Arresta spacciatore che lo picchia. Ma "ai domiciliari" finisce il poliziotto

A Catanzaro uno spacciatore per sfuggire all'arresto manda all'ospedale un poliziotto. Ma il giudice lo libera immediatamente

Ladro libero e poliziotto che lo ha arrestato "ai domiciliari". L'ultimo caso, denuncia il sindacato di polizia, in cui un agente viene aggredito, picchiato e infine umilitato da una giustizia che non fa mai in modo che i responsabili paghino per i reati commessi.

"Al momento dell'arresto - racconta l segretario generale regionale del Coisp Calabria (Sindacato indipendente di polizia), Giuseppe Brugnano - l'uomo ha cercato la fuga, al punto da lanciarsi da una finestra, ne è nata una colluttazione con il poliziotto presente che ha riportato alcune fratture. Alla fine della giornata, per lo spacciatore, un cittadino senegalese, il giudice ha convalidato l'arresto senza disporre alcuna misura e facendolo tornare subito in libertà'. Il poliziotto ha invece trascorso la giornata al pronto soccorso dell'ospedale di Catanzaro, ed ora si trova "ai domiciliari" per i trenta giorni di prognosi necessari per le ferite riportate. Siamo all'assurdo".

Il poliziotto pestato

Il poliziotto è "ai domiciliari" a causa delle fratture riportate in servizio. Non certo per motivi giudiziari. Ma visto che il malvivente è potuto tornare subito a fare il suo "lavoro", fa impressione pensare che mentre l'agente per il suo intervento dovrà rimanere a casa con le ossa rotte, il giudice abbia pensato di liberare immediatamente lo spacciatore. È normale che alla fine i poliziotti si sentano "ingabbiati" da una giustizia che non li premia mai.

Secondo il Coisp, "c'e' una falla evidente nel sistema giudiziario, basti pensare che lo spacciatore protagonista di questa vicenda non ha mai trascorso un solo giorno in carcere. In questo modo la giustizia diventa non credibile e chi delinque sa bene di essere quasi tutelato da un sistema legislativo che non solo non prevede la certezza della pena, ma che non garantisce nemmeno una risposta immediata: chi delinque, infatti, torna in libertà' dopo poche ore". Infine "un appello al Governo nazionale perché riveda il sistema legislativo e giudiziario, garantendo risposte concrete sia nei confronti dei delinquenti che di chi, ogni giorno, rappresenta lo Stato per garantire la legalità'".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di moshe

Anonimo (non verificato)

Ritratto di frank60

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 26/11/2016 - 13:43

È chiaro che il traffico di droga e merci rubate sia gestito dallo stato. Le guardie fanno regolare figura...ma gli stnnnni sono gli altri. ed è per questo che la loro carriera deve essere breve.

Ritratto di aresfin

aresfin

Sab, 26/11/2016 - 13:56

Con i pidioti al governo è aumentata la sicurezza in Italia, si la sicurezza per i criminali, specialmente se extra comunitari di farla franca e non pagare mai. Che governanti di mer da.

cgf

Sab, 26/11/2016 - 14:01

Mai e poi mai mi permetterò di giudicare una sentenza, rischierei anche io una condanna, ma fin che è lecito/possibile dirlo, non posso far a meno di notare che le persone hanno bisogno di cose concrete, soprattutto se guidate dal buon senso e non di concetti astratto senza capo ne coda, dove cimentarsi richiama quanto scritto sulla porta dell'inferno nel canto terzo al v.9. Visto che ognuno ha già il suo inferno, ma non lascia ogni speranza.... a volte si può chiaramente comprendere il perché in certe aree le mafie non vengono estirpate, anzi saranno in preoccupante ascesa e differenziate, inevitabilmente in lotta tra loro prima o poi per la supremazia, in "padrino" ha autorità sul territorio e non per delega, in un certo senso è è anche per sete di giustizia che le mafie nascono, si andrà sempre meno spesso dal giudice se vorrai ottenere giustizia. è sempre stato così quando il potere giudiziario...

killkoms

Sab, 26/11/2016 - 14:08

tra cattocomunisti e giudic i delinquenti d'impoirtazoione hanno la strada spianata!

