Berlusconi: "Craxi protagonista della storia repubblicana"

Il presidente del Consiglio ricorda il leader socialista scomparo dieci anni fa: "Tutti hanno detto tutto quello che lui ha portato alla politica italiana. Credo
che sia da annoverare tra i portagonisti politici della nostra storia repubblicana"

Roma - Nella sala della biblioteca del Senato, al convegno organizzato dalla Fondazione Craxi per ricordare il leader socialista scomparso dieci anni fa, Berlusconi aveva preferito non intervenire. Oggi il presidente del Consiglio rompe il silenzio. "Craxi era un mio amico. Tutti hanno detto tutto quello che lui ha portato alla politica italiana. Credo che sia da annoverare tra i portagonisti politici della nostra storia repubblicana". 

La lettera di Napolitano Parlando con i giornalisti al termine di un incontro con il cardinale Camillo Ruini, il Cavaliere ha espresso il proprio apprezzamento per la missiva inviata dal Capo dello Stato: "Ho molto apprezzato la lettera del presidente Napolitano".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.