Napoli, studenti assolti dall'accusa di stupro: "Nel video lei sorride"

I due 25enni, accusati di violenza sessuale, portano in aula il video del rapporto sessuale di gruppo

Napoli, studenti assolti dall'accusa di stupro: "Nel video lei sorride"

Due 25enne sono stati assolti dall'accusa di stupro perché in un video girato durante il rapporto di gruppo si vede la ragazza sorridere. Dunque, per i giudici, era consenziente.

Come riporta Il Mattino, i fatti risalgono al dicembre del 2013, quando una studentessa di Posillipo, quartiere residenziale di Napoli, denuncia due ragazzi per una presunta violenza sessuale avvenuta all'interno di un appartamento disabitato. Inizia il processo e, come sempre avviene, entrambe le parti cercano di dimostrare la propria innocenza. Tra le prove portate dagli accusati c'è anche un video girato con un cellulare durante un rapporto sessuale di gruppo.

Secondo i giudici, nel breve filmato si evincerebbe un atteggiamento consenziente da parte della studentessa. Un sorriso in particolare avrebbe portato i magistrati ad assolvere, in primo grado, i due 25enni.

Fatta salva quindi la loro innocenza, nella sentenza si sottolinea però la condanna, solo morale, dei giovani che, nonostante vengano e frequentino la Napoli bene, dimostrano di non avere "rispetto e interesse per valori sociali e sentimentali di più alto profilo, quanto piuttosto la propensione a praticare superficiali e occasionali rapporti con coetanei, in una complessiva pochezza e miseria di aspirazioni, intenti e aspettative".

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica