Correlati

Immigrazione, scontro Tusk-Renzi


"Le frasi che Tusk ha usato in Parlamento non sono state le più idonee non tanto verso il governo, quanto verso il popolo italiano che in questi mesi ha fatto un lavoro straordinario, salvando decine di migliaia di persone. Parole non rispettose dei suoi sforzi". Lo ha detto il premier Matteo Renzi lasciando il vertice Ue a Bruxelles, riferendosi alle dichiarazioni con le quali il presidente del Consiglio Ue Donald Tusk ha accomunato l'Italia all'Ungheria. E ancora: "Credo che le parole che sono scappate al presidente Tusk - ha aggiunto Renzi - non sono state rispettose degli sforzi del popolo italiano. E quando qualcuno tocca gli italiani, il presidente del Consiglio risponde e difende con umilità ma anche con orgoglio un popolo che sta dando lezioni di generosità e di civiltà a tanti". Vista

Ultimi video