L'Italia non fa più figli: nascite ai minimi storici. Gli stranieri sono l'8,7% della popolazione

Gli ultimi dati Istat sulla popolazione italiana e quella straniera. Nel 2018 prosegue il crollo delle nascite

Gli italiani, si sa, fanno sempre meno figli. E anche nel 2018 il calo – per non dire crollo – delle nascite prosegue inesorabile, rendendo di fatto l'Italia uno dei Paesi più vecchi del mondo. Un risultato che non può certo far contento il Belpaese. Nel corso dell'anno passato, i nati vivi, che nel 2017 erano 458.151, sono passati a 439.747 (-18.404 unità), nuovo minimo storico dall'Unità d'Italia.

I numeri, preoccupanti, li dà l’Istat nel suo tradizionale "annuario statistico" per il 2019 da Istat. Il tasso di fecondità totale nel 2017 scende ancora attestandosi su 1,32 figli in media per donna. Nel 2018 il numero dei decessi diminuisce e raggiunge le 633.133 unità, quasi 16 mila in meno rispetto all'anno precedente. La speranza di vita alla nascita (vita media), dopo la battuta d'arresto tra il 2016 e il 2017, riprende ad aumentare attestandosi su 80,8 anni per i maschi e 85,2 per le femmine nel 2018.

L'insieme di tutte queste dinamiche - sottolinea l'Istituto Nazionale di Statistica - rende l'Italia uno dei paesi più vecchi al mondo, con 173,1 persone con 65 anni e oltre ogni cento persone con meno di 15 anni al 1 gennaio 2019. La popolazione residente in Italia al 1 gennaio 2019 è pari a 60.359.546 unità, oltre 124 mila unità in meno rispetto all'inizio dell'anno. Il saldo naturale, già negativo, continua a calare, passando da -190.910 nel 2017 a -193.386 nel 2018.

Le famiglie si restringono

Un altro dato interessante è quello relativo alle famiglie, sempre più numerose (25 milioni e 700mila), ma sempre (appunto) più piccole. Il 33,2% sono composte da coppie con figli, la tipologia che ha fatto registrare la maggiore diminuzione negli ultimi anni. Le persone single sono invece il 33%, in costante aumento nel corso degli anni. Nel 2017 i matrimoni riprendono a diminuire con 191.287 celebrazioni, quasi 12 mila in meno in un anno. Le separazioni legali diminuiscono e passano da 99.611 del 2016 a 98.461 del 2017, mentre i divorzi, dopo il recente aumento dovuto all'entrata in vigore del cosiddetto divorzio breve, subiscono una contrazione e si attestano sui 91.629 (7.442 in meno rispetto al 2016).

Il boom degli stranieri

La popolazione straniera residente in Italia è, invece, in costante crescita: al 1 gennaio 2019, infatti, è pari a 5.255.503 unità, l'8,7% del totale dei residenti, con un incremento, rispetto all'anno precedente, del 2,2% (circa 111 mila unità). È quanto si legge nell'Annuario statistico italiano 2019 pubblicato da Istat. Il saldo migratorio con l'estero, pari a 188.330 unità nel 2017, prosegue Istat, decresce e arriva a 175.364 unità nel 2018.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

necken

Lun, 30/12/2019 - 12:52

Ormai molti preferisco gli animali domestici ai figli in quanto molto meno impegnativi, anzi qualche politico vorrebbe cogliere l'opportunita a fini elettorali

lorenzovan

Lun, 30/12/2019 - 13:07

ohi ohi ohi... allora chi dice che abbiamo bisogno degli stranieri a lavorare per mantenere i milioni di pensionasti fascioleghisti e gli itaglioti laureati nullafacenti a parte concorsi dalla Barbaa d'Urso ..aveva ragione ??

Altoviti

Lun, 30/12/2019 - 13:08

Gli italiani giovani sono spinti ad anadare all'estero, poi c'è l'aborto,e l'alcol e la droga, che piacciono ai sinistri, che dilaga tra i giovani italiani odiati dai governi di sinistra. Per chi lavora in Italia spesso gli stipendi a mala pena risecono a farli sopravvivere mentre tutti gli aiuti vanno agli stranieri, case e assegfgni familiari, che fanno figli solo per i soldi.

