Napoli
Il video degli autobus bloccati dalla sosta selvaggia
Cronache
Clochard straniero prende a pugni passante e aggredisce militari, ora in arresto
Spettacoli
Ivan Cottini: "Anche io sarò a Sanremo"
Botte per strada alla moglie che attacca la presunta amante: fermato tunisino
Daniele De Rossi in incognito per il derby della Capitale
Ospitano 3 ragazzi, durante la notte li aggrediscono e li rapinano: fermati ghanesi

Venezuela, Capone (Ugl): “L’Italia non può far finta di niente, riconoscere Guaidò primo passo”

Così Francesco Paolo Capone, Segretario Generale dell'Ugl, a margine del convegno 'Venezuela: tra crisi umanitaria e violenza del regime. Racconti e testimonianze dirette', svoltasi nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani.
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Commenti

cir

Mer, 03/04/2019 - 18:14

si , bisogna riconoscere che Guaido e' un esaltato pagato e al servizio degli sporchi yankees !!

federico marini

Mer, 03/04/2019 - 18:23

I giornali smettano di dire bugie sul Venezuela, dove, dopo l'arrivo dei russi il Presidente Maduro é ancora forte e ora vuole togliere l'immunità a Guaidò, ch'è , in definitiva,non un patriota, ma, un traditore, vendutosi agli americani.
Le rivoluzioni contro le tirannie le fanno i popoli e non i paesi stranieri, soprattutto se si tratta degli Stati Uniti. Ci si libera da soli, non si attende che ti liberino gli altri, che hanno più interesse a schiavizzarti che a liberarti.