Le casse di Beppe Grillo piangono e lui vuole tornare in tv

Con il Movimento 5 Stelle che ha perso completamente la sua connotazione e le casse delle sue società vuote, Beppe Grillo ripensa alla tivù

Che fine ha fatto il Movimento 5 Stelle? Non quello che ora siede in Parlamento, amalgamato alla perfezione a quella "casta" dalla quale 10 anni fa volevano distinguersi, alla quale dicevano non sarebbero mai appartenuti. Dov'è il Movimento 5 Stelle dei Vaffaday con Beppe Grillo che sbraitava da un palco aizzando migliaia di persone? Non c'è più. Sono mancati completamente i valori fondanti che hanno attirato i simpatizzanti, quel senso di diversità dalla politica italiana che ha spinto qualcuno a dire: "Ma sì, proviamo a dare fiducia a loro. Peggio di così non si può". Ovviamente l'attuale situazione del Paese racconta altro con il Movimento 5 Stelle al governo. Beppe Grillo lo sa, così come lo sanno tutti gli italiani e, come riporta Libero, pare sia pronto a scendere dal carro per tornare a fare quello che sa fare meglio: teatro.

Ma non ci sarebbe solo la deriva del Movimento ad allontanare Beppe Grillo da quello che fu il suo gioiellino. Il comico vorrebbe tornare a fare cassa, a guadagnare cifre importanti e in questo momento la situazione della sua società pare non sia particolarmente rosea. Il tour annunciato alla fine dello scorso anno è stato rinviato prima per alcuni problemi di salute del comico e poi per l'epidemia, che ha vuotato i teatri italiani. Orfano del suo spettacolo, Beppe Grillo non ha potuto contare nemmeno più sul suo blog, che in passato ha scandito i passi del Movimento 5 Stelle ma che da qualche tempo somiglia sempre di più a un deserto desolato. La società che lo gestisce - scrive Libero - ha depositato di recente i bilanci, nei quali si legge che "al momento non ci sono contratti in essere" e che, quindi, "per il 2020 la situazione è incerta". Se in più si considerano le elevatissime spese legali che dovrà affrontare Beppe Grillo per difendere il suo pargolo, indagato per violenza sessuale dalla procura di Tempio Pausania, in Sardegna, il quadro è perfettamente chiaro.

Beppe Grillo, quindi, vorrebbe tornare agli antichi fasti economici e l'unica strada attualmente percorribile sarebbe quella televisiva. Gli unici che in questo momento possono accogliere le richieste economiche di Beppe Grillo sono i grandi colossi internazionali: Sky, Amazon e Netflix in primis. D'altronde, gli spettacoli agiografici in stile stand-up comedy sono sempre più frequenti sulle piattaforme digitali, costruiti attorno a personaggi considerati di primo piano. Per Grillo non sarebbe nemmeno la prima esperienza con Netflix, avendo in passato firmato un accordo di cessione dei diritti per lo spettacolo "Grillo contro Grillo". In quell'occasione il comico celebrava il Movimento e il suo futuro, ora potrebbe celebrarne il funerale. Il manager televisivo di Beppe Grillo all'Adnkronos non ha smentito la possibilità di tornare in tv e con uno spettacolo teatrale in sospeso che potrebbe partire nel prossimo anno, l'occasione di vendita dei diritti è troppo ghiotta per lui.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Mer, 25/11/2020 - 12:47

Non era quello che diceva la TV no perché guadagno di più a riempire i palazzetti? Aumm aumm Capisciammè! Dai che per il guru uno strappo alla regola lo fanno, certo che il rischio flop è reale. Poi quale comicità vuole portare? quella che deride la sua creatura, l'M5S?

giolio

Mer, 25/11/2020 - 12:50

Grillo si metta il cuore in pace .Ha creato un vulcano e ci si e buttato dentro ...si e bruciato da solo

SemprePiùBasito

Mer, 25/11/2020 - 12:51

Mi auguro che un simile buzzurro non venga a rubare i soldi degli italiani andando in RAI. Non fa più neanche ridere, anzi con i fatti di casa sua fa solo che aumentare l'odio nei sui riguardi.

magnum357

Mer, 25/11/2020 - 12:55

Piange dopo aver sbattuto via un sacco di soldi nella politica, che ingenuo !!

