Il tradizionalista Burke spedito dal Papa in un'isola sperduta

Il cardinale Raymond Leo Burke, tradizionalista e "oppositore" di Bergoglio, dovrà investigare su un caso di abusi nella diocesi di Agana nell'isola di Guam

Raymond Leo Burke, il cardinale tradizionalista, il porporato che ha messo nero su bianco i "dubia" contro l'esortazione di papa Francesco, il patrono dell'Ordine di Malta commissariato da Bergoglio, è atterrato ieri sull'isola di Guam, un minuscolo puntino di terra nel bel mezzo dell'Oceano Pacifico. Ufficialmente dovrà investigare su un brutto caso di preti e pedofilia, anche se la decisione di affidare proprio a lui tale incarico ha fatto pensare ai più che si tratti di un modo per allontanare da Roma uno dei maggiori oppositori del nuovo corso bergogliano.

L'accusa di abusi sessuali

Scoperta da Magellano nel 1521, l'isola nella Fossa delle Marianne sta facendo i conti con uno scandalo più grande della sua estensione territoriale. L'arcivescovo Anthony Apuron, infatti, è accusato di violenze sessuali ai danni di cinque ragazzi, abusi che sarebbero avvenuti negli anni '70 quando il vescovo era solo un sacerdote. Il primo esposto porta la firma di Roy Taitague Quintanilla, che all'epoca aveva appena 12 anni, seguito da altri quattro ex chirichetti. Apuron, 71 anni, si è sempre dichiarato innocente, rigettando ogni accusa e parlando più volte di un attacco pianificato contro la Chiesa Cattolica. Il Vaticano comunque non è rimasto immobile. Nel giugno dell'anno scorso Bergoglio spedì a Guam l’arcivescovo Savio Hon Fai-Tai, segretario della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, con l'incarico di amministratore “sede plena” dell’arcidiocesi per riportare l'ordine in una comunità finita nella bufera. Poi a ottobre nominò un "coadiutore" della diocesi, attribuendogli pieni poteri e commissariando di fatto l'arcivescovo incriminato. Ed ora il "Tribunale di prima istanza" della Congregazione per la dottrina delle fede, formato da Burke e altri quattro vescovi e che già oggi inizierà a raccogliere testimonianze per indagare sul caso.

Lo scontro Burke-Bergoglio

La decisione di piazzare Burke alla guida della missione a Guam (l'atto risale al 5 ottobre scorso) assomiglia molto alla punizione che il papa di Sorrentino, Pio XIII, infligge al vescovo americano Kurtwell nella fortunata serie televisiva The Young Pope: pedofilo reo-confesso, Jude Law lo spedisce in Alaska a celebrare messa sotto la neve. Ecco. Dalla data di elezione di Bergoglio, per Burke è iniziato un tour di spostamenti sospetti, a partire dal trasferimento dal prestigioso Tribunale della Segnatura Apostolica alla guida dell'Ordine di Malta. Il ruolo alla congregazione cavalleresca avrebbe dovuto mettere il porporato in un angolo, ma così non è stato. A novembre Burke sfidò apertamente Bergoglio, dicendosi pronto ad avanzare un atto formale per "correggere" il Papa se questi non avesse risposto ai "dubia" sugli "errori dotrinali" dell'Amoris Laetitia, la controversa esortazione che ha segnato una svolta nella Chiesa in tema di comunione ai divorziati risposati e sulle "norme morali della Chiesa".

Allo scontro sui "dubia", poi, a gennaio si è aggiunta la lotta sul campo dell'Ordine di Malta. Una guerra in qualche modo vinta da Papa Bergoglio, che il 25 gennaio ha chiesto ed ottenuto le dimissioni del Gran Maestro (molto vicino a Burke), dopo lo scandalo dei preservativi negli ospedali dell'Ordine, le dimissioni forzate del Gran Cancelliere e il commissariamento dell'organizzazione voluto dal Santo Padre. Fino ad oggi il botta e risposta Burke-Francesco è sempre avvenuto nell'ambito della Chiesa europea. Ora uno dei contendenti dovrà passare chissà quanto tempo in un'isola sperduta nel Pacifico. Senza sapere ancora quando finirà la sua missione.

