Carola Rackete: "Il governo tedesco mi ordinò di portare i migranti in Italia"

La presenza dei giornalisti della tv di Stato sulla Sea Watch 3 e i sospetti dell'ex capo dei servizi tedeschi. Ora arriva la conferma della capitana: dietro l'operazione dell'ong un disegno per destabilizzare il nostro governno

Quando, per primo, il sito di contro informazione Journalistenwatch.com aveva svelato i legami tra l'ong Sea Watch (leggi l'approfondimento) e il governo tedesco, non era stato preso sul serio perché considerato troppo vicino all'estrema destra. Eppure aveva scoperto che a bordo della nave, che ha scaricato in Italia una cinquantina di immigrati clandestini, c'erano anche due giornalisti della tv di Stato Ard che hanno filmato un reportage quasi agiografico sulla comandante Carola Rackete per la rubrica Panorama. E, quando l'ex capo dei servizi segreti tedeschi, Hans-Georg Maaßen, aveva avvalorato questo drammatico retroscena, era stato scansato dai media rivangando i vecchi dissapori con Angela Merkel e, soprattutto, le sue simpatie per Alternative für Deutschland (AfD). Ora, è la stessa capitana ad ammettere che, dietro l'assalto al porto di Lampedusa della Sea Watch 3 (guarda il video), c'era un disegno politico ben preciso.

"So che quanto sto per dire potrebbe essere strumentalizzato da qualche partito...". A distanza di qualche settimana dal blitz nel porto di Lampedusa, la Rackete vuota il sacco e, in una intervista alla tv tedesca Zdf, ammette che fu il ministero dell'Interno tedesco a chiederle "di far registrare e portare tutti i clandestini a Lampedusa". È il collegamento che mancava per ricostruire l'assalto sferrato dalla Sea Watch al governo italiano che le aveva intimato il divieto di ingresso nelle nostro acque territoriali e di attracco nel porto dell'isola siciliana. Che tra l'organizzazione non governativa e l'esecutivo guidato dalla Merkel ci fossero dei legami lo lasciva presupporre la presenza della troupe della tv di Stato Ard. Il sito Journalistenwatch l'aveva definita "una geniale opera di propaganda" che "probabilmente" aveva "l'intento di provocare un confronto con le autorità italiane a ogni costo".

La presenza dei due giornalisti della Ard aveva spinto Maaßen a ipotizzare un diretto coinvolgimento del governo tedesco nelle operazioni di "salvataggio" della Sea Watch. "Se questa notizia fosse corretta, Panorama non sarebbe una trasmissione occidentale", ha scritto in un tweet che dopo alcune ore era stato inspiegabilmente rimosso. Qualche giorno più tardi l'ex capo dei servizi segreti, intervistato da Roberto Vivaldelli per InsideOver, aveva ammesso che "alcuni Paesi europei sono segretamente soddisfatti della destabilizzazione" che l'emergenza immigrazione porta in Europa. La sua vicinanza con l'AfD aveva spinto i più a non dargli retta, anche è chiaro che, per il ruolo ricoperto fino all'anno scorso, ha ancora buone fonti all'interno della struttura di intelligence tedesca. Forse, davanti all'intervista della Rackete alla Zdf, oggi ripresa dalla Verità, i più inizieranno ad aprire gli occhi. La Rackete ha, infatti, ammesso che sul proprio tavolo non aveva solo l'opzione di portare gli immigrati al porto di Lampedusa. La municipalità di Rothenburg aveva proposto, infatti, di mandare un pullman in Italia per recuperare i clandestini e farli registrare in Germania. "Ma - ha rivelato la capitana - a negare la via terrestre è stato il ministro dell'Interno del nostro Paese", come conferma anche Tpi.

La rivelazione della Rackete non contraddicono affatto la linea adottata dal governo tedesco negli ultimi mesi. Anzi la confermano con forza. Il ministro dell'Interno Horst Seehofer non ha mai mancato di opporsi alla linea dura adottata da Salvini per contrastare l'immigrazione clandestina. "Matteo, che senso che mettere sempre in atto la stessa procedura se finisce sempre che i migranti scendono a terra?", ha polemizzato nei giorni scorsi quando la Gregoretti era ancora bloccata davanti al porto di Lampedusa. Dopo il recente vertice di Helsinki, i due ministri si rivedranno a settembre per fare il punto sull'emergenza immigrazione. In quell'occasione la Germania ribadirà la propria contrarietà alla chiusura dei porti e presenterà una nuova procedura che metta per iscritto "la necessità del salvataggio in mare". La posizione dei tedeschi è subdola: sanno bene, infatti, che se i migranti sbarcano e vengono registrati in Italia, spetterà al nostro Paese l'espulsione dei clandestini nel proprio Paese di origine e la ricollocazione in quei pochi Stati europei che hanno accettato le quote imposte da Bruxelles. E le recenti rivelazioni sui "dublinanti" rispediti a Roma con voli charter dopo essere stati "storditi e sedati" dimostrano che a Berlino non c'è certo la minima intenzione a collaborare per fermare l'emergenza, ma se possono metterci in difficoltà non si tirano indietro. Anzi, affondano il colpo senza pietà.

Commenti
Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 11/08/2019 - 11:30

Beh una piccola verità,non a caso hanno votato un'emissario di Honecker.

Cheyenne

Dom, 11/08/2019 - 11:31

E BRAVA L'EROINA E I NOSTRI MAGISTRATI APPLAUDONO. CHE SCHIFO, CHE TRADITORI

Yossi0

Dom, 11/08/2019 - 11:39

era evidente ma non provato; arrivare a speronare un imbarcazione militare senza copertura mi sembrava esagerato ma la cosa più triste è la grande magistratura italica, che le ha dato praticamente ragione pur di andare contro il ministro degli interni, fegandosene del reato di speronamento. Evviva, la repubblica italiota ha stravinto e accresce la credibilità all'estero

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 11/08/2019 - 11:43

se fosse vero, il signor Moavero dovrebbe alzare le chiappe e creare un caso internazionale !!!!!

Zizzigo

Dom, 11/08/2019 - 11:46

Siamo la discarica di rifiuti più amata dalla UE!

VittorioMar

Dom, 11/08/2019 - 11:47

...non lo aveva CAPITO NESSUNO...!!!

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Dom, 11/08/2019 - 11:48

non posso passare sotto silenzio che la notizia meriterebbe un GROSSO TITOLO IN PRIMA PAGINA ...nel rispetto dell'Italia e degli Italiani

neucrate

Dom, 11/08/2019 - 11:57

Ma chi se ne frega della Germania, la cosa più importante è salvare le persone in mare, anche fossero 10000 al giorno, l'Italia non si tirerà mai indietro

ItaliaSvegliati

Dom, 11/08/2019 - 11:57

E ADESSO LE ZECCHE ROZZE CHE MANOVRA FARANNO? PORTI APERTI TANTO SALVINI NON C'È PIÙ...

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 11/08/2019 - 11:58

Gli italiani che tengono alla patria lo hanno capito da tempo

frapito

Dom, 11/08/2019 - 11:58

Non si assale una nazione se non si hanno rassicurazioni politiche e "economiche" di elevato spessore. Altro che eroina, burattino nelle mani della Merkel e consociati. I sinistrati, untori di santi demolitori di nazioni, che cosa dicono? Non lo fanno un'altro pellegrinaggio? Meglio, una ricca raccolta fondi dai boccaloni che non capiscono come si vuole distruggere la VERA democrazia Italiana? Dimenticavo. Otre ai boccaloni ci sono i comitati d'affari che si arricchiscono sulla pelle dei migranti e degli Italiani.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 11/08/2019 - 11:59

E' stato lui!

Giorgio Mandozzi

Dom, 11/08/2019 - 12:01

Naturalmente in questo accordo vanno compresi la sinistra italiana e la chiesa di Bergoglio! Il disegno è chiaramente quello del dissesto della società italiana! Italiani è ora di suonare le nostre trombe!

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Dom, 11/08/2019 - 12:06

Il mio nome commentatore non è un caso: i tedeschi (quasi tutti, con l'eccezione degli abitanti del Baden-Württemberg sono un popolo satanico e ancora nazista: sono falsi, ipocriti e malvagi (sopratutto i bavaresi), razisti e pieni di disprezzo nei confronti degli italiani o di coloro che non hanno i capelli biondi e gli occhi azzurri. Le persone in Germania hanno una negatività così forte che se vieni bendato e tra 100 persone chiedi di riconoscere un tedesco, appena ti avvicini a lui/lei lo senti subito che è tedesco/a proprio dalla sua energia molto negativa che esprime solamente paure, l'esatto contrario della'amore.

dedalokal

Dom, 11/08/2019 - 12:10

Non c'era bisogno che lo rivelasse Carriola Rackete, lo sapevamo già da subito che stava eseguendo un ordine dall'alto...La Cancelliera kulona non solo si serve della criminale capitana pirata, ma gli immigrati per cacciarli verso l'Italia prima di imbarcarli su un aereo li fa ben bene sedare. Non sia che si ribellino...Ma nessuno del sinistrume italiota si indigna e protesta...Ipocriti alla massima potenza. Che vergogna! Ma il razzista è Salvini..

Triatec

Dom, 11/08/2019 - 12:10

I tedeschi sono sempre gli stessi, solo l'ANPI è cambiata, fino a ieri commemorava gli eccidi dei nazisti tedeschi, oggi dedica un'intera rassegna a Carola Rackete che, su ordine del governo tedesco, cerca di danneggiare l'Italia. Questi dell'ANPI hanno poche idee ma molto, molto confuse.

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 11/08/2019 - 12:14

Via, via da questa unione dove a due capo banda vogliono sottomerre gli altri. Poi, i tedeschi sono sempre stati e sempre saranno i nostri naturali nemici. Il Ministro degli Esteri non ha niente da dire allìambasciatore germanico ?

agosvac

Dom, 11/08/2019 - 12:19

Ma guarda un po'! Si conferma e lo fa lo stesso capitano "carola" quanto ho sempre sostenuto: nessun capitano per quanto fin troppo giovane ed avventato, avrebbe osato andare contro le leggi di un Pese come l'Italia senza ordini superiori del proprio Paese di origine. Tutto è partito dalla krante Germania che i migranti li vuole solo in Italia e MAI in Germania.

fjrt1

Dom, 11/08/2019 - 12:36

L'talia, per favorire l'unificazione delle due Germanie, a suo tempo non si è risparmiata a livello internazionale, ora, come ringraziamento, la Germania non perde occasione per remare contro l'Italia.

piardasarda

Dom, 11/08/2019 - 12:47

ma questa notizia la conoscono solo a "il Giornale"? perché non la si trova in altro organo di stampa

Ritratto di Walhall

Walhall

Dom, 11/08/2019 - 13:26

Come già evidenziato ad alcuni utenti in altri miei post, rammento 2 cose: 1-le Ong sono affari di Stato coadiuvati da poteri sovranazionali. I flussi migratori vengono usati come nuove armi da guerra. 2-le donazioni in Africa, assolutamente necessarie, stanno purtroppo diminuendo a causa di questi intrighi nel Mediterraneo. Invito la gente ad aprire la mente e guardare oltre la parvenza politica supportata da spregiudicati vips, stars e slogans vari, si scorgerà una realtà inquietante che non ha nulla a che fare con la carità, l'amore universale e la pace fra i popoli, ma bensì puri propositi egoistici capaci di rinfocolare nuovi conflitti, specie in Europa. Veritas vos libert.

