Ricollocamenti, il governo esulta. Ma è già pronta la trappola Ue

Dal Viminale via libera all'approdo in Italia: i 73 a bordo della Open Arms arriveranno a Taranto, a Pozzallo i 78 migranti a bordo della Aita Mari. Dal governo si esulta per i ricollocamenti coordinati con Francia e Germania, ma è solo un bluff

A poche ore dall’intervista su Raitre in cui il ministro Luciana Lamorgese ha annunciato il via libera all’approdo delle due navi Ong che chiedevano di entrare, è arrivato il definitivo disco verde per lo sbarco.

Nelle scorse ore infatti, il Viminale ha dato l’ok alla Open Arms ed alla Aita Mari per entrare in Italia assegnando, rispettivamente, il porto di Taranto e quello di Pozzallo.

In totale, sono 151 i migranti che approderanno nelle prossime ore una volta ultimate nei due scali sopra citati le operazioni di approdo. E questi vanno ad aggiungersi ai 215 sbarcati ieri a Messina dalla Ocean Viking, la nave dell’ong francese Sos Mediterranée che è stata impegnata in tre distinte operazioni di recupero di persone in difficoltà a largo della Libia.

Il titolare del Viminale, in un’intervista concessa domenica alla trasmissione “Mezz’ora”, aveva dichiarato di essere pronta a dare il via libera alle due navi che bussavano alle porte delle acque territoriali italiane.

Open Arms ed Aita Mari avevano soccorso rispettivamente 73 e 78 migranti tra giovedì e venerdì. La Open Arms durante tutto il fine settimana aveva fatto pressioni per entrare in un porto vicino, presumibilmente italiano o maltese.

Alla fine entrambe le ong, come detto, sbarcheranno in Italia. A Taranto ed a Pozzallo inizieranno a breve le operazioni i preparazione agli sbarchi, con la macchina dei soccorsi e dell’accoglienza già attivata.

Sul piano politico, sia il ministro Lamorgese che il governo guidato da Giuseppe Conte esultano: l’esecutivo infatti, rivendica un cambio di atteggiamento da parte di Francia e Germania, i cui governi hanno chiesto di avviare tutte le fasi propedeutiche alla ricollocazione dei migranti in altri paesi europei.

Il riposizionamento di coloro che sbarcano in Italia tramite quote da spartire a livello comunitario, è stato sempre un cavallo di battaglia del governo Conte II. Ecco perché, una volta arrivato da Parigi e Berlino l’ok al ricollocamento, dal Viminale si è subito dato il via libero allo sbarco anche delle altre due navi delle ong.

Secondo la Lamorgese, il comportamento tenuto da Francia e Germania in queste ore è da considerare “storico” e volto all’applicazione di quanto stabilito al cosiddetto vertice di Malta. In realtà non è nulla di diverso rispetto a quanto accaduto già nei mesi scorsi, con Parigi e Berlino che anche prima della caduta del governo gialloverde in più di un’occasione si sono dette disposte a prendere una parte dei migranti arrivati dalle navi delle ong.

Anzi, le posizioni di Francia e Germania stanno contribuendo a certificare il fallimento degli obiettivi che si volevano raggiungere a Malta nel vertice del 23 settembre scorso. In quell’occasione infatti, si puntava ad un meccanismo automatico di ripartizione dei migranti arrivati nell’Ue. Ma sia a La Valletta che nel successivo vertice dell’8 ottobre in Lussemburgo tra tutti i ministri dell’interno europei, non si è giunti ad un accordo.

Morale della favola: le ripartizioni avverranno sempre su base volontaria e senza meccanismi automatici, proprio come è avvenuto negli ultimi anni. Spacciare la buona volontà tedesca e francese per cambio di passo, sembra invece apparire come un escamotage politico del governo italiano per giustificare la linea morbida nei confronti delle navi ong, linea non certo popolare tra gli elettori.

Intanto nel Mediterraneo resta ad operare la sola Alan Kurdi dell’ong Sea Eye, anche se sia la Ocean Viking che la Open Arms dovrebbero tornare nelle acque a ridosso della Libia già dopo aver ultimato gli sbarchi.

