Politica
Fornero: "Governo di grande qualità che tutti auspicavamo non si è proprio realizzato"
Politica
Cataldo (Farmindustria): "Non si può lavorare sempre in emergenza, serve ragionare su priorità"
Politica
Mario Draghi alla camera ardente di Antonio Catricalà. Le immagini
Conte: "La pandemia ha cambiato il corso della storia"
Covid, Rezza: "Serve grande sforzo per contenere focolai"
L'assalto all'albergo da parte della baby gang

Ecco come cambiano i nomi dei carburanti

Dal 12 ottobre sono in vigore le nuove etichette dei carburanti in virtù del regolamento Ue 2014/94 approvato anche in Italia lo scorso anno. Queste etichette renderanno più semplice l'identificazione dei carburanti all'interno dei paesi che hanno adottato tale regolamento. Le associazioni di categoria hanno precisato che non ci saranno cambiamenti nella composizione dei carburanti. Queste servono solo a fornire un supporto visivo e in questa fase iniziale affiancheranno le diciture tradizionali (super, diesel e gpl).