Carlo36

Dom, 11/08/2019 - 13:26

Chi ingenuamente si fida della Germania e della Francia come il PD e FI deve essersi bevuto il cervello. Insieme in Europa cercheranno sempre di sopraffarci (da secoli lo hanno sempre fatto) e non smetteranno mai. L'Europa è una operazione ormai fallita sotto tutti gli aspetti più importanti. Vogliono assolutamente distruggere economicamente e politicamente il nostro paese, sapendo che non abbiamo assolutamente bisogno di loro per la produzione del manifatturiero e per l'export nei caampi più importanti. Solo accordi commerciali onesti con USA, Russia, Paesi africani e sudamaricani evoluti, Giappone e Cina bastano ed avanzano per l'Italia. Da soli ci aspetta un nuovo Rinascimento ed abbiamo perfino le terze riserve auree del mondo per giustificare una nostra vera e solida moneta non con i piedi d'argilla come l'Euro che non dispone ancora di una vera Banca Centrale, come gli USA, Regno Unito e Giappone.

Popi46

Dom, 11/08/2019 - 13:50

A buffone, buffone e mezzo.....

marinaio

Dom, 11/08/2019 - 14:05

Un politico preparato e navigato, avrebbe quanto meno intuito cosa c'era sotto. Ma noi abbiamo politici del calibro di Del Rio, Orfini, Fratoianni ecc. che invece di essere un po' patriottici sono andati ad omaggiare la fanciulla come se fosse un'eroina.

Gattagrigia

Dom, 11/08/2019 - 14:09

Indini, il tedesco non è la sua lingua oppure traduce in malafede. Ho ascoltato l'intervista, la parola Lampedusa non è neanche pronunciata. La Rackete dice che nessuno ha dato la disponibilità ad un porto di attracco. Riprovi a riascoltala. Assomiglia molto alla sua interpretazione di Pöbel Attacke Per quando riguarda la faccenda del Bus, è in piena contraddizione con il giornale dal quale lei ha ripreso la notizia

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 11/08/2019 - 14:22

Neucrate, salvare puo' darsi, prenderli tutti solo i beoti comunisti possono augurarselo- P.s Non viene salvato nessuno, le Ongs si danno appuntamento coi trafficanti al largo della Libia.

Giorgio1952

Dom, 11/08/2019 - 14:29

frapito il governo tedesco ha detto "di far registrare e portare tutti i clandestini a Lampedusa", in base al trattato di Dublino, dopodiché ne ha accolti una parte così come quelli della Gregoretti. Nell'articolo si cita Hans-Georg Maaßen, dal 2012 al 2018 alla guida dei “servizi” tedeschi, che ha detto il caso Sea Watch sarebbe una sceneggiata messa in piedi dalla tv Ard e dal governo tedesco, una tesi che nell’intervista “non può confermare” ma che nemmeno smentisce e aggiunge “Non credo che nessuno in Europa voglia indebolire l’Italia o il governo italiano con il fenomeno dell’immigrazione”. Quindi? A frapito chiedo chi ha assalito il nostro paese, una nave di una Ong capitanata da una donna con quaranta migranti? I boccaloni sono quelli come lei che credono alle palle di Salvini, Cacciari dixit “Si bevono tutto”.

Scirocco

Dom, 11/08/2019 - 14:32

La Germania dopo la seconda guerra mondiale era stata GIUSTAMENTE divisa in due e così doveva rimanere almeno non faceva danni. Tutti abbiamo pagato fior di quattrini per la riunificazione della Germania ed ora la Merkel ed i suoi accoliti pensano di essere i padroni d'Europa e di poter ordinare ad una pischella senza arte né parte di scaricare i clandestini in Italia. Visto quello che ha fatto la Carola all'Italia seguendo ordini precisi del governo tedesco atti solo a destabilizzare il nostro Governo che per la prima volta nella storia non si piega ai voleri dell'Europa, ritengo sia giusto chiedere i danni materiali e morali alla Merkel che per pareggiare i conti dovrà prendersi carico di TUTTI gli immigrati clandestini scaricati dalle ONG in Italia.

cesrosan

Dom, 11/08/2019 - 14:36

neucrate, possibile che non hai ancora capito che se, questi clandestini,sapessero che non ci sono ONG o altre navi al largo che li stanno aspettando, non partirebbero? e pagano anche; non sono naufraghi sanno benissimo che li stanno aspettando perché hanno pagato il viaggio. Dunque, ripeto, se non ci fossero le ONG non ci sarebbero i "poveri naufraghi"perché nessuno partirebbe dall'Africa.

Divoll

Dom, 11/08/2019 - 14:41

Ori tutti quelli che hanno santificato la Carola si vergognino! Hanno osannato una che non salvva vite umane, ma eseguiva gli ordini del suo governo!

PRALBOINO

Dom, 11/08/2019 - 14:41

gli europeisti germanici dimostrano con le loro trame che sono essenzialmente dei morti di fame che però ostentano ricchezza per offendere l'Italia e gli Italiani

Gattagrigia

Dom, 11/08/2019 - 14:42

Walhall,lei che è tedesco ha ascoltato l'intervista rilasciata alla zdf? Io la lingua un po' la capisco e non mi è parso che si parlasse negli stessi termini riportati dal giornalista. Condivido la sua analisi, a prescindere da chi vengano manovrati, i flussi migratori sono sempre stati usati per scopi politici, sia quando sono stati i bianchi ad emigrare in Africa, Asia o America, sia ora che il favore ci viene restituito. Però non bisogna dimenticare che queste persone nei loro paesi stanno vivendo una situazione davvero difficile, causata anche dai nostri interessi, l'odio che si sta montando contro di loro non lo meritano affatto

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 11/08/2019 - 14:56

@ Odio i Tedeschi, h. 12,06 - Una precisazione al Suo scritto: Non sonmo "ancora" nazisti, lo sono sempre stati, nel senso di suprematisti, xenofobi, arroganti, imperialisti. Posso suggerire la lettura di un libro: I volenterosi carnefici di Hitler di D.J. Goldhagen da cui emerge che i temi del nazismo erano, e sono, radicati nella cultura tedesca da sempre, Arminio docet.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Dom, 11/08/2019 - 15:03

PERCHE'? LA RISPOSTA LA DIANO GLI ELETTORI ALLA PROSSIMA TORNATA ELETTORALE

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 11/08/2019 - 15:38

"confessione" interessante, CHE APRE GRANDI SPAZI IN ITALIA ALL'INCRIMINAZIONE PER ALTO TRADIMENTO DI QUANTI HANNO APPROVATO E SOSTENUTO TUTTA LA MESSINSCENA.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 11/08/2019 - 15:42

ITALIANII!!! TENIAMO DURO!! NON CI LASCIAMO SCIPPARE LE ELEZIONI! DIFENDIAMO IN PIAZZA LA NOSTRA DEMOCRATICA VOLONTA' DI CAMBIARE CON LE ELEZIONI I RAPPORTI UFFICIALI FRA LE VARIE FORZE POLITICHE! SCELTE DIVERSE ESPRIMERANNO SOLO LA VOLONTA' DITTATORIALE DI PARTI POLITICHE CHE L'OPINIONE PUBBLICA HA GIA' CONDANNATO CON I VOTI DI REFERENDUM ED ELEZIONI EUROPEE!!

