Ira dei governatori contro il Dpcm: "Il governo lo deve modificare"

È scoppiata la polemica sul nuovo Dpcm, in particolare sul blocco agli spostamenti tra i comuni il 25, 26 dicembre e il 1 gennaio

Nuovo Dpcm, nuove polemiche. Questa sera il presidente Giuseppe Conte dovrebbe presentare il decreto agli italiani ma nel frattempo montano già le proteste dei governatori, per quelle che a loro avviso sono decisioni di scarso buon senso. Il primo a muovere qualche critica è stato Giovanni Toti, che già ieri sera poneva l'accento sull'incongruenza del blocco allo spostamento tra i comuni anche nelle regioni gialle nei giorni di Natale, Santo Stefano e capodanno. Oggi sono tanti i presidenti di Regione che si lamentano soprattutto per questa misura, sottolineando come non possano essere paragonate le grandi città da centinaia di migliaia di abitanti con le piccole realtà comunali italiane, che sono la maggior parte.

Tra i governatori che stanno maggiormente facendo la voce grossa c'è Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia: "Leggere un decreto legge a sorpresa che impedirà, il 25 e 26 dicembre e l'1 gennaio, lo spostamento dei cittadini fra Comuni della stessa regione anche solo per andare a visitare genitori e figli, mentre si discute di un Dpcm che non ha recepito nessuna delle indicazioni offerte dalle regioni, è un fatto 'lunare'". Il governatore della Lombardia è categorico nella sua presa di posizione: "Bene ha fatto la Conferenza delle Regioni ad assumere una posizione di forte critica verso contenuti e metodo imposti dal Governo con un decreto legge notturno che impedisce di dare alcun parere su un Dpcm contraddittorio e non modificabile".

Luca Zaia è sulla stessa linea di Attilio Fontana e chiede un intervento al governo prima della firma di Giuseppe Conte: "Vi sono molti punti non condivisibili, il primo è quello che riguarda gli spostamenti ed è per questo che il governo si è visto costretto ad approvare il decreto legge che legittima il Dpcm, che altrimenti non starebbe in piedi su alcuni aspetti". La critica del governatore del Veneto non si limita al blocco nei tre giorni di festa ma a tutti i limiti posti in essere per l'intero periodo festivo, dal 21 dicembre al 6 gennaio. In quei giorni, infatti, saranno blindate le regioni senza possibilità di deroga, se non per motivi giusitificati. "Così si aprono due scenari. Quello di natura umana, più importante, è che non è permessa infatti nessuna ricongiunzione tra parenti se non abitano nello stesso comune", prosegue Luca Zaia. Il governatore fa, quindi, il confronto tra le piccole realtà e le grandi città: "Si bloccano i cittadini in un piccolo comune mentre a Roma, una città con tre milioni di abitanti ci si può spostare tranquillamente. Nei piccoli comuni, come i nostri, invece è un vero lockdown. Il governo deve modificare queste regole".

Successivamente alle proteste dei governatori, l'Adnkronos ha reso pubblico il documento critico della Conferenza delle regioni: "La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome esprime stupore e rammarico per il metodo seguito dal Governo che ha approvato, nella serata di ieri, il decreto legge 2 dicembre 2020 n.158, in assenza di un preventivo confronto con le regioni". La battaglia dei governatori è arrivata anche in Parlamento, dove 25 senatori Pd (su 35) hanno sottoscritto una lettera al capogruppo Andrea Marcucci per "attivarsi con il Governo affinché lo spostamento tra comuni nelle giornate del 25,26, 1 gennaio, possa avvenire per consentire a persone che vivono in comuni medio piccoli di ricongiungersi per poche ore con familiari che abitano in altri comuni".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

APPARENZINGANNA

Gio, 03/12/2020 - 15:35

Vogliamo stroncare la propagazione del virus o no? Il vaccino, sperando che sia sicuro, arriverà per molti tra inverno e primavera. Forse sarà bene evitare la terza ondata, o no? Io credo che anche un eccesso di prudenza non guasti.

maxfan74

Gio, 03/12/2020 - 15:35

Credo che questa volta non sarà preso in considerazione...

bernardo47

Gio, 03/12/2020 - 15:36

Penso che forse sia meglio Modificare il titolo quinto. Con questi presidenti di regione(non sono affatto governatori), non si va da nessuna parte. Basta guardarli......

