Le forze dell'ordine "arrestano" il governo sul nuovo contratto

Contrari anche i militari: «Solo 44 euro di incremento al mese? Contentino inaccettabile»

È scontro aperto tra i Cocer e i rappresentanti delle forze di polizia e il governo sul rinnovo del contratto nazionale di lavoro dei comparti Sicurezza e Difesa. «Un vergognoso contentino pre elettorale che non possiamo accettare», spiegano gli addetti del settore schierati dalla parte di militari e agenti. Anche perché la Corte costituzionale si espresse nel 2015 sulla vicenda e in tre anni solo adesso, alle porte con le elezioni, si trova il tempo di proporre di corsa una soluzione che scontenta i più.

Oggi si terrà l'ennesimo incontro in cui le organizzazioni sindacali e le rappresentanze militari daranno battaglia per far sì che la proposta dell'esecutivo non si trasformi nella solita medaglia al petto per i partiti in vista della prossima tornata elettorale del 4 marzo.

Contrari alla firma, oltre ai sindacati di polizia, anche i rappresentanti dei Cocer di Aeronautica, Marina e Carabinieri. È possibile che anche i sergenti dell'Esercito si schierino dalla loro parte, mentre daranno il loro assenso al nuovo contratto nazionale ufficiali e marescialli della Forza armata di terra. C'è chi dice «per paura di ripercussioni interne», visto che il Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, è proprio dell'Esercito. Che succederà? Che l'amministrazione, probabilmente, darà il suo assenso alla proposta del governo, nonostante il malcontento generale. Ma fino a quel momento i militari diranno un «no» secco e importante contro una proposta di contratto che è molto distante dalle loro richieste e che, se dovesse passare, andrà sicuramente a influire sull'opinione politica di coloro che, pur indossando una divisa, restano anche cittadini con diritto di voto.

Finora nessuna normativa è stata messa sul tavolo della trattativa, ma solo una proposta economica di aumento del 3,48 per cento degli stipendi mensili lordi, che in soldoni fanno circa 44 euro. C'è chi opta per il «pochi, maledetti ma subito», e c'è chi, come il deputato di Forza Italia, Elio Vito, fa notare che, nonostante le iniziative parlamentari per impegnare il governo su questo fronte, si sia riusciti solo «a strappare risorse stentate, mai effettivamente stanziate». «Hanno buttato 5 miliardi di euro continua - per i clandestini e continuano a riservare le briciole per chi si occupa della nostra sicurezza».

Non si fa attendere la dichiarazione del luogotenente Antonello Ciavarelli (Cocer Marina e Guardia Costiera): «Dopo oltre 8 anni di mancato contratto le norme sono addirittura state interpretate al ribasso. Un esempio? Quando le navi sono in missione internazionale si forfettizza l'orario di lavoro riconoscendo meno di 3 euro all'ora al posto dello straordinario. Lo stesso criterio aggiunge - avviene per le motovedette della Guardia costiera. Si rischia la vita per salvarne altre per 3 euro l'ora. I colleghi chiedono dignità e riconoscimento per i sacrifici che si fanno per la Nazione. Ecco perché chiediamo di non firmare se non c'è un confronto democratico sul contratto normativo». Sulla stessa linea il maresciallo Marco Cicala (Cocer Aeronautica): «Ci sono state presentate delle tabelline con ripartizione a pioggia chiarisce - senza che si entrasse minimamente nel merito. Sono pronto al confronto, a lavorare sui temi e risolvere le tante criticità che vive il personale che rappresento, ma dico che per fare un contratto come si deve occorre il tempo, quel tempo necessario per rendere più funzionale lo strumento militare».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

magnum357

Lun, 22/01/2018 - 22:53

Ai pdioti governanti interessa solo prendere per i fondelli i lavoratori addetti alla sicurezza dei cittadini dando loro un contentino in quanto considerati inutili dalle stesse istituzioni di governo: difatti ci pensa un certo tipo di magistratura a mettere subito a piede libero chi delinque !!!!!!!!!!!!!!! VERGOGNA

DRAGONI

Lun, 22/01/2018 - 23:07

TRATTASI DI OFFENSIVE ELEMOSINE .

