Fermo, la vera storia dell'ultrà ​già condannato dalla sinistra

L'incrocio delle testimonianze, l'esame del dna, le contraddizioni della vedova: tutto quello che sappiamo sul caso di Fermo

Mancano pochi minuti alle 15.00 quando Amedeo Mancini pronuncia la frase che lo condanna (mediaticamente) ad essere il colpevole (razzista) della morte di Emmanuel Chidi Nnamdi. L'insulto alla vedova Chinyery (“scimmia”) fece indignare Maria Elena Boschi e Laura Boldrini. Mattarella parlò di “gravissimo episodio di intolleranza razziale”. Angelino Alfano addirittura rivendicò a sé la decisione della procura di accusare l'ultrà della Fermana di omicidio preterintenzionale. Eppure incrociando le testimonianze, i verbali, le prime analisi scientifiche sembra emergere una storia diversa. Eccola.

“Andate via, scimmie”

La vicenda ha molti punti ancora da chiarire. Di certo c'è che Emmanuel è morto. Il problema è capire come. Tutto inizia intorno alle 15.00, quando Mancini e l'amico (A.F.) sono alla fermata dell'autobus che dovrebbe portarli al mare. Un pomeriggio come un altro, finché Amedeo non vede Emmanuel e Chinyery camminare in via XX Settembre insieme ad un'altra persona. "Non ti sembra una scimmia?", dice Mancini ad una colf polacca che riferirà alla polizia di aver sentito la donna rispondere all'insulto con un sonoro “vaffanculo” e mostrare il dito medio. Botta e risposta. Come ne accadono molti al mondo. Poi Mancini, vedendoli “armeggiare su una macchina”, rincara la dose: “Andate via scimmie”.

Chi ha scatenato la rissa?

Amedeo oggi si morde la lingua. "Non lo ripeterei", si batte il petto costretto ai domiciliari. Ma non poteva immaginare che i tre migranti, dopo essersi allontanati, sarebbero tornati sui loro passi per scatenare un'aggressione. Secondo i testimoni, Emmanuel e Chinyery impedirono all'ultrà di salire sul bus. Sono le 15.04. “La donna ha cominciato a gridare verso di noi”, ricorda A.F. L'autista e la bigliettaia confermeranno di aver visto i due nigeriani più vicini alla portiera dell'autobus, come se stessero impedendo a Mancini di salire.

“Mi vuoi ammazzare?”

Non appena il bus riparte, scatta la colluttazione la cui paternità è attribuita da più di un testimone alla vedova. Una volontaria del centro di accoglienza, P.L., dichiarerà di aver sentito Mancini gridare “Mi vuoi picchiare?”. Infatti Emmanuel lo colpisce con calci e pungi. A dimostrare che Amedeo non avrebbe voluto aggredire i nigeriani ci sono le dichiarazioni di A.F. e di un'altra testimone (T.M.) secondo cui l'ultrà arretra di oltre 20 metri. Tanti, ma non sufficienti. Il nigeriano allora sradica un palo della segnaletica stradale e lo scaglia contro Mancini. L'incrocio dei verbali di tre testimoni e l'autopsia smentiranno la vedova che invece accusa Amedeo di aver colpito Emmanuel col palo. "Hanno picchiato l'uomo bianco per 4 o 5 minuti", conferma P.B., arrivata sul posto con l'auto.

Mancini allora cade in terra. Chinyery è fuori di sé e secondo due teste “salta addosso” all'ultrà riverso a terra. Lo graffia, forse addirittura lo morde. L'ispezione medico legale confermerà sul corpo di Amedeo la presenza di graffi ed ematomi. Una scena talmente violenta che alle 15.07 P.B. chiama i carabinieri urlando “lo ammazzano, lo ammazzano”.