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 03/12/2020 - 15:37

Effettivamente,usando un minimo di raziocinio che invece è completamente assente nelle teste di questo governo di dittatori incapaci,NON HA ALCUN SENSO,che in grosse città come Milano,Roma,Torino etc ci si possa liberamente spostare,magari saltando allegramente su mezzi pubblici strapieni,e in uno sperduto paesino di montagna sia impedito andare,con macchina propria nel 99% dei casi,nel paese confinante. È una cosa da fuori di testa,da mentecatti,che grida vendetta al buonsenso. Non è così,con questi sacrifici privi di logica che si ferma la pandemia. Occhio,a tirar la corda...

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 03/12/2020 - 15:48

Del resto abbiamo fatto sacrifici per avere un Natale libero e infatti si è visto. Non c'è il lockdown ma in realtà non si può fare nulla. Non importa se sui mezzi pubblici non si sia fatto nulla o se manchino ancora sanitari o se in Sicilia si lasciano sbarcare immigrati senza freno. Curioso anche il fatto che a Natale non posso andare da un parente se fuori comune, ma posso andare con i miei amici al ristorante.

upwithrich

Gio, 03/12/2020 - 15:48

In Italia non esistono i governatori per il semplice motivo che, a differenza di quelli USA, non hanno poteri di governo. Quindi imparate a chiamarli con il loro vero nome: Presidenti (presiedono e basta, le leggi le fanno le assemblee regionali). Dettaglio linguistico a parte, oggi i Presidenti vogliono più movimento e poi domani daranno la colpa agli altri per la terza ondata. Incapaci oggi e codardi domani.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 03/12/2020 - 15:59

Questo DPCM è come minimo demenziale. Vietare gli impianti di risalita è da mentaecatti. Allora devrebbero vietare treni e bus. Niente `?e piuù sano che stare alla'aria aperta visto che si scia da soli e nei ristoranti obaite valgono le stesse regole che nei ristoranti in pianura, nelle città e nei paesi. Ci sono motli più assembramenti e centri commerciali e nei supermercati che nelle stazioni sciistiche. Nelle seggivie con ci sono assembramenti e nei lift singoli. Nelle ovo-vie basta salire in due invece che in quattro.

okorop1

Gio, 03/12/2020 - 16:00

Tutti chiusi in casa con i conviventi, a mangiare cosa non si sa visto che se le attività rimangono chiuse di cosa si mangia????? Grande governo, il merito del fallimento di migliaia di PMI è tutto tuo.....

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Gio, 03/12/2020 - 16:02

Non so se queste misure siano giuste, sbagliate, eccessive o altro. Di sicuro hanno fatto bene a non sentire le regioni. Questa è competenza del governo e deve agire senza dover sentire mille pareri discordanti. Tanto un accordo tra tutti non ci sarà mai ed è meglio agire subito. Poi cercheremo di capire se le cose sono state fatte bene o no, adesso i parolai lasciamoli da parte.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 03/12/2020 - 16:03

Abilità sinistre. Il peggio del peggio.

Italy4ever

Gio, 03/12/2020 - 16:04

E adesso arriveranno le deroghe. Perchè ovviamente mancano dell'intelligenza per vedere e capire le assurdità che stanno facendo!!!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 03/12/2020 - 16:04

Conte l'uomo sbagliato nel posto sbagliato e nel momento sbagliato.

Italy4ever

Gio, 03/12/2020 - 16:10

@apparenzainganna: Un eccesso di prudenza non guasta??? Abbiamo chiuso a Novembre per un Natale tranquillo, adesso chiudiamo a Natale per evitare la terza ondata di Gennaio (che già anticipano che si sarà, alla faccia delle chiusure). Sicuramente a Gennaio avremo una nuova chiusura per evitare il macello di Marzo/Aprile di quest'anno. Poi arriva il vaccino, per il quale non si hanno certezze in merito di efficacia ed effetti collaterali. Comunque hanno già detto che le mascherine andranno comunque usate. Aggiungeranno il distanziamento, poi "aspetta, è meglio restare in casa", poi... Chiaro??? Stanno solo valutando fin dove possono spingersi per renderci succubi.

