La banda dell'Audi gialla: ecco dove hanno la loro base

I tre banditi dell'Est continuano a sfuggire alla polizia. Probabilmente hanno una base in Veneto dove nascondono l'Audi gialla quando sono braccati dalla polizia

Continuano a sfuggire. Eppure nascondere un'Audi gialla non deve essere così facile. Ma loro, i tre banditi dell'Est, probabilmente albanesi, riescono a scomparire ogni volta che vengono avvistati. Rendendo vane le operazioni di ricerca della polizia. Secondo le ultime indiscrezioni i banditi avrebbero una base in Veneto, tra le province di Vicenza e Treviso. Questa supposizione si basa sul fatto che nel maggior numero di avvistamenti certi l'Audi gialla è comparsa ed è poi fuggita in corrispondenza di imbocchi stradali in questi due territori. In questa zona avrebbero il loro nascondiglio. E così, ogni volta che sono braccati o inseguiti dalle forze dell'ordine, nascondono l'Audi gialla in garage e aspettano che le acque si calmino un poco.

I movimenti dell'Audi, infatti, sarebbero nient'altro che spostamenti tra un furto e l'altro. I banditi, nonostante fossero già ricercati, nei giorni scorsi sono riusciti a mettere a segno diversi colpi. I pattugliamenti della polizia, comunque, continuano. Forze dell'ordine in borghese controllano i luoghi dove i banditi potrebbero fermarsi per fare rifornimento. Inoltre, la polizia ha messo in campo non solo elicotteri per confermare gli avvistamenti, ma anche due Lamborghini per "sfidare" in velocità i tre banditi. Che hanno dimostrato di saper far correre la loro Audi e di non aver paura nemmeno di viaggiare ad alta velocità in contromano in autostrada. (guarda il video della fuga)

I problemi per la polizia comunque non mancano. Al momento, infatti, non hanno che pochi "capi d'accusa" da far pendere sulla testa dei tre criminali dell'Est. E per questo sono costretti a "bilanciare" l'azione di ricerca. "Attualmente potremmo accusarli di violenza e resistenza a pubblico ufficiale - ha detto il comandante provinciale dei carabinieri di Padova, Stefano Iasson - ricettazione, furto e tentato furto. Di fronte a reati di questo tipo noi come istituzioni dobbiamo riuscire a bilanciare l’azione. Dobbiamo operare senza mettere a rischio la vita degli altri". Non solo. Perché secondo quando denunciato dal presidente dell'Associazione amici polizia stradale (Asaps), Giordano Biserni, "anche se li prendessero i tipi risponderebbero appena di ricettazione della macchina e qualche eccesso di velocità, null’altro. Vai infatti a dimostrare che quando la vettura, due notti fa, ha fatto il contromano per 5 chilometri sul Passante di Mestre e una donna è morta in uno schianto, alla guida c’era qualcuno di loro. Potranno subito dire: ma la vettura era usata da altri magari dello stesso gruppo, dello stesso campo". Una sorta di beffa. (guarda le foto dei banditi)

Intanto gli avvistamenti cotninuano e sale la psicosi. L'ultimo avvistamento è stato intorno alle 12 mentre sfrecciava in A28, tra Sacile e Conegliano.

La vicenda

La polizia sta dando la caccia da 7 giorni ad una Audi R4 gialla, con targa svizzera, rubata dai tre banditi nella notte di natale a Malpensa. Il 16 gennaio i criminali hanno tentato un furto in appartamento ad Albano Terme. Scoperti i malviventi hanno aperto il fuoco contro la volante delle forze dell'ordine. Mercoledì l'auto è stata avvistata in provincia di Vicenza, mentre giovedì segnalazioni del suo passaggio sono arrivate dalla polizia di Gorizia. Anche in questo caso ne era nato un inseguimento, ma i 560 cavalli della Audi hanno fatto la differenza. L'Audi gialla, capace di sfiorare i 300 km/h, appare ogni tanto in autostrada, poi sfreccia nelle strade provinciali di Padova, Venezia, Treviso, Vicenza e Trieste. Una fuga senza fine. E al momento senza che nessuno sia riuscito a bloccarla, nonostante polizia e carabinieri abbiano tentato alcuni inseguimenti. Nel frattempo i malviventi riescono a mettere a segno anche alcuni colpi a San Donà, svaligiando la casa di un ex consigliere regionale Diego Cancian e in un'altra casa. Per un bottino complessivo che si aggira intorno ai 70mila euro.

