Sempre più tedeschi si armano: "Colpa delle politiche migratorie"

Il boom di acquisti di pistole registrato in Germania ha subito indotto AfD a biasimare la Merkel per le sue “scelte irresponsabili” in ambito migratorio

In Germania è stata appena pubblicata una ricerca che evidenzia il livello record” di acquisti di armi da fuoco da parte dei cittadini teutonici. Alla base di tale forte esigenza di armarsi vi sarebbe, a detta degli esperti, un “profondo senso di insicurezza” aggravato dalle ondate migratorie promosse dalla cancelliera Merkel a partire dal 2015.

I dati forniti ultimamente dal quotidiano Rheinische Post stabiliscono appunto che, nel 2018, ben 640mila Tedeschi si sarebbero dotati di porto d’armi e di una pistola, una cifra corrispondente “quasi al triplo” di quella accertata nel 2014, ossia un anno prima dell’esplosione della crisi migratoria nell’Ue. Sull’onda dell’impennata di acquisti di armi avvenuta nel 2018, il numero complessivo di strumenti per la difesa personale presenti oggi in tutta la Germania sarebbe cresciuto fino a raggiungere la soglia delle 5,4 milioni di unità.

La messa in evidenza della correlazione tra l’esigenza individuale di armarsi e il senso di insicurezza aggravato dall’immigrazione di massa è stata effettuata dagli autori della ricerca grazie alla consulenza fornita loro dal Gewerkschaft der Polizei (GdP), uno dei principali sindacati della polizia federale.

I vertici di tale organizzazione hanno infatti aiutato gli analisti a comprendere il significato dei recenti dati sulla vendita di pistole in Germania, affermando che la popolazione avrebbe ormai acquisito una “radicale diffidenza” verso le istituzioni, considerate “poco determinate” a difendere i confini e la comunità dalle “infiltrazioni esterne”. La paura e lo scoramento dei cittadini sarebbero stati quindi acuiti, dal 2014 a oggi, dai numerosi casi di cronaca in cui sono risultati coinvolti degli stranieri, come gli incidenti accaduti a Colonia il 31 dicembre 2015 e a Chemnitz nell’agosto del 2018.

A detta del Gdp, sempre più Tedeschi riterrebbero “imprescindibile” munirsi di strumenti per l’autodifesa, in quanto il Paese sarebbe ancora in balia della “minaccia” rappresentata dall’immigrazione incontrollata, bollata dai cittadini come una conseguenza diretta delle politiche dell’accoglienza varate dalla Merkel quattro anni fa. Il sindacato di polizia ha infine rivelato ai ricercatori che la soluzione avanzata da un numero crescente di connazionali della cancelliera al fine di arrestare la “corsa alle armi” consisterebbe nella chiusura dei confini nazionali”.

La recente inchiesta del Rheinische Post, incentrata sui dati relativi al boom di acquisti di pistole e sulle spiegazioni fornite dai vertici sindacali delle forze dell’ordine, ha immediatamente infiammato il dibattito politico a Berlino, con i sovranisti di AfD che hanno accusato il governo di avere fatto “piombare nel terrore” la popolazione. I deputati del partito anti-establishment hanno appunto tacciato la Merkel di avere finora sviluppato politiche “suicide” in ambito migratorio, che avrebbero indotto i Tedeschi a “non sentirsi più padroni in casa loro” e a considerarsi “abbandonati” da delle autorità intente a “coccolare i clandestini”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 04/09/2019 - 08:39

ho chiesto per avere un porto di armi qui in Germania e come se avessi chiesto la Luna.

aswini

Mer, 04/09/2019 - 08:47

maè solo una percezione chiedelo ai sinistrati di sx, e vi diranno la verità

cgf

Mer, 04/09/2019 - 08:49

provate a far fare percorsi sotto metaldetector alle persone, soprattutto agl'immigrati, e sentirete il concerto degl'allarmi.

maxmado

Mer, 04/09/2019 - 08:55

"...avrebbero indotto i Tedeschi a “non sentirsi più padroni in casa loro” e a considerarsi “abbandonati” da delle autorità intente a “coccolare i clandestini…" esattamente quello che la sinistra fa da sempre in Italia, non solo a livello di sicurezza, ma soprattutto a livello di welfare, degli Italiani che non arrivano alla fine del mese, dei nostri vecchi che sono in condizioni pietose dopo una vita passata a lavorare pagando i contributi, non frega nulla a quelli di PD, LeU e compagnia "bella", a loro interessa solo coccolare e mantenere i clandestini, mica per nulla, perchè questi rendono dal punto di vista economico (rubando i soldi dalle nostre tasche ovviamente) e dal punto di vista politico. Una vera schifezza, che ora col nuovo governo ricomincerà. Grazie Presidente Mattarella.

