massimo riserbo. "In questa fase è sempre meglio evitare di dare troppi dettagli", sussurra una fonte al Giornale.it. L'obiettivo è catturare quanto prima possibile gli autori del terribile omicidio.

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 26/07/2019 - 18:37

Mi auguro vengano identificati al più presto e suicidati prima che arrivi qualche stupido magistrato a metterli in libertà.

Reip

Ven, 26/07/2019 - 18:39

Staremo a vedere cosa faranno i nostri ottimi giudici questa volta!

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 26/07/2019 - 19:07

Nei bei tempi andati, diciamo fino a cinquanta anni fa, quando nella bionda Albione viveva una maggioranza di persone civili ed osservanti delle leggi, chi uccideva un poliziotto aveva assicurata la pena di morte. Poi si sono buonizzati anche loro, come altri Paesi sedicenti civili, dove l'assassino spesso se la cava con un po' d'anni di galera mentre per la famiglia dell'assassinato c'é solo l'ergastolo del dolore. Viva La Bibbia e la Sharia, tu uccidi, tu muori. Intanto è già intervenuto il solito parroco alla papmpero che dice non c'era intenzione d'uccidere. Gli lo deve aver detto il suo Capo in testa. Ma il Carabiniere ha cessato di vivere.

mzee3

Ven, 26/07/2019 - 19:17

Due americani...saranno arrivati su un barcone! Salvini cosa cinguetti adesso? Ilpaese ti ringrazia per la difesa e la sicurezza nelle strade. facile fermare i barconi vero?

edo1969

Ven, 26/07/2019 - 19:36

Adesso sia ben chiaro, non vogliamo sentire parlare di estradizioni o di soggiorni negli USA da cui poi non torneranno più. Salvini qua si gioca tutto: questi due, se riconosciuti colpevoli per carità, devono pagare il prezzo più alto che possono immaginare: che Giustizia sia fatta, se fosse per me vanno fatti cadere accidentalmente da un piano molto alto.

ziobeppe1951

Ven, 26/07/2019 - 19:41

mzee3...19.17.....un’altro sveglione..perché, quando c’eravate voi sinistrati non vi erano americani delinquenti? ..non ti ricorda niente D’Alema e il cermis?

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Ven, 26/07/2019 - 19:53

mzee3 nemmeno una parola per il povero ragazzo rimasto ucciso? Ma gia , a te importa solo imporre le tue convinzioni. Una jena in attesa che il bufalo muoia per banchettare ha piu dignita di te .

Ritratto di AndreaBONZO

AndreaBONZO

Ven, 26/07/2019 - 20:00

Salvini, hai toppato, as usual

seccatissimo

Ven, 26/07/2019 - 20:19

Mi dispiace moltissimo per il carabiniere ucciso. R.I.P. . Sarebbe opportuno che le nostre forze dell'ordine vengano finalmente istruite meglio su come controllare e come procedere in sicurezza quando debbono identificare dei sospetti malviventi. Sarà il caso di prendere esempio dalla polizia americana che in merito non scherza, è molto decisa e tutti i cittadini americani sanno che se fermati per un controllo non debbono muovere un dito per non rischiare di lasciarci la pelle !

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 26/07/2019 - 20:24

Gli americani non c'entrano niente. Si tratta di nordafricani. Punto.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 26/07/2019 - 20:49

Ma cosa c'entrano i ragazzi americani, semplici autori di un furtarello. Gli assassini sono bestie africane, lo ha detto Salvini.

mozzafiato

Ven, 26/07/2019 - 20:53

VOGLIO sperare che per le ovvie motivazioni di (giusta) riservatezza, il CC superstite non abbia rivelati alla stampa se l'assassino era bianco o scuro ! ... Altrimenti ....

mozzafiato

Ven, 26/07/2019 - 21:00

MZEE 3 Dunque Salvini cinguetta ? E'un passo avanti rispetto a te che invece GRUGNISCI!!!! Ti ho gia' raccomandato di piantarla con le canne prima di scrivere qui ! Dove hai letto che Salvini ha cinguettato che l'assassino era una risorsa ? Seriamente: hai impellente necessita' di una seria bonificata al cervello !

Ritratto di saggezza

saggezza

Ven, 26/07/2019 - 21:18

Ma è comunque molto strano che due americani ospiti di un hotel di lusso vengano ad ammazzare un militare in Italia per 100 euro.

zingozongo

Ven, 26/07/2019 - 23:25

e pensare che all inizio parlavano di magrebini con i capelli tinti di biondo...boh avevano le allucinazioni?

maurizio-macold

Sab, 27/07/2019 - 09:45

I soliti personaggi del forum vomitano le loro solite infamie ed insulsaggini ed anche una tragedia come questa viene sfruttata da questi sciacalli per fare propaganda politica.

ziobeppe1951

Sab, 27/07/2019 - 10:00

MACOLD....Non fare la verginella...sulla tragedia di ANGELI e DEMONI..non ho letto commenti di indignazione da parte dei sinistrati..bisogna che impariate ad essere obiettivi e non “ragionare “ per partito preso..e senza insultare chi non la pensa come voi ...ciao amigo ..un bacione

Reip

Sab, 27/07/2019 - 11:08

@Seccatissimo... Tra i migliori addestratori militari al mondo ci sono alcuni membri delle forze speciali italiane. Il problema non e’ quello! Il fatto e’ che se un poliziotto spara rischia un processo, la prigione e di sicuro perderebbe il posto di lavoro, e lo stesso succederebbe per un qualunque altro operativo! Qui prima di tutto occorre una vera riforma della giustizia, per mandare a casa e punire tutti quei giudici e magistrati di parte! Ma per portare avanti una riforma del genere occorre che il Popolo partecipi attivamente alla vita politica di questo Paese, votando chi vuole combattere lo strapotre della infame magistratura rossa.