Ritratto di RobertoT.

RobertoT.

Mer, 25/11/2020 - 13:00

Il "Guitto", a causa del figlio, rischia grosso, la ricetta per rovinarsi la vita (e svuotare il conto corrente) è sempre la stessa: SICUMERA, DELIRIO DI ONNIPOTENZA, DENARO, CONSIDERARE IL PROSSIMO come SPAZZATURA, VIOLENZA. Io al loro posto avrei paura di finire nella cxxxa, ma forse il loro livello di iattanza è tale da non comprendere la gravità della situazione.

alberto_his

Mer, 25/11/2020 - 13:06

Gliene si può fare una colpa?

macommmestiamo

Mer, 25/11/2020 - 13:11

.. e per forza, se gli condannano il pargoletto ne dovra' tirare fuori di soldini. perche' non indice una giornata vaffa per lui e per il pargoletto?

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 25/11/2020 - 13:14

Chissenefrega se piange,sono lacrime di coccoGrillo. Da ignorare,dopo i danni fatti.

stefano.f

Mer, 25/11/2020 - 13:22

Qualche povero disgraziato che lo ascolta sicuramente ancora c'è. Che vergogna,che amarezza e che tristezza. Personaggio IRRICEVIBILE. Solo quì poteva accadere tutto questo,il paese di PULCINELLA.

zena40

Mer, 25/11/2020 - 13:30

l'unico posto dove può tornare è all'Osteria del Nascosto a Capolungo. Sarebbe anche sotto casa di Sant'Ilario. By By

lorenzovan

Mer, 25/11/2020 - 13:35

inizialmente iniziasti una lotta giusta contro il sistema corrotto e immobilista..ma nella tua euforia battagliera iconoclastica sdoganasti pure aspetti negativi della nostra societa'..come tutto sdogano' il Berluska nella sua lotta contro i poteri costituiti..E quando apri la scatoletta di Pandora ne esce di tutto e non sempre sono cose positive..E quello che ne esce di negativo mette le radici..le quali poi ti strangolano come il figlio degenere che uccide il padre padrone

dagoleo

Mer, 25/11/2020 - 13:39

purtropo in un periodo di politica da vomito ci siamo un pò tutti fidati di questo figuro e della sua corte dei miracoli. oggi mi dà ribrezzo solo vederne la faccia ed in tv girerei canale subito. spero gli rinchiudano il figlio in galera per un bel pezzo, così potrà giocare a rubamazzo con Genovese.

titina

Mer, 25/11/2020 - 13:46

ma costui non ha la pensione?

ilbelga

Mer, 25/11/2020 - 14:00

caro beppe, puoi sempre metterti davanti al supermercato a chiedere l'elemosina...

Fjr

Mer, 25/11/2020 - 14:17

Massi’ qualche passaggio dalla Barbarella,un paio di vaffa da contratto e tutto s’aggiusta

AntonioLatela

Mer, 25/11/2020 - 15:28

Si suol dire : “impara l’arte e mettila da parte” ! Buon per Grillo che ha comunque un mestiere che può “rifare”. Il problema è per una buona parte degli attivisti e politici M5S che prima della politica facevano poco o niente. Se le cose politiche andranno male cosa faranno nella vita ? È dura cominciare da zero !

frabelli1

Mer, 25/11/2020 - 15:56

Ma chi lo seguirà più Grillo come comico/politico? Si avrà sempre l’impressione di andare ad un’adunata grillini, non ad uno spettacolo.

perriv49

Mer, 25/11/2020 - 16:39

Se torna in TV butto via il televisore cosi non pago più il canone.Per lui basta soldi pubblici.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 25/11/2020 - 17:02

Casse vuote? Allora farà votare contro la patrimoniale ai grillini?

oracolodidelfo

Mer, 25/11/2020 - 17:07

Le casse di Grillo piangono? Venga a casa mia che gli do qualcosa.....

er_sola

Mer, 25/11/2020 - 17:24

In tv a far cosa? Pensa di far ridere qualcuno con le sue battute? Deve finire nel dimenticatoio come il movimento che ha creato.

Giorgio5819

Gio, 26/11/2020 - 15:54

...basta che non vada su canali rai pagati dagli ITALIANI....