Ritratto di navajo

navajo

Mer, 04/09/2019 - 08:58

Si vis pacem para bellum.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 04/09/2019 - 09:14

Ma veramente qui in Italia c'è un partito politico (il Pd) che sostiene che questa è una montatura delle "destre" e che il fenomeno (dell'ORDINE PUBBLICO messo in pericolo dai migranti clandestini) sia in realtà molto più circoscritto... allora forse ciò che sostengono i media di "destra" (in minoranza rispetto a quelli globalisti asserviti al sistema che SPINGE FORTEMENTE per l'accoglienza clandestini) ha un fondi di VERITA'???

Ritratto di tox-23

tox-23

Mer, 04/09/2019 - 09:28

Si, ma intanto la Merkel è sempre lì e continua a vincere le elezioni.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 04/09/2019 - 10:13

#franco-a-trier_DE- 08:39 Il tuo tedesco, evidentemente, non ha convinto le autorità preposte al rilascio del porto d'armi. Magari avrai interloquito con qualche "belin"! Ricordati che sei a Trier, non a Boccadasse.

Franz Canadese

Mer, 04/09/2019 - 10:15

Come dare loro torto? Quanti lo farebbero volentieri anche in Italia!

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 04/09/2019 - 10:43

FASSISTIIII,RASSISTIII !!!L'unica cosa seria è che le autorità crucche non rilasciano il porto d'armi ad immigrati proletari et affini!!!

giancristi

Mer, 04/09/2019 - 10:45

Non ci vuole molto a capire che la immigrazione incontrollata fa crescere il senso di insicurezza! Gente di cui non si sa niente, proveniente da paesi arretrati, non possono certo ispirare fiducia. E' una percezione irrazionale? No, visto che le statistiche segnalano percentuali di reati commessi da immigrati molto maggio di quelli commessi dai comuni cittadini. Vale in Germania come in Italia.

giovanni951

Mer, 04/09/2019 - 10:48

@frano DE: Nonostante i controlli rigorosi, il paese ha registrato uno dei tassi più alti al mondo di detentori di armi, secondo quanto rivelato da un’inchiesta del quotidiano tedesco Spiegel condotta nel 2013. La Germania, sulla base dei dati raccolti, si è posizionata quasi dietro gli Stati Uniti, la Svizzera e la Finlandia. quindi, se non te lo hanno dato, chiediti il perché.

Una-mattina-mi-...

Mer, 04/09/2019 - 11:42

PER FORZA I TEDESCHI SI ARMANO, LE ORDE ARMATE LO SONO GIA' PER "TRADIZIONE": CLAVE, BASTONI, COLTELLACCI D'OGNI FOGGIA, TOMBINI, TIRAPUGNI, SASSI. IN MANCANZA D'ALTRO NON MANCANO LE TESTATE: PER INFORMAZIONI, CHIEDERE AI POLIZIOTTI INERMI PER LEGGE...

Fjr

Mer, 04/09/2019 - 11:49

. I deputati del partito anti-establishment hanno appunto tacciato la Merkel di avere finora sviluppato politiche “suicide” in ambito migratorio, che avrebbero indotto i Tedeschi a “non sentirsi più padroni in casa loro” e a considerarsi “abbandonati” da delle autorità intente a “coccolare i clandestini”.Dov’è che ho già letto questa storia?

duca di sciabbica

Mer, 04/09/2019 - 11:50

@franco-@-trier - hanno fatto benissimo a negarglielo. Una cosa è la detenzione di armi al proprio domicilio, che io includerei tra i diritti inviolabili dell'uomo, altra cosa è andare in mezzo alla gente armati. Ma ce l'abbiamo il senso delle cose?

Stefan Alm

Mer, 04/09/2019 - 12:18

Premesso che vivo in Germania da 30 anni vi scrivo perché avete omesso di dire che si tratta del boom di acquisti e domande per porto d'armi per pistole scacciacani tedesche (diverse da quelle italiane) e non di quelle vere. Il porto d armi per quelle vere è quasi impossibile ottenerlo come privato cittadino.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Mer, 04/09/2019 - 13:04

Noi, invece, ci facciamo delle enormi terrine di spaghetti aglio, olio e peperoncino spray...

dagoleo

Mer, 04/09/2019 - 14:16

è solo una percezione errata di insicurezza, alimentata dai soliti media di dx che generano fake news. quello alla guida del camion che schiacciò le persone al mercatino di natale in realtà era solo un ologramma creato dai media di dx. non preoccupatevi

giovanni951

Mer, 04/09/2019 - 15:20

@Stefan Alm: anche qui il porto d’armi é difficilissimo da ottenere. Ed é giusto perché andare in giro armati é pericoloso. ( i delinquenti non hanno questo problemi). Per cui si fa quello per uso sportivo che ti consente di acquistare pistole e fucili che puoi tenere in casa e usare solo al tiro a segno. Ció detto, se in D ci vuole un porto d’armi per le scacciacani, evidentemente diverse dalle nostre, vuol dire che possono ammazzare.