Sparatoria fuori dalla Casa Bianca, Trump fatto evacuare dai servizi segreti

Momenti di tensione alla Casa Bianca a causa di una sparatoria poco lontano dall'edificio durante il briefing di Trump: i servizi segreti lo portano via e dispongono il lockdown

Momenti di paura alla Casa Bianca durante la conferenza stampa di Donald Trump. Il Presidente degli Stati Uniti è stato portato fuori dalla sala da uno degli agenti dei servizi segreti a causa di una sparatoria avvenuta fuori dal perimetro della White House.

Mentre parlava ai giornalisti, Trump è stato fatto allontanare ed è stato accompagnato nel bunker predisposto alla sicurezza del Presidente degli Stati Uniti, mentre l'intera Casa Bianca è stata posta in lockdown. Non è un evento raro questo, più volte è accaduto che situazioni anomale al di fuori della Casa Bianca durante gli incontri del presidente in carica portassero gli uomini della sicurezza a prendere precauzioni per la protezione della prima carica governativa del Paese. Ora che la sicurezza attorno all'edificio del potere è stata incrementata è anche più difficile che qualcuno possa avvicinarsi alla struttura, pertanto sono assai meno frequenti questi episodi di allarmismo. Chi si trovava all'interno della sala stampa non si è accorto di nulla, se non di qualche rumore riconducibile alle armi da fuoco all'esterno della Casa Bianca.

Dopo pochi minuti il briefing di Donald Trump sul coronavirus, il problema del voto via posta e le performance della borsa è ripreso regolarmente ed è stato lo stesso Presidente degli Stati Uniti a riferire su quanto accaduto. "È tutto sotto controllo", ha affermato rivolto alla stampa, che nel frattempo si era riposizionata al suo posto dopo che era stata fatta allontanare per questioni di sicurezza. "Qualcuno ha sparato fuori dalla Casa Bianca ed è stato colpito dagli agenti della sicurezza. Ora lo stanno portando in ospedale", ha detto Trump dando maggiori dettagli su un episodio che è rapidamente rimbalzato su tutti i media del pianeta, messi in allarme dall'improvvisa interruzione. Con lo scenario politico internazionale così instabile, erano necessarie rapide e chiare spiegazioni da parte del Presidente degli Stati Uniti in merito a quanto accaduto.

In questo momento Donald Trump sta ancora parlando e la situazione sembra essere tranquilla all'interno della sala stampa, anche se si percepisce un certo clima di tensione. La vigilanza è massima e l'attenzione è ancora più alta dopo questo episodio, anche se ancora non si conoscono i dettagli della sparatoria e nemmeno chi ne sia l'artefice. Si sa solo che "l'incidente è avvenuto fuori dalle cancellate della Casa bianca, ma piuttosto vicino", come dichiarato da Trump, che ha ringraziato i servizi segreti per l'intervento tempestivo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.