Commenti
Ritratto di BenFrank

BenFrank

Gio, 16/02/2017 - 11:20

Non bastava un monsignore qualsiasi, per fare (poca) luce sull'ennesimo caso di abusi sessuali da parte di prelati? Il democraticissimo para-papa signor Bergoglio usa il fascistissimo strumento del confino, per liberarsi di personaggi scomodi: miracolo della fede... perduta!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 16/02/2017 - 11:37

L'Imam colpisce ancora. Allahu Akbàr!

guardiano

Gio, 16/02/2017 - 11:42

Va bene tutto, ma per decenza non chiamatelo santo padre.

Una-mattina-mi-...

Gio, 16/02/2017 - 12:08

MA LA DIALETTICA, DELLE DIVERSE VISIONI DELLE COSE, NON DOVEVA ESSERE PER IL papa UN ARRICCHIMENTO CULTURALE? INVECE, QUANDO TOCCA lui, EPURAZIONI E PULIZIA DEL PENSIERO LO SMASCHERANO, METTENDO IL LUCE TUTTA L'IPOCRISIA DELLA DECREPITA ISTITUZIONE VATICANA, OPERATRICE DI QUESTI INACCETTABILI ABOMINI

VittorioMar

Gio, 16/02/2017 - 12:28

....gli è andata bene!..HANNO FATTO DIMETTERE UN PAPA !! RIDATEMI BENEDETTO,ora che è cambiato qualcosa all'ONU...USA..!!!

paolone67

Gio, 16/02/2017 - 12:29

Ma l'avete vista Guam? MAGARI mi spedissero lì per lavoro. Farei un biglietto di sola andata!

Totonno58

Gio, 16/02/2017 - 12:36

Meglio accussì.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Gio, 16/02/2017 - 12:45

Papa Farsesco, il papa piu' vendicativo e infantile della storia. Oltre che uno dei meno intelligenti.

giumaz

Gio, 16/02/2017 - 12:46

Burke può ringraziare Bergoglio di essere "misericordioso". Di solito i dittatori delle repubbliche delle banane (da cui Bergoglio proviene) hanno sempre fatto fuori gli avversari senza tanti complimenti.

Trinky

Gio, 16/02/2017 - 13:06

Bravo Franceschiello, ogni giorno che passa dimostri sempre di più quello che sei: un politicante travestito da imam! E non mi meraviglierei se ne saltassero fuori ancora di ste cose....! Un consiglio, manda l'imam di Milano a convertire i pinguini del Polo Sud (quelli veri, non quelli colorati che hai in vaticano)

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 16/02/2017 - 13:08

Appena parli e non sei allineato e il pampero ti fa fuori. Poi con la lacrimuccia in viso, chi sono io per giudicare. Speriamo duri poco. Per la chiesa cattolica, ovvio.

kitar01

Gio, 16/02/2017 - 13:28

Misteri della misericordia

diesonne

Gio, 16/02/2017 - 13:39

diesonne è iniziata la purga con olio di ricino e il confino in vaticano papa bergoglio opera da gesuita:chi non è con è m è contro di me,ma è un vangelo alla rovescia-tutti per uno e basta

claudioarmc

Gio, 16/02/2017 - 13:52

La misericordina dove l' ha lasciata questa volta nel comodino?

tosco1

Gio, 16/02/2017 - 14:02

La misericordia di Francesco è questa: a braccetto con il diavolo e mazzolate alle persone che si comportano secondo le regole cristiane.Il fatto che non si vergogni di niente lo rende chiaramnte e politicamente estremizzante a sinistra. Lo Spirito santo si sta sicuramente morsicando le mani. Peggio per lui: io comunque continuerò ancora a comportarmi da cristiano, nonostante......

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 16/02/2017 - 14:03

----nei centri di potere e denaro---ed il vaticano lo è----c'è sempre stata una lotta tra correnti e bande---non è un fatto nuovo o tipico di bergoglio---dei pontefici ci hanno rimesso persino la pelle---andrebbero abbattuti i patti lateranensi ed il successivo concordato fatto dal cinghialone ed occorrerebbe che i destricoli non dessero più la questua domenicale andando a messa con famigliola al seguito ma tassativamente senza cani---swag ateo

Libero 38

Gio, 16/02/2017 - 14:09

Ma il papocchio franceschiello non predicava fino a poco tempo fa' "misericordia" non odio.Dopo aver ordinato l'esilio per vendetta nella sperduta isola del Guam al cardinale Burke ha dimostrato di essere uno dei peggior papa.

Ritratto di Svevus

Svevus

Gio, 16/02/2017 - 14:44

Oramai se mai ci fosse stato qualche dubbio l' AntiCristo si è mostrato in tutta la sua diabolica presenza ! Vade retro Satana !

diesonne

Gio, 16/02/2017 - 14:53

diesonne è finito l'anno della misericordia,è arrivato l'anno dei siluramti e della vendetta contro caino.ma caino non si tocca percè e difeso da DIO,QUESTO LEGGIAMO NELLA BIBBIA CHE ANCHE IL PAPA HA DETTO NELL MESSA A S,MARTA

venco

Gio, 16/02/2017 - 14:53

Burke farebbe bene a dimettersi dalla sottomissione al Bergoglio. Di papi eretici ne ricorda tanti la storia

Ritratto di Cianna

Cianna

Gio, 16/02/2017 - 14:58

ma fateli sposare sti poveri preti csì smetteranno di farsi seghe mentali e porcate varie, il sesso sano è naturale dovrebbero saperlo i soloni clericali sessuofobi

routier

Gio, 16/02/2017 - 15:09

Piccole miserie di palazzo, non degne di chi ritiene di avere in tasca la verità divina.

nopolcorrect

Gio, 16/02/2017 - 15:11

La vendetta è un piatto da mangiare freddo, come sa bene el papampero.

gls

Gio, 16/02/2017 - 15:27

@cianna: commento fuori luogo e inutile. ogni persona che CHIEDE ed è ammessa nel clero sa benissimo che la castità è VOLUTA e SCELTA. se non vuole può starsene a casa.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Gio, 16/02/2017 - 15:29

La Chiesa deponga il papa tupamaro e lo chiuda in un convento, sotto chiave e a doppia mandata. Mai più Francesco!

g.l

Gio, 16/02/2017 - 15:30

Pori soccini

fabiod

Gio, 16/02/2017 - 15:36

questo bolivariano è pericoloso....

g.l

Gio, 16/02/2017 - 15:39

Ma a voi che vi frega della chiesa se non sapete nemmeno di che parla il vostro Cristo.Vi dovreste solo vergognare di quanto siete ipocriti gradassi ignoranti e vanitosi.Vi vorrei vedere nell'intimo quanto siete cristiani e se pensate di esserlo meno chiacchere e più testimonianza.La fede non è una squadra di calcio!Ama il prossimo come te stesso.

Ritratto di ettocima

ettocima

Gio, 16/02/2017 - 15:47

Vedo come sempre più lettori (ed io sono tra questi), ma anche esponenti della curia, si schierano contro le posizioni del pontefice. Ho tentato di informarmi. Cosa è possibile fare per contrapporsi alle decisioni di Bergoglio? Ho trovato due possibili risposte. 1) Deposizione per eresia 2) scisma Sarei interessato a che in concreto qualche vaticanista approfondisse il tema e mi spiegasse la fattibilità di quanto indicato. Utile sarebbe, naturalmente approfondire le motivazioni delle scelte del pontefice.

