Auto contromano sullo svincolo della A 24: sei feriti, tre gravissimi

Una Skoda condotta da un cittadino svizzero di 58 anni, che viaggiava con la moglie, si è immessa sulla rampa sbagliata, imboccando al contrario la carreggiata all'altezza di Val Vomano in direzione Teramo mentre sopraggiungeva una Opel Corsa con quattro giovani a bordo

Teramo - Sei persone sono rimaste ferite, e tre di queste in maniera gravissima, in un incidente verificatosi questa mattina poco dopo le 7 sull'autostrada A-24 Roma-Teramo, all'altezza dell'uscita di Val Vomano (Teramo), a causa di una utilitaria che ha imboccato contromano lo svincolo di ingresso. Una Skoda condotta da un cittadino svizzero di 58 anni, che viaggiava con la moglie, si è immessa sulla rampa sbagliata, imboccando al contrario la carreggiata in direzione Teramo dove sopraggiungeva una Opel Corsa a bordo della quale c'erano quattro giovani di Castelliri (Frosinone), alla cui guida c'era un 31enne. Nello schianto i due conducenti e la sorella del più giovane, una 22enne, hanno riportato fratture e lesioni per cui sono stati ricoverati in prognosi riservata all'ospedale Mazzini di Teramo; conseguenze più leggere ma pure sempre gravi, per gli altri tre occupanti dei due mezzi, anche loro assistiti nel nosocomio teramano. Sul posto sono intervenuti il personale del 118 di Teramo con quattro ambulanze, i vigili del fuoco e la Polizia autostradale per i rilievi.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti