"La lettera? Scritta dalla Lega". Di Maio attacca e scarica Tria

Caos sulla presunta risposta all'Ue. Il Mef smentisce. Il vicepremier grillino si infuria per i tagli al welfare. Scontro con Salvini

La lettera del ministro Tria alla Commissione Ue agita già il governo. Un minuto dopo l'annuncio dei contenuti della missiva, i Cinque Stelle dichiarano guerra in un colpo solo a via XX Settembre e al Carroccio. Il colpo duro lo sferra il vicepremier pentastellato Luigi Di Maio: "La lettera preparata dal ministro Tria con la Lega? Il M5S non ne sa nulla, non ce ne siamo occupati noi, non è stata condivisa con noi. Sicuramente noi non tagliamo le spese sociali, né il reddito né quota 100".

Una frase questa che può aprire una grave crisi all'interno dell'esecutivo gialloverde. Di fatto Di Maio ha mal digerito l'incontro tra Salvini e altri tecnici leghisti con il ministro del Tesoro. In quell'incontro di fatto Salvini ha proposto un piano fiscale che prevede l'introduzione della flat tax. Richiesta questa evidentemente recipita dal titolare di via XX Settembre che ha inserito il provvedimento anche nella lettera inviata alla Commissione Europea. Di Maio tiene il punto su quota 100 e reddito di cittadinanza e su questi due provvedimenti la lettera di Tria parla di "risorse" non utilizzate: "L’utilizzo delle nuove politiche del welfare (Reddito di cittadinanza e quota 100) è finora inferiore alle stime sottostanti alla legge di bilancio per il 2019". Ma di certo c'è un altro passaggio che molto probabilmente preoccupa i 5 Stelle, ed è quello che riguarda i tagli al welfare: "Dal lato della spesa, il governo sta avviando una nuova revisione della spesa e riteniamo che sarà possibile ridurre le proiezioni di spesa per le nuove politiche in materia di welfare nel periodo 2020-2022". In questo passaggio di fatto, tra le righe, vengono previste delle sforbiciate sulla spesa del welfare che potrebbero riguardare proprio il sussidio voluto dai grillini. La lettera di Tria, nonostante la smentita, ha dunque scatenato già una nuova guerra tra 5 Stelle e Lega. E probabilmente l'economia sarà il vero banco di prova della tenuta del governo che si appresta ad affrontare la "battaglia" della manovra che agiterà l'autunno.

"Non ho avuto ancora il piacere di leggere la lettera preparata dal ministro Tria all'Unione Europea, ma apprendo che prevede tagli alla spesa sociale, alla Sanità, a Quota 100, al Reddito di Cittadinanza. Ma stiamo scherzando? Lo dico chiaramente: al governo Monti non si torna. Basta austerità, basta tagli, di altre politiche lacrime e sangue non se ne parla. Non esiste! Magari è utile fare un vertice di maggioranza con la Lega insieme al presidente Conte e allo stesso Tria, così sistemiamo insieme questa lettera, prima che qualcuno la mandi a Bruxelles!", ha scritto su Facebook il vicepremier e ministro, Luigi Di Maio.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

VittorioMar

Ven, 31/05/2019 - 17:25

..finalmente il Ministro TRIA comincia a SPEZZARE qualche CATENA..!!!..W TRIA !!

papik40

Ven, 31/05/2019 - 17:30

Bene ha fatto Salvini a lasciare l’economia a quegli incapaci totali dei grillini ma adesso non puo’ disinteressarsene ed anche la Lega non sembra che abbia quei fulmini di guerra che la situazione necessiterebbe!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 31/05/2019 - 17:33

la cosa piu furba in questa storia è che salvini , sapendo come si andava a finire con il M5S, ha continuato con questa farsa, e ora siamo a questo punto! l'europa avrà tanti difetti, ma non si fa prendere in giro.... salvini dovrebbe cambiare approccio e tagliare totalmente con i cinque stelle !!!!

fgerna

Ven, 31/05/2019 - 17:37

Giggino non alzare la voce che ti mandiamo a casa, zitto e lavora

andy15

Ven, 31/05/2019 - 17:41

Finalmente si comincia a parlare di tagli alla spesa. Erano mesi che attendevo.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Ven, 31/05/2019 - 17:43

Attenti che vi stanno sfilando il portafoglio dalla tasca

lorenzovan

Ven, 31/05/2019 - 17:44

mi sa che tanta gente non sa esattamenet cosa voglia dire in soldoni...taglio al Welfare...se ne accorgeranno...quando dovrenno pagare tanti servizi ora gratis...Attenzione..mica io sono frontalmente negativo..sempre occorre vedere dove si tagliera' e quanto si tagliera'...

SAMING

Ven, 31/05/2019 - 17:45

Ma Di Maio ha capito perchè i 5* hanno perso ? Qualcuno glielo dica, per favore. La palla non ce l'ha più lui ma Salvini, cioè una persona competente e positiva e poichè gli italiani gliel'hanno data, lui deve giocarla.

APPARENZINGANNA

Ven, 31/05/2019 - 17:47

Di Maio non può finanziare tutte le sue misure improduttive in deficit o finendo per aumentare le tasse. Da qualche parte bisogna risparmiare.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Ven, 31/05/2019 - 17:52

"Reddito di Cittadinanza" si è urlato…"i soldi ci sono"; "QUOTA 100"; si è urlato...i soldi ci sono...adesso si vorrebbe la flat tax e il salario minimo e si urla "i soldi ci sono" in realtà non c'erano e non ci sono infatti si è fatto e si vorrebbe fare tutto in deficit... ma gli slogan hanno reso elettoralmente...adesso c'è da pagare la promessa e come era ampiamente documentato i soldi non ci sono e a certificarlo c'è la lettera di risposta del nostro governo...tagli alle due misure di cui sopra, vendita del patrimonio ah ah ah, ricerca degli evasori fiscali ah ah ah...alla fine taglio agli 80 euro di Renzi….mhmhmh….aumento dell'IVA….i due venditori di fumo chiameranno un governo tecnico.

mzee3

Ven, 31/05/2019 - 17:52

papik40 @@@ felpini ha lasciato quei dicasteri al M5SS perché sapeva con chi aveva a che fare … lui in odore di conoscenza di dove sono finiti i 49 milioni e due vice ministri in odore di galera. Vedremo chi andrà in quei dicasteri se si ritornerà alle urne!

papik40

Ven, 31/05/2019 - 17:56

Se l’Italia fosse un paese serio un po’ di miliardi li troverebbe subito: 1) dando la caccia agli oltre 2,5 milioni di lavoratori in nero dando tempo fino a fine Luglio alle aziende per regolarizzarli con pene pecuniarie salatissime, confisca e perfino il carcere 2) facendo fare indagini alla guardia di Finanza sui conti e sui beni degli appartenenti e prestanomi delle tante cosche mafiose (anche chi fa le marce contro la mafia conosce per nome e cognome) e bloccarli immediatamente se non sono giustificabili con i redditi dichiarati in attesa di immediata espropriazione e cessione a diminuzione del debito pubblico,

flip

Ven, 31/05/2019 - 17:56

Salvini la lettera falla scrivete dal dimaio. codì ridiamo un pò.

DRAGONI

Ven, 31/05/2019 - 18:05

DI MAIO NON E' STATO IN GRADO DI COMPRARSI NEANCHE I VOTI CON IL "REDDITO DI CITTADINANZA".HA SBAGLIATO ANCHE LE PREVISIONI DI SPESA.ORA VORREBBE METTERSI DI TRAVERSO PER NON FARE IMPIEGARE I SOLDI NON IMPEGNATI PER LA FLAT TASS CHE E' UN PROVVEDIMENTO CHE E' TESO A RILANCIARE L'ITALIA ECONOMICAMENTE!!

mzee3

Ven, 31/05/2019 - 18:09

SAMING(ia)ççç Talmente competente felpini che ha scelto due persone che sanno dove trovare i soldi. Peccato che per tutte e due uno ha preso 3 anni e 5 mesi per essersi intascato soldi degli italiani e l'altro già condannato per bancarotta fraudolenta ed esportazione di capitali. Bella compagnia !

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 31/05/2019 - 18:12

I trenta giorni in cui realizzare le proposte della Lega stanno diminuendo: chissà se Di Maio se n'è accorto. Ai sondaggi non do molta retta, però la Lega sale intorno al 36% e quelli precedenti erano errati per DIFETTO. Pd stabile, M5s ancora in "ritirata". Non mi fido ugualmente di queste "letture" ma l'avellinese dovrebbe essere più ragionevole, meno aggressivo e, soprattutto mantenere la barra nei confronti dell'Ue sempre nella stessa direzione. Me lo auguro di cuore, anche se questo governo non l'ho votato ed alternative non ce ne sono - nonostante ragli dell'opposizione specie quelli che hanno (s)governato per 7 anni - non ne vedo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 31/05/2019 - 18:17

Se e sottolineo il se, chi ha governato negli ultimi 15 anni, non avesse SPRECATO una ventina di miliardi MINIMO. Per Traghettare,mantenere per anni in Hotel ,Curare,Processare,pagare i Ricorsi ,mettere in Galera ecc ecc centinaia di migliaia di FINTIPROFUGHI, investendo quei soldi nella riduzione dell'IRAP (imposta rapina inventata da Prodi che grava sul numero di lavoratori delle imprese) Se, forse le imprese NON avrebbero "traslocato" fuori dall'Italia in cerca di tasse piu leggere O NO!!!! Troppo facile ora dare la colpa a Tria, Di Maio e Salvini !!!AMEN.

Cheyenne

Ven, 31/05/2019 - 18:18

Il bibitaro è completamente impazzito

Gianca59

Ven, 31/05/2019 - 18:23

Secondo me ha ragione Di Maio, se è vero che la risposta è stata scritta dalla Lega: Salvini sta facendo un gran casino ! Vuole fare il premier ? Ritiri il voto di fiducia e riporti gli italiani alle urne.

