Meghan Markle e l’equivoco dell’abito crema

Alla presentazione del Royal Baby Archie, al Castello di Windsor, Meghan indossava un bellissimo abito di color crema che quasi tutti, erroneamente, hanno creduto fosse una creazione della maison Givenchy

Durante la presentazione di Baby Sussex Archie Harrison abbiamo visto una Meghan elegante, al settimo cielo. Il suo look è stato analizzato nei minimi dettagli e il suo valore stimato circa 6mila euro. In un primo momento esperti di questioni reali e reporter hanno creduto che l’abito crema “trench dress” con il collo a smoking indossato dalla duchessa fosse una creazione della maison Givenchy.

Del resto Meghan ama moltissimo questo marchio storico e ne ha indossato i capi svariate volte. Indimenticabile, per esempio, è il vestito per le sue nozze, firmato dalla direttrice artistica di Givenchy Clara Waight Keller, oppure il look “total black” sfoggiato per l’incontro con gli studenti universitari dell’ACU (Association of Commonwealth Universities) lo scorso 31 gennaio. La lista delle volte in cui Meghan ha scelto questa maison è lunga. Per il photocall dedicato ad Archie mercoledì scorso, però, la moglie di Harry ha fatto un altro tipo di scelta, forse con l’intento di lanciare un messaggio al pubblico.

L’abito che quasi tutti abbiamo attribuito alle mani esperte dei designer di Givenchy in realtà è stato creato da una giovane stilista britannica di 28 anni, Grace Wales Bonner. Grace, padre giamaicano e madre inglese, si è laureata alla Central St. Martins School of Fashion Design di Londra e il magazine Amica l’ha definita un “talento multietnico”. Nata nella capitale inglese, la stilista interpreta la moda in una maniera molto originale. Stando a quanto riportato sul suo sito ufficiale, le sue creazioni propongono un nuovo modo di concepire il lusso e l’eleganza attraverso una prospettiva “ibrida”, che mescola lo stile europeo a quello “afro-atlantico”.

Grace Wales Bonner ha lanciato la prima linea che porta il suo nome nel 2014 e secondo i tabloid è una creativa da tenere d’occhio. La designer di Dior Maria Grazia Chiuri le ha proposto di collaborare con la maison per reinterpretare i look della collezione del 2020. Grace è anche diventata docente associato alla Central Saint Martins. Prima della presentazione di Archie Harrison Meghan non aveva mai indossato abiti di questa stilista, ma il trench dress in questione è già esaurito online. La duchessa detta la moda ancora una volta e la sua scelta non è stata certo un caso: il trench dress non nasconde le forme della maternità, ma le mette in risalto con raffinatezza ed è una novità della moda di quest’anno, ispirata al soprabito da cui prende il nome. Forse la duchessa di Sussex ha scelto Grace anche perché quest’ultima, come lei, è una donna di carattere che vive in equilibrio tra mondi e culture diversi e sa come fonderli in modo nuovo e personale.

The proud parents

Un post condiviso da Meghan's Fashion (@meghansfashion) in data:

Commenti

Gina45

Mar, 14/05/2019 - 17:09

Un intero articolo per ammettere di non aver consultato la fonte giusta??? Capperi!