Fortuna, ora Caputo si confida: "Non l'ho gettata io dal balcone"

Accusato di omicidio, punta il dito contro la compagna. Fonti di Chi l'ha visto: "Il legale ha lasciato l'incarico"

Fortuna, ora Caputo si confida: "Non l'ho gettata io dal balcone"

Una confidenza, tutta da valutare, fatta al suo avvocato difensore, poi la reazione del legale, che ha deciso di rimettere il suo incarico.

Raimondo Caputo, accusato per la morte di Fortuna Loffredo, gettata dal balcone al Parco Verde di Caivano dopo una violenza sessuale, ha cambiato versione, dicono fonti della trasmissione televisiva Chi l'ha visto. Avrebbe raccontato a Salvatore Di Meazza che a buttare la bimba sarebbe stata la compagna Marianna Fabozzi e non lui.

Di Meazza, che difendeva entrambi, avrebbe a questo punto deciso di lasciare l'incarico, in seguito alla confidenza fattagli dall'uomo, per concentrarsi soltanto sulla difesa di lei.

Commenti