unosolo

Sab, 26/11/2016 - 14:15

una seria inchiesta sul giudice o chi ha lasciato libero quel delinquente no ? come si muove la giustizia da vari anni chi fa il cattivo viene tutelato e salvaguardato dei giudici e magari gli danno anche risarcimenti come la casa di proprietà di chi si difende , in questo caso il poliziotto era in ospedale quindi quel delinquente doveva essere agli arresti in attesa di accertamenti , evidentemente moltissimi tutori non vogliono ritorsioni e si liberano subito degli impicci , questo è un'altro caso strano del comportamento anomalo della interpretazione giuridica ,

giosafat

Sab, 26/11/2016 - 14:21

La falla non è nel 'sistema giudiziario' bensì nella testa di qualche magistrato. Occorre una pulizia profonda ed ineludibile: il marcio non c'è solo in Danimarca.

Una-mattina-mi-...

Sab, 26/11/2016 - 14:41

IL PAESE CON I CRIMINALI A KM. ZERO, IMPUNITI E INDISTURBATI, QUELLO "COL SEGNO PIU'" renziano, ha colpito ancora

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 26/11/2016 - 14:47

Non comprendo il significato di un arresto,convalidato,senza detenzione in carcere......MAH

dondomenico

Sab, 26/11/2016 - 14:54

Dedicato a questo giudice: A LAVORAREEEE VAI A LAVORAREEE...nelle miniere di carbone di Marcinelle!!!!!

SPQP

Sab, 26/11/2016 - 15:01

Ma che cavolo di Titolo è? E' fuorviante ed aizza inutilmente il popolo. Non è giusto quello che ha fatto il giudice, non è giusto che il PS ha le ossa rotte, ma ancora meno giusto che si usi il termine " domiciliari" Giornalista che hai scritto l'articolo, a che gioco stai giocando?

bistecca

Sab, 26/11/2016 - 15:19

Delle due l'una: o non c'erano presupposti giuridici per trattenerlo, oppure il Magistrato li ha disattesi. Tertium non datur. Quale sarà la verità? In buona sostanza, è sbagliata la legge o è sbagliato il Magistrato?

Algenor

Sab, 26/11/2016 - 15:42

Attendo di leggere l'arringa assolutoria dell'avvocato Pontalti.

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 26/11/2016 - 15:43

Di questo passo la "Polizia" dovrà chiedere di essere accompagnata, nei suoi interventi, da un magistrato o da un avvocato. In alternativa formare pattuglie da almeno dieci persono.

claudioarmc

Sab, 26/11/2016 - 16:10

Bravo giudice e adesso verrà a spiegare che aveva le mani legate che ci sono carenze legislative e tutte le altre balle che ripetono sempre

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 26/11/2016 - 16:12

E pensare che molti poliziotti votano pd, che dire?

MOSTARDELLIS

Sab, 26/11/2016 - 16:38

Da un pezzo che la giustizia in Italia non é piú credibile. Come c´é la malasanitá cosí c´é la mala magistratura. E lacosa peggiore é che non si riesce a capire la motivazione.

elpaso21

Sab, 26/11/2016 - 17:07

Nessuna meraviglia, rimedio: 1)Votare SI al referendum, in modo tale che: "una minoranza piccola possa andare al potere e un leader possa avere il governo, la maggioranza della Camera, eleggere il capo dello Stato, determinare la Corte costituzionale, il Csm..." (parole di Berlusconi), 2) Vincere le elezioni anche con una minoranza piccola, 3) Eleggere un CSM che possa regolamentare l'operato dei giudici. Non è molto difficile.. (secondo invio)

renato1943

Sab, 26/11/2016 - 17:09

La giustizia italiana e arrivata al Punto di non credibilita.Spero in un prossimo governo ma ho perso tutta la fiducia Gli italiano sembrano dei scimioni africani

@ollel63

Sab, 26/11/2016 - 17:31

sono da arrestare quei giudici che applicano le leggi con criterio scriteriato.

