Cronache

Un fulmine colpisce la chiesa e fa 16 morti in Ruanda

Un fulmine colpisce la chiesa e fa 16 morti in Ruanda

Bastava un banale parafulmine per evitare la tragedia che ha ucciso sedici fedeli e ne ha lasciati altri 140 feriti sabato mattina, quando la comunità avventista era riunita per pregare nella chiesa di Gihemvu, in Ruanda.

È un bilancio tragico quello che arriva dal distretto di Nyaruguru, nella parte meridionale del Paese africano, dove quattordici persone sono morte sul colpo e altre due hanno perso la vita una volta raggiunto l'ospedale, già in condizioni piuttosto gravi.

"In via del tutto eccezionale, visto che stava cantando un coro che era venuto a trovarci, la funzione si era prolungata - ha raccontato Emmanuel Ruremesha, anziano della comunità - Improvvisamente c'è stato un grande botto e siamo tutti caduti a terra".

I casi in cui in Ruanda diverse persone sono morte per un fenomeno del tutto naturale sono

purtroppo frequenti. Una morte che si poteva evitare quella dei cristiani di Gihemvu e che ricorda da vicino un episodio avvenuto lo scorso venerdì, quando un fulmine si è abbattuto su un gruppo di 18 studenti, uccidendone uno.

Commenti