Video choc incastra la maestra: bimbi picchiati e punitiIn un asilo di Barletta

C'è un'immagine in cui prende per i capelli un bambino, una in cui tira un bimbo per un orecchio e un'altra ancora in cui afferra uno dei piccoli le erano stati affidati e lo trascina scaraventandolo da una parte all'altra dell'aula: lei, 43 anni, maestra in un asilo pubblico di Barletta, è stata arrestata dai carabinieri con il beneficio dei domiciliari grazie a quelle riprese, un filmato choc finito all'esame del pm Michele Ruggiero, che nella richiesta del provvedimento restrittivo definisce la donna «inspiegabilmente spietata». Le indagini sono scattate dopo la denuncia della madre di uno dei bambini.
Gli investigatori hanno piazzato una telecamera e così sono state registrate le immagini dei i maltrattamenti su piccoli di tre e quattro anni. «Trattava i bambini come sacchi di patate, sono episodi di inaudita gravità», dice il procuratore Carlo Maria Capristo. I bimbi sottoposti a visite, hanno mostrato dei disturbi legati agli abusi. La donna avrebbe picchiato i bimbi «con colpi al petto, alla testa e sulla nuca, talora con le mani e talaltra con corpi contundenti», si legge nell'ordinanza di custodia cautelare; inoltre – precisa il gip – «li afferrava dalle orecchie o per i capelli», li «strattonava, sollevava con violenza e trascinava di peso» e «pestava i piedi ai piccoli che gattonavano».

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento