"Ecco perché i giovani si eccitano con i cartoni animati porno"

Terapeuti, psicologi e psichiatri hanno affermato che i giovani oggi sono ossessionati dai cartoni animati porno perché in quel contesto c'è l'esagerazione di tutto

"Ecco perché i giovani si eccitano con i cartoni animati porno"

Perché le persone si eccitano guardando i cartoni animati? Questa domanda è stata fatta ad alcuni psicologi e le risposte sono davvero sorprendenti.

Tutti i ragazzi nati tra il 1980 e il 2000, chiamati millennial, hanno questo debole: si masturbano guardando i cartoni animati, in particolare quelli giapponesi. Ma perché avviene questo? "Perché le illusioni erotiche possibili si liberano dalle normali costrizioni della realtà -spiega il dottor Leon F. Seltzer -. Feticismi impossibili o pericolosi nella realtà, qui trovano espressione, ed ecco incesti, stupri, atti sessuali con animali o con minorenni. Queste illustrazioni in Giappone non sono considerate pornografia. Se i soggetti non sono persone reali, allora non c’è limite all’immaginazione. Spesso la gente si appassiona ai cartoni animati porno perché gli altri siti risultano noiosi e non incontrano i loro gusti".

Come scrive Cosmopolitan, secondo molti terapeuti i millennial cercano opzioni sempre più spinte, per via della saturazione del porno: "Oggi un video di penetrazione e basta non eccita più. Si cercano esagerazioni e amplificazioni. Invece di usare l’immaginazione, si usa la tecnologia per spingersi oltre le frontiere".

Ma quello che ci tengono a sottolineare gli esperti che studiano questo fenomeno è che i cartoni porno non solo ritraggono situazioni impossibili. Anche i corpi dei protagonisti sono impossibili. "Le donne hanno incredibili proporzioni e gli uomini sono superdotati - concludono -. Sono perfette Barbie e Ken ipersessualizzati, e non sorprende, in un momento culturale in cui internet è ossessionato dal prosperoso lato b della Kardashian e dalle Barbie umane. C’è poi l’elemento nostalgia. Gran parte del cartoon porn ritrae personaggi molto popolari quando i millennial erano bambini e in piena tempesta ormonale, vedi Superman Wonder Woman, Super Mario e Harry Potter. Tutti finiti ad essere protagonisti di atti sessuali animati".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento