Firenze, turista pestato fino a perdere i sensi e rapinato in centro

Il giovane stava raggiungendo l'albergo dove soggiornava, in piazza Repubblica, quando è stato aggredito alle spalle da un gruppo di malviventi, che lo hanno picchiato fino a fargli perdere i sensi. Quando la vittima si è risvegliata, si trovava già al pronto soccorso del Santa Maria Nuova

Ancora violenza a Firenze, stavolta a farne le spese è un turista inglese di 31 anni, pestato fino a perdere i sensi nei pressi di una delle principali piazze del capoluogo toscano.

L'episodio nella notte fra sabato e domenica scorsi. Il giovane, in vacanza in Italia con degli amici, stava passeggiando da solo nelle vicinanze di piazza Santa Croce diretto al proprio albergo, quando è stato raggiunto dai suoi aguzzini. Questi lo hanno attaccato alle spalle, gettandolo a terra, per poi infierire su di lui con una raffica di colpi. Calci e pugni diretti anche al volto ed alla testa, che si sono fermati soltanto quando la vittima ha perduto i sensi. A questo punto i criminali hanno arraffato tutto ciò di cui il 31enne era in possesso, ossia un telefono cellulare ed il portafogli, prima di scappare e far perdere le proprie tracce.

Il turista è stato fortunatamente soccorso da un passante, che ha subito chiamato il 118. Trasportato di corsa al pronto soccorso del Santa Maria Nuova con il volto ricoperto di sangue, il 31enne ha ripreso i sensi una volta arrivato nel nosocomio. Qui è stato medicato dal personale sanitario, che ha diagnosticato una frattura pluriframmentaria del setto nasale, oltre che diverse continusioni. Per il giovane ben 30 giorni di prognosi.

Del caso si stanno occupando gli agenti della questura di Firenze, allertati dallo stesso personale ospedaliero. Interrogata, la vittima non ha saputo fornire una precisa descrizione dei suoi assalitori. Gli inquirenti sperano di risalire ai responsabili analizzando le immagini ricavate dalle videocamere di sorveglianza presenti nella zona.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

pastello

Mar, 08/10/2019 - 14:28

Perché non si può più condividere si Facebook ?

dagoleo

Mar, 08/10/2019 - 15:15

proviamo ad indovinare...saranno risorse? vedremo se nei prossimi giorni li individuano.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 08/10/2019 - 15:31

saranno stati quei fassisti valtellinesi,vero nardè???

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 08/10/2019 - 15:48

Comunque anche questo episodio è successo di notte... Ormai con il buoi le strade sono un pericolo, altro che vampiri.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 08/10/2019 - 15:55

Onefirsttwo(alias Tutankhamon da Hokkaido(JAPAN)) : Hi !!! STOP Figuriamoci se era in periferia !!! STOP Una volta fatto a pezzi si sarebbe svegliato già a Londra !!! STOP E direttamente all'obitorio !!! STOP Avete voluto Conte ? STOP E allora accontentatevi !!! STOP E ricordate : una volta c'era Dracula , oggi c'è Conte !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhh

Ritratto di iNick

iNick

Mar, 08/10/2019 - 16:51

Sono Fiorentino e abito in Santa Croce, proprio lì. Rientro sempre tardi x lavoro. Mai vista una volante pattugliare. Al mattino lì vedi nelle piazze farsi i selfie coi turisti. Qui è il paese dei balocchi. Spacciatori e rom ovunque. Grazie a enrico rossi e giuseppe conte.

maurizio50

Mar, 08/10/2019 - 16:58

Scherzate?? Questi fatti, ormai abituali in tutta Italia, non possono succedere a Firenze la città del conta balle. Anzi poichè a Firenze c'è il cenacolo dei suoi sostenitori, in primis quel meraviglioso progressista di Nardella, i fatti delittuosi non avvengono proprio. Potenza della propaganda.Poi la realtà spesso è un'altra!!!!

mozzafiato

Mar, 08/10/2019 - 17:13

Bene, a questi eroici delinquenti il sindaco nardella, deve conferire la cittadinanza onoraria! È grazie allo scriteriato buonismo di sciagurati come lui che l'Italia è diventato L'UNICO PAESE AL MONDO DOVE METTERE LE MANETTE AD UN DELINQUENTE E' ROBA DA TORTURATORI! E DOVE I MAGISTRATI (STRANAMENTE QUASI TUTTI KOMUNISTI) IMVECE DI MANDARE IN GALERA I MASCALZONI, CI MANDANO I POLIZIOTTI CHE LI ACCHIAPPANO! Questa è la democrazia che ci hanno donato i "padri antifassisti"! Teniamocela ben stretta!

giancristi

Mar, 08/10/2019 - 17:50

Bella l'accoglienza ai turisti. Noi ci preoccupiamo solo dei migranti. Il sindaco Nardella è un campione dell'accoglienza. Così ci sono tanti mascalzoni in giro. Firenze viene sputtanata. La soluzione è cominciare a battere i pugni sul tavolo. Bloccare le rimesse verso i paesi che i rifiutano di riaccogliere i propri cittadini, quando vengono espulsi.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 08/10/2019 - 18:01

Nordafricani. Pochi altri picchiano selvaggiamente massacrando le vittime per un telefonino.

pmario

Mar, 08/10/2019 - 18:10

Mi ricordo un'altra Firenze dove anche di notte si passeggiava tranquilli ammirando le sue bellezze. Del resto anche Roma era diversa da come è diventata oggi. A quei tempi l'immigrato (non ricordo clandestini), arrivava in Italia regolarmente presentando i documenti ad una dogana e, chi veniva, se non era un turista, lavorava e si comportava come tutti gli italiani.