Italy4ever

Gio, 03/12/2020 - 16:12

@mbferno: hai detto cose talmente logiche che non mi stupisco che questo governucolo di totali incompetenti non le abbia valutate. Fino ad ora ha fatto solo danni e certamente non abbandona la via dello sfascio.

upwithrich

Gio, 03/12/2020 - 16:12

@mbferno 15:37@ i focolai sono partiti dai paesi, dove si fa molta più vita di gruppo (inteso come poche persone che si vedono spesso fra loro). Codogno, Vò Euganeo , Alzano Lombardo etc etc

Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Gio, 03/12/2020 - 16:21

Lunedì ho scritto al Quirinale che non accetto imposizioni da Conte, Speranza, Ricciardi, Bruaferro e compagnia cantante: non hanno combinato nulla in DIECI MESI di stato di emergenza, perché dovrei ancora sottostare alle loro imposizioni liberticide? Conte non ha alcun titolo per prendersi gioco della Costituzione!

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 03/12/2020 - 16:22

l'importante è tenere aperti i porti. il business dei finti pagatori di pensione non deve fermarsi

27Adriano

Gio, 03/12/2020 - 16:23

..poverini, sono ...sinistri!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 03/12/2020 - 16:25

Dopo "L'ira dei sacerdoti" di poche ore fa assistiamo adesso a "L'ira dei governatori". Ma sono tutti inkazzati oggi? E per fortuna che siamo sotto Natale!

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Gio, 03/12/2020 - 16:26

Credo che di fronte alla grave crisi sanitaria ed economica nella quale ci troviamo si possa chiedere agli italiani di evitare ammucchiate di Natale e capodanno, senza troppi infantili piagnistei.

SemprePiùBasito

Gio, 03/12/2020 - 16:26

Caro popolo le cui sembianze non sono che quelle di un gregge svegliati e come una tigre liberati da questi cialtroni.

Ritratto di faman

faman

Gio, 03/12/2020 - 16:28

giusete le misure severe e rigorose, ma devono essere giuste e ragionevoli e dettate da quel buonsenso che è mancato. Il 25, 26 e capodanno sono solo tre o quattro giorni, e non vedo quale danno irreparabile possano fare; impedire il congiungimento di familiari e amici è una vera vigliaccata.

mozzafiato

Gio, 03/12/2020 - 16:36

BERNARDA 47 come darti torto? Con questi presidenti di regione "non si va da nessuna parte"... invece con questo governo di ciavattari da qualche parte si va: ALLA ROVINA! E senza necessità di guardarli in faccia : basta vedere quelo che fanno!

timoty martin

Gio, 03/12/2020 - 16:39

Governatori molto più saggi del governo

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Gio, 03/12/2020 - 16:40

I commentatori che invitano alla prudenza contro la terza ondata (ed una quarta è esclusa ? ed una quinta ? ed un nuovo virus?) in una sorta di riflesso pavloviano indotto dalla sinistra tendenza all'omologazione contro ogni evidenza ed additando il nuovo nemico del popolo, l'untore. E che porta come effetto quello che si può sostenere tutto ed il contrario di tutto (con cambiamenti non frutto di una riflessione ) purché si percepisca come socialmente accettabile e di moda e magari scientifico anche se in realtà è tutto meno che scientifico .

Ritratto di AQUILAVOLSE

AQUILAVOLSE

Gio, 03/12/2020 - 16:42

O cambiano il titolo quinto o non ne usciremo mai.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 03/12/2020 - 16:43

mi viene in mente una scena di un film western con jhon wayne. c'era il problema di come combattere gli indiani e uno propendeva per una strategia l'altro invece voleva un altra strategia. per evitare di farla lunga o di tirare cazzotti, uno si arrese ma disse: e sia! ma se non funziona, comanderò io e d'ora in poi si farà come dico io. la strategia del primo non ha funzionato.... :-) è quello che succederà qui in italia, solo che , come nel pollaio, due galli sono troppi per comandare, mentre le uova non le fa nessuno....

pallosu

Gio, 03/12/2020 - 16:46

Non si capisce come faccia Conte a non prendere in considerazione i consigli di Fontana e Gallera, hanno dimostrato di saper gestire nei migliori dei modi la pandemia e vogliono portare il loro modello in tutta Italia.ha ha ha ha