Massimo Bocci

Gio, 16/02/2017 - 15:57

L'atto, solenne di un vero DEMOCRATICO???? Che ama le FALSITÀ' e LE BALLE!!! Della scuola catto-comunista,gesuitica per lo sterminio dei Nativi Americani!!! Perché lui obborra i Nativi (GLI AUTOCTONI!!!),lui "buonasera" preferisce i METICCI, (Forse e senza forse PAGANO MEGLIO!!!

greg

Gio, 16/02/2017 - 16:05

Questo anticristo in bianco continua con la sua opera di scristianizzazione della chiesa cattolica. Voglio vedere cosa gli dirà San Pietro quando si vedrà, alle porte del paradiso, l'argentino che chiederà di entrare. Secondo me semplicemente con il dito prima gli dirà di NO, poi gli indicherà verso il basso, di seguire i cartelli per l'inferno, ottavo cerchio, dove ci sono gli ipocriti e i seminatori di discordia

Cheyenne

Gio, 16/02/2017 - 16:21

il pampero mostra il suo feroce volto di ammiratore di stalin

un_infiltrato

Gio, 16/02/2017 - 16:26

Con Francesco si scherza poco, anzi, non si scherza per niente. Bravo Santo Padre.

lorenzovan

Gio, 16/02/2017 - 16:41

@ettocisma...ecco i danni delle ricche pensioni retributive!!! permettono certe seghe mentali come quelle che hai partorito...chi non ha soldi per pagare l'affittonon sipone certo i tuoi assillanti problemi

routier

Gio, 16/02/2017 - 16:42

Non condannate sempre e comunque Don Bergoglio, come parroco di uno sperduto paesetto di campagna abitato da quattro anime, andrebbe benissimo. (spiacente ma la caratura è quella che è)

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 16/02/2017 - 16:45

Prima o poi a questo miserabile personaggio torneranno tutte le nefandezze che sta compiendo. L'arie è cambiata e ad uno squallido come lui saranno chieste spiegazioni sui suoi comportamenti contro i cristiani e gli italiani.

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Gio, 16/02/2017 - 16:46

Aridatece Wojtila e Benedetto, loro sapevano cosa fare con i preti pedofili, una bella mano davanti agli occhi e via, mica questo franceschiello che li persegue mandando un cardinale, pari grado a quello "indagato" e per di più tradizionalista pertanto affezionato alla chiesa radicale, niente pedofili e gay, ma come faranno i bimbi adesso, Ah i bei tempi...

chebruttaroba

Gio, 16/02/2017 - 16:48

Sono a posto con la coscienza. Finché c'è questo papa io non dò più l'8 per mille alla chiesa cattolica. Basta scegliere un'altra chiesa cristiana e smetterla di dare soldi al papa islamico.

Ritratto di GiovanniBagheria

GiovanniBagheria

Gio, 16/02/2017 - 17:05

Io manderei la "correzione al romano pontefice" ( si fa per dire) dal confino di Guam...

Fjr

Gio, 16/02/2017 - 17:32

Sembra l'ultima scena di good morning Vietnam,quando il generale spedisce il sergente a Guam perché è una carogna

CALISESI MAURO

Gio, 16/02/2017 - 17:37

e si lupetto travestito da "buona pecorella", va be niente di nuovo era stato tutto predetto, .. l'era dei due papi, la fine sgangherata della Chiesa Cattolica.... ma dato che questa organizzazione alla fine e' un qualcosa di estraneo all'Italia.... perche' non spediamo tutto lo staff del presidente .. col "presidente" proprio in una isoletta come Guam.... o fac simile... cosa abbiamo a che fare noi con sta gente???

CALISESI MAURO

Gio, 16/02/2017 - 17:43

G.L:?????:)) павтеряы ( ripeti per favore ) non ho capito???

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 16/02/2017 - 17:53

Altro che misericordia. Il massone impostore mostra il suo volto dittatoriale... meschino essere

Marzio00

Gio, 16/02/2017 - 18:26

Sempre meglio che Sant'Elena!

g.l

Gio, 16/02/2017 - 18:33

Siete quattro gatti patetici

evuggio

Gio, 16/02/2017 - 19:10

pratiche molto comuni nell'ex URSS

Ritratto di tethans

tethans

Gio, 16/02/2017 - 23:30

Commenti senza logica , NESSUNO DI VOI SI DOMANDA DI CHI SONO LE COLPE DI QUESTE SPREGEVOLI SITUAZIONI ? Il caro amato papa GIOVANNI PAOLO II , il polacco che a distrutto il vaticano intriducrndo la mafia polacca lituana russa , e il riciclaggio di soldi sporchi . Spero che il prossima sua puro sangue ITALIANO e non uno di colore o asiatico .

