Cronache

Boom di sbarchi: c'è pure l'influencer

I dati Frontex: +186% rispetto al 2019. Salvini: "Selfie sul barcone? Da Scherzi a parte"

Boom di sbarchi: c'è pure l'influencer

Sono numeri impressionanti quelli di cui parla Frontex, l'Agenzia europea della guardia di frontiera, nell'analisi sui flussi illegali nell'anno in corso. «Tra gennaio e ottobre - si legge nel rapporto -, le autorità europee hanno segnalato 55mila attraversamenti illegali delle frontiere sulla rotta del Mediterraneo centrale che interessa l'Italia e Malta, e nel solo mese di ottobre sono stati segnalati 6.240 attraversamenti illegali, l'85 per cento in più rispetto all'anno precedente sotto le restrizioni legate al Covid e il 186 per cento in più rispetto al 2019».

Inoltre, a ottobre si è verificato «uno sviluppo significativo nel numero crescente di migranti registrati in Italia che arrivano direttamente dalla Turchia via mare». Le principali nazionalità su questa rotta «includevano tunisini, bengalesi ed egiziani». Di più: «Il numero di attraversamenti illegali nei primi dieci mesi del 2021 è aumentato di quasi il 70 per cento» rispetto al 2020 «con 160mila» persone che hanno varcato le frontiere europee senza permesso. Secondo Frontex, «a ottobre, ci sono stati quasi 22.800 attraversamenti illegali delle frontiere sulle principali rotte migratorie europee, il 30 per cento in più rispetto al 2020».

La Commissione europea, a tal proposito, sta lavorando a una proposta di misure provvisorie di emergenza in materia di asilo e rimpatrio. A dirlo la presidente Ursula von der Leyen che ha chiarito come «nel nuovo bilancio europeo sono disponibili 6,4 miliardi di euro per la gestione delle frontiere». Si sta investendo su «tecnologia di sorveglianza elettronica, veicoli di pattuglia e attrezzature». Inoltre, si spende «1 miliardo di euro all'anno per Frontex». Intanto, in Italia crescono le polemiche sulla situazione migranti con il leader della Lega Matteo Salvini che attacca nuovamente il ministro dell'Interno: «Frontiere d'Italia, anche in pieno Covid, un colabrodo. Cosa sta facendo il ministro Lamorgese?», scrive su Twitter. Per poi postare le immagini dell'influencer tunisina Sabee Saidi che si mostra in video mentre fa la traversata su un barcone con altri connazionali.

«Da aggiungere all'album Scherzi a parte - scrive Salvini - dopo lo sbarco con il barboncino, la pecora e la comune tenuta da Turista per sempre. Durante la traversata clandestina, su un barcone irregolare, l'influencer tunisina pubblica storie Instagram e foto, gaudenti e sorridenti. A voi i commenti». Poco dopo la giovane ha postato un video mentre si trova su una delle navi quarantena messe a disposizione dall'Italia. Ieri a Lampedusa sono sbarcati altri 26 migranti, trasbordati e portati all'hotspot di Contrada Imbriacola dove sono presenti 667 ospiti, a fronte di una capienza massima di 250. A complicare la situazione ci si mette anche Sea Watch 4 che in una nota ieri ha scritto: «Abbiamo chiesto un porto per i 475 profughi a bordo di Sea Watch 4. Mentre Malta non ci risponde, l'Italia ha rifiutato. La legge internazionale stabilisce che le persone soccorse in mare debbano essere portate nel porto sicuro più vicino. Chiediamo alle autorità di rispettarla». In realtà si tratta di una affermazione strumentale, visto che la Guardia costiera italiana non ha proprio risposto all'equipaggio del taxi del mare, che ieri sera si è diretto verso le acque nazionali. Il Viminale non prende posizione, ma alla fine concederà il porto di sbarco, di fatto cedendo alle richieste di chi si impone sentendosi al di sopra delle legge.

Commenti