La morte di Emmanuel

Il momento chiave è quello successivo alla caduta dell'ultrà. M.T. mette a verbale che a questo punto “il ragazzo di colore fa per allontanarsi”, poi viene “raggiunto da Amedeo Mancini e tra i due inizia una scazzottata" a seguito della quale "l’uomo di colore cade a terra”. Secondo la procura, Amedeo rincorrendo Emmanuel si sarebbe trasformato da aggredito ad aggressore. In realtà, la stessa testimone dirà successivamente di non poter "precisare se uno dei contendenti volesse allontanarsi dall'altro". Ma su questo punto si giocherà l'intero processo ed è ancora da chiarire.

Quando Mancini torna in piedi, i due ricominciano a menar le mani. L'amico dell'ultrà cerca di fermarli, ma Chinyary "lo prende a scarpate". La volontaria tenta di interrompere l'irruenza di Emmanuel urlando “stop, enought” e in quell'istante vede Chinyery colpire sulla testa Amedeo con una scarpa.

"Legittima difesa"

Secondo l'avvocato difensore, Francesco De Minicis, “il cazzotto dell'ultrà è da iscriversi in un tentativo di legittima difesa visto che si sentiva braccato davanti da Emmanuel e aggredito da dietro da Chinyery”. Deve liberarsi. E così colpisce l'uomo. “Non mi hanno lasciato via d'uscita”, dirà Mancini in una lettera spedita dal carcere. Per il pm invece non era necessario, quindi si tratta di omicidio preterintenzionale.

Nessuno peraltro ha visto distintamente il pugno. L'autopsia, resa pubblica ieri, dimostra che è stato un colpo "di energia moderata" e non ha provocato la morte, causata invece dalla caduta sul marciapiede. Due vigili arrivano quando il nigeriano è ancora in piedi e non mostra segni di malessere evidente. Poi crolla in terra e muore. L'unico punto certo di una storia che avrà bisogno di diversi gradi di giudizio prima di vedere la parola fine. Quella che Boldrini e tutta la sinistra avevano già scritto pochi minuti dopo la morte di Emmanuel.

Commenti

Ernestinho

Ven, 11/11/2016 - 18:52

Ma c'era proprio bisogno di interpellarli con quell'epiteto?

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 11/11/2016 - 18:53

---voglio ripetere le parole dell'articolo---"M.T. mette a verbale che a questo punto “il ragazzo di colore fa per allontanarsi”, poi viene “raggiunto da Amedeo Mancini e tra i due inizia una scazzottata" a seguito della quale "l’uomo di colore cade a terra”. Secondo la procura, Amedeo rincorrendo Emmanuel si sarebbe trasformato da aggredito ad aggressore"---più chiaro di cosi?---ma che volete di piu?---un lucano?----hasta siempre

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 11/11/2016 - 18:53

Insomma sinistrati , aldila' degli insulti razzisti, deplorevoli per carita' , la donna ha cercato lo scontro, il marito ha sradicato un palo e poi e' andato al creatore perche' sua moglie,( cristiana cattolica a suo dire e sfuggita alle "violenza" di Boko Haram ) da buona nigeriana come se ne vedono tante, arroganti e menesche, ha pensato bene che in Italia loro potessero farsi giustizia come in Africa anche se il Mancini arretrava di 20 metri. Ora mi chiedo, alla luce di tutto questo: Voi pezzenti piattole e zeccume vario, non vi sentite sempre piu' deficienti giorno dopo giorno e fuori da qualsiasi realta'? 1 invio).

@ollel63

Ven, 11/11/2016 - 18:54

è più pericolosa la boldry di qualsiasi ultrà. No parliamo poi certi pm o giudici ... ma che gente laureata sfornano certe facoltà di giurisprudenza! (Ahimé!)

Ritratto di MLF

MLF

Ven, 11/11/2016 - 18:57

E' stata chiaramente legittima difesa. Come e' stata falsa testimonianza. E aggressione. Diciamo la verita': tutto si sarebbe risolto in niente se le tre "rappresentanti" del governo non si fossero messe di mezzo, che tanto per loro gli "immigrati" (eufemismo per clandestini e criminali) hanno sempre e solo ragione. Rivelatosi il contrario, per salvare la faccia, hanno cercato di mettere tutto a tacere, che tanto Mancini e' uno dei tanti poveri disgraziati. Questo dimostra che schifezze ci stanno governando. CE NE DOBBIAMO LIBERAREEEEE!!!