Ritratto di tridentino

tridentino

Ven, 17/02/2017 - 00:44

Questo perfido e meschino uomo politico mascherato da papa mostra sempre con più chiarezza il suo vero volto. Quest'uomo è senza dubbio un precursore dell'anticristo.Chi non vede questo non ha occhi per vedere o come Totonno non vuole vedere perché è 'd'accordo con lui.In quattro anni ha distrutto quel poco che di cattolico era rimasto nella chiesa. Sta portando avanti una distruzione dall'alto della chiesa cattolica come mai si era visto prima. Questo episodio disgustoso nei confronti di un vero servo di Do come il carissimo cardinale Burke mette una profonda tristezza. Questo è il tempo della prova. Molti altri episodi come questi avverranno.

ESILIATO

Ven, 17/02/2017 - 01:08

Ma insomma....non hanno più caffe espresso in vaticano.....quello che piaceva a Giovanni Paolo I ......

Ritratto di tridentino

tridentino

Ven, 17/02/2017 - 01:41

@ettocima la situazione che sta vivendo la chiesa in questo frangente e di una gravità inaudita e inedita. Dobbiamo ritornare ai tempi dell'eresia ariana o di papa Onorio per ritrovare un tempo più bui di questo. Abbiamo un pontefice ormai pubblicamente e inequivocabilmente eretico. Costui non ha mai difeso e insegnato la fede cattolica ma un vago e confuso ecumenismo, ha negato varie verità di fede e ha fatto affermazioni palesemente eterodosse quando non apertamente eretiche. Purtroppo opporsi a questo corso è molto difficile. In primis perché quest'uomo , messo li non a caso, gode di un fortissimo appoggio mediatico che difende ogni sua scelta scellerata. E purtroppo anche un sostegno popolare da parti di cattolici finti (per esempio Totonnno) e da atei veri.

Ritratto di tridentino

tridentino

Ven, 17/02/2017 - 01:45

@ettocima Una strada è stata intreapresa da quattro cardinali i quali hanno segnalato la presenza di numerosi contraddizioni e imprecisioni nella esortazione post-sinodale "Amoris Laetitia" che in pratica ammette in certi casi la comunione ai divorziati risposati. Il papa ha rifiutato di rispondere (con un si o un no) ai dubia proposti. Uno di questi cardinali è proprio Leo Burke. Ecco la fine che fa chi si oppone al misericordiosissimo Bergoglio. La procedura doveva concludersi, qualora il papa rifiutasse di rispondere (come ha fatto) con un atto di correzione fraterna al romano pontefice. Ma dopo questa velata minaccia di finire in esilio chi lo farà più?

Ritratto di tridentino

tridentino

Ven, 17/02/2017 - 01:49

@ettocima quello che noi possiamo fare è prendere atto che questa situazione è un castigo che Dio ci ha mandato. Si, Dio castiga i popoli, anche mandando cattivi pastori. Sarebbe in giusto addossare solo al Bergoglio la colpa di questo sfacelo che si trascina nella chiesa sin dall'infausto concilio vaticano II. da li sono stati scatenati i modernisti che hanno ridotto la chiesa cattolica ad una chiesa ecumenista e conciliare. I caratteri della cattolicità si sono persi e Bergoglio è solo il frutto più avvelenato e marcio di un'agonia che continua da più di 50 anni.