Demetrio.Reale

Lun, 30/12/2019 - 13:33

all'8.7 % di stranieri "certificati" dalle impiegate ISTAT, metteteci tutti quelli che hanno già ottenuto la cittadinanza con la legge attuale, già molto permissiva, e ci avviciniamo al 15 % (1/6) di popolazione non più italiana. Le donne italiane non fanno figli ma in compenso vanno molto in palestra e adottano cani e gatti, sulla scia della Brambilla che adotta i suini

Luigi Farinelli

Lun, 30/12/2019 - 13:53

Le culle oggi sono semivuote, in primis, per l'attacco ideologico alla società civile occidentale attraverso ideologie laiciste, femministe, antinataliste (tutte di marca ONU, create a tavolino nelle università USA e di Berlino) portate avanti al solo scopo di arricchire una luciferina èlite che agisce con l'ingegneria sociale per imporre la legge della produzione e del consumo, la quale a sua volta, avulsa da possibilità di contrasto con le regole della democrazia da parte dei cittadini, agisce liberamente facendo strame dell'economia e provocando povertà sempre più diffusa, a vantaggio delle stesse élite, abbisognanti di schiavi da produzione e consumo e salari da fame. I globalisti di Davos e i "filantropi" alla Soros così chiudono il cerchio: fanno mancare culle sia con l'attacco ideologico programmato antinatalista ONU-femminista, sia perchè la gente non può più riempirle per la crisi economica.

mimmo1960

Lun, 30/12/2019 - 14:11

Ci stanno riuscendo a sostituirci.

agosvac

Lun, 30/12/2019 - 14:28

Alla fine della guerra, pur con i disagi economici da essa provocati, si è assistito ad un boom di nascite. Ovvio il perché: era necessario per la ricostruzione. Col passare del tempo questo boom di nascite si è ridotto. Non fu più necessario e le famiglie si orientavano nell'avere meno figli in modo da poterli educare meglio. Voglio dire che avere meno figli non sempre è negativo, anzi serve per il raggiungimento di maggiore stabilità finanziaria della famiglia. E' solo un idiota chi pensa che gli italiani possano essere sostituiti dagli stranieri, anzi dai fasulli clandestini che arrivano per essere mantenuti e non contribuiscono in alcun modo all'arricchimento della nazione anzi sono causa di una maggiore povertà perché gente che non produce un bel niente.

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 30/12/2019 - 14:30

hahahahahha I costi variabili hanno lasciato la penisola, mentre i costi fissi si saldano alle radici del paese.. hehehehehe

ziobeppe1951

Lun, 30/12/2019 - 14:41

PERG....tontolone bananas...purtroppo ci sono anche i kamerati rossi con lauree inesistenti di Fedeli memoria...fankazzisti nati indottrinati dal pensiero unico ...sempre pronti per un posto al sole..lololololo

gneo58

Lun, 30/12/2019 - 14:41

lorenzovan - il mondo e' sovraffollato, se si mettono al mondo meno figli e' meglio, inoltre vede, al contrario di lei la gente che va in pensione i suoi contributi se li e' pagati tutti fino all'ultimo quindi lasci stare. D'altra parte capisco che chi lucra sulla pelle altrui ha tutti gli interessi a far arrivare qui di tutto di piu' - vero lorenzovan ?

sr2811

Lun, 30/12/2019 - 15:15

Gli italiani fanno meno figli? Per forza devono campare quelli degli immigrati che naturalmente crisi o no li fanno a raffica tanto ci pensano il governo e gli italioti a camparli per loro...

carpa1

Lun, 30/12/2019 - 15:16

C'è sempre un idiota di turno, peraltro in buona compagnia, a sostenere come l'Italia abbia "bisogno di stranieri"; ma non ci spiega mai "di quali abbiamo bisogno" perchè quelli che abbiamo visti invadere fino ad ora sono solo nullafacenti da mantenere o, peggio, criminali. Una cosa sono le "risorse" di cui il paese avrebbe bisogno visto che con la sinistra al governo da decenni siamo solo riusciti a decimare le nascite ed incrementare a dismisura gli esodi delle persone in età lavorativa; altro è fornire assistenza a bisognosi, assistenza non a tempo indeterminato, ma che consenta un percorso di inserimento nella società e non abbandonandoli ad uno sbando senza regole nè termini di tempo.

lorenzovan

Lun, 30/12/2019 - 15:23

carissimo gneo..ma lo sa che lei non ne azzecca una che sia una ?? poi se fa solo opera di calunnia..beh..vada tranquillo...e'in buona compagnia..tra i suoi camerati legofascisti

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 30/12/2019 - 15:34

Sarà perché gli italiani devono PAGARE PER MANTENERLI mentre le Risorse possono figliare a ripetizione e INCASSARE PER QUESTO?

