Coutts, il prelato che viene dal Pakistan: "L'islam non è mai uscito dal Medioevo"

"Per i musulmani che vivono in Occidente è dura affrancarsi dalle famiglie"

Eminenza, in Italia purtroppo ci sono stati diversi casi che vanno in senso opposto: ragazze pakistane, come Sana o Hina, uccise dai parenti perché volevano vivere all'occidentale...

«Vivere all'occidentale per un musulmano significa due cose: cambiare religione e lasciare quella del padre e degli antenati. E questo costituisce un grande disonore per tutta la famiglia. La società è cambiata, ma l'islam non è stato in grado di stare al passo coi tempi. Non sto dicendo che sia stato giusto uccidere queste ragazze, ma è purtroppo estremamente coerente con la logica del pensiero dominante, che è religioso ma soprattutto culturale. Per cambiare servirà del tempo e non potrà essere dall'oggi al domani».

Mi sta dicendo che quindi la religione è talmente totalizzante nella vita di queste persone, anche oneste, tanto da portare a uccidere?

«L'idea di discostarsi dalla religione della famiglia per sposare un occidentale è destabilizzante per il nucleo familiare perché significa considerare sbagliato il credo di provenienza e giusto quello che si sceglie. Inoltre devo anche ammettere che, statisticamente, i matrimoni combinati trovano molto più supporto nella risoluzione dei problemi, quindi non finiscono molto facilmente. Invece i matrimoni che nascono da decisioni individuali dei ragazzi, appena ci sono delle crisi di un mese o di un anno finiscono. Soprattutto nel caso di queste ragazze che arrivano in Europa e cambiano il proprio stile di vita perché subiscono uno shock culturale. È chiaro che queste ragazze musulmane che vivevano in Italia volevano allinearsi a quello che avevano intorno. Ma i loro genitori vivevano ancorati al passato e non hanno mai fatto un passo verso i nostri tempi.

E questo passo l'islam lo farà mai?

In Europa avete attraversato secoli di cambiamento, avete avuto il Rinascimento, l'Illuminismo, la Rivoluzione francese. Nella Chiesa cattolica abbiamo avuto il Concilio Vaticano II e abbiamo cambiato tante cose, a partire dalla lingua: non più quella latina. Io mi ricordo il cardinal Ottaviani che con il suo motto Semper idem (Sempre lo stesso), voleva rimarcare il suo no al cambiamento, perché non riusciva a capacitarsi di come si potesse celebrare la Messa in un'altra lingua. Ma Gesù non parlava latino, Gesù parlava la sua lingua, l'aramaico. Analogamente è come se l'islam non fosse uscito fuori dal Medioevo. Io lo dico sempre, l'islam ha ancora una gamba nel Medioevo e una nella modernità». (....)

Eminenza, è stato un vero miracolo la liberazione di Asia Bibi...

«Tutti hanno agito con cautela. È stato molto difficile anche per il Governo riuscire a dare una svolta alla vicenda, perché i fondamentalisti islamici non si sono fermati neanche di fronte alle guardie del corpo del governatore Taseer, un musulmano onesto ucciso dai suoi bodyguard perché voleva riformare la legge e perché aveva consigliato ad Asia di scrivere una lettera con la richiesta di grazia. Noi abbiamo fornito tutto l'appoggio psicologico e spirituale ad Asia e alla sua famiglia, ma finché persino un giudice viene ucciso e giudicato come cattivo musulmano per una sentenza emessa, la classe politica si farà in futuro molti scrupoli a mettere a repentaglio la propria vita per salvarne un'altra».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

duca di sciabbica

Gio, 11/04/2019 - 09:35

Eminenza, attenta a non rendere grata e auspicabile l'avanzata dell'Islam. Forse non glielo hannno detto, ma solo poche settimane fa su questo foglio, in occasione di un certo malnato e malmorto congresso in Verona, si sono lette sontuose apologie del Medio Evo a firma del direttore, ed entusiasticamente sottoscritte dai suoi lettori/postatori.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 11/04/2019 - 09:42

santa affermazione.. torture, frustate,decapitazioni schiavi, tutte cose da medio evo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 11/04/2019 - 09:46

Sempre detto che dopo il rogo dei libri di Averroè,nel XII secolo,ci separano 800 anni incolmabili di assoluta diversità!