Poi l'auto è stata avvistata a Padova Est. Alle 17 di giovedì era a Livenza e alle 17.30 è stata intercettata a Redipuglia, in direzione di Trieste. La polizia, poi, è riuscita a incrociarla intorno alle 18 a Prosecco (Ts): gli agenti provano uno sbarramento, ma l'autista dell'Audi non si scompone e prima che potesse essere accerchiato riesce a infilarsi in un varco aperto, forzando il posto di blocco. Ci sono alcuni spari. L'Audi fa in retromarcia alcuni metri. Poi un testacoda e fugge. Alle 22 la polizia di Jesolo ha intercettato i banditi al casello di Noventa: a quel punto inizia la folle corsa a 260km/h in autostrada, velocità grazie a cui riesce a seminare la volante. Poi numerosi ulteriori avvistamenti, fino alle 1 di ieri notte. Quando l'Audi viene vista sulla A4 in direzione di Milano. Sul passante di Mestre fa inversione a U, a causa di un incidente che aveva formato una codaPercorre a tutta velocità 5 chilometri in contromani, poi esce al casello di Spinea abbattendo la sbarra del casello. Mentre sfrecciano in contromano incontrano un camion che forse per reazione frena briuscamente. Una Opel Astra che sta poco dietro si è schiantata contro il camion e una donna muore sul colpo. La vittima è la 58enne russa, Elena Alexadrova Belova. Alle 18 di venerdì, mentre le forze dell'ordine la cercano disperatamente, l'Auto ricompare. Poi più nulla. Si teme che i banditi abbiano una base in zona.

Annunci

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 24/01/2016 - 17:11

Lo STATO Italiano NON C'È PIU,questa non è che l'ennesima dimostrazione!!! Pax vobiscum. PS Intanto che DOPO una settimana di inutili inseguimenti i 3 avranno gia BRUCIATO l'AUDI e si muoveranno in una PANDA, lo stato (minuscolo perche non c'è piu) ha messo in campo 2 Lamborghini!!!lol lol

unosolo

Dom, 24/01/2016 - 17:41

oltre ad un posto come un garage , un box , possono spostarsi anche su di un camion , di film ce ne sono ed è tutto fattibile visto la spericolatezza dei tizi, cercare solo l'auto gialla senza controlli di mezzi che potrebbero trasportarla mi sembra poco, eppure di benzina ne consuma parecchia visto il motore, ci avranno pensato i tutori dell'ordine a controllare i mezzi.

Blueray

Dom, 24/01/2016 - 17:58

Se non sono già conosciuti e fotosegnalati (come sembra di capire) si risolve solo con la collaborazione dei cittadini. Oggi con i cellulari le telefonate di avvistamento non credo che manchino.

vince50_19

Dom, 24/01/2016 - 17:59

Adesso è diventata R6 (RS6 semmai), in un altro articolo RS4. Specificate "Avant" almeno. Tuttavia dalla foto si evince che è una RS4.. Ma non è che ci sono due audi gialle in giro per confondere ancor più le forze dell'ordine? .. Indagate, indagate ..ahahahahahaha ..

Ritratto di zanzaratigre

Anonimo (non verificato)

Gaby

Dom, 24/01/2016 - 18:41

Appuntato ! Se vedesse una Auddi gialla, facesse domamda , in 3 copie, per avere i proiettili per l'arma di servizio. Fermasse la vettura , chiedesse le generalita' e, qualora le sparassero addosso, intimi l'altola'.

hellas

Dom, 24/01/2016 - 18:55

Nel vecchio west succedeva questo : quando uno sceriffo non riusciva da solo ad acciuffare i banditi, i cittadini si organizzavano in gruppi di volontari, le Posse, e fucili alla mano andavano a caccia, e una volta trovati i fuorilegge....al primo albero si procedeva velocemente ad appenderli......se va avanti così, in questo disgraziato paese arriveremo anche alle Posse, vista l'assoluta assenza dello stato, e l'insicurezza a cui sono condannati i normali cittadini....

