Cronache

Giletti a Taranto testimone per caso Misseri

Caso Scazzi, il giornalista testimone nel processo per calunnia contro Michele Misseri

Giletti a Taranto testimone per caso Misseri

Un giorno in tribunale a Taranto per il giornalista e conduttore televisivo Massimo Giletti ascoltato dai giudici al processo per calunnia e diffamazione che vede alla sbarra Michele Misseri. Si tratta di un procedimento legato al caso di Sara Scazzi, la ragazza di Avetrana uccisa otto anni fa. Per il suo omicidio sono in carcere la cugina Sabrina Misseri e la moglie di Misseri Cosima Serrano.

Oltre a Misseri, zio di Sara, alla sbarra ci sono anche l'ex giornalista di Mediaset (oggi assessore della Regione Liguria) Ilaria Cavo e l'avvocato Fabrizio Gallo.
Secondo l'accusa, Misseri risponde di calunnia ai danni del suo ex difensore Daniele Galoppa e della criminologa Roberta Bruzzone che si occupò del caso. L'uomo ha affermato, proprio durante la trasmissione l'Arena condotto da Giletti, di essere stato spinto a incolpare la figlia Sabrina dell'omicidio della cugina. Come dicevamo Sabrina Misseri e la madre scontano l'ergastolo al termine del processo per omicidio e Michele Misseri è stato condannato a otto anni per soppressione di cadavere. L'avvocato Fabrizio Gallo risponde di diffamazione e l'ex giornalista Ilaria Cavo è accusata di diffamazione ai danni della criminologa e dell'avvocato difensore del contadino di Avetrana (Comune in provincia di Taranto). In particolare la Cavo è accusata di aver rilanciato in televisione le accuse di "zio Michele". La prossima udienza del processo è fissata per il 4 aprile e verrà ascoltato l’avvocato Francesco De Cristofaro, ex legale di Misseri. Per il 13 giugno è prevista la sentenza.

Commenti