Chanel

Dom, 11/08/2019 - 16:04

E i nostri parlamentari a bordo che dicono? Anche loro al soldo della Merkel e dei tedeschi? Un altro pd alla corte di Macron, i grillini che votano Sassoli alla presidenza del parlamento e la Van der Leyen alla presidenza della commissione e poi dicono che in Europa non abbiamo nessuna autorevolezza. Ma quale autorevolezza vuoi avere a fare lo zerbino degli altri

Blueray

Dom, 11/08/2019 - 16:08

La Germania è sempre stata estremamente subdola. Sono stati accaniti promotori degli hot spot in Italia, e ci considerano a livello coloniale, inferiori. La politica e le nuove proposte di Seehofer sono in linea con la propensione teutonica a stipulare sempre patti leonini (a loro i vantaggi, agli altri i danni o le perdite) e in parte rispecchiano il mai sopito uber alles di buona memoria. L'Italia sovranista li fa uscir di testa. Quando hanno deciso di chiudere la rotta balcanica l'hanno fatto in autonomia, di collaborare per chiudere quella africana non se ne parla. SE questa non è volontà di destabilizzazione del ns Paese, pur sempre terza potenza Ue, mi si dica cos'è.

martinsvensk

Dom, 11/08/2019 - 16:14

Vatti a fidare dei tedeschi! Dicono che siano europeisti e lo credo bene, l'UE è stata il mezzo più efficace e politicamente corretto per conquistare l'Europa e per mettere una foglia di fico alla conquista hanno cooptato la Francia da sempre smaniosa di contare come grande potenza. Qui in Scandinavia siamo pieni di tedeschi. Arrivati come migranti già si considerano a casa loro grazie alla contiguità storica e culturale che credono di avere con gli Scandinavi. Presto monterà una insofferenza verso di loro, almeno lo spero.

Caiofabius

Dom, 11/08/2019 - 16:19

Se la notizia trovasse conferma bisognerebbe rompere le relazioni diplomatiche con la Germania Spero vivamente che non sia vera !!!

Malacappa

Dom, 11/08/2019 - 16:23

E lei come disse Garibaldi OBBEDISCO

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 11/08/2019 - 16:26

@Gattagrigia: Ma i BIANCHI in Africa ci sono andati con il passaporto, con navi o aerei di linea e non cerano le COOP che li mantenevano...capi sci la piccola differenza? Credo di no, una grillocomunista è assai difficile capisca qualcosa.

disturbatore

Dom, 11/08/2019 - 16:41

Anche in Ucraina fu´la ARD a dare grande spazio alle forze rivoluzionarie ma di minoranza , anche ai gruppi di svoboda e pochissimo al Presidente eletto Janukowich. In quella occasione tennero i riflettori accesi per ben tre mesi , una volta estromesso il Presidente spensero i riflettori per paura di dover testimoniare la resistenza dell´Est del Paese . Delle migliaia di morti nell´est del Paese dovettero riferire solo dopo la caduta dell´aereo della Malesia . Ci fa´capire quali menti disturbate siedono nelle redazioni di alcune testate tedesche. Hanno puntato ad isolare Salvini,cosi´come hanno fatto con Putin , con Janukowich e con Trump.Tutti uomini eletti dai loro popoli. Forse Berlino vorrebbe decidere per tutti i popoli ?

PRALBOINO

Dom, 11/08/2019 - 16:58

Di fronte a queste ammissioni spontanee nessuno osa aprire un procedimento con avviso di garanzia .Forse perchè non fa Salvini di cognome?

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 12/08/2019 - 00:45

moshe Il signor moavero CHI???

laval

Lun, 12/08/2019 - 02:03

Questa notizia è gravissima e qualora venga convalidata deve essere portata con tutto il suo peso nella Unione Europea, caricata sulle spalle della sinistra (Del Rio, Orfini, Fratoianni ecc.) addossata alla partecipe magistratura e scaricata nella sua importanza sui giornali di tutto il mondo. Alla faccia della tanto decantata Unione Europea nata a sostegno di tutta L’Europa, "destabilizzare l’Italia" per comprarla meglio. Sono tante le cose da cambiare al suo interno come la coalizione di nazioni che si scambiano favoritismi, oppure a qualsiasi costo bisogna uscirne. O si cambia o si esce, l’Inghilterra lo ha già fatto.

