Lombardia, Brescia e altri Comuni diventano zona arancione rafforzata

La vicepresidente Moratti ha spiegato che “è stata decisa una strategia di mitigazione e contenimento"

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana in giornata disporrà una zona arancione rafforzata per la provincia di Brescia e altri Comuni della Bergamasca, che partirà oggi dalle 18. A spiegarlo in Consiglio regionale a Palazzo Pirelli a Milano ci ha pensato la vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia Letizia Moratti che ha sottolineato: "È stata decisa una strategia di mitigazione e contenimento”.

Lombardia, a Brescia la terza ondata

Come precisato dalla Moratti, a Brescia e provincia si sta assistendo ormai da qualche giorno a una accelerata della diffusione dei contagi da Covid-19, aggravata anche dal pericolo delle varianti. Queste arriverebbero fino al 39% dei nuovi positivi. Entro oggi, martedì 23 febbraio, il presidente della Lombardia Fontana emanerà quindi una ordinanza in vigore dalle 18 di oggi, affinché venga istituita in tutta la provincia di Brescia, in alcuni comuni in provincia di Bergamo e a Soncino in provincia di Cremona, una zona arancione rafforzata. Rafforzata perché avrà delle normative più stringenti rispetto a una normale fascia arancione. Tra queste, per esempio la chiusura delle scuole elementari, delle scuole d'infanzia e dei nidi, oltre al divieto per i cittadini di recarsi nelle seconde case, l'utilizzo obbligatorio dello smart working e la chiusura delle attività universitarie in presenza. Nei quattro comuni di Bollate (Mi), Viggiù (Va), Castrezzato (Bs) e Mede (Pv) le fasce rosse saranno prorogate di 15 giorni e saranno interessati da una vaccinazione prioritaria.

Intervenendo in consiglio regionale, Guido Bertolaso, consulente della Lombardia sul piano vaccinale, ha annunciato che a Brescia è praticamente partita la terza ondata. Mostrando i dati, Bertolaso ha tenuto a sottolineare come “balzi all'occhio la situazione della provincia di Brescia, che ha di fatto un'incidenza doppia rispetto alle altre province del numero di casi in un determinato territorio in un determinato periodo. Brescia è largamente avanti rispetto a tutte le altre province". Ha poi aggiunto che in altre zone la situazione è sotto controllo ma non a Brescia, dove "è evidente il fatto che ci troviamo di fronte praticamente alla terza ondata della pandemia: è questo il punto che va aggredito".

Data la situazione, la Regione Lombardia ha fatto richiesta con comunicazione al ministero della Salute di poter somministrare una sola dose di vaccino anti-covid, o eventualmente di poterla ritardare di 6 mesi, per quei soggetti che sono risultati positivi al virus. La vicepresidente ha infatti spiegato: "Abbiamo inoltre richiesto la rimodulazione delle schedule vaccinali per soggetti sieropositivi al Covid-19, in modo da prevedere o la somministrazione di una sola dose o il posticipo di sei mesi per la sua somministrazione (ipotesi validata da dati di letteratura e da esperienze in corso in altri paesi)". Qualora la richiesta della Lombardia dovesse venire accolta, permetterebbe di avere maggiore disponibilità di dosi di vaccino che in questo momento scarseggiano.

Rimodulare la strategia vaccinale

Per cercare di contenere la diffusione, la Regione sta pensando di rimodulare la strategia vaccinale come strumento prioritario di contenimento del contagio. Nei limiti del possibile, e in accordo con il ministero, verranno concentrate le vaccinazioni partendo dai Comuni al confine tra la provincia di Brescia e di Bergamo. Qui infatti vi è una presenza importante di focolaio di contagio legato alle varianti e una situazione di difficile legata alla saturazione dei reparti di terapia intensiva locali. “La Regione Lombardia sta attuando un'attenta sorveglianza sanitaria al fine di intervenire in modo preventivo e circoscritto su aree critiche e per consentire, al contempo, alle aree non interessate dall'accelerazione del contagio in atto, di poter proseguire le normali attività" ha precisato l’assessore al Welfare.

Ecco quali sono i Comuni

A questo proposito, Bertolaso ha aggiunto che da giovedì prossimo si inizierà a vaccinare i territori al confine delle province di Brescia e Bergamo e andando poi verso Brescia vaccinando i comuni che risultano avere questo genere di patologie. Oltre alla provincia di Brescia, i Comuni che verranno inseriti nella zona arancione rafforzata saranno Viadanica, Predore San Martino, Sarnico, Villongo, Castelli Calepio, Credaro, e Gandosso, in provincia di Bergamo e Soncino, in provincia di Cremona. Dopo il boom di contagi registrati a Brescia e provincia negli scorsi giorni, diversi sindaci avevano chiesto maggiori restrizioni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

jaguar

Mar, 23/02/2021 - 14:10

Ok sono alla terza ondata, però vorrei capire quando è finita la seconda.

ulio1974

Mar, 23/02/2021 - 14:15

Quindi ha ragione Galli?

Leithevergreen

Mar, 23/02/2021 - 14:26

ulio1974@ Galli ha sempre avuto ragione, da decenni studia i virus, solo che Galli propone scelte impopolari ed è odiato da buona parte del tessuto produttivo. D'accordo con chi afferma che è troppo sotto la luce dei riflettori, credo che lo stia capendo anche lui.