Commenti

Capricorno29

Lun, 25/11/2019 - 11:37

si tanto non lo sappiamo che Francia e Germania fregheranno un altra volta questi incapaci prima dovrebbero dire quanti migranti sbarcati dalla diciotto in poi sono stati realmente ricollocati negli altri stati europei, risultava che erano quasi tuuti ancora in Italia, comunque per 10 che la Germania prende ce ne rimanda indietro un pullman

QuasarX

Lun, 25/11/2019 - 11:39

Speriamo nel mare forza 10 e in Poseidone a sto punto perche' se dobbiamo attendere il nostro governo stiamo sereni

effecal

Lun, 25/11/2019 - 12:08

Se gli ordini che arrivano da Berlino e Parigi sono questi si eseguono senza discutere

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 25/11/2019 - 12:08

egregia ministra,li faccia sbarcare in fretta che le navi negriere devono ritornare sulle coste libiche per raccattarne altri se no gli incassi piangono!!

ilcapitano1954

Lun, 25/11/2019 - 12:41

Se questi non sono arrivati con i documenti in ordine, allora sono clandestini, nessuno stato a livello mondiale accetta clandestini nel proprio paese (escluso l'Italia, loro "chi ci gestisce" sono bravi, buoni accoglienti "a spese degli italiani")

Tommaso_ve

Lun, 25/11/2019 - 12:44

E' possibile capire quanti migranti sono stati ricollocati dopo l'8 Ottobre? Tanto per avere un'idea...

Mborsa

Lun, 25/11/2019 - 12:48

L'atteggiamento del governo ha riattivato le partenze in condizioni meteo impossibili: quando in primavera arriveranno al ritmo di 1000 persone/die, i volonterosi paesi Ue si ritireranno, come prevede la bozza di accordo di Malta, e l'Italia rimarrà con il cerino (acceso) in mano! In tre mesi il governo ha smontato un anno di lavoro del precedente governo e si prepara a passare il cerino acceso al prossimo governo!

agosvac

Lun, 25/11/2019 - 12:54

Sarei curioso di sapere quanti dei fasulli fatti sbarcare in Italia dalla signora Lamorgese, sono stai accettati e trasferiti in Francia o Germania.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 25/11/2019 - 13:16

Tommaso_ve - 12:44 Difficile: stanno facendo un gran casino proprio per non far comprendere a nessuno il loro operato (secondo me restano tutti o quasi in casa nostra). Insomma stanno distribunedo da mangiare pane e volpe, come se tutti quelli che osservano sono degli incapienti. Nno per nulla hanno messo un prefetto a dirigere il mininterno, come se le resèponsabilità non fossero ugualmente del governo. Le "sardine" dovrebbero controllare anche queste cose.. Figurarsi se lo fanno!

ItaliaSvegliati

Lun, 25/11/2019 - 13:19

Tutto ritorna....prima o poi si vota!!!

Ritratto di alejob

alejob

Lun, 25/11/2019 - 13:46

@agosvac, io invece vorrei sapere, come un governo votato da nessuno, si permette di farci invadere da persone, che sul nostro territorio non hanno possibilità di lavorare e mantenersi. Alla signora Lamorgese che fa quello che vuole senza consenso popolare, dovrebbe essere penalizzata a vivere per mantenere queste persone, con lo stipendio di un pensionato 550 € Mese

Malacappa

Lun, 25/11/2019 - 13:57

Niente di nuovo tutti qui dobbiamo andare a votare e cacciare tutta la ciurma invasori e pdioti

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 25/11/2019 - 13:57

Via la quota 100 che dobbiamo dare da vivere a questa gente. Contenti?

kennedy99

Lun, 25/11/2019 - 14:05

intanto incomincino ha sbarcare in italia e ha essere mantenuti dai contribuenti italiani. dopo vedremo cosa dice la generosa germania e francia.

politike

Lun, 25/11/2019 - 14:18

Ma qualcuno può spiegare perché al Brennero transitano convogli di pulman tedeschi con vetri oscurati e scortati dai carabinieri (l'ultimo segnalato la scorsa settimana e formato da 8 pullman per un totale di 400 posti)? Non è che per caso ce li restituiscono? Anche perché Greta si arrabbierebbe visto l'inquinamento prodotto da tutti sti viaggi (parti dalla Libia, prendili in acque internazionali, portali in Germania, riportali in Italia, riportali in Libia, forse...e ricomincia la giostra)!!!

buonaparte

Lun, 25/11/2019 - 14:20

comunisti come mai ci avete fatto mantenere 600.000 clandestini a 35 euro al giorno e 91 euro per un minore e donna incinta quando ci sono italiani che non hanno i soldi per pagarsi le cure nemmeno il ticket ? vergognosi se non cera salvini a far casino e smascherare questi vergognosi dell'europa altro che ricollocamenti. sono ancora qua nelle cooperative quelli arrivati tempo fa . vergognosi media rossi come repubblica corriere la7 rai3 espresso post e ecc . fate falsa informazione come i nazisti-comunisti

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Lun, 25/11/2019 - 14:23

Quella vecchia teoria del piano Kalergi sembra starsi realizzando davvero. Quando sono nato, l'Europao occidentale era europea al 99%, ora lo è all'85% e le proiezioni demografiche danno la maggioranza agli africani entro il 2050. Ditemi, quando gli stranieri saranno la maggioranza, vinceranno le elezioni e decideranno chi ha la cittadinanza, che sarà degli autoctoni?

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Lun, 25/11/2019 - 14:28

se questi esultano è perché si sono resi conto di essersi fatti, come sempre fregare ed una bugia raccontata mille e mille volte diventa una verità. i rossi sono maestri in questo.

Ritratto di niki 75

niki 75

Lun, 25/11/2019 - 14:29

I DEMOCRATICI, per eccellenza, tanto per non smentirsi e mostrare il loro vero volto, stanno facendo del tutto per evitare al POPOLO SOVRANO, di esprimersi DEMOCRATICAMENTE attraverso libere elezioni. Continuano, nel frattempo, a massacrare il tessuto socio-economico, con provvedimenti degni dei peggiori regimi dittatoriali ed a rendere L'ITALIA una colonia di altri continenti.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 25/11/2019 - 14:39

Come si sa da tempo, vi sono molti interessi che manovrano l'invasione afro islamica sul territorio italiano. Interessi politici e religiosi dal profondo sud, essenzialmente arabi, ed interessi economici, diffusi tra chi conta di guadagnare sull'immigrazione, cominciando dalle imbarcazioni che battono bandiera tedesca od olandese, con qualche altro adepto, perfino spagnolo. L'emigrazione disperata può essere un affare!

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 25/11/2019 - 14:46

lo sgoverno pdiota grullo esulta perché ricomincia ad arrivare il becchime per le cumparielle ong e coop!!!

zadina

Lun, 25/11/2019 - 15:31

Avanti clandestini Africani l'Italia vi accoglie a braccia aperte come siete siete e avete il privilegio di essere mantenuti gratuitamente per anni vestiti e calzati curati dalle malattie che vi portate a noi popolo Italiano ci costate 35 euro al giorno per ogni adulto 80 euro al giorno per un minore, mentre il governo fa morire di fame i veri disabili Italiani per che gli danno la misera cifra di euro 8,00 al giorno GRAZIE politicanti sinistroidi del cavolo complimenti e aspettate il voto come premio mi, auguro che alle prossime elezioni prendiate una bella batista.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 25/11/2019 - 16:24

Tommaso_ve Lun, 25/11/2019 - 12:44...sssttttttttt questo è un segreto di stato..for yours eyes only!se non si ha il permesso,minimo di V° livello, si è interdetto!XD

carlo dinelli

Lun, 25/11/2019 - 16:26

Al sud ancora mon si sono rotti gli zebedei di vedere ogni giorno approdare un'orda di selvaggi clandestini?

aldoroma

Lun, 25/11/2019 - 16:37

Restano tutti in Italia è solo una presa in giro. Grazie ad un governo di non eletti dal Popolo.... Grazie

ilcapitano1954

Lun, 25/11/2019 - 16:42

ho un proposta, visto che nessuno li vuole e comunque li dobbiamo prendere allora facciamo che quando arrivano in Italia, Malta, Grecia, Spagna, chiediamo loro dove vogliono fermarsi o chiedere asilo, e li lasciamo passare o li teniamo in base alla loro richiesta senza la possibilità di ritorno o cambio idea in un altro stato anche successivamente.

Lugar

Lun, 25/11/2019 - 17:00

Ue eee!!! ca nisciuno è fesso.

steacanessa

Lun, 25/11/2019 - 17:05

I prefetti, da consumati burocrati, sono usi a seguire le istruzioni del governo. Quando diventano capi della polizia o ministri attendono disposizioni in quanto non formati per prendere decisioni autonome.

Happy1937

Lun, 25/11/2019 - 18:05

I ricollocamenti non avverranno mai. Sono menzogne , utili solo per puntellare nel breve un governo di personaggi stolidi che spariranno in un batter d'occhio.

Papilla47

Lun, 25/11/2019 - 18:15

Io non capisco perchè vogliono questa invasione senza controllo. E quando arriveremo alla parità di numeri tra italiani e immigrati quale vantaggio otterremo? Se c'è questa smania voluta dalla SX e dal papa almeno ci dicano il perchè.