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 11/11/2016 - 19:05

potrebbe essere stato un malore, tipo infarto che ha fatto crollare a terra il nigeriano, se il pugno è stato ritenuto non tale da creare lesioni, ed è morto perchè ha battuto la testa dopo che era in piedi, e non per diretta conseguenza DI SPINTA O PUGNO è chiaro che l'ultras è INNOCENTE!

manfredog

Ven, 11/11/2016 - 19:07

..la sinistra condanna a priori tutto quello che può far comodo per portare anche qualche voto a destra, quindi non ci meravigliamo; anche far marcire a vita in carcere un uomo che ha si delle colpe, ma magari relative, alla sinistra, per il potere, non gliene frega nulla, come di tutto il resto; come dei ricchi e dei poveri (veri), come della giustizia e dell'ingiustizia (vera). mg.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 11/11/2016 - 19:10

Se rappresentanti delle istituzioni si ergono a "sostituti d'imposta" di chi per ordine costituzionale è tenuto a esercitare la giustizia siamo arrivati al punto di non ritorno per conclamare l'anarchia. Se questi sono "onorevoli" rappresentanti del popolo elettore contribuente italiano ... siamo alla mercé del ritorno dei nuovi barbari stile 3° millennio d. C..

Luigi Fassone

Ven, 11/11/2016 - 19:14

C'è poco da fare. La parola "scimmia" dev'essere bandita dal nostro lessico. Chissà se,viceversa,il termine "quadrumane" andrà bene anche per la Siora Boldrini...

Mannik

Ven, 11/11/2016 - 19:17

De Lorenzo, ha trovato ancora qualche specchio sul quale arrampicarsi? Mi ricorda tanto il collega Biloslavo quando per settimane tentava di "aggiustare" la realtà del caso Shalabayeva.

dondomenico

Ven, 11/11/2016 - 19:29

Non c'è niente da fare...hanno ragione sempre "loro". Gli "altri" cioè quelli che la pensano diversamente, sono degli stupidi, ignoranti, razzisti, ecc.... posso dire una cosa? boldrina, al-fango ..Emilio Fedde direbbe:- che figura di m.....,.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 11/11/2016 - 19:35

Con istituzioni così, meglio strappare i documenti e fingersi profughi o meglio clandestini!!!

Juan02franz

Ven, 11/11/2016 - 19:38

spieghiamo i fatti come devono essere spiegati mon come fanno i sinistronzi che giudicano avendo poche prove.

Ritratto di orione1950

orione1950

Ven, 11/11/2016 - 19:44

Le scuse non arriveranno mai; fa parte della loro superiorità.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 11/11/2016 - 19:48

Perchè vengono pagati dal danaro pubblico, questi sinistroidi??? Per Boldrini e Alfano, ci vorrebbe l`espulsione, perchè essendo al servizio della popolazione italiana, NON POSSONO INSULTARLA, NE ACCUSARLA, SE NON PRIMA VENGONO A CONOSCENZA DEL REPERTO FINALE!!!

Ritratto di MisterDD

MisterDD

Ven, 11/11/2016 - 19:59

Non me ne frega niente di quel negro ne della sua sciaqquetta. Comportatevi bene per il poco tempo che starete in questo paese, e vedrete che le vostre vite dureranno piu a lungo.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 11/11/2016 - 19:59

Ci voleva poco a capirlo. La sinistra vive di questo, di menzogne utili alla causa. Basta che succeda qualcosa ad un negro e partono alla carica.

19gig50

Ven, 11/11/2016 - 20:10

per le dichiarazioni sul caso, in molti si dovrebbero dimettere dalle cariche che tengono.