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 30/12/2019 - 15:37

La bufala dell'INVASIONE sciolta come neve al Sole, evaporata: solo un misero 8.7 percento.

mimmo1960

Lun, 30/12/2019 - 15:54

Per lorenzovan. Quale pensione ci pagano quando il loro reddito non è sufficiente neanche a coprire il loro welfare??? Quale mano d'opera serve a questo paese quando l'economia è ferma??? Quanti posti di lavoro si sono persi negli ultimi anni con l'introduzione della TECNOLOGIA??? svegliati siamo nel 21 secolo!!

mimmo1960

Lun, 30/12/2019 - 15:57

Per stamicchia. Sappiamo i regolari non gli irregolari.

Calmapiatta

Lun, 30/12/2019 - 16:10

Il Papa esalta la famiglia (tradizionale). La Sx vorrebbe ampliare la famiglia in tutte le sue versioni. Ma nessuno si domanda cosa fare per mettere le famiglie nelle condizioni di vivere.

venco

Lun, 30/12/2019 - 16:53

E allora ci vuole il reddito di maternità, solo per le donne che fanno figli, e non reddito di cittadinanza

Una-mattina-mi-...

Lun, 30/12/2019 - 16:55

L'ITALIA, PAESE INQUINATO, SENZA MATERIE PRIME E CON IL RECORD EUROPEO DI MALATTIE RESPIRATORIE, INCLUSE LE NEOPLASIE POLMONARI, ATTUALMENTE SOPPORTA OLTRE AL QUADRUPLO DEL CARICO ANTROPICO SOSTENIBILE. VOGLIAMO PARLARE DI QUESTO E NON SOLO DELL'ALLEVAMENTO INTENSIVO DI ANTROPOMORFI SENZA FUTURO?

Ritratto di greetiniDiTaGlia..

greetiniDiTaGlia..

Lun, 30/12/2019 - 17:07

iTaGlietta 2050, fuga dall'africa

lorenzovan

Lun, 30/12/2019 - 17:07

venco..mi stupisci in positivo..certo che ci vorrebbe...tra la visione edonistica della vita di molte cop+pie che non vogliono figli per non perdere la loro liberta'..ed i problemi finanziari per allevare due o tre figli..per chi vorrebbe averli..spese insostenibili per stipendi normali..abbiamo la spiegazione del calo costante delle natalita' in Italia

Robertin

Lun, 30/12/2019 - 17:08

a me sembra una ottima notizia. siamo già in troppi.

lorenzovan

Lun, 30/12/2019 - 17:09

leggere di una carpa che parla di idiota di turno..e' come sentire un bue accusare una lumachina di avere le corna...

bernardo47

Lun, 30/12/2019 - 18:13

il sig.renzi dei mille giorni ne ha fatti entrare da solo 600000....ha il record mondiale! vergognati renzi.....hai venduto italia per quella inutile flessibilita' del cavolo!

Totonno58

Lun, 30/12/2019 - 19:01

Non me ne frega niente...basta che non si parli di sostituzione etnica, invasione ecc...anche le pietre sanno che, se non ci fossero gli stranieri, avrebbero chiuso da tempo scuole, fabbriche, molti nostri anziani non sarebbero più tra noi...

Robdx

Lun, 30/12/2019 - 19:06

Lorenzovan sei tornato a scrivere idiozie, purtroppo in Italia non si fanno figli per motivi un tantino più complessi rispetto a quelli che possono essere espressi da un lavapiatti un tantino ignorante. Precarietà, assenza di politiche sociali volte ad incentivare le future coppie, sgravi fiscali, assenza di asili nido, e potrei continuare...restatene in Portogallo che è meglio il pil italiano non verrà intaccato

d'annunzianof

Lun, 30/12/2019 - 19:39

C'e` un 'piano' ben preciso per la distruzione del mondo occidentale con la sostituzione delle genti autoctone con miscugli informi e amorfi. Si sovvenzionano le invasioni, grazie a personaggi come Soros(un savio di zion?) invece di aiutare e incentivare le famiglie Italiane come e` implementato con successo in Polonia e Ungheria

carpa1

Mar, 31/12/2019 - 10:29

Non è importante saper leggere, bensì capire ciò che si legge e farne tesoro (ovviamente sempre che si sia in grado di farlo).