Bari, ingoia hashish: in coma bimbo di 18 mesi

Il piccolo è stato soccorso prima di andare in overdose ed è ora fuori pericolo

Bari, ingoia hashish: in coma bimbo di 18 mesi

Ha solo 18 mesi, ma è stato ricoverato in coma all'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari per aver ingoiato alcuni pezzi di hashish tenuto in casa dai genitori.

Il piccolo è fortunamente fuori pericolo, ma qualche giorno fa era stato portato al pronto soccorso dai genitori 30enni. I medici, vista la gravità delle condizioni, lo hanno immediatamente trasferito a Bari dove i sanitari sono riusciti a rianimarlo e salvargli la vita prima che andasse in overdose. Sono stati gli stessi genitori a permettere ai medici di agire tempestivamente, confessando immediatamente che il malore era dovuto alla droga che tenevano nella loro casa nella provincia Barletta-Andria-Trani

Commenti