Tamagorà

Ven, 11/11/2016 - 20:10

Appena leggo questi titoli passo oltre e non leggo l'articolo, ma un commento ci scappa : a chi frega qualcosa se...Mancini pronuncia una frase oppure un'altra ? mistero dei "media"!

liberale32

Ven, 11/11/2016 - 20:11

Cara Sboldrina quando qualche straniero ammazza un italiano per rapinarlo non sei cosi celera a prestargli conforto...... mi dispiace per al famiglia a cui faccio le mie condoglianze e un ixxxxxxxe a Mancini per aver offeso quelle persone ma i nostri politici fanno pena sono solo a senso unico fortuna che cerano testimoni se no Mancini beccava l ergastolo !

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Ven, 11/11/2016 - 20:12

La foto sulla destra con Boldrini e la nigeriana che si consolano a vicenda è patetica. Due bujarde.

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 11/11/2016 - 20:30

... guardate la faccia della sboldrina ... che santa ...

Libertà75

Ven, 11/11/2016 - 20:33

se veramente fosse stato braccato da dietro, allora ricorrerebbero tutti i presupposti per la legittima difesa putativa

liberoromano

Ven, 11/11/2016 - 20:43

Ma perché il popolo di destra parla di neuroni? Afferma che i cosiddetti "sinistrati" non ne hanno. Ma come faranno a stabilirlo senza averne mai incontrato uno? Intendo di neuroni, ovviamente.

Trinky

Ven, 11/11/2016 - 21:47

No dai, Pontalti ed Elkid dicono che non è così e loro pretendono di avere sempre ragione.......

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 11/11/2016 - 22:18

@Liberoromano - sei sicuro di averli tu?

Libertà75

Ven, 11/11/2016 - 22:18

@elkid, legga tutto l'articolo, voglio farla riflettere quanto lei sia analfabeta funzionale, se non ci riesca si soffermi sulle parole "Quando Mancini torna in piedi, i due ricominciano a menar le mani. L'amico dell'ultrà cerca di fermarli, ma Chinyary "lo prende a scarpate". La volontaria tenta di interrompere l'irruenza di Emmanuel urlando “stop, enought” e in quell'istante vede Chinyery colpire sulla testa Amedeo con una scarpa." Io lo so che lei è accecato dall'odio e dal razzismo, ma si concentri, la cultura la renderà libero

Una-mattina-mi-...

Ven, 11/11/2016 - 22:23

Da quel che leggo l'africano ha cercato rogne, e le ha trovate.

roberto zanella

Ven, 11/11/2016 - 23:13

Dopo che l'emerito cret...ci ha detto che il voto popolare è pericoloso visto cosa è successo negli USA , il sucessore del Quirinale parla ai Prefetti e dice che la Solidarietà deve diventare obbligatoria . In sostanza stanno preparando il regime Demo-Sovietico. L'emerito andrebbe deportato in Ungheria dove Orban dovrebbe metterlo sotto processo per aver appoggiato l'invasione sovietica di Budapest e il vecchietto non tornerebbe più nel Golfo di Napoli . L'altro detto la mummia , militarizza i Prefetti , solidarietà obbligata , vi porterete a casa un immigrato a testa . Sapete cosa stanno preparando i demo-sovietici ? Manderanno contro gli italiani che si ribelleranno , masse di immigrati , li arruoleranno contro gli italiani . Stiamo con gli occhi aperti , occorre un'altra Gladio e pronti a reagire .

unz

Sab, 12/11/2016 - 08:51

la destra vuole sempre lo straniero innocente per dimostrare il pericolo dell'immigrazione. La sinistra vuole sempre l'immigrato innocente per dimostrare il razzismo della destra. Avete entrambi torto. L'immigrazione è sempre esistita, è stata risorsa per paesi in via di sviluppo nel 900 e per emigranti. La differenza è che USA, Brasile, Argentina, Svizzera, Germania, Belgio, ecc, avevano una politica migratoria. Invitavano e non erano invasi, sceglievano e non erano scelti. Respingevano quando dovevano, controllavano lo stato di salute. In Italia lo stato è assente e la colpa di questo è certamente della sinistra. Gli immigrati che debbono arrivare sono o profughi accertati, o lavoratori prevebtivamente inviatati. stop.