Cheyenne

Sab, 26/11/2016 - 17:35

POLIZIA , CC, ESERCITO RIBELLATEVI E FATE PIAZZA PULITA DI QUESTI MENTECATTI

Lapecheronza

Sab, 26/11/2016 - 17:39

La giustizia è molto credibile, ma quando deve massacrare gli italiani.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 26/11/2016 - 17:46

"Qui si fa l'Italia o si muore". Dopo il 4 dicembre molte cose cambieranno!

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Sab, 26/11/2016 - 17:56

Ma perché le identità dei protagonisti devono rimanere celate per un assurdo principio di privacy con ciò consentendo a qualsiasi giornalista, volendo, di scrivere qualsiasi cosa al limite anche inventandosi i fatti!.Se nessuno viene menzionato ed i fatti non sono controllabili non vi sarebbe alcun reato e...tutto come prima! Nel caso invece i fatti fossero reali e la cronaca riportata pure, l'opinione pubblica deve conoscere i nomi dei protagonisti a cominciare dal delinquente a continuare con quello del poliziotto vittima e, a finire, con quello del benevolo magistrato! Se chiunque, in qualsiasi mestiere, è responsabile di quello che fa non vedo perché il giudice non debba assumersi le sue responsabilità anche di fronte all'opinione pubblica!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 26/11/2016 - 18:02

mariosirio bevi meno grappa che fa male al poco cervello che hai !!

Happy1937

Sab, 26/11/2016 - 18:06

Giudici di questo tipo vengono mantenuti in ruolo a far danni. Dovrebbero invece essere licenziati con ignominia senza diritto alla pensione.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 26/11/2016 - 18:12

-----e lo sapevo che c'era dietro il coisp---il coisp è il sindacato più piccolo che ci sia ---non rappresenta nessuno----quattro gatti ed un cane---però stanno sempre ad abbaiare e difendere l'indifendibile----dietro i casi di aldrovandi -uva--cucchi and so on ci sono sempre loro con prese di posizione isteriche ed esagerate---quelli del coisp non li stò manco più a sentire---hasta

mutuo

Sab, 26/11/2016 - 18:14

I Sinistri sono lenti di comprendonio, non riescono a vedere più in là del proprio naso. Sono e saranno i responsabili delle violenze razziali che prima o poi scoppieranno anche in Italia. Gli Italiani non sono razzisti, ma ci diventeranno per colpa dei Sinistri cattocomunisti.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 26/11/2016 - 18:51

--------mutuo----che gli italiani non siano razzisti è la barzelletta del secolo----gli italiani sono razzisti pure tra italiani stessi--chiedere ai leghisti ed alle loro amabili canzoncine ndr--------per quanto riguarda l'articolo--questo presunto spacciatore è stato bloccato con la roba addosso?---è stato bloccato in flagranza???--è sempre la stessa storia --poi la colpa è del pm di turno--cos'ha in mano il pm oltre alla resistenza al pubblico ufficiale?----bohhhhhhhhhh

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 26/11/2016 - 20:42

io se fossi al posto dei colleghi poliziotti, andri dal giudice e lo massacrerei di legnate in testa e poi liberi ed il giudice ai "domiciliari"

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Sab, 26/11/2016 - 20:56

Domanda: questo magistrato non è iscritto, per caso, a magistratura democratica?!

routier

Sab, 26/11/2016 - 21:15

La descrizione dei fatti è molto lacunosa pertanto è difficile trarre delle considerazioni giudiziariamente corrette, tuttavia ipotizzare un atto di malagiustizia (con i poco commendevoli pregressi che tutti conosciamo) non è poi così inverosimile.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 26/11/2016 - 21:34

Elpirl carissimo 18e51, che fai il FURBETTO scrivendo "cos'ha in mano il pm oltre alla resistenza al pubblico ufficiale"Qui per resistenza a pubblico ufficiale, ti BECCHI un anno di GALERA senza sconti, in Italia invece il tuo amico FROTTOLO ha DEPENALIZATO un centianio di DELITTI, tra i quli anche quello della resistenza a pubblico ufficiale, ed ha aumentato a 2 anni la pena minima entro la quale NON si va in GALERA, ecco perche quando al S/governo in Italia è "ANDATO" senza essere eletto un certo Dalema, ho deciso di andarmene dal BELPAESE perche avevo gia intuito che con i SINISTRI al S/governo si sarebbe finiti in questo modo INVASI e SENZA PENE ADEGUATE e il tutto sta ora diventando realta!!! Tutto il resto che quelli come Te DECANTANO ,SONO SOLO BALLEEE!!! Buenas noches e sognati FIDEL!!!