IronHandIronHead

Gio, 03/12/2020 - 16:48

Fino a quando o Catilina abuserai della nostra pazienza! Passano i secoli e i millenni ma Roma rimane in mano ai Catilina!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 03/12/2020 - 16:50

E fu così che di focolaio in focolaio andremo avanti fino alla prossima estate. In Italia c'è qualche milionata di persone che è portatrice del virus a sua totale insaputa e la grande idea è far si che queste persone si ritrovino a passare diverse ore in stanze chiuse affollate, possibilmente assieme ai propri cari più fragili e anziani. Prevedere che sarà il via della terza ondata è facile come "predire" che domattina sorge il sole! Quest'estate la curva di contagio era stata portata praticamente a zero e siamo riusciti a tornare ad avere quasi mille morti al giorno. Ma quante volte bisogna rifare lo stesso errore per imparare?

mariobaffo

Gio, 03/12/2020 - 16:53

E facile criticare ma vi sembra logico che non posso fare visita a mia figlia e nipoti che abitano nella stessa provincia ,ma posso pranzare nel ristorante di paese sia pur con regole ma con sconosciuti? dove sta la logica, solo per il viaggio in macchina?

xgerico

Gio, 03/12/2020 - 17:05

Vene fosse uno che e d'accordo! Ognuno qui vuole il su DPCM personale!

maurizio-macold

Gio, 03/12/2020 - 17:07

Signora Italy4ever (16:10), capisco tutte le sue argomentazioni e critiche ed alcune lel condivido, pero' lei deve anche essere costruttiva e magari proporre qualcosa di diverso dai dpcm del governo.

fabioerre64

Gio, 03/12/2020 - 17:11

Chi ha deciso la chiusura dei comuni il 25, 26 e 1, senza distinzioni di territorio, deve dimettersi immediatamente e chiedere scusa, non è possibile nemmeno pensarlo. Ci sono milioni di persone, parenti stretti, che abitano a 1-2 km di distanza ma in comuni diversi, a volte si può essere anche a cento metri di distanza ma in comuni diversi, ci sono realtà dove il confine tra un comune e l'altro è un fiume o una strada, ci sono vie e corsi con lo stesso nome che iniziano in un comune e finiscono nell'altro. Ma non sono situazioni rare, anzi se si escludono le grandi città, sono situazioni molto frequenti.

Ritratto di NonMolliamo

NonMolliamo

Gio, 03/12/2020 - 17:22

Non è possibile, solo in Italia succede, che decisioni così importanti e senza prendere in considerazioni soluzioni e opinioni da presidenti della regione o altri ministri li prenda un presidente del consiglio votato da nessuno un ministro della salute che ha preso il 2% alle elezioni. Non possono rappresentare l'Italia. Detto ciò, alcune precauzioni sono sicuramente d aprendere ma non far fare un natale sereno in famiglia questo non lo posso accettare. Inutile dire che i contagi per la maggiore sono in famiglia, lo sanno anche i sassi. Ma succede perchè non vogliono trovare una soluzione sui mezzi pubblici, sui porti aperti, sugli assembramenti che continuano ad esserci. Questo non lo tollero da un governo totalmente incapace che non ne vuole sapere di risolvere. Voglio vedere se loro rinunceranno al natale con i famigliari....

RolfSteiner

Gio, 03/12/2020 - 17:25

Sono gia' programmate sia la terza che la quarta "ondata" quindi...

jaguar

Gio, 03/12/2020 - 17:28

A detta di Conte il mese di novembre serviva per salvare il Natale. Il Natale non si è salvato e andremo avanti così fino alla prossima estate. Quindi Conte è un racconta balle gigantesco, adesso ci dirà che per salvare la prossima Pasqua le regioni rimarranno rosse o arancioni per i prossimi tre mesi.

