Serie B, quante sorprese nella quarta giornata: in testa ci sono Catanzaro e Parma

Giornata dalle mille sorprese: Parma bloccato dalla Reggiana, il Catanzaro batte il Lecco e raggiunge gli emiliani in testa. Vince e convince il Palermo. Pari per Venezia, Bari, Cremonese e Samp. Vincono Sudtirol, Modena, Como e il Brescia all’esordio

Palermo FC (Instagram)

È finalmente (tornata) la vera Serie B. Fra ieri e oggi, per la prima volta da inizio stagione, sono scese in campo tutte e venti le partecipanti. Esordio, dunque, anche per Lecco e Brescia in casa. Quattro gli anticipi nella giornata di sabato, sei i match disputati nella giornata di domenica.

Si parte con il Palermo che conquista la seconda vittoria consecutiva battendo la neopromossa FeralpiSalò al “Renzo Barbera” con un rotondo 3-0. Al 15’ apre le danze Roberto Insigne, il raddoppio è targato Segre al 46’ e all’85’ c’è anche il tempo per Di Francesco di esordire e mettere il suo nome sul referto. Siciliani a quota 7 in classifica con una partita da recuperare. Lombardi fermi invece a quota 0 e senza aver ancora realizzato un solo gol. Finisce 0-0 il derby emiliano fra Parma e Reggiana. Fosse stata una partita a punti avrebbero indubbiamente vinto i crociati ma la dea bendata ha reso impossibile il bottino pieno agli uomini di Pecchia che dopo tre vittorie sono costretti al primo pareggio stagionale. Regia che invece deve ringraziare proprio la dea bendata – e Stefano Pettinari – che al 18’ salva sulla linea un colpo di testa perfetto di Circati. Partita più volte interrotta per lanci di fumogeni da parte delle due tifoserie in uno dei derby più sentiti d’Italia e in un pomeriggio incandescente. Fa tre su tre – con una gara da recuperare – il Modena di Paolo Bianco che batte il Pisa di Aquilani 2-0. Apre dopo 4’ Tremolada, chiude al 94’ il solito Strizzolo che è già a quota tre reti in campionato. Toscani che dopo essersi imposti contro la Samp hanno perso due partite di fila e terminato anche la gara in inferiorità numerica per l’espulsione di Hermannsson. Vince e convince il Sudtirol di Bisoli che regola l’Ascoli per 3-1. Passano gli ospiti al 44’ con Mendes ma nella ripresa gli altoatesini calano il tris: la pareggia Merkaj al 53’, il sorpasso è targato Casiraghi al 64’ e sempre il capocannoniere del campionato cadetto si regala dal dischetto la personale doppietta all’83’.

Ritorno in Serie B con vittoria che profuma di riscatto per il Brescia che batte in un silenzioso “Rigamonti” – i lombardi giocheranno a porte chiuse fino a nuova indicazione da parte della Questura – il Cosenza per 1-0 grazie alla rete al 53’ di Birkir Bjarnason. Primi tre punti per gli uomini di Gastaldello che avranno da recuperare tre partite. Lo scorso anno fu proprio il Cosenza a mandare il Brescia in Serie C sul campo, anche se poi fu assegnato lo 0-3 a tavolino.

Catanzaro
US Catanzaro 1929 (Instagram)

Settantaquattro giorni dopo la finale playoff di C vinta contro il Foggia, il Lecco fa il suo esordio contro il Catanzaro ed è una partita folle che finisce 3-4 con continue sorprese. Al 31’ passano gli ospiti con Iemmello che tre minuti prima si era già visto annullare un gol, raddoppio al 56’ con Vandeputte ma i padroni di casa vogliono dimostrare di meritare la categoria e con Novakovich prima (64’) e Caporale poi (83’) riescono addirittura a pareggiarla. In due minuti, però, il Catanzaro prima torna avanti e poi la chiude, seppur col brivido finale: all’86’ Verna segna il sorpasso, due minuti più tardi Donnarumma realizza il quarto e porta la squadra di Vivarini al primo posto in classifica. Quando sembrava tutto finito Eusepi (92’) realizza la terza marcatura per i padroni di casa che lascia l’amaro in bocca per i primi sessanta minuti in cui gli ospiti sono stati completi padroni del campo. Pari fra Cremonese e Sampdoria, al “Giovanni Zini” finisce 1-1. Passano prima i padroni di casa grazie al primo gol stagionale di Pickel al 27’, la pareggiano nel al 61’ del secondo tempo gli uomini di Pirlo grazie al solito Pedrola. La Samp torna a fare punti dopo le sconfitte con Pisa e Venezia. Battuta d’arresto per Ballardini che non riesce a dare continuità alla vittoria di Terni. Prima vittoria in campionato per il Como che si impone al “Picco” sullo Spezia di Alvini grazie alla rete di Barba al 24’. Liguri che ancora non hanno vinto una partita in campionato e hanno anche una gara da recuperare, i lombardi invece riscattano la rimonta casalinga della scorsa giornata subita dalla Reggiana. Pareggio a reti inviolate fra Ternana e Bari al “Libero Liberati” con emozioni su ambedue i fronti. Almeno tre nitide occasioni per i pugliesi contro almeno due degli umbri. Per i padroni di casa è il primo punto in stagione dopo tre sconfitte in altrettante partite, per gli ospiti secondo pareggio di fila e una sola vittoria (quella della seconda giornata a Cremona).

Nel posticipo delle 20:45, Cittadella e Venezia pareggiano 0-0 nell’ennesimo derby di giornata al “Tombolato”. Almeno due le occasioni nitide per i padroni di casa, una per i lagunari con il solito Pohjanpalo. Venezia che si porta al quarto posto a quota 8 punti, per il Cittadella sono 5 in compagnia della Cremonese.

Risultati 4ª giornata

Modena-Pisa 2-0 (4’ Tremolada, 94’ Strizzolo)

Palermo-FeralpiSalò 3-0 (15’ Insigne, 46’ Stulac, 85’ Di Francesco)

Parma-Reggiana 0-0

Sudtirol-Ascoli 3-1 (44’ Mendes, 53’ Merkaj, 64’ e 83’ [rig.] Casiraghi)

Brescia-Cosenza 1-0 (53’ Bjarnason)

Cremonese-Sampdoria 1-1 (27’ Pickel, 61’ Pedrola)

Lecco-Catanzaro 3-4 (31’ Iemmello, 56’ Vandeputte, 64’ Novakovich, 83’ Caporale, 86’ Verna, 88’ Donnarumma, 92’ Eusepi)

Spezia-Como 0-1 (24’ Barba)

Ternana-Bari 0-0

Cittadella-Venezia 0-0

Classifica

Catanzaro 10

Parma 10

Modena 9**

Venezia 8

Palermo 7**

Sudtirol 7**

Bari 6

Cremonese 5

Cittadella 5

Cosenza 4

Como 4**

Brescia 3*

Pisa 3**

Ascoli 3

Sampdoria 2 (-2 deciso dalla Federazione)

Reggiana 2

Ternana 1

Spezia 1**

Lecco 0*

FeralpiSalò 0

*tre partite in meno

**una partita in meno

Quinta giornata

Ascoli-Palermo

Catanzaro-Parma

Como-Ternana

Cosenza-Sudtirol

FeralpiSalò-Modena

Lecco-Brescia

Pisa-Bari

Reggiana-Cremonese

Sampdoria-Cittadella

Venezia-Spezia

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica