Cronaca locale

Milano, pilastro rotto in galleria: la metropolitana riapre dopo ore

Nella notte, intorno alle ore 4, una parte della galleria in prossimità della fermata di Palestro era stata danneggiata durante alcuni interventi di manutenzione

Milano, pilastro rotto in galleria: la metropolitana riapre dopo ore

Ascolta ora: "Metro bloccata a Milano, chiuso un tratto della M1: "Danni durante i lavori" "

Metro bloccata a Milano, chiuso un tratto della M1: "Danni durante i lavori"

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

Ancora disagi per i passeggeri della linea M1 della metropolitana di Milano. Il tratto che va dalla stazione di Cairoli a quella di Pasteur è stato interrotto questa mattina, poiché nella notte, intorno alle ore 4, una parte della galleria in prossimità della fermata di Palestro è stata danneggiata durante alcuni lavori di manutenzione. Nelle fasi di manovra dei mezzi operativi in maniera casuale una scavatrice ha urtato uno dei numerosi pilastri di separazione tra i binari, che è stato di conseguenza danneggiato e deve adesso essere messo in sicurezza. Nonostante l'Azienda trasporti milanesi ha provveduto a sostituire i treni con alcuni bus non sono mancati i problemi per i pendolari milanesi.

File e attese estenuanti

In tanti hanno dovuto sostare nella metro per molto tempo prima di poter raggiungere le banchine sulla M2 e per usufruire delle altre linee. Alle stazioni di interscambio si è radunata una folla di passeggeri inferociti per l'ennesimo disagio in seguito al danneggiamento del pilastro causato dai lavori notturni. L'episodio ha provocato conseguenze sull'intera metropolitana. A Loreto non è possibile cambiare con la linea M2 e bisogna utilizzare la stazione di Cadorna. A Duomo, invece, non si può passare alla linea M3. Stesso problema a Babila dove non c'è possibilità di cambiare con la linea M4. L'azienda trasporti consiglia di utilizzare la linea M2 per spostarsi da Cadorna a Loreto e di considerare stazioni alternative a Porta Venezia per cambiare con la linea S.

Le scuse di Atm

In una nota pubblicata su Twitter, l'Azienda trasporti milanesi ha avvisato gli utenti del disguido. "M1 è chiusa tra Cairoli e Pasteur - c'è scritto nel post - e i treni sono sostituiti da bus. Un tratto di galleria è stato danneggiato durante le ultime lavorazioni notturne. Ci scusiamo con tutti i nostri passeggeri. Siamo al lavoro per riaprire la linea nel più breve tempo possibile". Solo nel primo pomeriggio Atm ha annunciato di aver riaperto la stazione di Loreto, sulla M1. Nelle ore successive hanno ricominciato a funzionare tutte le altre stazioni della M1. I treni sono tornati a viaggiare lungo tutta la linea. È ora possibile cambiare con le altre linee della metropolitana e del passante ferroviario.

La linea M1 della metro di Milano

La M1 è una linea della metropolitana di Milano che collega la città da nord-est, con capolinea a Sesto 1º Maggio Fs (nel Comune di Sesto San Giovanni) ad ovest, dividendosi poi in due diramazioni, una verso nord-ovest, con capolinea a Rho Fieramilano (nel Comune di Rho) e un'altra verso sud-ovest, con capolinea a Bisceglie (nel Comune di Milano). La linea M1 è anche chiamata linea rossa per il colore con cui è disegnata nelle mappe. Il rosso è anche il colore principale utilizzato nella decorazione delle stazioni e dei treni. Incrocia la linea M2 nelle stazioni di Loreto e Cadorna FN, la linea M3 nella stazione Duomo, la linea M4 nella stazione San Babila e la linea M5 nella stazione di Lotto. L'allestimento originale delle stazioni inaugurate nel 1964 è stato realizzato dall'architetto italiano Franco Albini, la parte grafica è invece stata realizzata da Bob Noorda.

Commenti