Feltri: "Greta Thunberg? Fosse mia figlia, la prenderei a schiaffi"

Il direttore editoriale di Libero si scaglia contro la paladina dell'ambientalismo: "Va in giro per il mondo a fare l'imbecille"

Vittorio Feltri non ha alcuna simpatia per Greta Thunberg: la cosa è nota. Così come non è un segreto il fatto che il direttore editoriale di Libero abbia intrapreso una battaglia "personale" contro le eco-balle di Greta e di tutti i pasdaran dell'ambientalismo spinto all’estremo. Sulle colonne del quotidiano, oppure sul proprio profilo Twitter, il giornalista tira spesso più di qualche frecciatina all'attivista svedese, paladina del green.

Per esempio, nelle scorse settimane, sulla bacheca social di Feltri ha fatto capolino il seguente post: "In Italia l'aspettativa di vita è la più alta d'Europa, 82,2 anni. Un'altra prova che il nostro presunto inquinamento fa bene alla salute". In precedenza, un cinguettio tanto caustico quanto ironico:"Segnalo a Greta che forse a causa del surriscaldamento del pianeta, ieri a Bergamo è nevicato". Ecco serviti due esempi dell'"antipatia" della penna bergamasca per l'ideatrice del cosiddetto "Friday For Future", il grande movimento studentesco – attivo su scala globale – che porta nelle piazze delle città di tutto il mondo le istanze dell'ambientalismo.

Nella serata di lunedì, Vittorio Feltri è stato ospite di Stasera Italia, su Rete 4. Alla domanda della padrona di casa Barbara Palombelli, che gli chiedeva un parere, il direttore ha risposto secco: "Io credo che questa Greta Thunberg che sta facendo delle prediche mondiali, con tutti che la ascoltano, sia un fenomeno molto interessante da analizzare, perché significa che il pianeta è sano, mentre sono cretini quelli che le danno retta…".

Ma non è finita qui, visto che il giornalista rincara la dose contro la 16enne attivista scandinava: "E se Greta fosse mia figlia – e vorrei che lo fosse – la prenderei a schiaffi per mandarla a scuola, invece che andare a fare l'imbecille in giro per tutto il mondo, dove non imparerà niente, e continuerà a sentirsi un padre eterno senza essere in verità assolutamente nulla. Ecco, questo è quello che penso di Greta Thunberg…". Un'uscita che fa sorridere sia Bruno Pizzul in collegamento video con lo studio, sia la stessa conduttrice, mentre Tommaso Labate e Claudio Velardi, invece, rimangono impassibili.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ex d.c.

Mar, 17/12/2019 - 13:30

Più che punita dovrebbe essere curata e non sfruttata. Da curare sono tutti i suoi seguaci

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 17/12/2019 - 14:05

Troppo forte Feltri.

agosvac

Mar, 17/12/2019 - 14:07

Una cosa che non si capisce è come mai una che ha abbandonato gli studi ormai da anni possa essere così seguita da chi invece studia. Magari a seguirla non sono quelli che studiando hanno più chiare le idee e maggiori conoscenze, ma quelli che studiando poco, come lei, non hanno abbastanza conoscenze su come funzionano i cambiamenti climatici secondo la "vera" scienza, non quella politica!

michettone

Mar, 17/12/2019 - 15:42

In Svezia, anni 80, io padre richiamo a voce alta mia figlia di sei anni poiché intravvedo un pericolo su quanto stava facendo. Una signora alla finestra di un appartamento difronte, vede, sente e chiama la polis. Due gendarmi si presentano alla mia porta e minacciano me e la mia famiglia di espellerci dalla nazione qualora il fatto si dovesse ripetere...Oggi, anni 2020, la Svezia è talmente occupata da nordafricani e cittadini dell'est (raggare), da non poter far vivere più come una volta gli svedesi, senza che ...la polis, possa mettere bocca!!!! Questa Greta, non è niente altro che uno dei risultati ottenuti...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 17/12/2019 - 16:12

@michettone 15:42....concordo!...Del resto quello che è accaduto in Svezia(Paese ormai irrecuperabile),è dovuto alla dabbenaggine della stragrande maggioranza dei suoi abitanti....

ohibò44

Mer, 18/12/2019 - 10:32

Signor Feltri la sindrome di Asperger è un disturbo definito ossessivo-compulsivo, non sono capricci. Una simile idiozia me la sarei aspettata da un grillino, non certo da lei