Buffon ora punta al rinnovo

Buffon non si sente ancora pronto a diventare dirigente e vuole continuare a giocare ancora a lungo; il portiere della Juventus punta al rinnovo sino al 2021

Buffon si sente davvero bene e questo suo stato di forma gli sta facendo venire voglia di rilanciare. Come racconta Tuttosport, il portiere della Juventus non sembra aver voglia di staccare ed anzi ha la mente proiettata ai prossimi obiettivi della squadra. Nonostante l'età non più giovanissima, Buffon ha voglia di continuare a giocare ancora a lungo e vorrebbe farlo all'interno della squadra dove ha ottenuto tutti i suoi principali successi.

L'attuale contratto scade il 30 giugno del 2020 ma non è da escludersi che possa arrivare in futuro anche un rinnovo sino al 2021. Ovviamente non c'è alcuna fretta. Sicuramente saranno fatte tutte le dovute valutazioni del caso e Buffon certamente si confronterà pure con il presidente della squadra, Andrea Agnelli. Ma parlare di rinnovo non è certamente azzardato, soprattutto perché il portiere si sente molto bene e continua ad allenarsi con l'energia di un tempo.

Difficile anche che Buffon possa decidere di accasarsi altrove pur di continuare a giocare perché il legame con la Juventus è di quelli speciali. Inoltre, Andrea Agnelli prima di essere il presidente della Juventus è anche suo amico e quindi ben difficilmente ci saranno problemi a sedersi ad un tavolo per discutere di un eventuale prolungamento del contratto.

Quello che è certo è che il giocatore non si vede ancora dirigente, preferendo indossare i guantoni da portiere ancora per un lungo periodo.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.