francoberto

Sab, 26/11/2016 - 22:32

Il giorno in cui nascesse un partito "Anti -giudici " sgomiterei per diventarne il segretario !

manente

Sab, 26/11/2016 - 23:19

Il governo Renzie-Alfano-Boldrina protegge a priori gli "immigrati" anche se delinquono, con ciò mettendo a gravissimo rischio i cittadini ed anche carabinieri e poliziotti lasciati senza difese a fronteggiare torme di clandestini diventati di giorno in giorno più spavaldi, arroganti ed aggressivi. Se a questo si aggiunge che l'ordine non scritto fatto pervenire a forze dell'ordine, magistratura e stampa è quello di non "pubblicizzare" i reati commessi dai clandestini per non creare "allarme sociale" (sic...), allora chiunque si rende conto del fatto che mandare a casa il governo renziano-pidiota con un NO, è la priorità assoluta per tutti!

guardiano

Sab, 26/11/2016 - 23:30

elkid, gli italiani non sono razzisti, se lo fossero ti avrebbero gia da tempo impedito di scrivere le tue elucubrazioni da demente.

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Dom, 27/11/2016 - 00:03

Sto cominciando a diventare cattivo .

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 27/11/2016 - 00:49

SPQP 15:01 scrive : "ancora meno giusto che si usi il termine " domiciliari" Giornalista che hai scritto l'articolo, a che gioco stai giocando?" - - - Evidentemente lei non ha letto tutto l'articolo e/o non ha capito perché il giornalista nel titolo abbia scritto "ai domiciliari" (tra virgolette).

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 27/11/2016 - 00:58

elkid 18:15 scrive : "cos'ha in mano il pm oltre alla resistenza al pubblico ufficiale?" - - - Geniaccio ! Oltre alla resistenza al pubblico ufficiale il PM ha (in mano) certificate percosse e fratture con prognosi di 30 gg (al pubblico ufficiale in questione). – P.S. Quella faccia da ebete che ha riprodotto nella sua icona è a sua immagine e somiglianza ?

leopard73

Dom, 27/11/2016 - 01:08

Questo giudice va preso a calci nel culo sollevato e radiato immediatamente dal suo lavoro "questi sono errori enormi che un giudice non si può permettere di rovinare la gente innocente e loro non pagano MAI" e mandarlo a raccogliere i pomodori cose dell'altro mondo mi chiedo dove ha studiato questo giudice!!! o forse a comperato la laurea!!!non sarebbe il primo

Ritratto di umbertoermolli

umbertoermolli

Dom, 27/11/2016 - 07:47

probabilmente lo spacciatore era il pusher personale del magistrato...quindi tutto normale. auguri all'agente!

rossini

Dom, 27/11/2016 - 08:27

L'ho già detto altre volte e lo ripeto. Il Popolo Italiano, nel nome del quale vengono emesse le sentenze, ha il diritto di conoscere il nome e possibilmente di vedere la foto dei giudici che le emettono.

lento

Dom, 27/11/2016 - 09:20

Giudici complici dei delinquenti .

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 27/11/2016 - 09:25

@Elkid - trovi giusto che lo spacciatore senegalese venga liberato subito, senza nessuna conseguenza di fatto, libero di delinquere ancora (come avrà sempre fatto), mentre il poliziotto dovrà farsi 30 giorni in ospedale. E soprattutto deve starsene zitto, perchè magari appartenente ad un sindacato piccolo piccolo? E' questa la vostra democrazia? Tenetevela. Allora, se i termini sono questi, ci fate a forza preferire la dittatura.

liberoromano

Dom, 27/11/2016 - 09:49

Le virgolette sono inutili, chi ha scritto l'articolo è un terrorista! Ma è così difficile raccontare la verità senza tentare (oltre tutto con risultati ridicoli) di portare voti a Salvini? Un bastardo senegalese, spacciatore e violento manda un poliziotto all'ospedale e il magistrato fa spallucce. Era così complicato?