Stefano960

Sab, 12/11/2016 - 08:52

A che punto siamo arrivati? i rappresentanti dello stato che accusano un concittadino di razzismo e omicidio senza un cenno di difesa per lui ..senza voler capire come sono andati effettivamente i fatti ....era già condannato se non si fossero stati i testimoni....sembra di vivere all'estero e non in Italia!

zingozongo

Sab, 12/11/2016 - 09:36

nessuna traccia di dna del nigeriano sul palo della luce, questo sono repertazioni scientifiche, dati di fatto

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 12/11/2016 - 09:39

PIENA SOLIDARIETA' A MANCINI! CHE DIO TI BENEDICA!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 12/11/2016 - 09:46

quello che non capisco questa voglia dei sx di stare sempre dalla parte dei migranti anche se l'ago della bilancia è al centro perfetto. Ma cosa vanno a cercare una tesi che condanni l'italiano a tutti i costi. Cosa li porta ad essere antitaliani, questo non lo capisco veramente. Qui in questo processo, ma anche per altre cose. Se un gruppo di italian non vogliono la presenza dei migranti, loro sempre dalla parte dei secondi fregandosene delle ragioni dei primi. Ma cosa avete in quella testolina. Dar ugualmente ragione a Mancini anche se avesse un po' di colpa, non se ne parla per niente, vero? Che fenomeni! Voi di sx siete nati sotto un cavolo importato, non in questa terra.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 12/11/2016 - 10:17

MANCINI LIBERO!

bozzolik

Sab, 12/11/2016 - 11:01

non voglio essere offensivo ma molti negri assomigliano alle scimmie, è un dato di fatto.e poi chi dice che le scimmie sono brutte per me sono belle

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Sab, 12/11/2016 - 12:23

Tutti questi difensori dei negri ,tipo boldrini,non ci pensa che a famiglia amici dipendenti ,che con le sue azioni di propaganda buonista ,li mette tutti in pericolo .....oppure tutti hanno la scorta ????

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Sab, 12/11/2016 - 12:23

Tutti questi difensori dei negri ,tipo boldrini,non ci pensa che a famiglia amici dipendenti ,che con le sue azioni di propaganda buonista ,li mette tutti in pericolo .....oppure tutti hanno la scorta ????

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 12/11/2016 - 12:24

----------bozzolik-------non voglio essere offensivo ma gli italiani son proprio brutti--è un dato di fatto---il popolo europeo più brutto per antonomasia---mentre gli slavi sono l'etnia più bella -frutto della mescolanza----hasta siempre

contractor

Sab, 12/11/2016 - 12:31

comunque siano andati i fatti,la presa di posizione di alte cariche e politiche dello stato CONTRO una delle parti in causa è stato atto gravissimo in uno stato di diritto,a cominciare dal chiamare "vedova" una signora che non era neppura sposata sul serio,a parte una pagliacciata in Chiesa da parte d quella specie di prete che appare in postura sognante verso la Boldrini in foto.Ovviamente chiamare "vedova" una donna sortisce un effetto molto più carico e drammatico di "ragazza" o "compagna" o "fidanzata" un pò come chiamare PROFUGHI scappati da Boko Haram due residenti a BENIN CITY,ove di BUCO haram non esiste nemmeno l'ombra, a meno di non pensare similmente che a BELLUNO ci siano le guerre di camorra..

Ernestinho

Sab, 12/11/2016 - 12:43

Commento demenziale e stupido di "bozzolik"! Allora quando incontri un negro diglilo in faccia, se hai coraggio!

Ernestinho

Sab, 12/11/2016 - 12:52

Certamente quando si sente parlare di "ultra" non si pensa mica alle miti pecorelle!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 12/11/2016 - 14:05

@elkid, a certo, gli slavi sono più belli perchè si sono mescolati con gli africani. Ma vedi che ti dai la zappa sui piedi? Se vuoi che gli italiani si mescolino almeno scelgono in bene non in male, visto che lo dici tu stesso che i biondi slavi sono pù belli.