Calmapiatta

Gio, 03/12/2020 - 17:39

@APPARENZINGANNA perchè ancora voi credete che queste misure servano a spegnere l'incendio? Ditemi: chi è che ha varato il bonus vacanze? Perchè una campagna di tamponamento non è partita subito dopo il lockdown? Perchè non si è potenziata la sanità? Perchè i malati vanno sotto tenda? Perchè i trasporti erano (e sono) affollati? Volevano o no spengere l'incendoo?

lolafalana

Gio, 03/12/2020 - 17:42

Che poi tra le cose insensate e assolutamente incomprensibili è l'allungamento del "coprifuoco" di Capodanno dalle 5:00 alle 7:00 di mattina, assolutamente incomprensibile e cervellotico...!

Ritratto di Zorro474

Zorro474

Gio, 03/12/2020 - 17:47

Io (il governo e accoliti) sono io, ho il potere, e voi? Ubbidite e se volete gridare, gridate, tanto raglio d'asino non sale al cielo.

AlvinS83

Gio, 03/12/2020 - 17:49

Siamo sotto un gioco manipolatorio. Nel 2015/2018 gli ospedali erano al collasso e non ci hanno chiusi. Questo virus è una scusa per fare dittatura

milano1954

Gio, 03/12/2020 - 17:50

Allora alle parole seguano i fatti, che so: - un esposto alla Corte costituzionale di una quindicina di presidenti delle regioni - richiesta di messa sotto accusa del presidente del consiglio (e del capo dello stato che ha controfirmato l'ultimo decreto, che è incostituzionale, come tutti gli altri: la Costituzione NON prevede il diritto alla salute, mentre sono diritti costituzionalmente tutelati il lavoro, il culto, la libertà di movimento...tanto per stare sui principi generali) firmato dai capigruppo di FI, Lega e FDI. Figurarsi...

NoMoreBllsht

Gio, 03/12/2020 - 17:54

Non capisco perché continuate a lamentarvi. DISOBBEDITE. Non sottovalutate il potere della disobbedienza civile. Ormai tutti hanno capito che questi divieti sono assurdi, dittatoriali e niente hanno a che fare con la salute. Quindi: non rispettateli. Spostatevi durante le feste. Fate cenoni con parenti e amici. Nella peggiore delle ipotesi vi fanno una multa. Fate subito ricorso. Nei tribunali già normalmente lavorano poco, ora che sono in smart working forse vi arriva la lettera di equitalia tra 12 anni...la disobbedienza civile è l'unica arma a disposizione delle persone oneste e non violente.

Helter_Skelter

Gio, 03/12/2020 - 18:08

La misura è coerente con l'obiettivo che quest'anno si festeggia il Natale ognuno a casa sua. Mi sembra un sacrificio sopportabile ed adeguato alla situazione pandemica.

fabioerre64

Gio, 03/12/2020 - 18:24

@pallosu, Conte dovrebbe ascoltare anche i consigli di un bambino di 6 anni, perché sicuramente farebbe molto meglio di lui.

QuasarX

Gio, 03/12/2020 - 18:33

non e' che lo deve modificare lo deve proprio STRACCIARE

Calmapiatta

Gio, 03/12/2020 - 18:37

Incredibilmente, oggi, dopo molti giorni in cui la curva ha marcato una continua discesa, abbiamo il record di infetti e morti. Come può essere possibile, visto che sono settimane che l'Italia è bloccata? Quale fenomeno si sarà manifestato per invertire così repentinamente il trend? E' forse che oggi è stato annunciato il DPCM?

libero.pensatore

Gio, 03/12/2020 - 18:52

Io mi chiedo: 1.come mai l’Italia è il paese col maggior numero di morti per milione; più alto che in Svizzera, negli USA, in Svezia dove non hanno chiuso niente? Boh, non capisco!!!! 2.perche impedire agli anziani di vedere i propri cari? Questo serve solo a farli morire prima, non ha salvarli!!! 3.perché gli anziani che vanno in ospedale muoiono quasi tutti? Mistero !!!!! Lascio ai lettori la ovvia risposta!!

Ritratto di Smax

Smax

Gio, 03/12/2020 - 19:04

Contenti? Non andava votato lo scostamento di bilancio. Non bisogna dargli tregua.

amicomuffo

Gio, 03/12/2020 - 19:29

cominciate voi giornalisti a vedere e scrivere con i vostri colleghi fotografi, cosa faranno i nostri baldi governanti il giorno di Natale\Capodanno...Qualche bella figura da pellegrini di questa gente, non sarebbe male.