Ritratto di tridentino

tridentino

Ven, 17/02/2017 - 01:54

@ettocima Potremmo essere alla vigilia di uno scisma, uno scisma che di fatto esiste in modo silenzioso da molti anni nella chiesa e che ora rischia di deflagrare. Ma la novità assoluta e terribile è che questo scisma se ci sarà sarò per la prima volta nella chiesa operato dal suo vertice. L'allontanamento e l'umiliazione costante che questo papa riserva ai prelati cattolici è il primo segno. Le parole di scherno e di biasimo che riserva ai cardinali, ai vescovi, ai preti non ché ai semplici fedeli rimasti fedeli al dogma cattolico è inaudito e senza precedenti.Sono vere e proprie volgarità che quotidianamente lancia contro i cattolici di sempre mentre riserva parole mielose a tutta la galassia degli eterodossi e di quelli che nella chiesa erano sempre stati dissidenti

Ritratto di tridentino

tridentino

Ven, 17/02/2017 - 02:02

In una situazione così terribile dobbiamo mantenere forte la fede e salda la speranza. Tutto questo deve compiersi : è la grande apostasia predetta da quel terzo segreto di Fatima mai veramente rivelato perché tremenda era la verità. Se questo è il tempo definitivo dell'anticristo o un castigo che vedrà una fine non lo sappiamo. Sappiamo che la chiesa è sorretta da una promessa e che essa non sparirà. Sarà forse eclissata ma non sparirà mai. La barca di Pietro è nelle mani di Dio. Essa sbanda e rischia di capovolgersi ma Egli non la farà mai affondare. Nostro è il dovere di restare fedeli all'insegnamento di sempre, preservare il dogma cattolico, pregare per il papa (perché rinsavisca e torni ad esserlo) e per la chiesa e rimanere in grazia di Dio con la frequenza dei sacramenti. Sostenuti dalla promessa di Cristo PORTAE INFERI NON PRAEVALEBUNT CONTRA EAM.

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 17/02/2017 - 03:10

elkid 14:03 : Problemi psicomotori ?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 17/02/2017 - 08:03

Joachim Meisner, Carlo Caffarra, Raymond Leo Burke e Walter Brandmüller sono i porporati che hanno posto i (cinque) dubia al gesuita argentino/piemontese don Bergoglione che pare non abbia gradito, che non ama essere contradetto, ancorché non ha risposto. Vale a dire che chi non rispetta il .. decalogo del capo finisce all' "indice" o al pollicione del .. piede. Sembra quasi di assistere a una rivisitazione di certo legalismo farisaico — condannato Gesù — tipico del cercare di raggirare i comandamenti con cavilli, interpretazioni personali etc., proprio come stanno facendo oggi in Vaticano. Ahimè, mala tempora currunt..

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 17/02/2017 - 08:09

I componenti del "CLERO, RUFFIANI DI NATURA", si sono dimenticati che la gioventù è molto più intelligente di trenta anni fà e che anche i paesi più poveri e meno intelligenti si stanno emancipando, grazie alla tecnologia, perciò che comincino a svendere gli ori e le pietre preziose, per pagare i danni fatti dai preti pedofili e le falsita su cui è basata la chiesa cattolica???

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Ven, 17/02/2017 - 08:54

Così impara che non si rompono le scatole al Manovratore. Tutti i domocrat sono tolleranti e misericordiosi: verso se stessi.

antipifferaio

Ven, 17/02/2017 - 09:08

Praticamente Burke come il commissario Lo Gatto (Lino Banfi nel film) trasferito nell'isola di Favignana come punizione per avere osato chiedere l'alibi al Papa...

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 17/02/2017 - 09:12

Ma non sarebbe più giusto spedire questo pampero in argentina????

gianni.g699

Ven, 17/02/2017 - 09:17

La nostra religione finita nelle mani di un cavallo pazzo ...

Ritratto di wciano

wciano

Ven, 17/02/2017 - 09:26

Da 2000 anni il Vaticano non è mai stato una democrazia, esattamente è una "monarchia assoluta teocratica elettiva di tipo patrimoniale". Quindi il Papa fa un po' quello che gli pare, come gli pare, e ne ha tutti i diritti.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Ven, 17/02/2017 - 09:44

Brutto segno quella folgore che ha colpito la cupola di San Pietro quando éstato eletto questo "papa".......

il nazionalista

Ven, 17/02/2017 - 11:04

Almeno Galileo fu confinato in una villa di Arcetri, sulle colline a sud di Firenze!! Ed erano i tempi dell' Assolutismo e dell' Inquisizione!! Figurarsi che cosa sarebbe stato capace di fare, in quell' epoca, papa francesco!!