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Dom, 24/01/2016 - 18:57

.....vince50_19...posso garantirti che una RS4......l'RS6 ha 4 terminali al contrario dell'RS4 che ne ha 2.....non ci si può confondere :)

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 24/01/2016 - 19:35

Vince non facciamo una questione di lana caprina :r6 o rs6 o 4 o 5, poco importa. Quello che impota é che ancora una volta abbiamo dimostrato quanto peracottari siamo. Tre balordi che tengono in scacco le forze dell'ordine del Lombardo- Veneto. E queste ultime sono ancora indecise se fermarli con la paletta o che la pistola. In altre parti del mondo avrebbero di certo, senza tentennamenti, optato per la seconda soluzione.Ma qui purtroppo hanno paura, non dei banditi certo, bensí sono preoccupati per il fatto che a termine sparatoria salti fuori il solito pm , del premiato collettivo pm, che li sospenda in attesa di processo. Capito?? Stiamo raschiando il fondo del barile. E due Lamborghini non risolveranno un ciufolo.

canaletto

Dom, 24/01/2016 - 19:47

APPENA I VEDONO, SPARARE A VISTA AD ALTEZZA UOMO. STANNO SONO RIFIUTI DELLA SOCIETA'. E' INUTILE MANTENERLI ANCORA IN GALERA. PENA DI MORTE, AMMAZZARLI E BASTA. VIVA LA POLIZIA, NON RISCHIATE PIU DI TANTO SPARARE E BASTA

Linucs

Dom, 24/01/2016 - 20:45

Negli USA, bontà loro, li avrebbero già ammazzati, con tanto di attivisti su Twitter a lagnarsi della grave perdita.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Dom, 24/01/2016 - 21:37

L'ORDINE è solo UNO: ELIMINARE QUESTE BESTIE!!

Tipperary

Dom, 24/01/2016 - 23:29

In usa con 3 colpi risolvono il caso una volta per sempre.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 25/01/2016 - 00:10

Essendo la targa svizzera sono extra-comunitari autentici. Quelli che vengono con le navi gli si va incontro questi che sono intestini gli si corre dietro.

vince50_19

Lun, 25/01/2016 - 07:51

ottimoabbondante - A parte che fra quelle Audi la differenza è sostanziale, se se ne intende e se la ha mai guidate.. Cerchi di vederla con un pizzico di humor, visto che - come ha osservato - non riescono a prendere sti delinquenti mentre in altri stati si sarebbe scatenata una caccia molto più asfissiante. Soprattutto bisognerebbe fare meno pubblicità a sti delinquenti come ho già scritto in altri miei interventi sempre in questo tema. Sono sempre stato e sempre starò dalla parte delle forze dell'ordine, ma.. ci voleva così tanto per ricorrere alle Lamborghini (ma due sono poche) e costringere sti pazzi a darsi una regolata per piantarla di far guai in giro?

APG

Lun, 25/01/2016 - 09:00

Ma questi tre criminali dove vanno a far benzina? Hanno la pompa di benzina in garage? Possibile che le stazioni di servizio non li abbiano mai visti? Comunque, negli Stati Uniti questi tre criminali sarebbero già tutti in posizione orizzontale con i piedi davanti fin dal primo giorno delle loro spaccate!! Noi siamo solo dei quaquaraquà. Quelli che su questo blog parlano di "sparare a vista", "eliminare queste bestie" etc etc etc non si sono ancora resi conto di vivere in Italia, il paese dove i criminali la fanno da padrone tanto non c'è nessun controllo, nessuna tutela per i cittadini, niente! Povera Italia, che paese del ca@@@o sei diventata!

Marc666

Lun, 25/01/2016 - 21:25

Canaletto hai giusto il nome adatto , buttati dentro!!! E annega!!!

Marc666

Lun, 25/01/2016 - 21:38

Hanno una base si su Marte

Marc666

Lun, 25/01/2016 - 22:30

Molliamo le gondole e proviamo a far fare l'inseguimento ai gondolieri! Forse risolvono qualcosa !!!

Marc666

Lun, 25/01/2016 - 22:33

Chiamate le guardie carcerarie puzzolenti all'inseguimento col furgonaccio porta pecore