Fincantieri Vinte commesse internazionali per 300 milioni

Doppio successo per l’industria cantieristica e della difesa nazionale, che ha ottenuto commesse negli Emirati Arabi e in India per un valore di quasi 300 milioni di euro, superando una agguerrita concorrenza internazionale. Fincantieri ha firmato un contratto per realizzare una corvetta lanciamissili per gli Emirati (che vale circa 100 milioni di euro) nonché una nave da rifornimento per la Marina Indiana. La corvetta da 1.600 tonnellate sarà consegnata agli inizi del 2011. Il contratto, come aveva anticipato «il Giornale», prevede una opzione su una seconda nave da esercitare entro un anno, ma il programma potrebbe arrivare a 6 navi. Finmeccanica fornirà agli Emirati il sistema di combattimento, buona parte dell’elettronica e dell’armamento. Circa 50 milioni a nave. L’ordine indiano riguarda invece una grande unità rifornitrice da 27.500 tonnellate, da consegnare nel 2011, gemella di quella ordinata nel 2008 e che sarà consegnata a fine 2010. Fincantieri sta cercando di compensare con i contratti militari la crisi del mercato commerciale.

Commenti