E presto il più grande centro congressi d’Europa

Fiera Milano guarda con molto interesse anche al mercato congressuale che ha visto Fiera Milano Congressi - società del gruppo che si occupa di attività congressuali e che gestisce le strutture congressuali del Mic-Milano convention centre a Fieramilanocity, il centro convegni Stella polare a Fieramilano-Rho, lo spazio Villa Erba a Cernobbio e il MoMeC-Montecitorio meeting center a Roma - chiudere il 2009 con più di 500 eventi, uno dei quali (Wcn, il Congresso mondiale di nefrologia) da solo ha richiamato 15mila delegati.
Il 2010 si presenta già come un anno molto intenso. A oggi sono infatti circa 30mila le presenze previste ai congressi ospitati. Il programma è molto ricco e può contare, tra i numerosi incontri che si svolgeranno durante l’anno, una serie di appuntamenti di particolare rilievo dedicati al settore medico-scientifico. Si inizia in primavera: a marzo si terrà Ecopram, evento congressuale dedicato alla medicina preventiva e rigenerativa, mentre a maggio si svolgerà la 21esima edizione di Smart, legato al mondo della terapia intensiva. Il mese di giugno vedrà la presenza del Convegno nazionale di studi di medicina trasfusionale, giunto quest’anno alla 35esima edizione, mentre in autunno sarà la volta della 44esima edizione del convegno di Cardiologia che porterà 1.500 delegati, e della 35esima edizione del congresso Esmo (dedicato alla medicina oncologica) che attirerà 15mila addetti ai lavori. Sempre nel campo sanitario a novembre è previsto il 16° Congresso Ifhro rivolto ai responsabili della documentazione e informazione sanitaria.
Il 2010 sarà inoltre un anno molto importante per le strutture congressuali di Fiera Milano Congressi. Entro la fine dell’anno sarà completato il Mic Plus, il più grande centro congressi in Europa, nato dall’ampliamento e la riconversione a destinazione congressuale di parte della superficie espositiva non più utilizzata di Fiera Milano in città (i padiglioni 5 e 6) e la sua integrazione con l’attuale adiacente Mic, che già oggi rappresenta il maggior centro congressi italiano. Il progetto, realizzato da Fondazione Fiera Milano in totale autofinanziamento per un valore di 50 milioni di euro, porta la firma dell’architetto Mario Bellini per gli esterni e dell’architetto Pierluigi Nicolin per l’organizzazione degli spazi interni. Il Mic Plus potrà contare su 18mila posti a sedere, un auditorium da 1.500 persone, una sala plenaria da 4.500 posti totali, 73 sale modulari da 20 a 2mila posti e 54mila metri quadrati espositivi a supporto costituirà anche la prima struttura «a misura di Expo» pronta ben prima del 2015.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.