Pigi

Dom, 27/11/2016 - 09:56

Prendendo per buoni i fatti dell'articolo, che mi sembrano lacunosi, il magistrato merita il licenziamento. Non si tratta solo di resistenza a pubblico ufficiale, ma anche di lesioni volontarie aggravate. Si parla di fratture, e queste non guariscono in trenta giorni, come viene raccontato.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 27/11/2016 - 09:57

@abj14 - No, l'icona è molto più bella, la usa probabilmente per nascondere la schifezza che c'è sotto.

Giuseppe Borroni

Dom, 27/11/2016 - 09:59

Claudio Cartaldo.....Giornalista??????? ma ci sei o ci fai?????? in ogni caso...sei da radiare dall'ordine

giginonapoli

Dom, 27/11/2016 - 10:01

Giudice di sinistra, la destra al potere e finisce questo strazio.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Dom, 27/11/2016 - 10:28

A tutti i componenti delle forze dell'ordine voglio ricordare che avete famiglia soprattutto quando fate le scorte.

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 27/11/2016 - 12:01

Un senegalese che non ha il diritto di vivere in Italia... lo stesso senegalese dedito allo spaccio di droga, ma che ha la benedizione dei giudici italiani... e infine un poliziotto che è colpevole di aver riportato fratture in servizio... questa è l'Italia: una ragione in più per VOTARE NO!!!!!

Emiliotoscana

Dom, 27/11/2016 - 12:03

Questi sono i nostri giudici. Io mandavo ai domiciliari lo spacciatore a casa del giudice,con l'augurio che abbia famiglia.

Franco Ruggieri

Dom, 27/11/2016 - 12:35

Non so se una tale ingiustizia dipenda dai legislatori sxxxxxxxxxi che hanno redatto le norme in modo merdoso, oppure i magistronzi che, formati alle Frattocchie, ragionano con la loro testa di ... sinistra.

timoty martin

Dom, 27/11/2016 - 13:02

Possibile far controllare se -per puro caso- un giudice fosse o meno cliente ?? Auguri all'agente che ha fatto bene il suo dovere.

squalotigre

Dom, 27/11/2016 - 13:11

elkid - solo resistenza a pubblico ufficiale? E lesioni gravi no? E tentativo di furto nemmeno? Se in un qualsiasi stato del mondo un delinquente che non causa fratture ad un tutore dell'ordine, ma solamente tocca con un mignolo il poliziotto va in galera immediatamente e si fa un paio di anni senza possibilità di uscire prima di avere scontato interamente la pena. Negli Usa, ad esempio, a chi commette un furto semplice, la prima e seconda volta vengono inflitte pene di pochi anni, che sconta; alla terza si fa una ventina d'anni. Da noi, tutti liberi di fare il proprio lavoro. L'hasta sa lei dove mettersela.

Ritratto di robocop2000

Anonimo (non verificato)

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 27/11/2016 - 13:33

@ elkid MA TU NON LAVORI MAI ?? O IL TUO LAVORO E' SCRIVERE SxxxxxxxE. COSA AVEVA IL PM OLTRE ALLA RESISTENZA ?? MA RAGIONAMENTO DEL CxxxO. APPARTE CHE USARE VIOLENZA AD UN PUBBLICO UFFICIALE E' MOTIVO PIU' CHE SUFFICIENTE PER L'ARRESTO E SBATTERTI IN GALERA. IN PIU' C'E' LA FLAGRANZA DI SPACCIO DI DROGA. TACI CxxxxxxE COMUNISTA DEL CxxxO !!

Ritratto di gangelini

gangelini

Dom, 27/11/2016 - 13:58

Ma tutti lo sanno che i sinistri giudici proteggono assassini, delinquenti, terroristi e centri sociali sfascia città. E dopo ci si scandalizza perché gli onesti cittadini diventano razzisti e insultano l'insulsa Boldrini, protettrice della illegalità.