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 22/01/2018 - 23:12

44 GATTI infila per 6 col resto di 2, marciavano compatti in fila per 6 col resto di 2!!! Siamo arrivati allo ZUCCHINO DORO!!!!!lol lol Rido per NON piangere!! ITALIANIIII!!!

manfredog

Lun, 22/01/2018 - 23:49

..be'.. sono per un quotidiano caffè corretto, si, da un governo corrotto..!! mg.

VittorioMar

Lun, 22/01/2018 - 23:50

..SOSTEGNO ALLA LORO PROTESTA !!..MALTRATTATI..DERISI..SVILITI..OFFESI...MAI TUTELATI...AGGREDITI...PERSEGUITI...DENIGRATI...Ecc.SONO CONSIDERATI INUTILI E SPRECO DI DENARO PUBBLICO !!...SONO LAVORATORI E IL LAVORO VA PAGATO DIGNITOSAMENTE ....LA SOCIETA' VI E' RICONOSCENTE !!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 23/01/2018 - 00:20

Dopo tanti anni di blocco dei contratti hanno partorito un mini topolino. Anche in altri settori ovviamente. Ma se credono che la gente sia così sprovveduta al punto da fargli un applauso, hanno fatto un bel buco nell'acqua. Semmai una sonora ...

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 23/01/2018 - 00:21

Abbiano il coraggio di mandare a quel paese (possibilmente centro-africano) gentiloni e tutti i suoi decaduti ministri!

TonyGiampy

Mar, 23/01/2018 - 00:22

Io non voglio certo difendere il pd e spero che alle prossime elezioni sparisca per sempre dalla scena politica italiana ma in Italia e' stato sempre cosi'.Ho lavorato nella PA per 30 anni e ogni qualvolta veniva rinnovato un contratto gli aumenti erano sempre di 80/90 mila lire lorde erogate in tre volte e in tre anni.Vale a dire che se il contratto veniva rinnovato a gennaio 2018,ti trovavi in busta 90 mila lire lorde a gennaio del 2021.In pratica ti pagavano l'aumento con i soldi che ti avevano tolto per lo sciopero.

Marcolux

Mar, 23/01/2018 - 00:38

Cari militari, che spesso rischiate anche la vita per difendere gentaccia che non merita niente, e siete costretti a prendere sputi e insulti dai delinquenti e dagl'immigrati clandestini, protetti dai comunisti e da Bergoglio, dovreste agire, nell'unico modo che vi è congeniale: usare le armi! Altrimenti votate PD e tacete!

roberto zanella

Mar, 23/01/2018 - 01:33

Fosse per me tornerei su quella voglia di un colpo di stato moderato di cui si parlò alcuni mesi in un famoso sondaggio di scenarieconomici.it dove il 70% vedeva bene un colpo di stato militare moderato ma dove per un periodo di tempo ritornava ad esserci una sorta di ordine in tutti i sensi .

clickexange

Mar, 23/01/2018 - 01:49

La sicurezza e la sanita' sono primarie e visto cosa guadagnano le forze dell'ordine ed il prrsonale sanitario (specie quello paramedico) mi chiedo se non sia il caso di chiamarli volontari e non privilegiati lavoratori dipendenti...e mi pare che nessun governo li abbia mai premiati nrmmeno i centrodestrioti...

amicomuffo

Mar, 23/01/2018 - 07:07

e' solo un mio pensiero o malcontento del genere può creare prima o poi qualcosa di più grave?

dallebandenere

Mar, 23/01/2018 - 07:28

Così,tanto per rendersi conto del punto di non ritorno,sarebbe il caso di riguardare il video pubblicato ieri.Agenti PS costretti ad affrontare a mani nude un idiota con un coltello...