Angel59

Gio, 11/04/2019 - 09:49

Il medio evo ci ha donato il fior fiore di artisti , letterati e menti ingegnose, l'evo odierno ci offre solo caproni presuntuosi che non riescono a vedere oltre il proprio naso e intenti a curare il proprio orticello spesso a discapito di quello altrui. I musulmani secondo costui sono rimasti alla mentalità medioevale,mentre non riesce a vedere che noi invece siamo regrediti all'era pagana se non peggio.

nopolcorrect

Gio, 11/04/2019 - 09:56

La stessa persistente guerra fra Sunniti e Sciiti dimostra l'arretratezza di questa religione. Da noi le guerre di religione fra cattolici e protestanti sono finite nel 1648 con la pace di Vestfalia. L'arretratezza è quindi misurabile in 370 anni.E la grande civiltà islamica del Medio Evo non ha avuto poi sviluppi successivi. Ci sono anzi propositi, vedi Erdogan in Turchia, di tornare indietro.

Nick2

Gio, 11/04/2019 - 10:29

Ma guarda un po’, tutto d’un tratto, in questa sede, il Medioevo è ritornato nella sua accezione negativa! Senza dubbio, non riuscire ad uscirne è triste, ma molti giovani musulmani che vivono in Europa vogliono cambiare e credo siano sulla buona strada. Diversamente,in Italia, culla dell’Umanesimo, del Rinascimento e centro di grande sviluppo dell’Illuminismo, alcuni beceri fondamentalisti e oscurantisti di ultra destra stanno facendo di tutto per rientrare nel Medioevo. E temo ce la faranno…

rodolfoc

Gio, 11/04/2019 - 11:00

Interessante. Un pelato ragiona pacatamente su un problema serissimo (l'islam che è peggio del medioevo) e qualche lettore "nobile" si mette a discettare contro il congresso di Verona, dove gente normale ha discusso liberamente e senza rompere le scatole a nessuno su problemi etici. Il solito illuminato democratico che non capisce una mazza e spera di prostrarsi davanti i nuovi padroni muzzurmani dell'Italia.

acam

Gio, 11/04/2019 - 11:27

il prelato dice prolissamente cose risaputo che solo servono a riempire gli spazi lasciati vuoti da idee bislacche di superiorità religiosa

baronemanfredri...

Gio, 11/04/2019 - 11:33

LO SAPPIAMO DA SECOLI BRAVO NEL DICHIARARE CIO' CHE IN ITALIA NESSUNO DEI SINISTRI E DEI PRETI LO VUOLE AMMETTERE

aleppiu

Gio, 11/04/2019 - 11:36

Beh anche noi siamo tornati alla caccia alle streghe e alle lotte di religione, solo che ora le streghe sono i migranti e per la lotta alle religioni i leghisti sono ben chiari in italia vogliono solo i cristiani....(e pensare che fino a ieri facevano riti pagani con l'acqua del po')

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 11/04/2019 - 11:50

E' inutile collocare l'islam in un determinato periodo storico OCCIDENTALE perchè il problema risiede nel potere fossilizzante di quella religione impossibilitata ad evolversi SOCIALMENTE a causa di un libro spacciato come parola di dio immutabile nei millenni. E' quella religione invasiva in ogni dettaglio della vita del fedele che annulla il libero arbitrio dell'individuo riducendolo a semplice unità funzionale alla umma, e se decide di abbandonarla eccoti l'apostasia e il taglio della testa. Maometto, un genio ineguagliato dell'assoggettamento sociale.

gneo58

Gio, 11/04/2019 - 12:03

per vivere in pace le religioni devono essere abolite. il 90% di persone su questa terra e' stata ammazzata in nome di un dio. Pensateci !

