Un nuovo scivolone per Oppini "Poi dice che le donne...": bufera

Una frase di Francesco Oppini al Gf Vip scatena altre polemiche sui social con l'accusa di sessismo per il concorrente, che se la prende di nuovo con Dayane Mello

I social hanno assunto un ruolo man mano più importante nelle dinamiche dei reality e oggi non è sbagliato dire che ne influenzano l'andamento. Basta fare un giro su Twitter o su Instagram per capire come gli utenti con le loro discussioni, segnalazioni e coalizioni siano in grado di spostare il gradimento e incidere sulla scaletta. Gli utenti eleggono i loro beniamini, si riuniscono in gruppi e agiscono compatti per difenderlo, scontrandosi con le fazioni opposte e unendosi con gli alleati per fare fuori un "nemico" comune individuato di volta in volta. Riescono a dare una copertura h24 al Grande Fratello, tanto da riuscire a cogliere qualunque sfumatura o inciampo dei concorrenti per poi costruirci sopra una polemica che, se imboccala strada giusta diventa virale e diventa argomento di discussione della puntata. Francesco Oppini è uno dei concorrenti maggiormente presi di mira ma va detto che le sue esternazioni all'interno del reality non lo aiutano.

Poche settimane fa ha rischiato seriamente di essere squalificato dal gioco per le sue frasi dal sapore sessista, a tratti violente, contro Dayane Mello. La produzione l'ha graziato appellandosi alla sua condotta corretta e quindi Oppini continua a essere un concorrente di questa edizione del Grande Fratello. Ma gli utenti dei social non perdonano e, soprattutto, non dimenticano. La sua permanenza nella Casa è vissuta da molti come una vera e propria ingiustizia, soprattutto alla luce delle squalifiche del passato per motivi simili ma anche per quelle di questa edizione. Il senso di ingiustizia, unito alla volontà di proteggere e portare in finale altri concorrenti "avversari" di Oppini mette ogni frase del concorrente sotto la lente di ingrandimento. Ed è così che in queste ore sono piovute nuove accuse ai danni del figlio di Alba Parietti per una frase che il ragazzo avrebbe pronunciato sabato notte in camera da letto e per la quale è stato ripreso anche da Giulia Salemi.

Durante un momento di chiacchiera libera, Maria Teresa Ruta ha ammesso candidamente di aver scoperto l'esistenza dei cosiddetti scopamici grazie a Dayane Mello. "Un termine che nemmeno conoscevo. Lei ne ha parecchi di questi amici, scopamici", ha detto la conduttrice. A quel punto è intervenuto Francesco Oppini: "Poi dice che non bisogna mancare di rispetto alle donne...". Una frase che non è piaciuta a Giulia Salemi, che subito è intervenuta per rimettere in carreggiata l'argomento: "No Francy questo no. Non farmi ragionamenti da bigotto. Ogni donna è libera di ultilizzare la sua fagiana come meglio crede, come meglio la fa stare". A quel punto Oppini, forse capendo la direzione che aveva datto al discorso, si è accodato alla Salemi: "Ma assolutamente sì...". Ma quest'ultima frase non ha cambiato il corso delle polemiche su Twitter, che tornano a esplodere contro il concorrente, già graziato.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

munsal54

Lun, 16/11/2020 - 14:51

Criticare le donne non si può ! ma una che frequenta un sito (scopamici) con lo scopo di "scopare"(scusate il francesismo) la si può chiamare "pxxxxxa"? Voi dite che "la donna può usare la propria sessualità come vuole"? Allora in questo caso possiamo dire almeno che è una ninfomane /malata di sesso o semplicemente insoddisfatta del rapporto con il compagno? Non capisco tutta questa ipocrisia quando si chiamano con il loro nome le cose ,che poi ognuno sia libero di fare quello che vuole mi sembra sacrosanto come sacrosanto deve essere il libero pensiero.