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 23/01/2018 - 07:50

Renzi e c. han gia detto che son piu che sufficienti a consentire il voto di scambio!

unosolo

Mar, 23/01/2018 - 08:04

i soldi servono per i soli politici e se danno 80 euro ne devono rientrare 100 , pensate se ne danno solo 50 circa che servono solo per passare la soglia della scala IRPEF e in questo modo si prendono i 50 con interessi , badate per la PA mentre gli 80 euro non rientrano negli aumenti quindi per le elezioni sono molti parassiti che porteranno voti e sono tutti protetti mentre le FFAA rischiano la vita anche per loro , dividi e impera , anche di questo motto si sono impadroniti,.

FRATERRA

Mar, 23/01/2018 - 08:11

....quando la truppa si...lamenta....si aumenta ,la paga ai GENERALI......

VittorioMar

Mar, 23/01/2018 - 08:16

..UNO STATO DEMOCRATICO E' FORTE SE DIFENDE ED INCENTIVA I SUOI RAPPRESENTANTI !..SE SI VERGOGNA(COME ACCADUTO!) E' UN INSIEME DI POLITICI SENZA REGOLE !! PERSINO LE "MAFIE" HANNO" LEGGI, REGOLAMENTI E COMPORTAMENTI CODIFICATI!!.. ANCHE GLI UMILIATI DALLO STATO (FORZE DELL'ORDINE E DIFESA) DEVONO RICORDARSENE AL MOMENTO DEL VOTO....QUESTO E' IL MOMENTO DELLA VERIFICA....ALTRIMENTI...!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 23/01/2018 - 08:18

La politica è quella attività, diffusa in tutto il mondo,dove gli addetti ai lavori si autoassegnano stipendi faraonici, vitalizi, pensioni da nababbi e privilegi di ogni tipo e contemporaneamente elargiscono a piene mani (!!!!) caramelle e briciole al vulgo plebeo, giusto per tenerlo bbono e che non abbai più di tanto. Tradotto in soldoni (o soldini in questo caso) significa una grandissima fregatura e presa per il xxxx.Dulcis in fundo pretendono dallo stesso vulgo plebeo i loro voti,spacciandosi per grandi personaggi e statisti di spessore meritevoli di agi e lussi. Ma vaffaday...

leopard73

Mar, 23/01/2018 - 08:21

I KOMUNISTI come i sindacati hanno a cuore i poveri che gli piace vederne sempre di più! GOVERNO di CIARLATANI avete ancora pochi giorni e poi tiè!!!!!

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Mar, 23/01/2018 - 08:34

Magnum357 hai la memoria corta. .anche il governo Berlusconi aveva tagliato i fondi alle forze dell'ordine. ..

divenire

Mar, 23/01/2018 - 10:17

Sono sicuro che con Berlusconi al governo non ci sarà più disoccupazione, ci saranno solo contratti a tempo indeterminato, ci saranno almeno 200 euro netti di aumento per tutti i lavoratori sia pubblici che privati e dei sindacati non ci sarà più bisogno.

clickexange

Mer, 24/01/2018 - 11:43

ai poveri ci pensa Silvio.....ah ah ah ah ah...speriamo almeno nella gnocca

clickexange

Mer, 24/01/2018 - 14:14

leopard73 Mar, 23/01/2018 - 08:21 I KOMUNISTI come i sindacati hanno a cuore i poveri che gli piace vederne sempre di più! GOVERNO di CIARLATANI avete ancora pochi giorni e poi tiè!!!!! NON ESSERNE COSI' SICURO.....l'utilizzatore finale andra' al governo coi cosidetti comunisti (manco gli leccano i lacci).....io i sondaggi siccome sbaglian o sempre non li considero ed anzi li faccio io: FORZA SILVIO al 16% I DEMOCRATCI del Joker di Firenze al 25% (tranquillo li prende i voti di tutti quelli che stanno bene) e sono al 41% ma siccome non basta dentro LUPI e la LORENZIN. Il pranzo e' servito e i 5Stelle e il grande lavoratore Salvini tanti saluti. I Europa lo sanno gia'e i giornali stranieri lo scrivono da tempo ma Voi non leggete...saluti da Bangkok dove si vive senza i politici italiani