La discoteca: "Le donne entrano a 1 euro se indossano i tacchi". L'ira delle femministe

L'iniziativa di una discoteca in provincia di Ravenna ha alzato un polverone e una marea di critiche di buonisti e femministe

La discoteca: "Le donne entrano a 1 euro se indossano i tacchi". L'ira delle femministe

"Promo donna attiva ogni venerdì notte! Valido solo indossando una calzatura con tacco: ingresso al Matilda di Marina di Ravenna a 1 euro entro la mezzanotte". Questa iniziativa della discoteca romagnola ha alzato un polverone.

Sui social, il locale è finito nel mirino dei buonisti e delle femministe, che hanno puntato il dito contro la particolare promozione del venerdì sera: le accuse di misoginia, sessismo e quant'altro si sono sprecate.

"Omaggio donna valido solo indossando una calzatura con il tacco? Ma almeno vi rendete conto di quanto sia misogina e squallida la condizione che avete imposto? Sempre ammesso che questa cosa sia legale… le donne quindi dovrebbero mettere i tacchi per corrispondere a qualche ideale di femminilità insulso e probabilmente risalente al Medioevo?" uno dei tanti commenti imbufaliti sulla pagina Facebook della disco, così come riferito da Il Resto del Carlino.

Il quotidiano locale, peraltro, riporta anche il parere di un uomo favorevole alla cosa e nemico delle ballerine: "Praticamente non pagate se venite con i tacchi e vi lamentate anche?".

Dal canto suo, il club si difende sottolineando che si tratta di una semplice iniziativa e che la gestione non pensa affatto di annullarla, anzi. Di sicuro, un (bel) po' di pubblicità è arrivata e la Matilda di Ravenna, tacco o non tacco, ne trarrà solo beneficio.

Commenti