Ritratto di DVX70

DVX70

Gio, 11/04/2019 - 12:08

@duca di sciabbica: mai letto un libro in vita tua, vero ?

Ritratto di DVX70

DVX70

Gio, 11/04/2019 - 12:11

@rodolfc: non è certo colpa nostra se quei 'lettori nobili' a cui ti riferisci non hanno mai avuto l'occasione di sfogliare un qualsiasi libro nella loro misera vita.

wintek3

Gio, 11/04/2019 - 12:18

Sicuramente l'Islam è una religione vecchia, ma chi è ancorato al medio evo non è l'Islam ma la cultura estremamente maschilista di tutte quelle popolazioni che professano tale religione dove l'uomo domina e la donna subisce, dove non c'è stato un '68 e nemmeno un rinascimento che abbiano potuto disancorare la gente da una cultura retrograda e violenta. La religione Islamica è usata per giustificare tali comportamenti non credo ne sia la causa.

SPADINO

Gio, 11/04/2019 - 12:34

infatti mi arrabbio quando si parla di guerra fra civiltà. Non è vero : si tratta di guerra fra la nostra civiltà occidentale e la loro barbarie.

SPADINO

Gio, 11/04/2019 - 13:07

in tutti i casi vedendo le aperture di Bergoglio forse è meglio che anche la chiesa Cattolica torni al Medioevo

agosvac

Gio, 11/04/2019 - 13:13

Il problema dell'Islam sta nella sua stessa denominazione: Islam infatti significa "sottomissione" al volere di Allah.Gli islamici seguono alla lettera il Corano e la sharia, ovvero sono rimasti fermi a quanto scritto ed ordinato ai fedeli nel 600. Il fatto che viviamo nel 2019 non significa niente.

Ritratto di navajo

navajo

Gio, 11/04/2019 - 13:42

Ma perché i trinariciuti hanno la testa cosi dura?. E' chiaro il riferimento di Mons. Coutts al medioevo in senso religioso e non culturale. Il riferimento è a tutto quello che non si voleva cambiare, alla terra piatta, all'inquisizione, ai roghi, alle guerre di religione, da cui, poi, ci siamo affrancati. Si parla di islam e il solito comunistello con pretese culturali non può fare a meno di parlare della nostra situazione politica attuale che con il tema dell'articolo c'entra come i cavoli a merenda. chiaro il riferimento di Mons. Coutts al medioevo in senso religioso e non culturale.

aleppiu

Gio, 11/04/2019 - 13:43

@agosvac perché i cristiani non fanno lo stesso???

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Gio, 11/04/2019 - 14:03

Tranquillo eminenza, nel medioevo ci sta anche lei.

Malacappa

Gio, 11/04/2019 - 14:04

E non ne uscira' mai

Divoll

Gio, 11/04/2019 - 14:37

Il Medioevo era un periodo molto piu' avanzato rispetto all'islam.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 11/04/2019 - 15:19

Solo il nostro francesco non riesce a capire che questa gente non farà mai alleanza con i cristiani,anzi se dai loro una mano ti prendono tutto il braccio.

duca di sciabbica

Gio, 11/04/2019 - 15:23

orsù, divoratore di libri, mettili da parte, visto che hai gravi difficoltà di comprensione del testo scritto. Accendi la tv che c'è la finale di coppa, quella è cosa tua.

acam

Gio, 11/04/2019 - 16:14

baronemanfredri... Gio, 11/04/2019 - 11:33 "LO SAPPIAMO DA SECOLI BRAVO NEL DICHIARARE CIO' CHE IN ITALIA NESSUNO DEI SINISTRI E DEI PRETI LO VUOLE AMMETTERE" ma tutti sanno perfettamente

rodolfoc

Gio, 11/04/2019 - 16:45

DVX7,verissimo e tragico.