Cronache

Arriva il super autovelox, multa anche chi usa il telefono

Il nuovo "telelaser trucam" è in grado di pizzicare sorpassi proibiti, guida al telefono e senza cintura: presto operativo in tutta Italia

Arriva il super autovelox, multa anche chi usa il telefono

Furbetti al volante fate attenzione: da oggi arriva il nuovo "super autovelox" in grado di multare anche chi telefona mentre guida.

La polizia stradale in Sardegna e Lazio sta testando in queste settimane un nuovo strumento di rilevazione per le infrazioni degli automobilisti: il telelaser trucam.

Oltre agli eccessi di velocità e all'utilizzo di telefono alla guida, il nuovo telelaser trucam può rilevare anche i sorpassi proibiti e i passeggeri che guidano o viaggiano senza cintura, grazie alle telecamere ad alta definizione.

In grado di rilevare la velocità fino a 320km/h, può riprendere i mezzi in avvicinamento fino a 1200 metri di distanza ed è in grado di operare anche di notte. Inoltre può essere montato su una postazione fissa, come gli autovelox "tradizionali", ma poiché pesa solo 1,5kg è utilizzabile anche da un operatore di polizia.

E si tratta di un congegno che riserverà molte brutte sorprese per gli automobilisti indisciplinati: chi gli passerà davanti si accorgerà dell'infrazione solo ben oltre il rilevamento, perché la grande distanza rende impossibile l'avvistamento in anticipo della pattuglia della polstrada.

Come racconta il Corriere della Sera, le nuove modalità consentiranno la contestazione immediata delle infrazioni: gli agenti saranno anche in grado di mostrare ai guidatori pizzicati a infrangere le

regole il video appena ripreso direttamente sulla strada.

Il nuovo autovelox, già operativo sulla Pontina e sulla statale 131 in Sardegna, sarà presto in dotazione a ben 382 comandi di polizia stradale in tutto lo Stivale.

Commenti