Ritratto di 0071

0071

Mar, 23/02/2021 - 14:28

Come fanno a sapere quale "ondata" sia, quando non sanno neppure le la "seconda" è iniziata? E vai col pallottoliere!

pv

Mar, 23/02/2021 - 14:31

"È stata decisa una strategia di mitigazione e contenimento”, "disporrà una zona arancione rafforzata..", "la Regione sta pensando di rimodulare la strategia vaccinale come strumento prioritario di contenimento del contagio." Ma come parlano questi ?!?!? Arridatece Gallera !!!!

Ritratto di pierSiIvio46

pierSiIvio46

Mar, 23/02/2021 - 14:33

...e poi spunta il Leo6776 di turno a dire che "è solo una banale influenza, me là detto mio cuggino"

ST6

Mar, 23/02/2021 - 14:54

E vai di lockdown morattiano. La musica non cambia - l'incompetenza è globale c.v.d.

Ritratto di filospinato

filospinato

Mar, 23/02/2021 - 14:55

non ci sono più le onde di una volta (rif.ne da lettura di un articolo di LeScienze del 2018: Quando arriveranno le bistecche editate?)

ST6

Mar, 23/02/2021 - 14:57

0071: sanno tutto. Altrimenti perchè avrebbero tagliato la testa al povero, colpevole Gallera? Sanno tutto, loro.

Nick2

Mar, 23/02/2021 - 15:15

Ed eccoci nuovamente rinchiusi in casa. Questa volta, però, non potete dare la colpa ai komunisti!

Sectral

Mar, 23/02/2021 - 15:26

ST6 Mar, 23/02/2021 - 14:54 la musica non cambia perchè il virus è sempre quello, non è che va a simpatia e si schiera a destra o a sinistra diventando più o meno buono, se c'è una vampata di contagi come sta accadendo su Brescia quale strategia applicheresti tu se non quello di isolare e chiudere i confini? Spiegacelo

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 23/02/2021 - 15:31

se è oltre la soglia della fascia rossa, come mai non è in fascia rossa ? Voi, che sareste dei giornalisti, dovreste saperlo e scriverlo, invece di scrivere forse, pare, non si sa . Ma la chiamate cronaca questa ??? Sempre peggio sto giornale.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 23/02/2021 - 15:41

Decisioni improvvise e drastiche, non ci credo che non si potesse intervenire prima anziché arrivare a chiudere tutto, dalle scuole di ogni ordine e grado, con le ripercussioni sulle famiglie che si ritrovano in mezza giornata a doversi organizzare, all'impossibilità addirittura di andare nelle seconde case mentre ovunque si può. Direi che di arancione ha gran poco. Seguiranno sicuramente anche altre zone, così ci riportano in lockdown senza che ci rendiamo conto.

upwithrich

Mar, 23/02/2021 - 16:15

Ma come, anche il geniale duo lombardo Moratti & Bertolaso chiude? Ma allora "giuseppi" non aveva tutti i torti...

cgf

Mar, 23/02/2021 - 16:39

Da millenni quando avvengono contagi con tendenza a diffondersi rapidamente attraverso i territori, si opta per chiudere/circoscrevere affinché non si verifichino ulteriori contagi. Poi arrivano i fenomeni nati alla fine del XX secolo o inizio XXI, senza neanche aver studiato non dico medicina, ma nemmeno la Storia, pretendono di dire cosa bisogna e non bisogna fare. Piccola cronaca: un mio amico è stato dimesso da Brescia dopo ha fatto anche 10gg con maschera ossigeno. Non ancora rimesso la convalescenza a casa perché c'è bisogno del letto. Anche dopo quei 10 gg lo hanno trasferito perché quel letto era fornito di attrezzature che servivano ad altri, mica sono infiniti i letti di ospedale, dopo Monti&C sono sempre stati meno.

voiturderi

Mar, 23/02/2021 - 16:51

Se questi due sono i migliori,mio Dio ce ne scampi e liberi. Parlo della si.ra Moratti e il sig. tempista (colui che misurava i tempi nelle fabbriche metalmeccaniche) Bertolaso. Oggi la Moratti, dopo la dichiarazione dello stato di arancione avanzato del Breasciano e di Soncino, comunica che mandera' piu'' vaccini nella zona. Ma porca miseria e' da circa 10 gg che si sa di questa situazione e i due migliori si svegliano ora! Se va tutto bene questi vaccini faranno effetto fra un mese, sempre sperando che non sbagliano destinazione nell'inviarli, visto che oggi la sig.ra Moratti ha affermato che Soncino e' in provincia di MANTOVA per la cronaca e' in provincia di Cremona.

cgf

Mar, 23/02/2021 - 18:21

@voiturderi Mar, 23/02/2021 - 16:51 Gli svarioni che lei ha scritto sono molto più delle poche decine di km tra Soncino e la provincia di Mantova. Ma si è riletto? ha controllato le fonti? come dice lei, ma porca miseria, anche in Emilia c'è un paese di cui si parla molto poco, eppure è oramai un mese che i contagi salgono, soprattutto negl'under 20.

ST6

Mar, 23/02/2021 - 19:13

Sectral: pur frequentando questi luoghi, ti vedo impreparato. Il lockdown è le zone sono robe komuniste, sono i premi nobel qui che auspicano non si sa cosa (vedi non a caso l'Apri/Chiudi tutto a giorni alterni).