apostrofo

Lun, 12/08/2019 - 02:03

Si era capito che eseguiva un ordine. Altrimenti non si sarebbe permessa di agire senza una adeguata copertura

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Lun, 12/08/2019 - 06:33

Scandalo? Teoria cospirativa? Adesso non piu' eh? Che tutti i media internazionali se ne stiano zitti zitti ora conferma pienamente questa 'teoria'; non solo, anche l'attenzione dei politici eu a livello internazionale quando la seawatch sfidava Salvini

titina

Lun, 12/08/2019 - 08:56

Se dipende dal governo tedesco dovrebbe portare i migranti in Germania: la Germania non può comandare a casa nostra.

salvochi

Lun, 12/08/2019 - 08:57

Sig. Indini, ma lei ha ascoltato (e capito) l´intervista? Chiaramente, i lettori non devono tutti conoscere il Tedesco, ma il giornalista ha qualche responsabilitá. O no? La Rackete (che, premetto, per me deve essere giudicata) ha detto ben altro. Riassumo per lei. All´inizio, si era presentata una soluzione alternativa: una cittá tedesca si era offerta volontaria per accogliere i migranti. Ci sarebbe stato pure un bus, tutto pagato. Il ministro tedesco, preso in contropiede dalla misericordia di alcuni dei suoi connazionali (ndr. ironia), ha messo i paletti dicendo che i migranti, in quel caso, si sarebbero dovuti registrare comunque in Italia (rendendo la soluzione in pratica inaccettabile). Tutto qui. Niente confessioni di essere agente segreto al servizio del potere tedesco. Mi spiace per i fan di articoli stile "Novella 2000". La realtá é complessa. Fatevene una ragione

oracolodidelfo

Lun, 12/08/2019 - 10:33

salvochi 8,57 - a parte le sue giuste considerazioni su certi articoli che si leggono sulla carta stampata....la Carriola non è un agente "segreto" ma un agente "palese" al servizio del potere tedesco.....

gcf48

Lun, 12/08/2019 - 11:01

caro salvochi e altri. Lei non è il solo a masticare il tedesco. Se vogliamo essere sintetici al massimo la Karola dice che prendeva ordini da berlino. I vostri commenti sono volti a giustificare la politica tedesca nei confronti della italia.

Italianocattolico2

Lun, 12/08/2019 - 19:28

Ripeto per la quarta volta : Saranno fieri adesso tutti i sostenitori del PD di essere diventati dei complici del governo tedesco per la destabilizzazione del nostro paese. Parlamentari italiani che approvano l'invasione, lo sfregio alle leggi e il tentato omicidio dei finanzieri non possono che essere dei veri comunisti incapaci di accettare la loro sconfitta alle urne. E tutta la coda di arroganti scrittori, sindaci, attori, giornalisti trombati ed inutili idioti sempre a sostenere l'invasione. Ed i magistrati che hanno giustificato l'attacco alle istituzioni italiane liberando la trafficante di esseri umani comandata dal governo tedesco, cosa dicono adesso ?? Fate schifo !!!!!

Elisapiemont

Mar, 13/08/2019 - 07:15

Gentile Signore Indini, Ho saputo del Suo articolo e da tedesca mi sono sentita chiamata in causa. Ho verificato L intervista del ZDF citato nel articolo e devo contestare che la citazione in corsivo sulla quale si basa tutto il Suo articolo di un complotto governativo non è corretto basta guardarsi il filmino e fermarsi al minuto 5.20 - 5.50. La signora Rackete esprime la sua perplessità che il giorno 1 dopo L arrivo a Lampedusa il ministro dell interno tedesco abbia insistito di far registrare i migranti in Italia nonostante il fatto che la città Rottenburg dsi era offerta ad accoglierli. Vi prego di verificare se le fonti usati in lingua straniera siano stati tradotti in maniera giusta visto che il controllo dei fatti è la base del giornalismo serio. .