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Ven, 31/05/2019 - 18:27

Salvini basta basta basta basta, mandali aff...o questi 5 stalle di m...a! sono capaci solo di dire no a tutto salvo che ai soldi ai nullafacenti dei loro paesi fregati dalle nostre tasse.

isaisa

Ven, 31/05/2019 - 18:32

Ma questi grulli sanno far di conto ? Hanno mai fatto materialmente una dichiarazione dei redditi completa di calcolo delle imposte con i vari scaglioni ? Sveglia ragazzi studiate un po' di matematica che vi farebbe bene.

Giorgio1952

Ven, 31/05/2019 - 18:53

"La lettera? Scritta dalla Lega". Dopo la "manina" che lo scorso anno modificò il decreto fiscale collegato alla manovra, adesso c'è un'altra manina che ha scritto la lettera di risposta all'EU! Di Maio e i 5stelle non ne sapevano nulla? Ma dove stanno al governo o scaldano le sedie dei ministeri e quelle del CDM? Il premier Conte è stato informato? I casi sono due o siamo di fronte all'asilo Mariuccia oppure siamo in mano ad una manica di bugiardi da ambo le parti, io propendo per la seconda opzione. Hanno mentito in campagna elettorale Di Maio promettendo il reddito di cittadinanza, dati i pochi spiccioli molti vogliono rinunciare, Salvini la Flat tax che c’è solo per le partite Iva fino a 65mila euro e Quota 100 solo per tre anni. Continuano a mentire ed in aggiunta litigano in continuazione perché non sono d’accordo su nulla, non essendo questa volta davvero un governo votato dagli elettori.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 31/05/2019 - 18:59

Matteo, stacca la spina a questi fanatici incapaci, vadano con il pd.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 31/05/2019 - 19:08

Adesso lo scugnizzo si mette a fare l'eeconoista. Mo va a cagher va!

Marguerite

Ven, 31/05/2019 - 19:19

Che figura di Mxxxa!!!!!!

diesonne

Ven, 31/05/2019 - 19:22

diesonne di maio e' un ministro muto:usa facebook quelo che sente nel corridoio dal buco della porta del suo ufficio

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 31/05/2019 - 19:23

@staminchia - il portafoglio ce l'avete già sfilato voi comunisti per 7 anni consecutivi. Comportamento da ver iladri.

mifra77

Ven, 31/05/2019 - 19:30

Basta soldi a chi lavora in nero e non partecipa a contribuire. Basta soldi alle banche ed alle imprese che si gestiscono con i contributi dello stato e se hanno degli utili,li mettono in tasca e li fanno sparire. Basta assistenza ai falsi invalidi e basta assistenza a migranti che vengono scoperti a lavorare in nero o ancor peggio a svolgere attività illegali. Ecco in parte come si riducono i debiti.

HappyFuture

Ven, 31/05/2019 - 19:32

L'UE vuole destabilizzare l'Italia. Bisogna uscire dall'UE. Ci tratteranno peggio della Grecia. Ma voi siete disposti a tradire l'Italia e gli italiani. Vergogna

necken

Ven, 31/05/2019 - 19:38

O tagli o nuove tasse; putroppo sono finiti tempi in cui la Banca d'Italia stampava i soldi del defifit; con l'Euro questo non ce lo permettono più! questo è il ns problema visto che adesso dobbiamo farci prestare denaro con spread che incombe sulle ns tasse che cosi vanno ad arricchire i creditori anziche strutture e servizi

Uncompromising

Ven, 31/05/2019 - 20:00

Di Maio è stato messo in discussione dai suoi perché giudicato troppo "molle". Con i toni della dichiarazione su FB cerca di far vedere che sa alzare la voce e picchiare i pugni. Un grande politico, ecco perché è stato riconfermato alla guida del movimento.

lorenzovan

Ven, 31/05/2019 - 20:06

tra lui..salvini..grullini e legaioli..se ne trovi uno che sa fare i conti a memoria ..senza usare la calcolatrice ..hai vinto il terno al lotto

omaha

Ven, 31/05/2019 - 20:18

Speriamo che il M5S se ne vada presto Perchè stanno ridicolizzando il paese a livello europeo

roberto zanella

Ven, 31/05/2019 - 20:19

STA A VEDERE CHE SALVINI SI TAGLIA QUOTA 100...DI MAIO SVEGLIATI!!! CHE C'ENTRA LA LEGA?

TitoPullo

Ven, 31/05/2019 - 21:35

X SIREDICORINTO : MI ASSOCIO CON GRANDE PIACERE E AGGIUNGO : VA A LAURA, BARBUN!!

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 31/05/2019 - 22:18

Di Maio deve solo stare zitto e buono. Lui non conta più assolutamente niente. Lui deve solo andare a cuccia come un qualsiasi can da pagliaio che si rispetti.

flip

Sab, 01/06/2019 - 11:28

Demetra & co. se sempre troppo forte!.